Come Attenuare Velocemente i Rossori Causati dall'Acne

2 Parti:Attenuare Velocemente il RossoreAffrontare i Brufoli

Se ti è spuntato un brufolo, il rossore e l'infiammazione che ne conseguono sono spesso più seccanti dell'imperfezione in sé. Avere a che fare con brufoli e impurità è per molti una grande fonte di stress. Quando la pelle è arrossata e irritata, può essere imbarazzante andare a scuola o al lavoro. Per fortuna, è possibile adottare diverse tecniche per sbarazzarsi velocemente degli sfoghi. È inoltre possibile intervenire per contrastare direttamente la causa dell'irritazione.

Parte 1
Attenuare Velocemente il Rossore

  1. 1
    Non schiacciare i brufoli. Sebbene sia normale avere la tentazione, è bene evitarlo a ogni costo, altrimenti la pelle si arrosserà e si infiammerà ancora di più [1].
    • Se hai un brufolo veramente fastidioso, prova a picchiettarci dell'olio di melaleuca, che aiuta ad asciugarlo prima.
  2. 2
    Non toccarti il viso. Toccarsi il viso non solo causa la propagazione di sebo e batteri, peggiorando la situazione, fa anche arrossare la pelle. Tenere le mani lontane dal viso aiuta a combattere l'arrossamento.
    • Sulle mani si trovano residui di sebo e batteri che potrebbero peggiorare l'acne. Quando ti tocchi il viso, anche sovrappensiero, i microrganismi che si trovano sulle mani lo contamineranno.
  3. 3
    Prova a usare dei cubetti di ghiaccio. Avvolgi un cubetto di ghiaccio con un tovagliolo di carta e appoggialo delicatamente sul brufolo per 20 minuti. Fai una pausa di 20 minuti, quindi ripeti l'applicazione per altri 20 minuti [2]. Questo trattamento aiuta a calmare e a lenire la pelle, soprattutto quando fa caldo.
    • Se lo preferisci, puoi anche usare un impacco di ghiaccio o una busta di surgelati, ma assicurati di avvolgerla con un asciugamano sottile per evitare di esporre la pelle a una pungente sensazione di freddo.
  4. 4
    Usa un collirio. Sebbene non aiuti a sbarazzarsi dei brufoli, è efficace per attenuare il rossore. Versa qualche goccia di collirio su un batuffolo di cotone e picchiettalo delicatamente sull'imperfezione. Aiuterà ad attenuare l'arrossamento che interessa la zona circostante [3].
    • Ricorda che questo metodo non permette di alleviare l'infiammazione o eliminare il brufolo, ma può aiutare ad attenuare leggermente il rossore.
  5. 5
    Applica delle fette di cetriolo. Il cetriolo è molto efficace per attenuare l'infiammazione e il rossore. Tienilo in frigo per un paio d'ore (se hai fretta, mettilo nel congelatore), quindi taglia alcune fette e lasciale agire sui brufoli più infiammati [4].
    • Lascia agire le fette di cetriolo sui brufoli fino a quando non si saranno riscaldate. Se vuoi ripetere il trattamento, ti serviranno delle fette fredde.
    • Il cetriolo aiuta a restringere i vasi sanguigni intorno al brufolo, in modo da attenuare il rossore.
  6. 6
    Combatti i brufoli con l'aspirina. Molti usano questo trattamento per attenuare il rossore e l'infiammazione scatenata dai brufoli. L'aspirina contiene acido salicilico, principio attivo comunemente utilizzato nel trattamento dell'acne. Non solo aiuta a combattere il rossore, è efficace anche per asciugare il brufolo [5].
    • Frantuma delle compresse di aspirina fino a ottenere una polvere fine. Aggiungi qualche goccia di acqua alla volta per formare una pasta. Non usare troppa acqua, in quanto la pasta deve essere leggermente appiccicosa.
    • Applicala sui brufoli più infiammati e, se possibile, lasciala agire per qualche ora o per tutta la notte.
    • Rimuovi la pasta lavando il viso con un detergente delicato e dell'acqua.
    • Questo metodo non va usato dalle donne incinte o che allattano.
  7. 7
    Applica un correttore verde. Sebbene non aiuti a sbarazzarsi del rossore, è efficace per nasconderlo per qualche ora. Il correttore verde è particolarmente indicato in quanto questo colore contrasta il rossore che interessa la zona intorno al brufolo.
    • Puoi usare anche un correttore normale, ma il verde è preferibile per i brufoli. Ricorda di applicarne solo un velo sottile!
    • Per ridurre i germi presenti sull'epidermide, lava e idrata il viso prima di applicare il correttore. Poi, picchiettalo delicatamente sul brufolo e sfumalo con una spugnetta. Se hai l'abitudine di truccarti, puoi anche applicare il tuo solito fondotinta al di sopra del correttore.
  8. 8
    Usa un prodotto specifico per attenuare i rossori. Esistono prodotti studiati per trattare la pelle predisposta a rossori e couperose. Cerca detergenti e creme delicate formulate per questo tipo di cute, come il trattamento Anti-Rose di Eucerin e la linea anti-arrossamenti di Aveeno.

Parte 2
Affrontare i Brufoli

  1. 1
    Lavati il viso due volte al giorno. Usa un detergente delicato studiato per le pelli a tendenza acneica. Questo tipo di prodotto contiene solitamente acido salicilico, perossido di benzoile, alfaidrossiacidi o olio di melaleuca [6]. Tuttavia, se hai una pelle particolarmente sensibile, dovresti lavarla con un detergente delicato privo di ingredienti antiacne (o in minore concentrazione).
    • Prima del lavaggio, inumidisci il viso con dell'acqua tiepida, poi massaggia delicatamente il detergente usando i polpastrelli. Se lo lasci agire per un intervallo di tempo compreso fra 30 secondi e due minuti, è possibile farlo penetrare meglio nell'epidermide. Risciacqua bene con dell'acqua di rubinetto tiepida. Tampona il viso con un asciugamano pulito, ma evita di strofinare, altrimenti rischi di irritare la pelle e peggiorare l'arrossamento.
  2. 2
    Applica una crema idratante. Scegli un prodotto studiato per il viso. Inoltre, leggi l'etichetta: dovrebbe indicare che è oil-free e non comedogenico [7]. Applica la crema idratante sulla pelle subito dopo il lavaggio creando uno strato sottile e omogeneo. Procedi con estrema delicatezza, specialmente sulle zone arrossate.
    • Cerca una crema idratante con SPF, che proteggerà la pelle dal sole.
  3. 3
    Tieni puliti i pennelli. Se ti trucchi usando pennelli, dovresti lavarli una volta alla settimana. Sulle setole si accumulano residui di sporco e batteri ogni singola volta che entrano a contatto con la pelle. Se non lavi un pennello, non farai che contaminare l'epidermide. È dunque fondamentale evitare che succeda, specialmente per chi ha problemi di brufoli e sfoghi [8].
    • Per lavare i pennelli, devi innanzitutto bagnare le setole con dell'acqua tiepida. Ruotale su un panetto di sapone affinché possano assorbire il prodotto, altrimenti versa dello shampoo per bambini sul palmo della tua mano e ruota le setole su di esso. Risciacqua bene con dell'acqua di rubinetto. Spremi delicatamente le setole per eliminare l'acqua in eccesso e stendi il pennello in orizzontale su un asciugamano pulito.
    • Puoi anche comprare uno shampoo o uno spray appositamente studiato per lavare i pennelli.
    • Esponili al sole per accelerare l'asciugatura.
  4. 4
    Fai un trattamento localizzato. Esistono prodotti che vanno applicati direttamente sui singoli brufoli. Contengono solitamente acido salicilico, perossido di benzoile o olio di melaleuca [9]. Si consiglia di applicarli prima di andare a letto, dopo aver lavato e idratato il viso. Stendi un velo di prodotto sulla zona interessata e lascialo agire per tutta la notte. Al mattino, lava e idrata il viso come al solito.
    • Rivolgiti al tuo dermatologo per saperne di più sulle creme che contengono acido azelaico: possono essere efficaci sia per trattare l'acne sia per combattere i rossori.
    • Non applicare il prodotto sull'intero viso, in quanto può irritare le zone non colpite da brufoli e altre impurità.
  5. 5
    Evita i cibi che possono contribuire a un peggioramento dell'infiammazione. Si crede che i latticini, il glutine, lo zucchero, gli oli vegetali (come quello di canola), i grassi trans, le carni lavorate, l'alcol, i cereali e le farine raffinate possano incidere sugli stati infiammatori dell'organismo (inclusi quelli che interessano la pelle). Dato che quasi tutti i cibi di origine industriale contengono almeno uno degli ingredienti indicati in questa lista, si consiglia di mangiare più frutta fresca, verdura e carne di origine biologica per attenuare l'acne [10].
    • A volte è difficile evitare i cibi appartenenti a questi gruppi, ma non preoccuparti. L'importante è prendersi l'impegno di mangiare sano il più spesso possibile: è normale fare "sgarri" occasionali.

Consigli

  • Se soffri di una grave forma di acne, rivolgiti a un dermatologo, che potrà aiutarti a determinarne le cause. Potrà anche prescriverti dei medicinali o proporti altri trattamenti per combattere l'acne e ridurre i rossori.
  • Segui con costanza il tuo programma di cura della pelle. L'epidermide ha bisogno di qualche settimana per adattarsi a un nuovo programma, quindi non pretendere che l'acne vada via da un giorno all'altro. Se ti impegni a combattere i rossori e le infiammazioni, riuscirai a sconfiggerla con un po' di tempo e pazienza.

Avvertenze

  • Non stressarti troppo. Prima o poi capita a tutti, o quasi, di avere brufoli. Preoccuparsene causa inutili tensioni, che possono contribuire al peggioramento dell'acne.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Disturbi della Pelle

In altre lingue:

English: Reduce Acne Redness Quickly, Español: reducir el enrojecimiento del acné rápidamente, Português: Reduzir Rapidamente a Vermelhidão Causada Pela Acne

Questa pagina è stata letta 164 volte.

Hai trovato utile questo articolo?