Scarica PDF Scarica PDF

A prescindere dal grado di istruzione, non è sempre facile andare bene a scuola. Puoi fare del tuo meglio adottando abitudini sane e organizzando sia il tuo tempo sia l'occorrente per studiare. Inoltre, devi prenderti cura di te stesso in modo da sentirti in forma e avere tutte le energie necessarie!

Parte 1 di 4:
Partecipare Attivamente

  1. 1
    Prendi appunti mentre ascolti o leggi. In questo modo riuscirai a ricordare quello che senti e leggi, ma riuscirai anche a restare attento e assimilare adeguatamente le informazioni. Se il professore te lo permette, prendi appunti mentre spiega la lezione e, quando leggi, scrivi i passaggi fondamentali del testo oppure annota le domande che potrebbero venirti in mente.
    • Anche se digitare al computer è più semplice e veloce, scrivere a mano può aiutarti ad acquisire meglio i concetti e ricordarli più facilmente.[2]

    Lo sapevi? Scarabocchiare mentre si prende appunti può effettivamente favorire la concentrazione e aiutarti a memorizzare quello che senti![1]

  2. 2
    Fai domande se qualcosa è poco chiaro. È compito dell'insegnante aiutare gli studenti a imparare e capire, quindi non esitare a porgli delle domande! In questo modo non solo riuscirai ad apprendere bene la sua materia, ma gli dimostrerai anche di essere attento e interessato.[3]
    • Se sei troppo timido per alzare la mano e fare domande durante la lezione, prova ad avvicinarti al professore quando ha terminato o inviargli un'e-mail.
    • Se frequenti l'università, il docente potrebbe avere stabilito degli orari di ricevimento durante i quali consultarlo e parlare a quattr'occhi del suo corso.
  3. 3
    Non restare indietro con i compiti. Ti sembrerà ovvio, ma è facile farsi impantanarsi e perdere il filo di tutto il lavoro da fare. Quindi, assicurati di leggere e portare a termine tutti i compiti da consegnare.
    • Se trascuri lo studio a casa, non solo i tuoi voti ne risentiranno, ma rischi anche di non imparare un granché!
    Consiglio dell'Esperto
    Jennifer Kaifesh

    Jennifer Kaifesh

    Fondatrice Great Expectations College Prep
    Jennifer Kaifesh è la Fondatrice di Great Expectations College Prep, un servizio di tutoraggio e consulenza con sede nel sud della California. Jennifer ha oltre 15 anni di esperienza nella gestione e nella facilitazione del tutoraggio accademico e della preparazione ai test standardizzati per quanto riguarda il processo di candidatura all'università. Si è laureata alla Northwestern University.
    Jennifer Kaifesh
    Jennifer Kaifesh
    Fondatrice Great Expectations College Prep

    L'esperto avverte: non rovinarti la media dei voti perché non riesci a consegnare un elaborato o lo consegni in ritardo.

  4. 4
    Non assentarti. Vai a scuola o all'università tutti i giorni. Anche nel caso in cui la frequenza non fosse obbligatoria, potrai migliorare l'apprendimento e sarai sicuro di non perderti niente di importante.[4]
    • Se salti una lezione, contatta l'insegnante o un compagno di classe per aggiornarti su quanto è stato spiegato in classe in modo da poter recuperare. Qualcuno potrebbe anche essere disposto a prestarti i suoi appunti.
    • A volte sarai tentato di assentarti, ma non cedere. Se la frequenza influisce sul voto finale e un giorno non puoi seguire una lezione, comunicalo al professore. Potrebbe giustificarti o indicarti un modo per recuperare quello che hai perso.
  5. 5
    Prendi parte alle attività extra-scolastiche. Considera l'idea di iscriverti a un'associazione, entrare in una squadra sportiva o aderire a un'organizzazione studentesca. Hai l'opportunità di svolgere attività divertenti che ti arricchiscono ed è anche un ottimo modo per conoscere altri coetanei. Inoltre, potresti impreziosire il tuo curriculum per una candidatura!
    • Secondo alcuni studi, gli studenti che si impegnano in attività extrascolastiche hanno un indice di frequenza più alto, prendono ottimi voti e hanno maggiori probabilità di continuare gli studi rispetto a chi non segue.[5]
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Sviluppare Buone Abitudini di Studio

  1. 1
    Interrogati. Ponendoti delle domande, puoi migliorare la comprensione della materia che stai studiando. Inoltre, sarai in grado di individuare eventuali lacune e capire su quali aspetti devi concentrarti durante il ripasso.[6] Prova vari metodi per verificare quello che hai appreso, come:
    • Creare delle flashcard;
    • Chiedere a un amico di interrogarti e rispondergli;
    • Approfittare dei questionari e delle verifiche che accompagnano i libri di testo;
    • Sottoporti a prove pratiche o altri questionari se proposti dall'insegnante.
  2. 2
    Trova un ambiente tranquillo e confortevole. Per rimanere concentrato, cerca un posto in cui studiare senza essere interrotto o disturbato dai rumori. Inoltre, scegli uno spazio ordinato, ben illuminato, non troppo caldo né troppo freddo.
    • Ad esempio, potresti studiare seduto alla scrivania o allo scrittoio in camera da letto, trovare una postazione in biblioteca o lavorare al tavolino di una caffetteria silenziosa.
    • Fai solo attenzione a non rilassarti troppo! Se studi steso sul letto o su un comodo divano, rischi di addormentarti.
  3. 3
    Metti via il telefono e altre distrazioni. Le distrazioni possono essere un enorme problema quando cerchi di studiare. Quindi, riponi il telefono da qualche parte (ad esempio in borsa o nel cassetto della scrivania) o spegnilo. Spegni la TV, la radio e qualsiasi altro dispositivo che potrebbe distrarti.[7]
    • Se sei tentato di giocare con il telefono, prova a installare un'applicazione per l'aumento della produttività personale che ti permetta di limitare l'uso del cellulare mentre studi, come Offtime o Moment.
    • Se resti a casa, fai sapere a chi vive con te che hai bisogno di stare da solo, senza distrazioni, mentre studi o fai i compiti.
  4. 4
    Concediti qualche pausa. Quando lavori o studi, prova a fare una pausa di 15-20 minuti all'incirca ogni ora. Ti aiuterà a recuperare le energie e rimetterti in carreggiata se inizi a perdere la concentrazione.[8]
    • Durante le interruzioni puoi alzarti e passeggiare, fare uno spuntino salutare, guardare un breve video o persino poggiare momentaneamente la testa per schiacciare un pisolino.
    • Anche solo quattro passi possono svegliarti mentalmente, aiutandoti a risolvere i problemi e stimolando il pensiero creativo![9]
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Organizzarti

  1. 1
    Usa un diario o un'agenda per tenere traccia degli orari delle lezioni. Se segui molti corsi, puoi annotarli in un'agenda giornaliera o settimanale. All'inizio del quadrimestre trova un po' di tempo per scrivere il programma giornaliero della settimana. Segna quando, dove e quanto dura ogni lezione.[10]
    • Se devi seguire anche delle attività extrascolastiche, sportive o ricreazionali, annota anche quelle.
    • Puoi utilizzare una classica agenda di carta o un'applicazione dedicata, come Any.do o Planner Pro.
  2. 2
    Pianifica gli orari per i compiti, le incombenze e i momenti di svago. Una volta annotato l'orario delle lezioni, dovresti calcolare e programmare anche altre mansioni quotidiane. In questo modo eviterai di sprecare tempo in una singola faccenda.[11]
    • Ad esempio, potresti stabilire di riservare due ore allo studio dopo l'ultima lezione del lunedì, seguite da una mezz'ora dedicata alle pulizie e un'ora destinata a hobby, giochi o uscite con gli amici.
  3. 3
    Scrivi le date e le scadenze importanti. Oltre ad aggiornare il normale programma giornaliero, dovrai anche ricordarti gli esami o le scadenze che riguardano la consegna di compiti ed elaborati. Assicurati di segnarli nel calendario o nell'agenda in modo da non dimenticartene.[12]
    • Puoi utilizzare un'applicazione come Google Calendar per impostare un promemoria. Riceverai un avviso sul telefono o sul computer quando una data o una scadenza importante si avvicina.
  4. 4
    Organizza i compiti e altre responsabilità. Quando sei pieno di impegni, può essere complicato decidere da dove iniziare. Per non avvilirti o sentirti scoraggiato, elenca le tue incombenze, anteponendo i compiti più difficili o urgenti. Una volta portati a termine, puoi passare alle faccende meno rilevanti e urgenti.[13]
    • Ad esempio, se domani devi sostenere un compito in classe di matematica, potresti mettere in cima alla lista il ripasso e l'esercitazione prima della prova e lasciare in ultimo la revisione settimanale delle parole francesi.

    Consiglio: quando devi portare a termine un progetto importante, prova a suddividerlo in passaggi più piccoli e gestibili. Ad esempio, se devi scrivere una tesina entro la fine della settimana, prova a segmentarla in varie parti, come fare le ricerche, scrivere uno schema e comporre il testo.[14]

  5. 5
    Non sparpagliare l'occorrente per studiare. Oltre a organizzare il tempo, devi anche organizzare le tue cose. Conserva i libri di testo, gli appunti, le dispense, il materiale scolastico, l'agenda e tutto quello che ti serve in un unico posto, in modo da trovarlo facilmente quando ne hai bisogno.[15]
    • Per non perdere gli appunti, le dispense e i compiti, prova a utilizzare un raccoglitore con separatori per ogni materia.
    • Scegli un posto in cui studiare e tienilo in ordine in modo da non disseminare ovunque i libri e altri documenti.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Prenderti Cura di Te Stesso

  1. 1
    Dormi bene e a sufficienza. Non andrai bene a scuola se sei troppo stanco per concentrarti. Cerca di andare a letto abbastanza presto ogni sera in modo da poter dormire 9-12 ore se sei un bambino, 8-10 se sei un adolescente e 7-9 se sei un adulto.[16]
    • Per dormire meglio, abituati a fare qualcosa di rilassante prima di coricarti, come fare yoga, meditazione o un bagno caldo. Cerca di andare a letto e svegliarti alla stessa ora tutti i giorni.
    • Prendi la sana abitudine di spegnere i dispositivi almeno mezz'ora prima di dormire, evitare la caffeina e altri stimolanti a fine giornata, oltre a mantenere la camera da letto silenziosa, buia e confortevole durante la notte.

    Lo sapevi? Mentre dormi, il cervello elabora le informazioni apprese durante il giorno. Il sonno è un'attività importante che ti permette di assimilare e ricordare quello che impari a scuola![17]

