Se necessiti una quantità supplementare di iodio a causa di una carenza o sei solo concentrato a raggiungere un sufficiente apporto di iodio nella tua dieta, puoi seguire questi passaggi per assimilare questo elemento.

Metodo 1 di 3:
Rivolgiti a un Medico per Sapere il tuo Fabbisogno di Iodio

Non tutti si devono preoccupare per i livelli di iodio. La maggior parte delle persone riesce ad ottenere una sufficiente quantità di iodio dalla dieta giornaliera. Se hai una carenza di questo micronutriente o hai una patologia che richiede un fabbisogno più elevato di questo elemento, un medico può aiutarti a identificare il miglior modo per indirizzare il tuo fabbisogno di iodio. Alcuni medicinali contengono alte dosi di iodio e non dovrebbero essere associati ad una dieta che introduce alti livelli di questo elemento.

  1. 1
    Richiedi un controllo della tiroide. Se sei preoccupato riguardo ai tuoi livelli di iodio, richiedi di effettuare un controllo della tua funzionalità tiroidea. Le carenze di iodio possono causare un ingrossamento delle ghiandole tiroidee (gozzo) che può essere corretto con cambiamenti della dieta, medicinali, o integratori a base di iodio.
  2. 2
    Richiedi un esame delle urine. L'eccesso di iodio introdotto con la dieta viene escreto con le urine, quindi i livelli di iodio possono essere facilmente stabiliti attraverso un esame delle urine; alcuni medici possono richiedere una serie di controlli per ottenere un più accurato quadro dei tuoi livelli medi di iodio.
    • Se hai una carenza dello iodio urinario, il tuo medico potrebbe raccomandarti il miglior modo per riconoscere tale carenza.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Ricava lo Iodio dalla Dieta

La maggior parte delle persone possono assimilare i livelli necessari di iodio con la dieta. Molti paesi hanno introdotto campagne di sensibilizzazione per il consumo di sale iodato e di molti altri cibi che contengono lo iodio in modo naturale o attraverso processi di arricchimento. In generale, seguire semplicemente una dieta bilanciata a base di frutta, proteine di carne magra, formaggi e grano è sufficiente ad integrare una sufficiente quantità di iodio per mantenersi in buona salute.

  1. 1
    Mangia compresse a base di sale. Basta mezzo cucchiaino di sale iodato per raggiungere il fabbisogno giornaliero di iodio.
  2. 2
    Mangia pesce in abbondanza. Se non gradisci condire il tuo cibo con il sale, un'alga (per il sushi o una zuppa) o 85 grammi di merluzzo, filetto di pesce, tonno o gamberi possono fornire tra il 10 e il 66% dell'apporto necessario di iodio. In alcuni casi, le alghe possono contenere dosi incredibilmente elevate di iodio (fino al 2000% del tuo fabbisogno giornaliero).
  3. 3
    Acquista prodotti a base di grano. Molti cereali, il pane sono ricchi di iodio. Un ricco piatto di pasta e 2 fette di pane possono fornire fino al 50% del tuo fabbisogno giornaliero di iodio.
  4. 4
    Ricava lo iodio dalle uova e dai formaggi. Latte, uova, formaggio, gelato e yogurt possono essere sorgenti significanti per la tua dieta a base di iodio.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Considera di Assumere un Integratore a base di Iodio

Se ti hanno diagnosticato una carenza di iodio, consulta un medico per stabilire le migliori opzioni per ottenere sufficienti livelli di iodio.

  1. 1
    Consulta un medico prima di iniziare ad assumere integratori a base di iodio. La maggior parte degli individui che vivono nei paesi industrializzati, non ha bisogno di integratori persino nel caso di carenza di iodio.
    • Il tuo medico potrebbe suggerirti di raggiungere livelli sufficienti di iodio con la dieta invece di assumere integratori. Il tuo medico potrebbe prendere in considerazione i medicinali e gli integratori che assumi per valutare eventuali interazioni negative che potrebbero sopraggiungere se assumessi integratori a base di iodio.
  2. 2
    Valuta la gamma di integratori che hai a disposizione. Gli integratori a base di iodio si possono trovare sottoforma di potassio ioduro, sodio ioduro e integratori a base di alghe.Discuti la scelta ottimale con il tuo medico.
  3. 3
    Assumi integratori a base di iodio come prescritto. La maggior parte degli adulti necessita di 150mcg di iodio al giorno. Le donne in gravidanza hanno bisogno fino a 220mcg e durante l'allattamento fino a 290mcg al giorno.
    • Se non riesci a raggiungere questi livelli con la dieta a causa di allergie o restrizioni alimentari, considera di assumere un integratore dopo aver consultato un medico.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Non assumere integratori a base di iodio per curare l'ipotiroidismo senza l'autorizzazione di un medico, in particolare se stai già assumendo medicinali per trattare l'ipotiroidismo.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Far Crescere più Velocemente il Seno

Come

Crescere In Altezza

Come

Distinguere il Dolore Renale dal Dolore Lombare

Come

Usare un Preservativo

Come

Diventare Più Alti Naturalmente

Come

Farsi un Clistere

Come

Aumentare la Saturazione dell'Ossigeno

Come

Fare Sesso Durante il Ciclo

Come

Fumare una Sigaretta

Come

Capire se il Dolore al Braccio Sinistro è Correlato al Cuore

Come

Ingoiare una Pillola

Come

Riconoscere il Cancro allo Stomaco

Come

Determinare il tuo Gruppo Sanguigno

Come

Stimolare la Minzione
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 10 174 volte
Categorie: Salute
Questa pagina è stata letta 10 174 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità