Come Annerire il Rame

Il rame è un metallo dal colore vivace spesso utilizzato per scopi decorativi, compresi i mobili, le opere d'arte e gioielli. Nel corso del tempo, la superficie del rame reagisce con l'ossigeno, il calore o altri aspetti dell'ambiente e si crea un rivestimento di colore, o patina. Sebbene la maggior parte delle patine naturali sul rame sono di colore verde, è possibile creare una patina nera o marrone scuro. Ogni trattamento produce un colore un po' diverso, quindi potresti provarne diversi sui tuoi oggetti in rame per vedere quale risultato ti piace di più.

Metodo 1 di 3:
Annerire il Rame con le Uova Sode

  1. 1
    Usa questo metodo per fare piccole e facili modifiche. I tuorli delle uova sode possono produrre zolfo e relative sostanze chimiche che reagiscono con il rame per modificarne il colore a un marrone più scuro o nero. Sebbene questo sia un metodo che richiede più tempo e non produce risultati così marcati come l’utilizzo del fegato di zolfo, avrai solo bisogno di uova sode e di un contenitore chiuso.
  2. 2
    Prepara due o più uova sode. Usa due o tre uova per i gioielli in rame, o di più se hai diversi oggetti o oggetti di grandi dimensioni. Metti le uova in acqua bollente e lasciale per una decina di minuti. L’odore e l’anello verde attorno al tuorlo sono buoni indicatori del fatto che le uova riusciranno ad annerire il rame.
  3. 3
    Fa a pezzi le uova. Usa un cucchiaio o altro per fare a pezzi le uova. Se il contenitore che usi è un sacchetto sarà meglio mettere dentro prima le uova.
  4. 4
    Metti rame e uova in un contenitore. Cerca di evitare che le uova tocchino il rame se vuoi evitare di avere macchie di colore sul rame. [1] Megli omettere gli oggetti di rame a un’estremità del contenitore o sopra un piattino.
  5. 5
    Chiudi il contenitore. Chiudi il coperchio o il sacchetto. Il contenitore deve essere chiuso ermeticamente per far sì che i gas prodotti dalle uova siano abbastanza concentrati da avere effetto sul rame.
  6. 6
    Controlla regolarmente. A seconda della freschezza e della quantità di uova usate potresti iniziare a vedere dei risultati in venti minuti o diverse ore. Controlla ogni mezz’ora o un’ora, oppure, se vuoi che il rame diventi particolarmente scuro, lascia passare una notte
  7. 7
    Se necessario pulisci l’ossido in eccesso. Usa un panno pulito per togliere il colore in eccesso se il rame è diventato troppo scuro o se vuoi creare un effetto più particolare e meno uniforme.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Annerire il Rame con il Solfuro di Potassio

  1. 1
    Segui le istruzioni seguenti per ottenere cambiamenti significativi. Il fegato di zolfo, composto da solfuro di potassio e sostanze chimiche correlate, reagisce con il rame creando colori diversi. Anche se questo è un materiale più costoso e potenzialmente più pericoloso delle sostanze utilizzate negli altri metodi, con questo hai migliori possibilità di creare una patina molto più scura.
  2. 2
    Pulisci il rame. Lava il rame con acqua calda e insaponata. Gli oggetti in rame relativamente puliti, senza patine oleose o sporcizia attaccata, possono essere puliti strofinando un panno o trattati con un detergente per la casa.
  3. 3
    Compra il fegato di zolfo in forma liquida, gel o secca. Il fegato di zolfo si può acquistare in diversi formati. La forma liquida è prediluita ma può durare solo poche settimane. Quello in gel e secco devono essere mischiati con acqua prima di essere utilizzati e se conservati in modo appropriato possono diìurare molto più lungo.[2] Ricorda che la forma secca, venduta a pezzi o blocchi, può rilasciare una polvere che è pericolosa se inalata.
  4. 4
    Lavora in un’area ventilata utilizzando dei guanti. Metti guanti in lattice o gomma prima di maneggiare il fegato di zolfo perché può irritare la pelle. Lavora all’aperto o in un’area ben ventilata, specie se lavori col fegato di zolfo secco. Il fegato di zolfo ha un odore forte e sgradevole che potrai ridurre grazie a un’adeguata ventilazione. Indossa occhiali di sicurezza se li hai.
    • Se il fegato di zolfo entra in contatto con la pelle sciacqua la zona interessata sotto l’acqua corrente per 15 minuti.[3]
    • Se entra in contatto con gli occhi, sciacqua con l’acqua corrente per 15 minuti e ogni tanto sposta le palpebre per esporre all’acqua un’area maggiore dell’occhio. Cerca aiuto medico.[4]
    • Se ingerisci il fegato di zolfo devi indurre subito il vomito e cercare aiuto medico.[5]
  5. 5
    Diluisci il fegato di zolfo. Il fegato di zolfo secco deve essere rotto fino ad avere un pezzetto grande come un pisello. La parte interna sarà più efficace.[6] Unisci questo pezzetto a una tazza (240 mL) d’acqua. In forma liquida o gel dovrà essere diluito secondo le istruzioni dato che le varie marche contengono diverse concentrazioni di fegato di zolfo oppure essere già prediluite in modo corretto.
    • L’acqua fredda e una soluzione più diluita dovrebbero funzionare bene con il trattamento del rame permettendo anche un controllo maggiore sul colore.[7][8] L’acqua calda o bollente possono annerire il rame più velocemente, ma non mischiare mai il fegato di zolfo all’acqua calda perché questo produce gas pericolosi.[9]
  6. 6
    Prepara per tempo un bagno di bicarbonato. Il bicarbonato di sodio neutralizzerà il fegato di zolfo evitando così di annerire il rame più del dovuto. Prepara per tempo una soluzione di acqua e bicarbonato di sodio così da poter interrompere il cambio di colore quando vuoi. In un contenitore diverso da quello del fegato di zolfo mischia una parte di bicarbonato con sedici d’acqua.[10] Usa un contenitore abbastanza grande da poter immergere l’oggetto in rame.
  7. 7
    Usa delle tenaglie per immergere il rame nella soluzione di fegato di zolfo. Con i guanti e le tenaglie, o pinzette per oggetti piccoli, tieni l’oggetto in rame immerso nella soluzione d’acqua e fegato di zolfo per breve tempo.
    • Se l’oggetto è troppo grande per essere immerso usa un pennello per applicare la soluzione o travasa la soluzione in un recipiente più grande.
  8. 8
    Ripeti finché non raggiungi il colore desiderato. Togli il rame dalla soluzione e controlla il colore cambiato facendo attenzione a non tenerlo troppo vicino o sopra gli occhi se non sono protetti. A seconda della concentrazione della soluzione e delle temperatura del rame potrai vedere ogni colore dal rosa al nero. Immergerlo diverse volte nella soluzione dovrebbe portare a un colore più scuro finendo con una patina nera o grigia.
    • Se il cambiamento di colore è minimo prova a scaldare il rame in un po’ di acqua calda, non bollente. La temperatura più alta dovrebbe provocare un cambiamento più significativo.
    • Se il colore non è abbastanza scuro prova a mischiare 1 cucchiaino (5 millilitri) di ammoniaca pura alla soluzione. L’aggiunta di ammoniaca dovrebbe portare a un colore più sul rosso invece che nero.[11]
  9. 9
    Pulisci il rame col bicarbonato di sodio per fermare il cambio di colore. Una volta raggiunto il colore desiderato immergi l’oggetto in rame nel bicarbonato di sodio per qualche minuto.[12] Toglilo e lavalo in acqua calda e sapone.[13]
    • Se il cambio di colore è stato eccessivo o se vuoi creare un effetto meno uniforme e più antico, gratta leggermente la patina con lana d’acciaio o una pasta fatta col bicarbonato di sodio e qualche goccia d’acqua.
    • Una volta finito il bicarbonato può essere aggiunto anche la fegato di zolfo. Questo lo neutralizzerà e ti permetterà di gettarlo via nel lavandino. [14]
  10. 10
    Tratta il rame con cera o lacca per preservarne il colore. Qualsiasi cera o lacca per metalli può essere applicata sulla nuova patina secondo le istruzioni. In questo modo eviterai o rallenterai ogni ulteriore cambio di colore finché la cera o la lacca sono tenute pulite e non vengono grattate via.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Colorare il Rame di Verde o Marrone Facendo le tue Soluzioni

  1. 1
    Crea delle tue soluzioni per ottenere dei particolari colori. la patina verde naturale può essere imitata con una soluzione di ammoniaca, mentre il colore scuro delle monete da 1 cent si può creare con con bicarbonato e acqua. Dato che l’applicazione delle due soluzioni è simile sono entrambe descritte in questa sezione.
  2. 2
    Pulisci il rame. Passa l’oggetto con un panno pulito. Gli oggetti in rame sporchi devono invece essere lavati in acqua calda e sapone, quindi asciugati accuratamente.
  3. 3
    Segui delle procedure di sicurezza se usi l’ammoniaca. Se cerchi di creare una patina verde dovrai usare l’ammoniaca. Lavora all’aperto o in un’area ben ventilata o che abbia un ventilatore. I vapori dell’ammoniaca possono essere tossici, per questo l’ammoniaca non deve essere maneggiata in spazi chiusi. L’utilizzo di guanti e occhiali protettivi è consigliato.
    • Se vuoi creare una patina marrone con acqua e bicarbonato non serve prendere alcuna precauzione.
  4. 4
    Usa l’ammoniaca per fare una patina verde. Prendi 2 tazze (o 500 ml) di aceto bianco,mezza tazza (o 125 ml) di sale non iodato, e una tazza e mezza (o 375 ml) di ammoniaca pura.[15] L’ammoniaca si trova in vari negozi, fa solo attenzione a non prendere quella detergente che è meno potente.
    • Più sale aggiungi, più verde sarà la patina.
  5. 5
    Prepara una soluzione per avere una patina marrone. Questa soluzione darà al rame un colore marrone scuro, tipico delle monete da un cent. Basta agitare del bicarbonato in una bottiglia di acqua calda, un cucchiaio alla volta, finché non si è sciolto.[16]
  6. 6
    Spruzza la soluzione sul rame. Usa una bottiglia con spruzzatore per mettere la patina sulla superficie del rame. Spruzza in modo più deciso per avere un risultato uniforme invece che strisce o fantasie.
  7. 7
    Tienilo in un posto umido da una a otto ore. Ci vorrà del tempo prima che si formi la patina, tenere l’oggetto in un posto umido accelererà il processo. Se tieni il rame in un luogo asciutto usa un sacchetto o un telo di plastica per coprirlo senza toccarne la superficie. Questo aiuterà a mantenere l’umidità.
  8. 8
    Riapplica la soluzione se la patina svanisce. A seconda dell'ambiente in cui è tenuto il rame e quanto spesso viene maneggiato, la patina può consumarsi o sbiadire prima di fissarsi in modo permanente. Se capita, riapplica la soluzione come prima, su tutta la superficie o solo dove la patina è venuta via
    • La patina verde tende ad essere più polverosa e più facile da togliere rispetto a quella marrone.[17]
    Pubblicità

Consigli

  • Se usi la soluzione per la patina verde riduci il sale per diminuire l’intensità del verde.
  • L'esposizione a lungo termine in un ambiente umido causerà una lenta ossidazione del rame che creerà una patina verde. Prendi in considerazione l’idea di lasciare l'oggetto di rame all'esterno per accelerare questo processo.
  • Il rame non reagirà ai magneti. Se un magnete si aggancia al tuo oggetto allora questo è placcato in rame o fatto di un altro materiale che potrà non reagire ai trattamenti descritti.
  • Il fegato di zolfo deve essere conservato in un contenitore ermetico posto in un luogo buio e asciutto.[18]
  • Se hai accesso a un laboratori odi chimica prendi in considerazione l’idea di provare queste formule per ottenere patine di vari colori. Ricorda che queste sono ottenute da varie fonti senza test rigorosi e dovrebbero essere applicate prima su angoli nascosti.

Pubblicità

Avvertenze

  • Indossa equipaggiamento di sicurezza come guanti da lavoro, occhiali e maschere, minimizza l’esposizione della pelle ed evita gli effetti nocivi che possono causare questi prodotti.
  • Le soluzioni per annerire i metalli possono essere pericolose per gli occhi, la pelle, il sistema respiratorio. Tieni a portata di mano un kit di pronto soccorso.
  • Le soluzioni per annerire i metalli, i rifiuti e gli stracci usati per pulire sono rifiuti pericolosi e devono essere smaltiti secondo le normative vigenti.
  • Il fegato di zolfo in blocchi è infiammabile e pericoloso se inalato.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Panno pulito

Metodo delle uova:

  • Uova sode
  • Contenitore ermetico

Metodo del fegato di zolfo:

  • Fegato di zolfo
  • Acqua
  • Guanti
  • Zona di lavoro ben ventilata
  • Tenaglie o pinzette
  • Bicarbonato di sodio
  • Occhiali di sicurezza (consigliati)

Soluzione casalinga:

  • Bottiglie spray
  • Aceto bianco
  • più ammoniaca non detergente
  • più sale non iodato
  • oppure Bicarbonato di sodio
  • più acqua calda


Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Fai da Te
Questa pagina è stata letta 7 110 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità