Come Andare Presto in Pensione con il Reddito Residuo

Il guru della finanza Rob Kiyosaki definisce la ricchezza come “la quantità di tempo che impiegheresti a esaurire i tuoi risparmi se smettessi oggi di lavorare”. Quando le tue risorse – e i guadagni che esse producono – diventano abbastanza cospicue da permetterti di mantenere il tuo stile di vita per un tempo indefinito dopo aver smesso di lavorare, allora sei abbastanza ricco per poter andare in pensione. Sviluppare delle fonti di reddito residuo, noto anche come reddito passivo, è uno dei modi per aumentare la velocità con cui puoi raggiungere quel livello di ricchezza. Il reddito residuo proviene da risorse che non richiedono un impegno lavorativo, cioè da fonti che generano un profitto a prescindere dal fatto che tu abbia ancora un lavoro o no.

Passaggi

  1. 1
    Vivi al di sotto delle tue possibilità. Ogni euro in più che hai alla fine del mese è un altro euro che puoi reinvestire in veicoli di investimento che generano reddito residuo.
    • Otterrai risultati migliori in questo passaggio se riuscirai a importi un budget fisso, ad esempio mensile, con cui vivere e lo rispetterai. Avere un budget non significa non tenere da parte dei soldi per divertirsi. È semplicemente un modo per pianificare le tue spese che ti spinge a concentrati più sui tuoi obiettivi a lungo termine che sui tuoi desideri immediati.
  2. 2
    Crea un conto di deposito e versaci dentro all'incirca l'equivalente di 6 mesi di stipendio o reddito. Usa questo fondo di emergenza al posto delle carte di credito ogni volta che vai incontro a spese considerevoli o impreviste. In questo modo potrai guadagnare gli interessi generati dal tuo deposito di emergenza, invece che pagare quelli per una carta di credito.
  3. 3
    Investi la maggior quantità possibile dei tuoi soldi extra in piani di accumulo o di risparmio coperti da agevolazioni fiscali. Questo corrisponde automaticamente a un guadagno sui risparmi che oscilla tra il 10 e il 30% perché, semplicemente, riduci il tuo reddito tassabile.
    • Se il tuo datore di lavoro fornisce opportunità di integrazione fondi per il tuo piano pensionistico, cerca di massimizzare l'entità di questo contributo. Non farlo sarebbe come rifiutare dei soldi regalati!
  4. 4
    Dividi a metà ogni incremento di reddito derivante da un aumento. Metti sempre metà dell'incremento nel tuo conto deposito e usa l'altra metà per toglierti qualche sfizio.
  5. 5
    Investi i tuoi soldi extra in un insieme di risorse e veicoli di investimento che produrranno reddito passivo nel tempo. La precisa composizione del tuo portafoglio finanziario può variare a seconda delle tue necessità e della tua tolleranza al rischio, ovvero il grado di incertezza del profitto del tuo investimento che ritieni accettabile.
    • Come regola generale, dovresti cercare di investire in progetti che comportano un maggiore rischio quando sei più giovane e hai quindi più tempo per rifarti delle eventuali perdite. Quando invece cominci ad avvicinarti all'età in cui vorresti andare in pensione, dovresti puntare su fonti di reddito stabili e sicure, preferendole agli investimenti che offrono la possibilità di ottenere grandi guadagni ma sono più rischiosi.
  6. 6
    Con l'aiuto di un esperto, fai ogni anno una revisione del tuo portafoglio finanziario per controllare che i tuoi investimenti siano ancora in accordo con le tue necessità. Non cambiare i tuoi investimenti ogni giorno, ma stabilisci, proseguendo via via anno per anno, degli intervalli di variabilità dei tuoi parametri finanziari da rispettare.

Consigli

  • I beni immobiliari possono essere una buona scelta come fonte di reddito residuo, sia nel breve sia nel lungo termine. Nel breve termine, potresti affittare una casa chiedendo qualche centinaio di euro in più rispetto alla rata del suo mutuo. In questo modo, nel lungo termine gli affittuari ti aiuteranno ad acquistare un immobile che potrai vendere in un secondo momento, ottenendo un guadagno notevole. Tuttavia, potresti anche rischiare di avere un'abitazione sfitta, che ovviamente ti costerebbe dei soldi, e devi anche tenere in considerazione i possibili danni che gli affittuari potrebbero arrecare al tuo immobile.

Riferimenti

  • Robert Kiyosaki, “Padre ricco, padre povero”, Gribaudi, 2004.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Gestione del Denaro

In altre lingue:

English: Retire Early by Building Passive Income, Español: jubilarte temprano creando ingresos residuales, Русский: обеспечить себе пассивный доход и рано уйти на пенсию, Bahasa Indonesia: Pensiun Dini dengan Membangun Pendapatan Pasif

Questa pagina è stata letta 1 254 volte.
Hai trovato utile questo articolo?