Scarica PDF Scarica PDF

Ci sono due modi in cui la gente si asciuga dopo la doccia e c'è un acceso dibattito sul fatto che sia meglio usare un asciugamano o lasciare che la pelle si asciughi all'aria. Entrambe le tecniche apportano dei benefici, puoi quindi sceglierne una o provarle entrambe, per capire qual è la più adatta alle tue esigenze. Una cosa è però certa: il corpo deve essere asciutto, ma la pelle non deve essere secca.

Metodo 1
Metodo 1 di 2:
Usare l'Asciugamano

  1. 1
    Tieni a disposizione un asciugamano pulito. Forse non hai voglia di pensarci, ma questo tessuto è uno degli oggetti della casa più contaminati dai batteri. I microrganismi crescono sul materiale organico e nei posti bagnati; di conseguenza, l'asciugamano rappresenta l'ambiente perfetto per la proliferazione dei batteri che si trasferiscono dalla pelle. La loro diffusione causa infezioni cutanee e malattie. Segui queste istruzioni per prenderti cura dei teli del bagno:[1]
    • Non condividere mai il tuo asciugamano con gli altri membri della famiglia.
    • Lava gli asciugamani almeno una volta a settimana o ogni 3-4 utilizzi. Se ti fai la doccia dopo l'attività fisica o un lavoro fisicamente impegnativo, lavali con maggiore frequenza.
    • Lavali a temperatura elevata.
    • Quando possibile, usa la candeggina per uccidere i batteri.
    • Sostituiscili non appena iniziano a scolorire o ad assumere un odore di muffa.
  2. 2
    Asciuga i capelli. Strizzali per eliminare l'acqua in eccesso prima di uscire dalla doccia. Evita di strofinarli con l'asciugamano, perché potresti danneggiarli e farli diventare crespi; valuta di usare un telo solo per i capelli, meglio se in microfibra o addirittura una vecchia maglietta. Se hai una chioma lunga, puoi avvolgerla in un turbante.
    • Tieni la testa capovolta.
    • Appoggia il lato lungo dell'asciugamano alla base dell'attaccatura dei capelli sulla nuca.
    • Chiudi il panno attorno alla capigliatura e raccogline le estremità sulla parte alta della fronte.
    • Torci il telo finché non ha raccolto tutti i capelli ed è diventato più corto, in genere bastano due o tre rotazioni.
    • Porta la "coda" che si è formata sopra il capo e infilala sotto il bordo dell'asciugamano a livello della nuca.
  3. 3
    Tampona la pelle per asciugarla. Strofinarla vigorosamente con il telo genera attrito e irritazione; le chiazze di pelle secca potrebbero squamarsi e diventare più ampie. Cerca invece di tamponare o picchiettare delicatamente il corpo.[2] Inizia dall'alto e procedi gradualmente verso il basso, fino alle dita dei piedi.
  4. 4
    Assicurati di essere completamente asciutto. L'acqua di rubinetto può essere aggressiva e danneggiare l'epidermide, i metalli che contiene si fissano ai radicali liberi, che a loro volta attaccano il collagene della cute; potrebbero perfino essere la causa delle rughe sul viso e dei pori ostruiti.[3] Accertati di assorbire la maggior quantità d'acqua possibile prima di appendere il telo ad asciugare. Se sei preoccupato che l'acqua sia troppo dura, puoi installare un sistema di filtraggio nella doccia.
  5. 5
    Applica una lozione o una crema per bloccare l'umidità che l'epidermide ha assorbito durante la doccia. Questi prodotti sono migliori di un normale idratante e comportano un rischio minore di irritazione. Il momento più adatto per sfruttare tutte le proprietà di questo rimedio per la pelle secca è proprio quello subito dopo la doccia.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 2:
Asciugarsi all'Aria

  1. 1
    Torci o strizza i capelli con le mani per sbarazzarti dell'acqua in eccesso. È importante iniziare proprio dalla capigliatura, per evitare che l'acqua in essa contenuta goccioli mentre asciughi il resto del corpo. Se hai i capelli lunghi, strizzali un paio di volte prima di continuare. Non è certo un segreto che il calore e l'attrito danneggiano i capelli, ma se li lasci asciugare all'aria, hanno un aspetto più sano.
  2. 2
    Strofina il corpo con le mani. Inizia dalla testa e spostati gradualmente verso il basso usando le mani per allontanare delicatamente l'acqua dalla pelle; fai del tuo meglio per sbarazzarti di tutte le gocce. Se sei molto peloso, dovresti strofinare in contropelo per eliminare l'acqua che è rimasta intrappolata.
  3. 3
    Esponiti all'aria. Puoi usare un vero e proprio ventilatore, un asciugamano o un phon; se procedi manualmente, saranno necessari alcuni minuti.[4] Per accelerare le operazioni, prova ad abbassare il tasso di umidità della stanza aprendo la porta del bagno o accendendo la ventola di aspirazione. Gli asciugacapelli e i ventilatori sono molto utili per asciugare le aree difficili da raggiungere o ricoperte da parecchia peluria, come le ascelle e l'inguine.
  4. 4
    Fai attenzione quando esci dalla doccia. Cammina su un tappetino per il bagno; se i piedi sono ancora un po' umidi, corri il rischio di scivolare e farti male.
  5. 5
    Spalma una lozione o una crema. Provvedere a questa operazione subito dopo la doccia è il fattore chiave per trattenere l'umidità che la pelle ha assorbito mentre ti lavavi e rappresenta un aspetto essenziale per trattare la pelle secca.[5]
    Pubblicità

Consigli

  • Scegli delle lozioni che contengono oli per ripristinare il sebo perso dalla pelle.
  • Usa prodotti delicati e senza profumi.
  • Fai docce tiepide invece di quelle molto calde.
  • Asciugati dall'alto verso il basso, in modo da accelerare il procedimento ed evitare che l'acqua possa gocciolare.
  • Durante la doccia imposta l'acqua fredda per qualche istante; in questa maniera, esfoli il viso, riduci la sudorazione e richiudi i pori.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Inserire un Assorbente Interno per la Prima VoltaInserire un Assorbente Interno per la Prima Volta
Far Cessare il Ciclo MestrualeFar Cessare il Ciclo Mestruale
Radere i Peli PubiciRadere i Peli Pubici
Mantenere il Buon Odore della VaginaMantenere il Buon Odore della Vagina
Usare un BidetUsare un Bidet
Rimuovere un Assorbente InternoRimuovere un Assorbente Interno
Evitare di Urinare sul Filo dell'Assorbente InternoEvitare di Urinare sul Filo dell'Assorbente Interno
Capire Quando Sei Pronta a Usare un Assorbente InternoCapire Quando Sei Pronta a Usare un Assorbente Interno
Evitare di Macchiarsi Durante le MestruazioniEvitare di Macchiarsi Durante le Mestruazioni
Inserire un Assorbente Interno in Modo IndoloreInserire un Assorbente Interno in Modo Indolore
Fare la DocciaFare la Doccia
Rimuovere il Peperoncino dalle Mani
Pulire l'OmbelicoPulire l'Ombelico
Pulire Sotto le UnghiePulire Sotto le Unghie
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
wikiHow Staff Writer
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 8 518 volte
Categorie: Igiene Personale
Questa pagina è stata letta 8 518 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità