Aprire i gamberi prima di cucinarli alla griglia o prima di friggerli ti garantisce una cottura uniforme e una presentazione gradevole. Di solito si tagliano lungo il dorso, ma è possibile farlo anche lungo l’addome: un procedimento più lungo ma molto soddisfacente. Continua a leggere questo articolo per imparare a farlo.

Metodo 1 di 2:
Dal Dorso

  1. 1
    Lava i gamberi. Risciacquali per rimuovere la sabbia e altri detriti prima di tagliarli. Conserva quelli che non hai ancora aperto in una ciotola piena di ghiaccio.
  2. 2
    Sguscia i gamberi. Sebbene possano essere cucinati con il guscio, per aprire i gamberi è necessario sgusciarli. Puoi lasciare la parte finale della coda in base ai tuoi gusti estetici personali. Per sgusciare il gambero:
  3. 3
    Togli l’intestino. Si tratta di una venatura nera o marrone che corre lungo il dorso del gambero. Prima di procedere con gli altri passaggi, devi eliminarla. Metti il coltello ricurvo sotto la venatura, dalla parte della testa e sollevala delicatamente. Pulisci il gambero con carta da cucina.
    • Se l’intestino si rompe in piccoli pezzi, risciacqua il gambero sotto l’acqua corrente per qualche secondo.
    • Esiste anche uno strumento apposito per i gamberi più piccoli.
  4. 4
    Con il coltello pratica un’incisione lungo la curvatura del dorso. Per aprire il gambero devi solo rendere più profonda l’incisione. Stai attento a non tagliare completamente per tutto lo spessore della carne, devi solo fare in modo che si divida in due, pur rimanendo unita nella parte dell’addome.
  5. 5
    Rimuovi il nervo. Gira il gambero per valutare la presenza di un filone nervoso che corre all’interno della nervatura. Si presenta come una linea nera, se è visibile rimuovila. Sebbene sia commestibile, non ha un bell'aspetto da vedere. Usa il coltello per sollevare la nervatura e gettarla.
    • Se decidi di friggere i gamberi in pastella, puoi evitare questo passaggio, in quanto il nervo non sarà visibile.
    • Potrebbe essere un’operazione un po’ più complicata rispetto a quella di rimozione dell’intestino. Stai attento a non tagliare del tutto il gambero.
  6. 6
    Risciacqua i crostacei in acqua fredda e poi mettili in una ciotola di acqua ghiacciata mentre procedi con i rimanenti.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Dall’Addome

  1. 1
    Lava i gamberi. Risciacquali per rimuovere la sabbia e altri detriti prima di tagliarli. Conserva quelli che non hai ancora aperto in una ciotola piena di ghiaccio.
  2. 2
    Sgusciali. È indispensabile se vuoi aprirli, ma puoi lasciare la coda finale sia per una questione estetica che pratica. Per sgusciare il gambero:
  3. 3
    Togli l’intestino. Anche se aprirai i crostacei dalla pancia, devi eliminare l’intestino in modo che appaia fresco e gustoso. Metti il coltello ricurvo sotto la venatura, dalla parte della testa e sollevala delicatamente. Lava il gambero sotto l’acqua corrente se l’intestino si rompe in pezzetti.
    • Esiste anche uno strumento apposito per i gamberi più piccoli.
    • Non tagliare troppo in profondità quando togli l’intestino, fai un’incisione appena sufficiente a rimuovere la venatura.
  4. 4
    Togli il nervo. Metti il coltello sull’addome, vicino alla testa proprio sopra l’inizio del nervo. Taglia la carne nel senso della lunghezza fino a visualizzare il nervo, sollevalo con il coltello e gettalo.
  5. 5
    Pratica un’incisione lungo l’addome. Ripassa l’incisione per renderla più profonda fino a dividere il corpo in due ma non completamente.
  6. 6
    Risciacqua i gamberi con acqua fredda e mettili in una ciotola di acqua ghiacciata mentre procedi con gli altri.
  7. 7
    Finito.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Stai attento con il coltello.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Scolapasta per sciacquare e scolare i gamberi
  • Coltello ricurvo
  • Tagliere




Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 3 810 volte
Questa pagina è stata letta 3 810 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità