Come Andare d'Accordo con le Persone Difficili

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Chi non conosce persone con cui è difficile avere a che fare. Alcune sono troppo esigenti o scontrose, altre possono essere arroganti o emotivamente abusive. In ogni caso, può essere molto stressante comunicare con individui del genere, perciò un approccio sbagliato rischia di peggiorare la situazione invece di migliorarla. Le seguenti indicazioni possono aiutarti a mitigare i rapporti conflittuali con un amico, familiare o collega, o perlomeno a convivere con una persona difficile con meno stress e ostilità.

Metodo 1 di 3:
Migliorare il Rapporto

  1. 1
    Sii una persona piacevole. A volte è possibile migliorare il rapporto con una persona difficile usando un po' più di gentilezza. Sorridi e saluta quando la incontri. La cordialità non è un segno di debolezza.[1]
    • A volte un po' di ironia può fare molto. Se fai una battuta simpatica, puoi alleggerire la tensione.[2]
  2. 2
    Fai complimenti. In alcuni casi, una persona può essere intrattabile perché ritiene di non essere ascoltata, apprezzata o compresa. Puoi dare una mano al rapporto riconoscendo quando fa qualcosa di buono.[3]
  3. 3
    Guardati dentro. Se veramente vuoi migliorare i rapporti con una persona difficile, è importante valutare se e in che misura le tensioni sono causate dalle tue azioni o dai tuoi atteggiamenti.[4]
    • Se sono sorti problemi, chiediti se sei stato maleducato o hai fatto qualcosa che l'ha offesa. Se è così, dovresti scusarti sinceramente.[5]
    • Può anche darsi che il tuo comportamento non dimostri attenzione ai suoi bisogni e a ciò che prova. In questo caso, puoi migliorare la situazione adottando un altro approccio nella comunicazione non verbale (ad esempio, nei gesti e nel tono di voce) per dimostrarle che l'ascolti, la capisci o che non sei contro di lei.[6]
  4. 4
    Non prenderla sul personale. Se, dopo aver considerato i tuoi comportamenti e il tuo atteggiamento, arrivi alla conclusione di non avere alcuna responsabilità nel problema, cerca di non prendere la scontrosità dell'altra persona in modo personale. Il problema non è lei, ma il suo atteggiamento.[7]
    • Anche se le cose stanno così, cerca di essere comprensivo. Tieni conto che potrebbe trattarti male perché sta affrontando qualche difficoltà.[8] Ciò non significa che può approfittarsi di te.Tuttavia, con un po' di comprensione, riuscirai a migliorare il rapporto.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Impegnarsi nella Conversazione

  1. 1
    Mantieni la calma. Quando parli a una persona difficile, resta calmo e razionale, non cedere alla tentazione di imporre un argomento e non farti coinvolgere in una battaglia che non intendi intraprendere. Hai molte più probabilità di raggiungere un risultato soddisfacente se riesci a mantenere la calma e la razionalità.[9]
    • Pensa prima di reagire. Anche se qualcuno è molto arrabbiato o scortese nei tuoi confronti, l'approccio migliore consiste nel dare una risposta mantenendo il sangue freddo. In questo modo saprai stabilire dei limiti e comunicare all'altra persona di calmarsi.[10]
  2. 2
    Riconosci ciò che prova l'altra persona. Come accennato in precedenza, molte persone si comportano in modo scontroso perché non si sentono ascoltate né comprese. A volte è possibile migliorare la situazione prestando ascolto a quanto hanno da dire.[11]
    • È bene far sapere all'altra persona che ti rendi conto di ciò che sta provando. Comunica di percepire le sue sensazioni e chiedi un'opinione, dicendo pressappoco "Sembri molto arrabbiato in questo momento, e mi dispiace che la pensi così". In questo modo, ti dimostrerai disponibile a comprendere il suo punto di vista.[12]
    • Chiedi per quale motivo prova rabbia. Puoi dimostrare di essere ancora più disposto a entrare in empatia con l'altra parte chiedendo ciò che prova.[13]
    • Riconosci le critiche quando sono valide. Se l'altra persona è estremamente critica nei tuoi confronti, cerca di trovare un nocciolo di verità in quel che dice, riconoscendo la validità degli argomenti, anche se le sue critiche non sono state del tutto giuste o accurate. Così facendo, ridimensionerai il senso di sfida a cui si sente sottoposta, anche se poi metterai in luce i punti in cui è stata ingiusta o imprecisa.[14]
  3. 3
    Comunica in modo chiaro. Quando si ha a che fare con una persona difficile, è importante comunicare in modo chiaro e aperto. Molti conflitti nascono dalle incomprensioni.[15]
    • Se puoi, cerca di parlare di persona piuttosto che via e-mail o con altri mezzi. Avrai meno problemi di comunicazione e la capacità di comprendere a pieno lo stato d'animo dell'altro sarà maggiore.[16]
    • Se è necessario impegnati nella discussione, portando prove scritte che avallino il tuo punto di vista[17] e cercando di orientare il confronto verso un'argomentazione basata sui fatti piuttosto che su dichiarazioni mosse da pregiudizi o emozioni.[18]
  4. 4
    Concentrati sul problema, non sulla persona. Inquadra il tuo discorso sul problema o sulla questione da risolvere, piuttosto che sulla persona con cui hai a che fare. In questo modo eviterai che la conversazione trascenda nell'attacco personale e porterai l'interlocutore a pensare in maniera più razionale.[19]
    • Questo approccio ha il vantaggio di predisporre le persone a risolvere i problemi che realmente stanno a cuore e a migliorare la situazione.[20]
  5. 5
    Sii assertivo, ma non aggressivo. Comunica in maniera tale da esprimere chiaramente ciò che pensi della situazione, senza mettere a tacere l'altra persona né dando l'impressione di non ascoltarla o di essere scortese.[21]
    • Se possibile, fai qualche domanda invece di sentenziare. Spesso le persone con un carattere difficile hanno opinioni piuttosto forti. Se riesci a portare l'interlocutore a vedere i potenziali difetti nel suo ragionamento senza dirgli che sta sbagliando, eviterai inutili conflitti.[22]
    • Ad esempio, chiedere educatamente "Hai considerato il problema?" potrebbe essere più costruttivo che dire "Il tuo modo di vedere la questione non tiene conto di questo problema".
    • Usa dichiarazioni "in prima persona". Quando parli, cerca di usare frasi che descrivano la situazione in base alle tue sensazioni.[23] In questo modo allontanerai nell'altro il senso di sfida o di colpa.[24]
    • Ad esempio, dicendo: "Non ho mai ricevuto quella e-mail" è meno provocatorio di "Non hai mai mandato quella e-mail". Allo stesso modo, "Ho sentito una mancanza di rispetto in quel commento" potrebbe essere meno indisponente di "Sei stato molto maleducato".
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Mantenere le Distanze

  1. 1
    Scegli le battaglie da intraprendere. A volte, è meglio lasciare che una persona difficile continui per la sua strada. Può essere più vantaggioso lasciare inosservato un commento sgarbato piuttosto che impegnarsi in un litigio acceso e prolungato.[25]
    • Allo stesso modo, vale la pena tollerare il comportamento pesante di un collega capace e preparato nel suo lavoro per poter raccogliere i frutti delle sue qualità.
  2. 2
    Limita le interazioni. In alcuni casi, la cosa migliore da fare è limitare le interazioni allo stretto indispensabile, evitando qualsiasi contatto inutile.
    • Ad esempio, se lavori con un collega piuttosto intrattabile, forse non sarebbe una cattiva idea, a volte, saltare il pranzo con lui o l'happy hour dopo il lavoro per evitare la possibilità di trovarsi in spiacevoli situazioni.[26]
  3. 3
    Allontanati. A volte, la scelta migliore è allontanarsi da una determinata situazione o, addirittura, prendere le distanze. Se le cose stanno così, forse è opportuno considerare questa opzione.[27]
    • Probabilmente una soluzione temporanea ai problemi connessi a un rapporto difficile consiste nel dire: "Adesso non posso affrontare questo problema. Parliamone più tardi, quando ci saremo calmati".
    • Se permangono complicazioni e difficoltà, magari non è del tutto sbagliato prendere in considerazione di porre fine al rapporto. Può essere difficile, ma se hai già provato a migliorare la situazione e l'altra persona non è disposta al cambiamento, forse non vale la pena portare avanti il rapporto.[28]
    Pubblicità

Consigli

  • Le persone che ti rispettano o con cui hai relazioni strette saranno più propense a cambiare. Forse con loro vale la pena impegnarsi piuttosto che evitarle.[29]
  • Pensa attentamente al modo in cui il tuo comportamento rischia di pregiudicare il rapporto. Forse non sei neanche consapevole di ciò che fai e che porta l'altro a sentirsi minacciato, provocato, confuso o ferito.[30]

Pubblicità

Avvertenze

  • Se intendi sfidare un bullo aggressivo, cerca di farlo senza correre rischi. A volte queste situazioni possono degenerare e diventare pericolose.
  • Se la persona con cui hai a che fare è troppo aggressiva, è probabile che nessuno si sia mai opposto al suo atteggiamento. Non è sbagliato reagire in queste situazioni, ma assicurati di farlo in un contesto sicuro con altre persone presenti, in caso il comportamento aggressivo degenerasse a discapito tuo e di altri.[31]
Pubblicità
  1. http://www.huffingtonpost.com/steve-mcswain/getting-along-with-people_b_5556284.html
  2. http://www.forbes.com/sites/kevinkruse/2013/06/25/dealing-with-difficult-people/
  3. http://www.psychologytoday.com/articles/200609/dealing-difficult-people
  4. http://www.psychologytoday.com/articles/200609/dealing-difficult-people
  5. http://www.psychologytoday.com/articles/200609/dealing-difficult-people
  6. http://www.techrepublic.com/blog/10-things/-10-tips-for-dealing-with-difficult-people/
  7. http://www.today.com/health/how-work-people-you-hate-without-losing-your-mind-I531315
  8. http://www.techrepublic.com/blog/10-things/-10-tips-for-dealing-with-difficult-people/
  9. http://www.forbes.com/sites/kevinkruse/2013/06/25/dealing-with-difficult-people/
  10. http://www.ptotoday.com/pto-today-articles/article/409-how-to-deal-with-difficult-people
  11. http://www.ptotoday.com/pto-today-articles/article/409-how-to-deal-with-difficult-people
  12. http://www.techrepublic.com/blog/10-things/-10-tips-for-dealing-with-difficult-people/
  13. http://www.techrepublic.com/blog/10-things/-10-tips-for-dealing-with-difficult-people/
  14. http://www.ptotoday.com/pto-today-articles/article/409-how-to-deal-with-difficult-people
  15. http://www.techrepublic.com/blog/10-things/-10-tips-for-dealing-with-difficult-people/
  16. http://www.psychologytoday.com/blog/communication-success/201309/ten-keys-handling-unreasonable-difficult-people
  17. http://www.today.com/health/how-work-people-you-hate-without-losing-your-mind-I531315
  18. https://www.deepakchopra.com/blog/view/1317/how_to_handle_difficult_people
  19. https://www.deepakchopra.com/blog/view/1317/how_to_handle_difficult_people
  20. https://www.deepakchopra.com/blog/view/1317/how_to_handle_difficult_people
  21. http://www.today.com/health/how-work-people-you-hate-without-losing-your-mind-I531315
  22. http://www.psychologytoday.com/blog/communication-success/201309/ten-keys-handling-unreasonable-difficult-people

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Questa pagina è stata letta 6 702 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità