Come Andare a Caccia di Cervi

4 Metodi:Prima della CacciaDurante la CacciaSparareDopo la Caccia

Cacciare un cervo è sempre una esperienza unica, sia che ne prendi uno grande o piccolo. Ovviamente il tuo obiettivo è di ucciderne uno grosso e veloce, ma a volte stare all’aria aperta a contatto con la natura è tutto ciò che serve per ricaricare le batterie. Se vuoi aumentare le tue possibilità di successo, e divertirti, ecco alcuni consigli per la tua battuta di caccia al cervo.

Parte 1
Prima della Caccia

  1. 1
    Ottieni la necessaria licenza di caccia dalla Polizia di Stato e dalla Polizia Forestale e gli eventuali permessi per la caccia al cervo. Informati presso i loro uffici e siti web. Il permesso potrebbe costare fino a 100€ per ogni giornata di caccia. Ecco alcune informazioni che il permesso deve riportare:
    • Quanto dura la stagione della caccia al cervo. Di solito la "stagione" è suddivisa in periodi dedicati a ciascuna arma, per esempio uno per il fucile, uno per arco e frecce ecc…
    • Quanti cervi puoi abbattere.
    • Quale tipo di cervo puoi abbattere.
    • Altri regolamenti sulla sicurezza, come l’abbigliamento essenziale e l’orario di caccia.
  2. 2
    Ricorda quali sono le leggi sul porto d’armi del tuo Paese. Sebbene non sia necessaria un’arma da fuoco per andare a caccia di cervi, è comunque il modo più diffuso di farlo. Vai all’ufficio della Polizia di Stato più vicino a te e chiedi informazioni. Fai esattamente ciò che è richiesto per ottenere il porto d’armi. Non cercare di imbrogliare, segui la legge! Se non puoi maneggiare armi da fuoco per motivi legati alla tua salute o alla tua condotta, valuta la caccia con l’arco che è altrettanto emozionante. Una volta che ti è chiaro quali siano i permessi che ti servono, muoviti di conseguenza.
  3. 3
    Tieni un abbigliamento ordinato. Puoi pensare che ciò che indossi non sia tanto importante, ma è esattamente il contrario. Quando hai a che fare con altri cacciatori, quando cerchi di mimetizzarti e devi stare seduto per lunghi periodi, quello che indossi svolge un ruolo fondamentale.
    • Arancio. I cervi non ci vedono molto bene. Se vai a caccia con un’arma da fuoco, verifica i regolamenti del tuo Paese in merito a quanto abbigliamento arancione devi indossare. Quasi tutti gli Stati lo richiedono.
    • Mimetico. Completa la tua tenuta da caccia con una combinazione di vestiti mimetici, sia per camuffarti con l’ambiente che per sembrare un tipo “giusto”. In base alla stagione in cui cacci, puoi variare la tonalità dei vestiti mimetici.
    • Stivali da caccia. Comprane un paio in Gore-Tex con Thinsulate-Ultra Insulation da 800 grammi e Cordura Nylon. Il Gore-Tex rende gli stivali impermeabili, il Thinsulate da 800 grammi terrà i tuoi piedi caldi e il Cordura Nylon è più facile da mantenere rispetto al cuoio.
  4. 4
    Procurati dell’attrezzatura adeguata. Oltre alla tua arma preferita, il giusto abbigliamento e il tuo coraggio inesauribile, ci sono altre cose essenziali che devi portare con te in una battuta di caccia. Ecco gli elementi base che ti serviranno. Potresti volere altre cose, in base alle tue necessità personali, ma se hai tutto ciò che c’è nella lista che segue, sei a buon punto.
    • Cuscino riscaldante. Manterrà il tuo sedere al caldo quando dovrai sederti nel bosco. Prendine uno a schiuma densa. Cuci un striscia di stoffa di circa 20 cm ad anello e attaccala al cuscino riscaldante. Dopo di che, fissa l’anello alla cintura dei tuoi pantaloni dietro di te. Usalo solo se fa veramente freddo, se piove o nevica. Ad alcuni cacciatori piace semplicemente sedersi su qualcosa di caldo e morbido ma tu puoi comunque sederti sul tuo cuscino se fa davvero freddo.
    • Binocolo. Siamo onesti: la maggior parte del tempo che passi a "caccia", lo passi aspettando. Se hai un buon binocolo puoi individuare il cervo prima che sia a tiro e avrai tempo di prepararti ad ucciderlo.
    • Kit di sopravvivenza. Valuta di portarti un kit con: repellente per insetti, una torcia, un coltello e una pietra per affilarlo, materiale per il primo soccorso, una bussola e un accendino a butano.
  5. 5
    Individua la zona dove gironzolano i grossi maschi. Se vuoi cacciarne uno - perché non dovresti? – devi sapere dove sono. I grandi cervi maschi sono intelligenti. Sono diventati adulti per una ragione: evitano il contatto con l’uomo e le situazioni pericolose. Ecco alcuni consigli dove trovarli:
    • Scegli una zona del bosco fitta e inospitale per l’uomo. Dove l’essere umano non riesce ad andare, il cervo pascola libero. Un boschetto fitto di cedri, una vecchia zona paludosa, cerca un sentiero e allestisci la tua postazione.
    • I grossi cervi tendono a dormire e riposare ad altitudini maggiori e nei luoghi ombrosi. Qui restano più nascosti e lontani dalla minaccia dell’uomo.
    • I torrenti profondi sono un altro ottimo nascondiglio per i grossi cervi. Questi luoghi permettono loro di riposare e avere disponibilità d’acqua in un’area relativamente isolata.
  6. 6
    Valuta anche di allestire diverse postazioni di caccia sugli alberi, se necessario. A volte ne trovi già pronte, ma per la maggior parte dovrai montarle tu. Perlustra varie zone prima e durante la stagione di caccia dato che i cervi modificano le loro abitudini. I cambiamenti climatici e l’interazione con l’uomo hanno un grande impatto sul loro ambiente.
    • In commercio ci sono diversi tipi di postazioni sopraelevate fra cui scegliere. Ci sono unità piccole e poco costose, come le seggioline da fissare all’albero, quelle a scaletta, o altre più grandi e costose come le torrette o le strutture a tre piedi e le casette.
    • Puoi costruire la tua postazione da solo issando una semplice piattaforma su un albero abbastanza alto. Non è molto importante l’aspetto della tua postazione quanto invece la sua sicurezza e la sua altezza.
  7. 7
    Metti delle esce nella tua zona se hai un’area privata in cui cacciare. Mettere le esche è un buon modo per far credere al cervo che quella sia una buona zona. In molti stati non puoi cacciare entro 270 metri dall’esca, quindi smetti di metterle una settimana o 10 giorni prima della battuta di caccia. Come esca i cervi sembrano gradire:
    • Mais.
    • Mele.
    • Carote.
    • Blocchi di sali minerali da leccare.
    • Barbabietole da zucchero.

Parte 2
Durante la Caccia

  1. 1
    Invita un amico o un familiare. La caccia è più divertente in gruppo di amici responsabili e affidabili o con la famiglia. Se invece cacci da solo ci sono alcune cose che dovrai fare per la tua sicurezza:
    • Portati sempre un cellulare completamente carico.
    • Dì a qualcuno che stai andando a caccia, a che ora pensi di tornare e attieniti al programma. Fai in modo che qualcuno possa controllare che sei tornato sano e salvo.
    • Se non hai una conoscenza diretta della tua area di caccia, portati un GPS o fai alcune ricerche e procurati una mappa topografica per studiarla; cerca di ricordare qualche punto di riferimento o un torrente: potrebbero fare la differenza nel caso ti perdessi.
  2. 2
    Cerca dei segni sugli alberi prima di cacciare. Orme, graffi, sentieri sono tutti indicatori della presenza di cervi in quella particolare zona. Assicurati di cacciare vicino a quei segni.
    • I graffi sono segni nel terreno che i cervi lasciano durante la stagione degli amori. Prima trovi questi segni durante la stagione di caccia e più è probabile la presenza di cervi.
    • Puoi trovare anche delle abrasioni sulla corteccia degli alberi causate dalle corna dei cervi in amore. La grandezza di queste abrasioni è un buon indicatore delle dimensioni del cervo.
  3. 3
    Usa un prodotto per nascondere il tuo odore umano quando cacci. I cervi hanno ottimi sensi, soprattutto l’udito e l’olfatto. Nascondere il tuo odore aumenta le probabilità di portare a casa un bel trofeo.
    • Se non vuoi spendere soldi per un prodotto del genere, usa il bicarbonato di sodio. Unisci un cucchiaio di bicarbonato di sodio con del sapone senza profumo e usalo per farti una doccia prima della battuta di caccia. Mettine un po’ negli stivali, fra un vestito e l’altro metti degli "strati" di bicarbonato; dovresti usarlo anche per spazzolarti i denti. Il bicarbonato di sodio è un prodotto economico per coprire l’odore di tutti i cacciatori.
  4. 4
    Attira o richiama il cervo verso di te. I cacciatori hanno una miriade di tecniche per richiamare i cervi nel luogo dove stanno aspettando. Hai molte opzioni:
    • Usa un richiamo per cervi. Puoi farlo con la voce o con uno strumento meccanico che riproduca il verso di "un cervo femmina in amore". Basta ruotare questo strumento (che sembra una lattina) per simulare il belato della femmina.
    • Usa l’odore di femmina in amore. Compra uno spray o portati uno straccio imbevuto di urina di femmina pronta per l’accoppiamento. In alcuni casi il grosso maschio seguirà l’odore e verrà verso di te.
    • Urina di cervo ad inizio stagione. I grossi maschi sono molto territoriali ad inizio stagione, specialmente se sono in competizione. Coprire il tuo odore con l’urina di cervo maschio può avere i suoi vantaggi.
    • Rumore di corna ad inizio stagione. Il rumore di corna che si scontrano fra loro invia un segnale agli altri cervi che stanno lottando e li attira. Usa questo richiamo.

Parte 3
Sparare

  1. 1
    Sii paziente. Se hai nascosto il tuo odore, hai usato i richiami giusti, e sparso i ferormoni, ci sono buone possibilità che un cervo maschio adulto ti passi vicino. Porta pazienza: sparare per uccidere è molto più facile quando un cervo è a 20-30 metri. Non sparare da troppo lontano, le possibilità di colpire il cervo in punti non vitali è molto alta, potresti solo ferirlo (causando una lunga e dolorosa agonia) e spaventare il resto dei cervi.
  2. 2
    Alzati il prima possibile. Quando il cervo si sta avvicinando ma è ancora abbastanza lontano, alzati. Questo è il movimento più grande che devi fare ed è anche quello che più di ogni altro ti farà rischiare di spaventare la preda, se lo fai troppo tardi.
  3. 3
    Stai il più fermo possibile mentre ti prepari a sparare. E’ molto importante stare in silenzio prima dello sparo per evitare di spaventare il cervo. Questo dipende anche dal tipo di arma che stai usando.
    • Se usi un fucile o una balestra, tieni l’arma carica ma con la sicura. Poi tutto quello che devi fare è togliere la sicura e tirare il grilletto. Non farti trovare impreparato con l’arma ancora da caricare.
    • Se usi arco e frecce, sii il più preciso possibile quando incocchi. Cerca di stare in piedi. Migliorerà la tua performance e non limiterà i tipi di tiro che puoi fare.
  4. 4
    Mira alle spalle, al collo o alla testa. Punta il fucile alla gamba anteriore, 15 cm sopra il petto dell’animale. Se lo fai correttamente il colpo attraverserà i punti vitali dell’animale uccidendolo all’istante e senza inutili sofferenze. Altri punti vitali sono il collo e la testa.
  5. 5
    Se hai colpito il cervo, guarda il sangue. Il tuo obiettivo come cacciatore responsabile è di ucciderlo con un colpo; in questo modo il cervo è abbattuto velocemente senza eccessivo dolore e sofferenza. Per capire che tipo di colpo hai inferto, guarda il sangue e il terreno intorno all’animale, il sangue dovrebbe essere:
    • Peli marroni e sangue rosaceo con delle bolle d’aria: probabilmente hai preso un polmone. E’ un’ottima notizia. Il tuo cervo è nei paraggi e non sta soffrendo.
    • Peli marroni e sangue rosso scuro: hai colpito il cervo probabilmente al fegato. La tua preda potrebbe sopravvivere più di quanto tu voglia, tuttavia morirà abbastanza in fretta.
    • Peli bianchi e sottili e sangue poco denso con della bile o altri contenuti dello stomaco: hai mancato i punti vitali. Dovrai cercare e seguire il cervo e finirlo con un altro colpo.

Parte 4
Dopo la Caccia

  1. 1
    Cerca di individuare il punto esatto dove si trovava il cervo quando lo hai colpito. Inizia da questo punto e cerca tracce di sangue che ti indichino la direzione in cui è andato. Con la tua bussola, il GPS e un amico, segui le tracce e prendi nota della direzione.
    • Aspetta 30 minuti prima di iniziare ad inseguire il cervo. Darai così all’animale la possibilità di sdraiarsi e sanguinare. Se lo insegui subito l’adrenalina comincerà a pompare e farà andare l’animale più lontano di quanto vorresti.
  2. 2
    Segui la scia di sangue finché non ti porterà all’animale. Guarda i cespugli e il fogliame alla ricerca di indizi sulla direzione del cervo. Ecco alcuni trucchi che ti posso aiutare quando segui le tracce:
    • Usa l’acqua ossigenata in una bottiglia spray. Spruzza l’acqua ossigenata ed ogni traccia di sangue comincerà a fare una schiuma proprio come quando la applichi ad una ferita o ad un taglio.
    • Usa una luce fluorescente. Puoi comprarne una per 20 euro e fa il suo lavoro nell’individuare macchie di sangue, soprattutto all’alba e al tramonto.
  3. 3
    Quando individui il cervo, assicurati che sia morto. Puoi anche chiamare un amico perché ti aiuti a trascinare la preda fuori dal bosco.
  4. 4
    Impara come macellare sul posto il cervo. Maneggiare la carne è un mestiere che non si può imparare da un giorno all’altro grazie ad un manuale. La maggior parte dei cacciatori l’ha imparato dal proprio “mentore” e questa è la maniera migliore per varie ragioni. Cerca un compagno di caccia esperto. Non solo è relativamente poco sicuro cacciare da soli, ma un compagno di caccia può rivelarsi un buon amico che ti può aiutare in compiti come questo.
  5. 5
    Goditi il tuo bottino. Rispetta l’animale che ha dato la sua vita, usa anche la sua carne e non prendere solo i trofei che ti servono.

Consigli

  • Caccia nei territori dello Stato. Ogni Paese ha un parco in cui si può cacciare il cervo quando è stagione. La caccia in questi posti è più difficile ma meno costosa.
  • Legali o li perderai! Se i guanti, il cappello, il copricapo, il cuscino riscaldante (o qualunque altro accessorio che puoi perdere) non sono provvisti di un gancio, rivolgiti ad un sarto, alla lavanderia o meglio ancora ad un familiare per farteli cucire. La scelta migliore sono degli anelli arancio o giallo brillante larghi circa 3 cm. Compra dei morsetti da 1 euro e aggancia la tua attrezzatura costosa ai pantaloni.
  • Parla con la gente del posto, che frequenta il negozio di articoli sportivi, sui metodi e le aree di caccia.
  • Delle ricetrasmittenti a due vie sono estremamente importanti durante la caccia. Grazie a loro rimani sempre in contatto con gli altri cacciatori per tutto il tempo. Quando spari/trasporti un cervo, puoi chiamare i compagni perché ti aiutino. Potrai anche camminare di più. Se vedi un'auto nel bosco o nel sentiero, se scorgi un altro cacciatore che ha bisogno di aiuto, puoi chiamare i tuoi amici. I cacciatori amano la “cronaca dal vivo” di un incontro con un cervo o, meglio ancora, con un orso! Chiama i tuoi amici e descrivigli la situazione nei dettagli. Li gaserai tantissimo! Inoltre parlare con gli amici ti distrarrà nei lunghi appostamenti al freddo. Le radio migliori sono quelle che possono coprire una distanza di 20 km ed hanno una potenza di 5 watt.
  • Se il cervo ti carica, scappa. E’ più grosso e molto più forte di te. Un incontro del genere potrebbe essere l’ultimo per te.

Avvertenze

  • Assicurati di ottenere una licenza di caccia e di seguire un corso di formazione per cacciatori.
  • Maneggia le tue armi da fuoco come se fossero sempre cariche. Non puntarle mai sulle persone e sii sempre consapevole della posizione della canna del fucile. Lascia sempre la sicura inserita finché non sarai pronto a sparare alla tua preda.
  • Non cacciare mai in un PARCO NATURALE. Puoi cacciare in una riserva di caccia ma assicurati di conoscere la differenza fra i due.
  • Maneggia le tue armi in sicurezza. Togli il dito dal grilletto fino a quando non sei pronto per sparare. Prendila come abitudine.
  • Non entrare mai in una proprietà privata se non si trova in una riserva di caccia; eventualmente chiedi un permesso scritto dal proprietario prima di cacciare.
  • Stai attento quando sali e scendi dagli alberi.
  • Leggi (tutti) i regolamenti sulla caccia del tuo Stato.
  • Se colpisci un cervo senza abbatterlo e il cervo scappa, NON inseguirlo e non lasciare la tua posizione. Un cervo ferito può trottare per un po’ e poi cercare un posto riparato dove riposare mentre un cervo braccato può correre per chilometri.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Sport & Fitness

In altre lingue:

English: Go Deer Hunting, Español: cazar venados, 中文: 打鹿, Русский: охотиться на оленей, Français: chasser le cerf, Português: Caçar Veados, Bahasa Indonesia: Pergi Berburu Rusa

Questa pagina è stata letta 11 635 volte.

Hai trovato utile questo articolo?