  2. 2
    Fai tre pasti sani al giorno. Se non mangi abbastanza, ti sentirai fiacco, deconcentrato e irritabile. Quindi, nutriti almeno tre volte al giorno seguendo una dieta equilibrata. È molto importante iniziare la giornata con una colazione sana per avere le energie necessarie e prepararsi a studiare.[18] Cerca di includere in ogni pasto:
    • Frutta fresca e verdura;
    • Cereali integrali;
    • Fonti proteiche magre, come petto di pollo o pesce;
    • Grassi sani, come quelli contenuti nel pesce, nella frutta a guscio e negli oli vegetali.
  3. 3
    Mantieniti idratato. Tieni tutto il giorno l'acqua a portata di mano in modo da bere ogni volta che inizi ad avere sete. Un corretto apporto idrico ti aiuta a mantenere alte la concentrazione e le energie. Anche se l'acqua è la soluzione migliore per idratarti, puoi anche soddisfare il tuo fabbisogno di liquidi consumando spremute, tisane, zuppe, frutta e verdure succose.
    • Il fabbisogno di acqua dipende dall'età. Ad esempio, se hai 9-12 anni, cerca di bere 7 bicchieri d'acqua al giorno. Gli adolescenti e gli adulti dovrebbero berne 8 al giorno.[19]
    • Se fa caldo o pratichi molta attività fisica, devi reintegrare i liquidi persi più spesso. Ascolta sempre il tuo corpo e bevi quando hai sete.
    • Non esagerare con le bevande zuccherate e le bibite contenenti caffeina, perché nell'immediato possono darti un apporto energetico, ma in seguito ti faranno sentire stanco.
  4. 4
    Pratica attività antistress. La scuola è stressante, quindi trova il tempo necessario per rilassarti e fare quello che ti piace. Migliorerai il tuo rendimento scolastico se non sei continuamente teso e ansioso.[20] Ecco qualche attività per ridurre lo stress:
    • Fare Yoga o meditazione;
    • Passeggiare e stare all'aria aperta;
    • Stare in compagnia di amici, familiari e animali domestici;
    • Coltivare hobby e dedicarsi a progetti creativi;
    • Ascoltare musica;
    • Guardare film o leggere libri.
  5. 5
    Concediti qualche ricompensa quando raggiungi un risultato. Quando porti a termine qualcosa, non esitare a festeggiare! In questo modo, ti spronerai a studiare e lavorare sodo. Ricorda di premiarti dopo piccoli e grandi successi.[21]
    • Ad esempio, dopo un'ora di studio potresti concederti uno dei tuoi spuntini preferiti o qualche minuto di video divertenti su YouTube.
    • Se hai superato un esame importante, potresti festeggiare andando a mangiare una pizza con gli amici.
  6. 6
    Pensa in modo positivo. Se assumi un atteggiamento positivo nei confronti della scuola, non solo ti stresserai di meno, ma riuscirai anche a dare il meglio di te nello studio.[22] Se hai pensieri negativi sulla scuola o sulle materie, prova a sostituirli con altri più positivi.
    • Ad esempio, invece di pensare "Odio la matematica! Non sarò mai bravo", prova a sostituire questa convinzione con "È molto difficile, ma se mi impegno, posso migliorare!".
    • Gli scienziati hanno scoperto che, mantenendo un atteggiamento positivo, è possibile aiutare la sede della memoria, situata nel cervello, a funzionare meglio!
  7. 7
    Cerca aiuto se ne hai bisogno. Quando lo stress della scuola inizia a prendere il sopravvento, non devi affrontarlo da solo. Rivolgiti ad amici e familiari confidando il tuo stato d'animo e chiedendo il loro aiuto. Se hai bisogno di un ulteriore appoggio o non hai a disposizione una solida rete di sostegno, consulta uno psicologo.[23]
    • A volte puoi stare meglio semplicemente raccontando a un amico come ti senti.
    • Non esitare nemmeno a chiedere un appoggio pratico. Ad esempio, potresti dire: "Mamma, sono davvero stressato per questo esame. Puoi prenderti qualche minuto e interrogarmi dandomi una mano a ripassare?".
    Pubblicità

Consigli

  • Se hai l'opportunità di aumentare il credito scolastico, approfittane.
  • Se hai problemi, dillo al professore. Potrebbe aiutarti a trovare qualche soluzione per migliorare le tue abitudini di studio o colmare le tue lacune.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Calcolare il Voto di un TestCalcolare il Voto di un Test
Convertire un Voto da Percentuale a GPA in Scala 4,0Convertire un Voto da Percentuale a GPA in Scala 4,0
Preparare un Esame in una NottePreparare un Esame in una Notte
StudiareStudiare
Copiare Durante un Compito in Classe Utilizzando il Materiale ScolasticoCopiare Durante un Compito in Classe Utilizzando il Materiale Scolastico
Finire Velocemente i CompitiFinire Velocemente i Compiti
Sopravvivere alle MedieSopravvivere alle Medie
Fare Amicizia in una Nuova ScuolaFare Amicizia in una Nuova Scuola
Pulire una Lavagna BiancaPulire una Lavagna Bianca
Infastidire i Tuoi InsegnantiInfastidire i Tuoi Insegnanti
Divertirsi l'Ultimo Giorno di ScuolaDivertirsi l'Ultimo Giorno di Scuola
Inventare una Buona Scusa per non Aver Fatto i CompitiInventare una Buona Scusa per non Aver Fatto i Compiti
Controllare la Diarrea a ScuolaControllare la Diarrea a Scuola
Rimanere Calmo Durante un EsameRimanere Calmo Durante un Esame
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Jennifer Kaifesh
Co-redatto da:
Fondatrice Great Expectations College Prep
Questo articolo è stato co-redatto da Jennifer Kaifesh. Jennifer Kaifesh è la Fondatrice di Great Expectations College Prep, un servizio di tutoraggio e consulenza con sede nel sud della California. Jennifer ha oltre 15 anni di esperienza nella gestione e nella facilitazione del tutoraggio accademico e della preparazione ai test standardizzati per quanto riguarda il processo di candidatura all'università. Si è laureata alla Northwestern University. Questo articolo è stato visualizzato 124 103 volte
Categorie: Cose di Scuola
Questa pagina è stata letta 124 103 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità