Scarica PDF Scarica PDF

Il blush è prodotto cosmetico che va applicato sulle guance per dare loro colore e metterle in evidenza. Con un solo gesto l'intero viso apparirà istantaneamente più giovane e sano. Dato che il volto di ogni persona è di forma e dimensioni leggermente differenti, il modo migliore di applicare il blush varia in base alle caratteristiche di ognuno. Chi ha il viso di forma ovale può utilizzare diverse tecniche, ma la migliore è quella che mette in evidenza gli zigomi.

Parte 1 di 3:
Applicare il Blush nel Modo Corretto

  1. 1
    Seleziona il pennello giusto. Ce ne sono di diversi tipi che puoi usare per applicare il blush, la scelta dipende dal risultato che vuoi ottenere. Per esempio, userai due pennelli differenti per creare un look leggero e naturale da giorno o uno più marcato e visibile per la sera.
    • Scegli un pennello di precisione se desideri applicare uno strato piuttosto spesso e colorato di blush.[1]
    • Per un look più leggero e naturale, è meglio usare un pennello angolato.
    • Usa un pennello a ventaglio se hai scelto uno di quei blush ultra leggeri in polvere che richiedono una sfumatura minima, ma garantiscono una coprenza massima.[2]
    Consiglio dell'Esperto
    Daniel Vann

    Daniel Vann

    Estetista Certificato
    Daniel Vann è il Direttore Creativo di Daredevil Cosmetics, uno studio di trucco nella zona di Seattle. Lavora nel settore della cosmetica da oltre 15 anni con il titolo di estetista certificato e istruttore di trucco.
    Daniel Vann
    Daniel Vann
    Estetista Certificato

    Cerca un pennello angolato per il blush di alta qualità. Il make-up artist Daniel Vann dice: "Quando stai applicando il fard stai facendo un po' di contouring, quindi hai bisogno di un pennello che ti darà un effetto di bagliore morbido, ma che distribuisce anche il prodotto in modo controllato. Per questo di solito scelgo o una spazzola per capelli di pelo capra bianca ad angolo o un pelo sintetico davvero buono ricoperto di nylon".

  2. 2
    Preleva il prodotto direttamente con il pennello. Fai ruotare le setole un paio di volte sul colore, dopodiché soffia via la polvere in eccesso. Un look leggero e naturale che mette in evidenza gli zigomi è la soluzione più adatta per chi ha il viso ovale.[3]
    • Inizia con una piccola quantità di prodotto, puoi sempre aggiungerne dell'altro se vuoi ottenere un risultato più marcato.
  3. 3
    Sorridi e applica il blush sui piccoli rigonfiamenti che si formano al centro delle guance. Impugna il pennello dall'estremità posteriore per non appesantire troppo il tratto. Applica il blush disegnando due piccoli cerchi sui piccoli rigonfiamenti al centro delle guance.[4]
    • Le americane li chiamano "apples of the cheeks" (mele delle guance). Guardati allo specchio e sorridi per individuare i piccoli rigonfiamenti con esattezza.[5]
    • Non sorridere mentre applichi il blush, altrimenti rischierai di mettere in evidenza le rughe o di metterlo nel punto sbagliato.
  4. 4
    Segui il profilo superiore dello zigomo verso la tempia. Dopo aver disegnato due cerchi al centro delle guance, prolunga il tratto con il pennello per estendere il colore lungo gli zigomi. Tieni il pennello inclinato per applicare il blush sugli zigomi e creare una linea di connessione tra il centro delle guance e le tempie.[6]
    • Ricorda che il blush va applicato sulla parte superiore degli zigomi e non su quella inferiore.[7]
    • Una volta portato il pennello fino alle tempie, ripercorri il tratto all'indietro fino al centro delle guance senza aggiungere altro prodotto.
  5. 5
    Sfuma brevemente il colore con il pennello. Senza aggiungere altro blush, disegna qualche altro piccolo cerchio sui piccoli rigonfiamenti al centro delle guance e poi prolunga nuovamente il tratto verso le tempie. Per finire ripercorri nuovamente la pennellata all'indietro. In questo modo il colore risulterà sfumato sia sul volto sia verso l'attaccatura dei capelli.[8]
    • L'obiettivo è fare in modo che non si riesca più a distinguere il punto dove inizia o finisce il colore, quindi fai del tuo meglio per sfumarlo nel modo corretto. Così facendo otterrai un look naturale che mette in risalto le qualità e la forma del tuo viso.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Scegliere il Prodotto Giusto

  1. 1
    Determina qual è il sottotono della tua pelle. Il blush vi andrebbe sempre abbinato. Il sottotono non è altro che il colore naturale della pelle che si trova appena sotto allo strato superficiale, può essere caldo, freddo o neutro. Dopo averlo individuato, potrai scegliere il blush migliore per te semplicemente selezionandone uno di un tono che sulla ruota dei colori è posizionato all'opposto di quello del sottotono della tua pelle.[9]
    • Le persone con un sottotono di pelle freddo si scottano facilmente al sole, hanno le vene di colore blu all'interno del polso e generalmente occhi grigi, verdi o blu e capelli neri, castani o biondi.
    • Le persone con un sottotono di pelle caldo si abbronzano facilmente, hanno le vene di color verdastro all'interno del polso e generalmente occhi color nocciola, marrone o ambra e capelli neri, castano ramato o biondo dorato.
    • Alle persone con un sottotono di pelle neutro dona sia l'oro sia l'argento e le loro vene all'interno del polso sono sui toni del blu e del verde.[10]
  2. 2
    Scegli il colore del blush in base al sottotono della tua pelle. Freddo, caldo e neutro fanno riferimento ai colori sotto alla superficie cutanea. Il blush è disponibile in molteplici toni, devi sceglierne uno che si abbini al sottotono della tua pelle anziché creare un contrasto.
    • Un sottotono freddo è indice di una pelle sui toni del rosa, rosso o bluastro. In tal caso dovrai scegliere un blush di colore rosa o rosso chiaro.[11]
    • Un sottotono caldo è indice di una pelle color pesca, giallo o dorato, quindi dovrai optare per un blush le cui sfumature tendono all'oro o al pesca.
    • Un sottotono neutro può comprendere diverse tonalità di pelle sottocutanea, quindi scegli il colore del blush in base alle tue caratteristiche personali.
  3. 3
    Usa il blush giusto per il tuo tipo di pelle. Esistono tre tipologie differenti di blush, adatte a pelli di tipologie e consistenze diverse. Le tre categorie sono: in polvere, in crema o in gel e in stick.
    • Scegli un blush in polvere se hai la pelle grassa perché assorbe il sebo in eccesso e non aggiunge ulteriore umidità sul viso.
    • Opta per un blush in crema se hai la pelle secca perché donerà idratazione al viso ed eviterà che si disidrati ulteriormente.
    • I blush in gel sono indicati per tutti i tipi di pelle.
    • Per le persone che hanno la superficie della pelle irregolare a causa della presenza di acne o cicatrici i blush più indicati sono quelli che garantiscono un risultato opaco anziché brillante.[12]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Determinare la Forma del Viso

  1. 1
    Procurati gli strumenti necessari. Il viso può essere di molteplici forme diverse; sapere qual è la conformazione del tuo ti aiuterà a decidere che taglio di capelli, forma di sopracciglia e stile di trucco adottare per apparire al meglio.
    • Per determinare di che forma è il tuo viso ti servono un righello e una calcolatrice.
    • Generalmente il viso può essere ovale, allungato, a cuore, rotondo, squadrato, a diamante o a pera.[13]
  2. 2
    Prendi alcune misure. Guardandoti allo specchio, tieni il righello di fronte al viso per misurarne l'ampiezza e la lunghezza, senza tenere conto delle sporgenze addizionali, per esempio del naso o delle orecchie. Prendi le seguenti misure:[14]
    • Fronte, da un arco sopraccigliare all'altro;
    • Mandibola, dalla punta del mento all'estremità della mandibola stessa (da entrambi i lati del volto);
    • Lunghezza del viso, dalla punta del mento all'attaccatura dei capelli;
    • Zigomi, dall'angolo esterno di uno degli occhi all'altro occhio (oltrepassando il ponte del naso).
  3. 3
    Confronta le misure del tuo viso. Uno dei modi più semplici per determinare qual è la forma del tuo volto è valutarne le proporzioni.[15]
    • Se le misure della lunghezza e della larghezza sono pressoché simili, significa che hai il viso rotondo, ovale o squadrato.
    • Se il punto più largo del viso è la fronte, probabilmente è a forma di cuore o di triangolo capovolto.
    • Se il punto più ampio è all'altezza delle guance, questo generalmente indica che il viso è a forma di diamante.
    • Se la parte più larga è quella della mandibola, in genere il viso è a forma di pera o triangolo.
    • Se la misura della lunghezza supera di molto quella della larghezza, significa che hai il viso oblungo.
  4. 4
    Esamina di che forma è la tua mandibola. È un aspetto che gioca un ruolo importante nella forma del viso, quindi dovresti tenerlo in considerazione.[16]
    • Una mandibola arrotondata implica che il viso sia di forma ovale o rotonda.
    • Una mandibola rilevante e ben definita coincide generalmente con un volto di forma squadrata, triangolare o a diamante.
    • Un mento appuntito è spesso relazionato a un viso a forma di diamante.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Sistemare delle Scarpe che Fanno Male
Indossare Scarpe di Taglia più GrandeIndossare Scarpe di Taglia più Grande
Mettere i Lacci alle Scarpe
Restringere i Vestiti LavandoliRestringere i Vestiti Lavandoli
Nascondere le Cicatrici Causate dall'AutolesionismoNascondere le Cicatrici Causate dall'Autolesionismo
Fare un Massaggio alla Schiena
Fare il Tuo Profumo PersonaleFare il Tuo Profumo Personale
Snellire le Guance con Alcuni Semplici EserciziSnellire le Guance con Alcuni Semplici Esercizi
Far Sanguinare il Naso Senza FerirtiFar Sanguinare il Naso Senza Ferirti
Fare il Profumo (Metodo dei Fiori e dell'Acqua)Fare il Profumo (Metodo dei Fiori e dell'Acqua)
Usare lo Shampoo ViolaUsare lo Shampoo Viola
Pulire le Scarpe Bianche di Pelle
Creare Tagli sulle SopraccigliaCreare Tagli sulle Sopracciglia
Usare una Pietra PomiceUsare una Pietra Pomice
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Daniel Vann
Co-redatto da:
Estetista Certificato
Questo articolo è stato co-redatto da Daniel Vann. Daniel Vann è il Direttore Creativo di Daredevil Cosmetics, uno studio di trucco nella zona di Seattle. Lavora nel settore della cosmetica da oltre 15 anni con il titolo di estetista certificato e istruttore di trucco. Questo articolo è stato visualizzato 1 990 volte
Questa pagina è stata letta 1 990 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità