Come Assemblare un Supercomputer Seti

Il Distributed Computing (DC) è un popolare metodo di contribuire alla causa mondiale durante i periodi di inattività del tuo computer. Quando parte lo screensaver, il computer comincia a lavorare per progetti esterni come Seti@Home. Il computer scansionerà dati satellitari e telescopici inviati dal SETI cercando segni di civiltà aliene. In questa guida troverai consigli sui progetti distributed-computing come il SETI (Search for Extra-Terrestrial Intelligence). Se il SETI non ti interessa, ti spiegheremo anche come utilizzare il software BOINC (Berkeley Open Infrastructure for Network Computing) per altre cause. Prima di tutto, hai bisogno di un computer. Se ne hai già uno, vai su Fonti e Citazioni e installa il software Boinc. Se Seti@Home non fa per te, ci sono una marea di altri progetti da cui scegliere.

Passaggi

  1. 1
    Cominciamo assemblando un computer potente che riesca bene a svolgere compiti di distributed computing.
  2. 2
    Procurati una buona scheda madre. Procurati una scheda madre che supporti molta RAM, ma, soprattutto, che supporti un processore multi-core o più processori. Più processori monti sul computer, e più operazioni simultanee il computer potrà sostenere. Inoltre, per una questione di aggiornamenti, monta una scheda madre con supporto 64 bit.
  3. 3
    Monta abbastanza RAM, 4-8Gb sono sufficienti. Ancora meglio sarebbe procuratrsi la RAM più veloce supportata dal chipset.
  4. 4
    Monta quanti più processori la tua scheda madre permetta. Più potenti sono e meglio è. I processori server sono meglio in certi aspetti dei processori normali.
  5. 5
    Per prestazioni DC estreme avrai bisogno di una GPU potente. Procurati l’ultima e più potente scheda grafica, o, ancora meglio, più di una. È difficile configurare il Bionic Manager in modo che faccia lavorare tutte le schede e i processori allo stesso tempo, ma se ci riesci, avrai costruito un supercomputer.
  6. 6
    Installa un sistema operativo essenziale. Se non intendi imparare ad usare un nuovo sistema operativo, usa quello che preferisci. I sistemi operativi più veloci sono nell’ordine:
    1. BSD (NetBSD, OpenBSD, FreeBSD, etc., le distribuzioni ridotte all’essenziale)
    2. Linux (qualsiasi distribuzione, soprattutto quelle più veloci)
    3. Windows Server NT/2000/2003
    4. MacOS X (Kernel Darwin BSD)
    5. Windows NT/2000/XP/Vista
    6. Windows 95/98/Me
  7. 7
    Scarica e installa il software BOINC da Seti@Home o dai siti delle altre cause scientifiche a cui vuoi contribuire.
  8. 8
    Procurati l’URL del progetto a cui vuoi collaborare (eg. http://setiathome.berkeley.edu/). Digita l’URL su BOINC, ed esso scaricarà le work-units (WU) necessarie per cominciare a lavorare.
  9. 9
    Comincia ad eleborare i pacchetti SETI (o altri).
    • Il software è dotato di grafica e statistiche, per registrare il progresso delle operazioni.
  10. 10
    Buona fortuna!

Consigli

  • Segui il processo di elaborazione dati sui grafici e le tabelle fornite dal software BOINC, e traccia i tuoi progressi individuali o di gruppo. Scoprirai che questo hobby è più divertente di quanto pensi.
  • Processori pensati per l’elaborazione dati (ad esempio la manipolazione audio video) servono bene allo scopo.
  • Installare un sistema operativo a 64 bit avrà effetto sui tuoi programmi esistenti. Assicurati che tutti i programmi installati e tutto l’hardware del tuo computer supporti l’architettura a 64 bit.
  • Se non vuoi spendere denaro su un super computer, non preoccuparti. Anche il tuo vecchio computer può contribuire, nel suo piccolo, all’elaborazione dei dati.
  • BOINC ha una lista di progetti ai quali dedicare il proprio computer, come:
    • BBC Climate Change Experiment –Studio sui modelli delle previsioni metereologiche
    • Climateprediction.net (CPDN) – Come sopra
    • Einstein@Home –Ricerca di onde gravitazionali.
    • LHC@Home – Modella e migliora il design dell’acceleratore di particelle CERN LHC.
    • Predictor@Home – Ricerche sul comportamento delle proteine.
    • Rosetta@Home – Predizione e disegno delle strutture delle proteine e studio sulle interazioni tra proteine-proteine e proteine-leganti utilizzando il programma Rosetta.
    • SETI@Home – Ricerca di segnali che provano la vita extraterrestre.
    • SIMAP@Home - Apple Macintosh OS-X: In preparazione.
    • SZTAKI Desktop Grid – Progetto che esplora soluzioni matematiche a problemi di spazio.
    • World Community Grid –Ricerca di soluzioni per l’AIDS, la fame nel mondo e altre cose.
  • I multiprocessori Intel sono più veloci nell’elaborazione dati rispetto agli AMD.

Avvertenze

  • Crea dipendenza!
  • Se ti viene la febbre del DC, evita di lasciare il computer acceso notte e giorno per ricevere crediti. Un computer acceso 24 ore su 24 può gonfiare la bolletta dell’elettricità fino al 30% (assicurati almeno di spegnere il monitor e altre apparecchiature non indispensabili),
  • Alcune schede madri a 64 bit vengono fornite senza driver per la versione a 64 bit di Windows. Usa la versione normale di XP finché non usciranno i driver.

Cose che ti Serviranno

  • Abbastanza soldi per comprare i vari componenti del computer, altrimenti usa un computer vecchio. Un processore top di gamma costa in genere intorno ai 750€
  • Ogni elaborazione dati potrebbe impiegare diverse ore.

Riferimenti

  • Seti@Home
  • BOINC - Network distributed computing per varie cause scientifiche.
  • Projects qui troverai i vari progetti BOINC.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 11 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Computer & Elettronica | Hardware

In altre lingue:

English: Participate in SETI, Español: montar una supercomputadora SETI, Русский: собрать суперкомпьютер для проекта SETI

Questa pagina è stata letta 6 860 volte.
Hai trovato utile questo articolo?