Come Andare in Spiaggia Quando Hai le Mestruazioni

In questo Articolo:PreparativiIn SpiaggiaAndare in Spiaggia Quando non Indossi gli Assorbenti Interni

Hai aspettato tutta la settimana per trascorrere una giornata in spiaggia con gli amici quando improvvisamente eccole! Ti sono venute le mestruazioni. Ma non rinunciare alla tua bella giornata al sole! Con gli strumenti giusti e un po' di pianificazione potrai nuotare, prendere il sole e giocare con i tuoi amici.

Parte 1
Preparativi

  1. 1
    Indossa una coppetta mestruale o un assorbente interno, se prevedi di nuotare. Un assorbente normale non è assolutamente adatto per fare il bagno; si impregnerebbe rapidamente di acqua e non potrebbe più svolgere la sua funzione di trattenere il sangue mestruale; si gonfierebbe fino ad assumere una dimensione evidente e imbarazzante, non resterebbe ben aderente al costume, potrebbe scivolare all'esterno e galleggiare sulla superficie dell'acqua.[1] I tamponi e le coppette mestruali trattengono il sangue prima ancora che questo esca dal corpo, quindi il rischio di perdite è davvero minimo.[2]
    • Puoi tenere gli assorbenti interni fino a 8 ore e le coppette fino a 12 ore, così puoi sentirti libera di prendere il sole, nuotare e giocare a beach volley senza dover correre in bagno.
    • Cerca i tamponi realizzati specificamente per essere usati mentre si svolgono attività sportive. Con questi prodotti ci sono meno rischi di perdite e inoltre sono studiati apposta per restare in posizione mentre nuoti, corri o salti per afferrare un frisbee.[3]
    • Se temi che si possa notare il cordoncino, puoi usare un tagliaunghie per accorciarlo accuratamente dopo aver inserito l'assorbente.[4] In caso contrario puoi semplicemente infilarlo nel costume da bagno e nessuno lo vedrà.
    • Quando entri in acqua, il flusso dovrebbe interrompersi o comunque diventare più leggero. La pressione dell'acqua potrebbe agire come un tappo o come una piccola valvola e trattenere all'interno il flusso mestruale; tuttavia, non è certo che ciò avvenga e non dovresti farci completo affidamento.[5]
  2. 2
    Fai una buona scorta. Metti un po' di tamponi di riserva in una borsetta e portala in spiaggia con te, in modo da non restare senza. Il flusso potrebbe essere più forte del previsto, potresti avere la necessità di cambiare l'assorbente interno diverse volte oppure potresti restare in spiaggia per un tempo maggiore di quello programmato e superare le 8 ore massime, durante le quali puoi tenere il tampone senza correre rischi.[6]
    • Avere un po' di scorta a portata di mano ti permette di restare serena, così puoi rilassarti e divertirti anziché preoccuparti per cercare un nuovo tampone.
    • Portando degli assorbenti in più, inoltre, puoi salvare la giornata a qualche altra amica colta di sorpresa dalle proprie mestruazioni o che non ha con sé tamponi a sufficienza.[7]
  3. 3
    Indossa un costume di colore scuro. Questa non è certo l'occasione per metterne uno bianco. C'è sempre un leggero rischio di qualche perdita e, dato che non puoi mettere un salvaslip per proteggerti da eventuali fuoriuscite, scegli un capo di colore scuro, come il nero o il blu, per nascondere eventuali incidenti.[8]
    • Se vivi il rischio di perdite con molta ansia, valuta di mettere un paio di pantaloncini o un pareo carino per coprire lo slip del costume, in modo da avere un ulteriore strato che ti protegge.[9]
  4. 4
    Prendi degli antidolorifici per alleviare i crampi. Cosa c'è di peggio dei crampi mestruali? Averli quando sei in spiaggia! Assicurati di portare alcuni farmaci blandi con te (oltre all'acqua e a degli snack).[10]
    • Metti dell'acqua calda o bollente con un po' di limone in un thermos. Ti aiuterà a migliorare la circolazione e a rilassare i muscoli, alleviando i crampi.
  5. 5
    Salta o ritarda il ciclo con gli anticoncezionali. Se sai che la tua vacanza al mare di una settimana coincide proprio con le mestruazioni, puoi scegliere di "saltarle" o semplicemente rinviarle alla settimana successiva. Si tratta di una soluzione sicura, se è occasionale, e non provoca conseguenze sull'efficacia del contraccettivo.[11]
    • Se prendi la pillola, non assumere le compresse placebo previste per una settimana (in genere hanno un simbolo o un colore differente). Invece inizia subito la nuova confezione.[12]
    • Se usi il cerotto anticoncezionale o l'anello vaginale, toglilo dopo le tre settimane come al solito, ma anziché aspettare una settimana sostituiscilo immediatamente con uno nuovo.[13]
    • Potresti avere delle perdite a metà ciclo (o spotting) quando salti le mestruazioni, quindi dovresti sempre portare dei salvaslip, per ogni eventualità.[14]
    • Assicurati di avere una scorta di pillole, cerotti o anelli anticoncezionali richiedendo per tempo la prescrizione (dato che ti servirà una nuova confezione prima del tempo previsto).[15]

Parte 2
In Spiaggia

  1. 1
    Bevi molta acqua e non mangiare cibi salati per evitare gonfiore e crampi. Non vorrai certo sentirti gonfia e a disagio proprio nel giorno in cui vuoi divertirti in costume da bagno. Non mangiare i cibi fritti e troppo salati, opta invece per degli snack di frutta che contengano molta acqua, come l'anguria e i frutti di bosco, oppure le mandorle che sono ricche di calcio e aiutano a ridurre i crampi.
    • Evita la caffeina, in quanto può aggravare i crampi.[16]
    • Bevi l'acqua, il tè decaffeinato o una limonata invece delle bibite gassate o le bevande alcoliche che possono aumentare il gonfiore.[17]
  2. 2
    Mettiti in un luogo vicino a un bagno. Non è necessario accamparsi appena fuori i servizi igienici, ma fai in modo che ce ne sia almeno uno nei paraggi, così puoi raggiungerlo facilmente per cambiare l'assorbente o per controllare la presenza di perdite. Inoltre avere la vescica e l'intestino vuoti aiuta ad alleviare i crampi, quindi può essere comodo poter accedere spesso al bagno.[18]
  3. 3
    Applica una protezione solare senza olio, studiato specificamente per il viso. La maggior parte delle donne durante il ciclo ha degli sfoghi cutanei sul viso, quindi una crema solare oleosa può aggravare la situazione. Cerca un prodotto che sia formulato per essere usato sulla faccia e che non provochi brufoli.[19] Se sai di avere dei brufoli o arrossamenti, applica un prodotto idratante colorato sopra la crema solare, per uniformare la tonalità della pelle.[20]
    • Puoi anche mettere un grande paio di occhiali da sole e un grazioso cappello per nascondere "l'acne da mestruazioni".[21] Inoltre avrai un look davvero sofisticato!
  4. 4
    Vai a nuotare o mantieniti attiva per cercare di fermare i crampi. Potrebbe essere l'ultima cosa che desideri fare, ma l'esercizio fisico a volte è la soluzione migliore per i crampi. Le endorfine che vengono rilasciate dal corpo migliorano l'umore e agiscono come un antidolorifico naturale.[22]
    • Se non hai davvero voglia di muoverti, solleva i piedi su una pila di asciugamani o sulla borsa da spiaggia per lenire i crampi. Puoi anche sdraiarti in posizione prona e fare dei lunghi e lenti respiri.

Parte 3
Andare in Spiaggia Quando non Indossi gli Assorbenti Interni

  1. 1
    Cerca di prendere confidenza con gli assorbenti interni. Molte donne ne sono un po' intimorite prima di iniziare a metterli, ma in realtà sono molto comodi, facili da indossare e utili. Fai un po' di pratica prima di andare in spiaggia (ma solo durante il ciclo mestruale, perché l'inserimento senza le mestruazioni può essere doloroso e pericoloso), così ti sentirai a tuo agio quando entrerai in acqua.
    • Ricorda che non è possibile che restino nel corpo. Se succede qualche inconveniente e si rompe il cordoncino, è molto facile estrarre il tampone. Devi solo assicurarti di non tenerlo per più di otto ore e tutto andrà bene.
    • Alcune donne hanno difficoltà a inserirlo perché l'apertura vaginale è troppo piccola o stretta.[23].
  2. 2
    Metti un assorbente e trascorri la giornata a leggere e a prendere il sole.[24] Se non prevedi di nuotare, puoi decidere di mettere un assorbente esterno sottile sul costume. Assicurati che non abbia le ali e controlla allo specchio che non sia troppo ingombrante né visibile attraverso lo slip del costume da bagno.[25]
    • Metti un paio di pantaloncini carini o un pareo attorno alla vita, nel caso si dovesse vedere l'assorbente attraverso il costume da bagno.
  3. 3
    Prova a nuotare senza assorbente. Può risultare un po' complicato e potresti comunque sanguinare un po' in acqua, ma se non puoi mettere un assorbente interno e non resisti all'idea di una bella nuotata, puoi tentare questa soluzione. Quando sei pronta per nuotare, vai in bagno, togli l'assorbente, indossa un paio di pantaloncini e corri rapidamente verso l'acqua.
    • Togli i pantaloncini e lasciali sulla sabbia, quindi entra rapidamente in mare. Anche se non è sempre una certezza, l'acqua può interrompere il flusso mentre stai nuotando o può ridurlo in modo che nessuno lo noti.
    • Alla fine, rimetti subito i pantaloncini, prendi un nuovo assorbente e vai in bagno per indossarlo. Forse l'assorbente non aderirà al tessuto bagnato, quindi dovresti cambiarti indossando delle mutandine e tenendo i pantaloncini.
    • Il ciclo mestruale non attira gli squali, quindi non devi preoccuparti di questo aspetto.

Avvertenze

  • Usa gli assorbenti interni solo per otto ore al massimo, altrimenti corri il rischio di sviluppare la sindrome da shock tossico.

Riferimenti

  1. https://www.ubykotex.com/get-the-facts/article?id=80600
  2. http://www.beinggirl.com/article/swimming-on-period/?page=6&temp=previous
  3. http://www.beinggirl.com/article/swimming-on-period/?page=6&temp=previous
  4. https://www.ubykotex.com/get-the-facts/article?id=80600
  5. http://www.beinggirl.com/article/swimming-with-your-period/
  6. http://www.beinggirl.com/article/swimming-on-period/?page=6&temp=previous
  7. http://www.beinggirl.com/article/swimming-on-period/?page=6&temp=previous
  8. https://www.ubykotex.com/get-the-facts/article?id=80600
  9. https://www.ubykotex.com/get-the-facts/article?id=80600
Mostra altro ... (16)

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Igiene Personale

In altre lingue:

English: Go to the Beach on Your Period, Español: ir a la playa cuando estás con tu periodo, Русский: пойти на пляж в критические дни, Português: Ir à Praia Menstruada, Deutsch: Während der Periode an den Strand gehen, Français: aller à la plage pendant ses règles, Nederlands: Naar het strand gaan als je ongesteld bent, Bahasa Indonesia: Pergi ke Pantai saat Anda sedang Haid, العربية: الذهاب إلى الشاطئ في فترة حيضك, Tiếng Việt: Đi biển trong ngày đèn đỏ, ไทย: ไปทะเลเมื่อมีประจำเดือน, 中文: 在来例假的时候去海边玩, 日本語: 生理中に海に行く

Questa pagina è stata letta 19 412 volte.
Hai trovato utile questo articolo?