Come Aumentare il Glutatione in Modo Naturale

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 22 Riferimenti

In questo Articolo:Affidarsi alla Dieta e all'Attività Fisica per Aumentare il GlutationeConoscere il Glutatione

Il glutatione, o GSH, funziona come un antiossidante all'interno del corpo. Aiuta a distruggere i radicali liberi e a rimuovere le sostanze nocive dall'organismo. È necessario per le reazioni metaboliche e biochimiche, come la sintesi e la riparazione del DNA, per la sintesi delle proteine, delle prostaglandine, per il trasporto degli amminoacidi e per l'attivazione degli enzimi. Pertanto, ogni sistema all'interno del corpo viene influenzato dallo stato del glutatione, soprattutto quelli immunitario, nervoso, gastrointestinale e i polmoni. Quando i livelli ematici di glutatione diminuiscono, si accelera il processo di invecchiamento o si sviluppano delle malattie. Tuttavia, sappi che ci sono dei modi per aumentarne la concentrazione. Continua a leggere per saperne di più.[1]

1
Affidarsi alla Dieta e all'Attività Fisica per Aumentare il Glutatione

  1. 1
    Mangia proteine magre di alta qualità. Dato che l'organismo sintetizza da solo il glutatione, puoi favorirne la produzione mangiando alimenti che stimolino questo processo. Il glutatione è composto da tre amminoacidi: la cisteina, la glicina e l'acido glutammico. Queste sostanze sono presenti nelle fonti proteiche di alta qualità, quindi inserendo queste ultime nella tua dieta puoi aiutare il corpo a produrre più glutatione.[2]
    • Mangia proteine magre con alto valore nutrizionale, come il pollame magro, le proteine del siero del latte, della soia, i prodotti lattiero-caseari e gli yogurt privi di antibiotici e ormoni. Fai in modo di consumarne 2-3 porzioni al giorno.
  2. 2
    Inserisci nella dieta più frutta e verdura fresche. Esistono molti frutti e ortaggi che forniscono glutatione. Se vuoi assumerne una quantità maggiore da questi alimenti, fai in modo che siano freschi, non troppo cotti e non troppo elaborati. Se li cucini e li lavori troppo, la concentrazione di glutatione si riduce.[3]
    • I frutti e le verdure che contengono più glutatione per porzione sono: asparagi, patate, peperoni, carote, cipolle, broccoli, avocado, zucca, spinaci, aglio, pomodori, pompelmi, mele, arance, pesche, banane e meloni. Inoltre il cavolo cinese, il crescione, la senape, il rafano, la rapa, la rapa svedese, il cavolo rapa, il gombo e i semi maturi dei fagiolini contengono i precursori del glutatione.[4]
    • Altre sostanze che aiutano ad alzarne i livelli sono il cianoidrossibutene, un componente chimico presente in broccoli, cavolfiori, cavolini di Bruxelles e verze, e la clorofilla del prezzemolo.
    • Si è scoperto che anche la barbabietola ha un effetto positivo sull'attivazione degli enzimi del GSH.[5]
  3. 3
    Aggiungi più spezie nella tua dieta. Alcune di queste, come la curcuma, la cannella, il cumino e il cardamomo, contengono dei componenti che aiutano a ripristinare dei livelli sani di glutatione e rafforzano l'attività dei suoi enzimi.[6]
    • I curry spesso contengono cumino, curcuma e cardamomo. Cerca delle ricette di questo piatto in modo da integrare l'alimentazione con più spezie.
    • La cannella può essere aggiunta facilmente in alcune pietanze. Spruzzane un po' ogni mattina nel caffè o su una coppetta di gelato.
  4. 4
    Aumenta l'assunzione di selenio. Questo minerale alza i livelli di glutatione perossidasi; la molecola di cisteina che appare nel processo di digestione delle piante che crescono in un terreno ricco di selenio contribuisce alla produzione di GSH.[7] In altre parole, il selenio è necessario per formare gli enzimi contenenti il glutatione.
    • Tra gli alimenti ricchi di tale minerale ci sono i semi di girasole, l'avena, le noci del Brasile, la frutta a guscio in genere, i legumi, il tonno, la carne di manzo, il pollame, il formaggio, le uova, il tacchino, il petto di pollo e il riso integrale.
    • Eventualmente puoi anche assumere degli integratori di selenio. La dose giornaliera raccomandata (RDA) per gli adulti è di 55 mcg.
  5. 5
    Aumenta il consumo di acido alfalipoico. Questo acido, a volte chiamato semplicemente ALA, favorisce la sintesi del glutatione da parte del corpo, aumentandone così la disponibilità.[8] Si tratta di un antiossidante naturale in grado di eliminare i radicali liberi e di rigenerare gli antiossidanti esauriti, come le vitamine C ed E, rendendoli più potenti.
    • Gli alimenti ricchi di acido alfalipoico sono gli spinaci, i pomodori, i piselli, i cavolini di Bruxelles, il riso integrale e la maionese. Inoltre molti di questi nutrienti hanno già naturalmente un alto livello di glutatione.
    • Puoi scegliere di assumere degli integratori di ALA, in dosi da 100-200 mg al giorno, ma assicurati di parlarne prima con il tuo medico, per sapere se sono adatti per la tua situazione.
  6. 6
    Prendi dei multivitaminici che contengono vitamine e minerali che supportano la produzione di glutatione. Non sempre è possibile assumere tutti gli elementi nutritivi necessari solo attraverso l'alimentazione, quindi può essere una buona idea prendere degli integratori di vitamine. Leggi sempre l'etichetta della confezione per essere certo che il supplemento alimentare contenga le vitamine e i minerali elencati qui di seguito. In certi casi è difficile soddisfare il fabbisogno di questi elementi con la sola dieta, ma ricorda che si tratta di sostanze fondamentali per molte reazioni biochimiche dell'organismo.[9][10][11][12]
    • Vitamina C;
    • Vitamina E;
    • Vitamina B6;
    • Vitamina B12;
    • Acido folico;
    • Riboflavina (vitamina B2);
    • Selenio;
    • Magnesio;
    • Zinco;
    • Vanadio.
  7. 7
    Valuta di assumere integratori di metilsulfonilmetano (MSM). Questo composto organico è un'ottima fonte di zolfo, necessario per la sintesi del glutatione. Se pensi che la tua dieta sia povera di questo elemento, chiedi al medico se puoi prendere un integratore di MSM. Il dosaggio tipico consigliato è di 500 mg, da assumere tre volte al giorno.[13]
    • Non prendere questo integratore se stai assumendo degli anticoagulanti (fluidificanti del sangue), a meno che non sia il medico a consigliartelo.
  8. 8
    Fai più attività fisica. L'esercizio è un ottimo modo per aumentare il metabolismo, stimolare il corpo a produrre più glutatione e combattere le tossine esterne. Inizia con una routine di allenamento che preveda degli esercizi aerobici, come la camminata, e poi aumenta l'intensità con la corsa, il ciclismo e il nuoto.
    • Tutte le forme di attività fisica moderata si sono dimostrate in grado di aumentare i livelli di GSH nel sangue. Tra queste considera gli esercizi aerobici, l'allenamento a circuito coi pesi e una combinazione dei due.[14][15]
    • Puoi iniziare con delle sessioni di 10-15 minuti e poi aumentare fino a 30-40 minuti. Cerca di esercitarti almeno quattro volte a settimana per ottenere risultati migliori.[16][17][18]

2
Conoscere il Glutatione

  1. 1
    Sappi come aumentano i livelli di GSH. Il glutatione è considerato uno dei più importanti antiossidanti dell'organismo. Si è riscontrato che è in grado di proteggere il corpo dal cancro, dall'invecchiamento, dalle malattie cardiache e dai problemi cerebrali. Il corpo produce questo naturale e potente antiossidante, ma diversi fattori ambientali possono influire negativamente sui suoi livelli:[19]
    • Inquinamento o tossine nell'aria;
    • Droghe/farmaci;
    • Infezioni batteriche o virali;
    • Radiazioni;
    • Invecchiamento.
  2. 2
    Conosci la composizione del glutatione. Questo antiossidante è costituito da diversi componenti, noti come amminoacidi, ossia la cisteina, la glicina e l'acido glutammico. All'interno della loro struttura gli amminoacidi contengono il gruppo solfidrilico (SH), che agisce come una spugna per far aderire sulla propria superficie tutte le tossine, come i metalli pesanti, il mercurio o i radicali liberi che provocano danni diretti alle diverse cellule del corpo.
    • Quando queste tossine o sostanze nocive sono presenti in grandi quantità nell'organismo, si accumulano e possono inibire il rilascio di glutatione. Questo è il momento in cui è necessario integrarlo con la dieta o comunque stimolarne il rilascio naturale.
  3. 3
    Riconosci l'importanza del GSH. Si tratta di un potente antiossidante che aiuta a eliminare le tossine e i radicali liberi dal corpo. La sua funzione, come già detto, è quella di far aderire sulla sua stessa superficie le tossine per poi espellerle dal corpo attraverso le feci o le secrezioni biliari.[20]
    • Una carenza di glutatione può portare a gravi patologie, come malattie cardiache, infezioni, artrite e malattie renali o epatiche.
    • Inoltre rafforza e supporta il sistema immunitario mentre combatte malattie e infezioni; aumenta anche la produzione di citochine (che fanno parte del sistema immunitario) e stimola la potenza delle cellule citotossiche. In più, è in grado di mantenere gli altri antiossidanti, come le vitamine C ed E, nella loro forma attiva.
    • Il glutatione ha un ruolo fondamentale nel preservare la salute mentale e fisica, prevenire diverse patologie mentali gravi, come la demenza e l'Alzheimer. Inoltre è molto importante per garantire la salute delle cellule cutanee, prevenire l'invecchiamento e mantenere la normale funzionalità cellulare.
  4. 4
    Sappi quando viene prescritta una terapia con glutatione. Questa sostanza è disponibile in commercio in diverse forme: come integratore per via orale, per inalazione e tramite iniezione, sebbene spesso vengano usati per trattare patologie gravi. I medici si avvalgono del GSH per gestire diverse malattie, tra cui:[21]
    • Anemia;
    • Morbo di Parkinson;
    • Aterosclerosi;
    • Diabete mellito;
    • Cancro;
    • AIDS.

Avvertenze

  • Non prendere il glutatione per inalazione se soffri di asma, perché potrebbe indurre dei broncospasmi.[22]
  • Chi ha recentemente subito un intervento per trapianto di organi deve evitare qualunque tipo di terapia con glutatione, per escludere il rischio di rigetto dell'organo.

Riferimenti

  1. http://www.medicinenet.com/script/main/art.asp?articlekey=50746
  2. http://pubchem.ncbi.nlm.nih.gov/compound/124886
  3. Palanisamy N, Manian S. Protective effects of Asparagus racemosus on oxidative damage in isoniazid-induced hepatotoxic rats: an in vivo study. Toxicol Ind Health. 2012 Apr;28(3):238-44. doi:10.1177/0748233711410911
  4. http://www.immunehealthscience.com/glutathione-foods.html
  5. Lee JH, Son CW, Kim MY, Kim MH, et al. Red beet (Beta vulgaris L.) leaf supplementation improves antioxidant status in C57BL/6J mice fed high fat high cholesterol diet. Nutr Res Pract. 2009 Summer;3(2):114-21. doi: 10.4162/nrp.2009.3.2.114. Epub 2009 Jun 30
  6. García-Niño WR, Pedraza-Chaverrí J. Protective effect of curcumin against heavy metals-induced liver damage. Food Chem Toxicol. 2014 Jul;69C:182-201. doi: 10.1016/j.fct.2014.04.016. Epub 2014 Apr 18. Review
  7. Song E, Su C, Fu J, Xia X, et al. Selenium supplementation shows protective effects against patulin-induced brain damage in mice via increases in GSH-related enzyme activity and expression. Life Sci. 2014 Jun 12. pii: S0024-3205(14)00532-3. doi: 10.1016/j.lfs.2014.05.022. [Epub ahead of print]
  8. Mignini F, Nasuti C, Fedeli D, Mattioli L, et al. Protective effect of alpha-lipoic acid on cypermethrin-induced oxidative stress in Wistar rats. Int J Immunopathol Pharmacol. 2013 Oct-Dec;26(4):871-81
  9. https://ods.od.nih.gov/factsheets/Selenium-HealthProfessional/
Mostra altro ... (13)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Dieta & Stile di Vita

In altre lingue:

English: Increase Glutathione Naturally, Русский: повысить глютатион природным способом, Español: aumentar los niveles de glutatión de forma natural, Português: Aumentar a Glutationa Naturalmente, Deutsch: Den Glutathionspiegel natürlich erhöhen, Français: augmenter naturellement le glutathion, Bahasa Indonesia: Meningkatkan Kadar Glutathion secara Alami, Tiếng Việt: Tăng nồng độ Glutathione một cách tự nhiên, العربية: زيادة نسبة الجلوتاثيون طبيعيًا, Nederlands: Op natuurlijke wijze je glutathionniveaus verhogen, 한국어: 자연적으로 글루타치온 수치 높이는 법, ไทย: เพิ่มกลูตาไธโอนด้วยวิธีธรรมชาติ

Questa pagina è stata letta 42 051 volte.
Hai trovato utile questo articolo?