Come Assegnare un Indirizzo IP in un Computer Linux

5 Metodi:Ottieni i privilegi dell'utente RootDebian / Ubuntu / KubuntuRed Hat or SlackwareSistemi Linux basati su kernel 2.4 o versioni successiveIndirizzo IP dinamico (DHCP)

Linux è un sistema operativo open-source gratuito ed è un ottima alternativa ai sistemi operativi Windows di Microsoft e Mac OS X di Apple. Linux può essere ridotto completamente ad una semplice console con una linea di comando, oppure può essere utilizzato tramite un'interfaccia grafica, come Gnome o KDE. In questo articolo ti verrà spiegato come assegnare un indirizzo IP in un sistema Linux, usando solo la console. Ovviamente, si da per scontato, che tu sia un utente Linux e che abbia un minimo di conoscenza dell'ambiente, del sistema operativo e delle nozioni di base sul funzionamento delle reti di computer, indirizzi IP e server DNS.

1
Ottieni i privilegi dell'utente Root

  1. 1
    Se non sei già connesso al sistema come 'root' (equivale all'utente amministratore del computer in Windows), apri la console di sistema e digita il comando 'su' (senza apici), poi premi invio.
    • Nota: Le distribuzioni di Linux Ubuntu, normalmente hanno la stessa password, sia per l'utente root, che per il profilo utente che viene creato durante l'installazione.
  2. 2
    Quando ti verrà richiesto, inserisci la password per accedere come 'root' e premi invio.

2
Debian / Ubuntu / Kubuntu

  1. 1
    Esegui una copia del file '/etc/network/interfaces', digitando il seguente comando nella console di sistema: 'cp /etc/network/interfaces /etc/network/interfaces.backup'
  2. 2
    Digita 'vi /etc/network/interfaces' e premi invio. Una volta all'interno dell'editor di testo, digita il tasto 'i', per entrare nella modalità di modifica.
  3. 3
    Scorri il contenuto del file, fino a che non troverai i dati di configurazione relativi alla scheda di rete (normalmente viene etichettata con: 'eth0' per connessioni tramite cavo, oppure 'wlan0' o 'wifi0' per identificare connessione senza fili).
  4. 4
    Modifica la porzione di testo 'iface eth0 inet dhcp' in 'iface eth0 inet static'.
  5. 5
    Aggiungi le seguenti righe di testo, inserendo i dati relativi alla tua configurazione di rete:
    address 192.168.0.10
    netmask 255.255.255.0
    network 192.168.0.0
    broadcast 192.168.0.255
    gateway 192.168.0.1
    dns-nameservers 216.10.119.241
  6. 6
    Salva le modifiche fatte ed esci dalla modalità 'modifica' dell'editor di testo, premendo il tasto 'Esc'. Adesso, per ritornare alla console di sistema, digita il comando ':wq' e premi invio.
  7. 7
    Digita il comando 'ifdown eth0' e premi invio.
  8. 8
    Digita il comando 'ifup eth0' e premi invio, in questo modo la scheda di rete acquisirà la nuova configurazione.

3
Red Hat or Slackware

  1. 1
    Il modo più semplice di eseguire queste modifiche, con una distribuzione di Linux della Red Hat o Slackware, è quello di digitare il comando 'netconfig', all'interno della console, mentre sei collegato come utente 'root'. Un menù testuale, ti guiderà attraverso le impostazioni di configurazione di rete.
  2. 2
    Utilizza il tasto di tabulazione per spostarti tra i vari campi. Usa la barra spaziatrice per agire sui pulsanti di spunta.
  3. 3
    Al termine dell'inserimento dei dati, premi 'OK'.
  4. 4
    Per rendere effettive le modifiche, digita il seguente comando, all'interno della console, 'service network restart' e premi invio. (Questo comando non è necessario se stai utilizzando una distribuzione Slackware, le modifiche diventeranno effettive immediatamente).
    • Nota: esistono numerose distribuzioni basate su quella della Red Hat Linux (Fedora Core, CentOS, White Box, etc.), molte delle quali, per gestire la configurazione di rete, hanno un sistema molto simile.

4
Sistemi Linux basati su kernel 2.4 o versioni successive

Questo metodo funziona su tutte le versioni moderne di Linux ed è un po' più difficile, rispetto ai precedenti, prevedendo l'utilizzo della console di sistema. Si utilizza il comando 'ip', che normalmente si trova nella directory '/sbin/'.

  1. 1
    Primo passo, determinare il nome dell'interfaccia di rete utilizzato. Per visualizzare l'elenco di tutte le interfaccia di rete disponibili, digita il comando '/sbin/ip link'. A video verranno stampati i nomi delle interfaccia, i relativi indirizzi MAC ed altre informazioni.
  2. 2
    Adesso devi assegnare l'indirizzo IP usando il comando 'addr' in questo modo: '/sbin/ip addr add 192.168.0.10/24 dev [NOME_INTERFACCIA]'.
  3. 3
    Per inserire l'indirizzo del gateway, utilizza il comando 'route' in questo modo: '/sbin/ip route add default via [INDIRIZZO_IP_DEL_GATEWAY]'.
  4. 4
    L'ultimo passo sarà quello di attivare l'interfaccia con il comando 'link', in questo modo: '/sbin/ip link set [NOME_INTERFACCIA] up'.
    • Se tutti i dati inseriti sono corretti, la tua interfaccia di rete sarà attiva e funzionante. Ricorda che, purtroppo, riavviando il computer la configurazione andrà persa. Quindi, per evitare di eseguire ogni volta questa procedura manualmente, inserisci tutti i comandi descritti in fondo al file '/etc/ rc.local', è uno script di sistema che viene eseguito durante l'inizializzazione di sistema.

5
Indirizzo IP dinamico (DHCP)

Questo tipo di configurazione assegna automaticamente un indirizzo IP all'avvio del computer e non necessita di nessun intervento da parte dell'utente. Ci sono comunque dei casi particolari a cui stare attenti:

  1. 1
    Se la connessione di rete non è disponibile, durante la procedura di avvio del sistema, è possibile che la connessione ad internet rimanga disattivata. Per ovviare questo problema, dopo aver ripristinato la connessione di rete, digita il comando 'dhclient', come utente 'root'. In questo modo verrà impostato un indirizzo IP in modo automatico.
  2. 2
    Il caso precedente, si verifica quando gli apparati di rete vengono accesi nel momento in cui si accende il computer. Normalmente, un computer Linux, si avvia molto più velocemente di un router e, ovviamente, non troverà nessuna connessione di rete disponibile. Cerca il file dhclient.conf (per esempio nelle distribuzioni Debian si trova in /etc/dhcp3/dhclient.conf) e correggi il parametro 'reboot nn;', dove 'nn' indica il tempo di attesa prima del riavvio del computer.

Consigli

  • Se vuoi accedere al computer tramite il nome di dominio, e non tramite indirizzo IP, dovrai modificare il file /etc/resolv.conf. Usa lo stesso metodo che hai utilizzato per modificare il file /etc/network/interfaces. Mi raccomando, esegui sempre una copia di backup prima di eseguire delle modifiche.
  • Il comando 'sudo' assegna momentaneamente i privilegi di amministrazione (root) ed, in molti casi, è da preferire al comando 'su'. Leggi le informazioni riguardanti il comando 'sudo', ti potrebbero servire in futuro.

Avvertenze

  • Non tentare di eseguire queste operazioni se non conosci il funzionamento delle reti di computer, indirizzi IP e server DNS.
  • Non rimanere collegato con l'utente 'root'. E' molto più sicuro, al termine della procedura, collegarsi al computer tramite un utenza normale, utilizzando il comando 'su', dalla console di sistema. L'utente 'root' equivale all'utente Amministratore in Windows, quindi permette di eseguire qualsiasi operazione.
  • Non dimenticare di eseguire una copia di tutti i file, prima di effettuare la modifiche. In questo modo potrai ripristinare una configurazione funzionante, se qualcosa dovesse andare storto.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Linux

In altre lingue:

English: Assign an IP Address on a Linux Computer, Español: asignar una dirección de IP a una computadora Linux, Deutsch: EInem Linux COmputer eine IP Adresse zuweisen, Português: Atribuir um Endereço IP em um Computador Linux, Русский: назначить IP адрес в Linux, Français: assigner une adresse IP sur un ordinateur Linux, Bahasa Indonesia: Memberikan Alamat IP pada Komputer Linux, Nederlands: Een IP adres toewijzen aan een Linux computer

Questa pagina è stata letta 23 020 volte.

Hai trovato utile questo articolo?