Come Applicare il Blush

3 Parti:Eseguire i Passi FondamentaliApplicare il Blush in Base alla Forma del VisoScegliere il Blush

Il blush è un prodotto di make-up fondamentale, che può donarti un aspetto sano, attraente e luminoso. Purtroppo, però, non è facile capire qual è il modo migliore di applicarlo, dato che ogni volto ha delle caratteristiche uniche. Leggendo questo articolo scoprirai qual è il metodo ideale per stenderlo, in che punti del viso è meglio usarlo e quale colore e texture dovresti scegliere in base al tuo tipo di pelle.

Parte 1
Eseguire i Passi Fondamentali

  1. 1
    Applica la base prima del blush. Per ottenere il risultato migliore dovresti usare prima il fondotinta, poi il correttore, la terra abbronzante e solo alla fine il blush. Dopo averlo applicato, potrai passare a truccare le sopracciglia e gli occhi con ombretto, eyeliner e infine il mascara.[1] È importante procedere in questo ordine per assicurarti che il risultato sia ben bilanciato e che duri a lungo senza sbavare.
  2. 2
    Preleva un po' di blush facendo roteare con delicatezza il pennello sulla polvere. Se hai scelto un prodotto in polvere, dovresti utilizzare un pennello di media grandezza, con le setole morbide. Dopo averlo fatto roteare delicatamente sul blush, battilo dolcemente sul lato della mano non dominante per far cadere la polvere in eccesso. A questo punto applicalo sulle guance, dopodiché usa un pennello pulito per sfumarlo bene.[2]
    • Dopo averlo sfumato accuratamente, come ultimo passaggio dirigi il pennello verso la parte bassa delle guance per orientare correttamente i peli e assicurarti che rimangano il più possibile aderenti alla pelle.[3]
  3. 3
    Applica e sfuma il blush liquido con le dita. Se hai scelto di utilizzare un prodotto in crema o in gel, versane poche gocce sul polpastrello dell'anulare. A questo punto, per prima cosa picchiettalo brevemente sulle guance, dopodiché sfumalo usando il dito o una spugnetta per il make-up. Per ottenere il risultato più naturale possibile, al termine ammorbidisci ulteriormente i contorni utilizzando un pennello da sfumatura.
    • Se intendi usare un blush in crema, è meglio scegliere un fondotinta che abbia la stessa texture.[4]
  4. 4
    Elimina il prodotto in eccesso tamponando la pelle con una velina. Non cercare di attenuare il colore del blush applicandogli sopra una cipria traslucida, altrimenti l'incarnato risulterà spento. Prendi una velina (un fazzoletto di carta sottilissimo), falla aderire alla pelle delle guance e picchiettala delicatamente e ripetutamente con una spugnetta da make-up per rimuovere la polvere in eccesso. Se invece hai utilizzato un blush in crema, puoi tamponare con gentilezza la pelle direttamente con la carta.[5]

Parte 2
Applicare il Blush in Base alla Forma del Viso

  1. 1
    Se hai il viso a forma di cuore, applica il blush disegnando una "C". Chi ha un viso a cuore dovrebbe applicare il blush tracciando una linea curva che inizia dalla parte più alta della tempia e arriva fino all'osso dello zigomo. Il colore deve essere leggermente più tenue sulle tempie e intensificarsi gradualmente mano a mano che si avvicina alle guance.[6]
  2. 2
    Se hai il viso rotondo, evita i piccoli rigonfiamenti al centro delle guance che gli anglosassoni chiamano "apples of the cheeks". Puoi dare maggiore definizione al volto risucchiando delicatamente le guance verso l'interno della bocca per poi far scorrere il pennello in orizzontale sotto gli zigomi. Devi evitare di applicare il blush al centro delle guance, altrimenti il tuo viso sembrerà ancora più pieno e rotondo.[7]
  3. 3
    Se hai il viso ovale, applica il blush sugli zigomi e sulle tempie. Con gesti molto delicati, muovi il pennello dalla parte più prominente dello zigomo verso il lobo dell'orecchio, quindi leggermente verso il basso. Infine aggiungi un tocco di colore appena sopra le tempie.[8]
  4. 4
    Se hai il viso squadrato, stendi il blush con un movimento circolare. Applicalo direttamente sui rigonfiamenti al centro delle guance, tracciando un piccolo cerchio, per attenuare le spigolosità del viso e convogliare l'attenzione verso la sua parte più arrotondata.[9]

Parte 3
Scegliere il Blush

  1. 1
    Sceglilo color rosa baby, pesca o prugna (in quest'ultimo caso prendilo nella versione "trasparente"), se hai una carnagione chiara. Il rosa chiaro e il pesca sono più adatti alle pelli pallide, perché donano un effetto più naturale. Anche i blush trasparenti, in special modo nella tonalità prugna, sono consigliati per una pelle chiara perché, essendo poco pigmentati, colorano le guance in modo delicato e pertanto non creano un contrasto eccessivo.[10]
  2. 2
    Se hai una carnagione media, usa un blush color albicocca o malva. Il primo è perfetto per scaldare leggermente l'incarnato, mentre il secondo dona maggiore profondità al viso.[11]
  3. 3
    Usa un blush color rosa o bronzo, se hai la pelle olivastra. Il rosa dona giusto un rossore delicato e naturale alle carnagioni medio-scure, mentre il bronzo scalda maggiormente l'incarnato e gli conferisce anche una leggera luminosità.[12]
  4. 4
    Acquista un blush color ruggine, mattone o nei toni chiari dell'arancione, se hai una carnagione scura. I toni accesi, come i primi due, valorizzano le pelli scure senza apparire eccessivi, ma se preferisci un look più naturale puoi provare un blush sui toni più chiari dell'arancione.[13]
  5. 5
    Il blush in polvere è ideale per le pelli normali o grasse. Questo tipo di prodotto è estremamente comodo e versatile, dato che è adatto a pressoché qualunque tipo di pelle, è facile da stendere e ha un finish opaco. Inoltre tende a durare a lungo, pertanto non ti costringe a riapplicarlo frequentemente.[14]
  6. 6
    Per pelli secche o mature è meglio scegliere un blush in crema. I blush cremosi idratano la pelle, evitando che appaia troppo secca, pur essendo molto leggeri e facili da applicare anche con le dita. Inoltre donano una lucentezza naturale al viso, come se fosse stato baciato dalla rugiada.[15]

Consigli

  • Accosta il colore del blush a quello del rossetto. Se intendi mettere in evidenza le guance rispetto alle labbra (o viceversa), scegli due sfumature diverse dello stesso tono.
  • Usa un pennello ampio, pulito e di qualità.
  • Il blush mette in evidenza i punti in cui la pelle è arrossata, per esempio perché è screpolata o per la presenza di un brufolo, anche se hai cercato di coprire i difetti con il correttore e il fondotinta, che per di più possono irritare ulteriormente la pelle. In caso di acne o irritazioni, non usare alcun prodotto di make-up finché la situazione non torna alla normalità. Lavati il viso ogni mattina e ogni sera e applica una buona crema idratante finché la pelle non guarisce.
  • Applica solo poco prodotto alla volta: aggiungerne altro è molto più semplice che toglierlo se è troppo.
  • Un pennello angolato può aiutarti ad applicare meglio il blush.
  • La moderazione è sempre la cosa migliore, pertanto non eccedere con la quantità di blush per evitare di colorare le guance in modo innaturale.

Avvertenze

  • Non confidare sul trucco per sentirti bella. Ricorda che la vera bellezza è quella che viene dal cuore.

Cose che ti Serviranno

  • Blush in polvere, crema o gel
  • 2 pennelli da blush, uno per applicarlo e uno per sfumarlo
  • Specchio
  • Spugnetta da make-up
  • Veline per eliminare il prodotto in eccesso

Informazioni sull'Articolo

Articolo in primo piano

Categorie: Truccarsi

In altre lingue:

English: Apply Blush, Español: aplicar el rubor, Deutsch: Rouge auftragen, Português: Aplicar Blush, Français: mettre du fard à joues, Nederlands: Rouge opdoen, Русский: наносить румяна, 中文: 使用腮红, Bahasa Indonesia: Mengaplikasi Perona Pipi, Čeština: Jak nanášet tvářenku, Tiếng Việt: Sử dụng phấn má, العربية: وضع أحمر الخدود, ไทย: ปัดแก้ม, 한국어: 블러셔 바르는 법, 日本語: チークを塗る

Questa pagina è stata letta 52 081 volte.

Hai trovato utile questo articolo?