Come Avere Rispetto per Te Stesso

Scritto in collaborazione con: Trudi Griffin, LPC

In questo Articolo:Assumere l'Atteggiamento Mentale CorrettoAgire su te StessoInteragire con gli AltriEssere Buono per Te Stesso16 Riferimenti

Sviluppare un forte senso di rispetto per te stesso può aiutarti a realizzare il tuo potenziale, a sviluppare relazioni sane e a fare in modo che tutti, intorno a te, ti considerino una persona degna di rispetto. Se davvero desideri avere rispetto per te stesso, allora devi accettarti e impegnarti a diventare quella persona che hai sempre sognato. Compi i passi necessari per riuscire ad amarti così come sei e a fare in modo che il mondo ti tratti esattamente come meriti di essere trattato.

Parte 1
Assumere l'Atteggiamento Mentale Corretto

  1. 1
    Impara a conoscerti meglio. Solo quando sei in grado di comprendere te stesso meglio, riesci a riconoscere e ad apprezzare la tua unicità, e a rispettarti di conseguenza. Scopri quindi quali siano i tuoi principi, la tua personalità e i tuoi talenti. Completare questo entusiasmante processo di auto-scoperta potrebbe richiedere del tempo, ma presto ti renderai conto che ne vale davvero la pena.
    • Crea una lista elencando le cose, le persone, i sentimenti e le attività che consideri importanti. Ti aiuterà a identificare quali sono le cose che ti piacciono e che desideri realmente.[1]
    • Sperimenta diverse attività. Avrai così la possibilità di accorgerti di cosa ti piace e di cosa non ti piace.[2]
    • Prova a tenere un diario. Fingi che il tuo interlocutore sia tu stesso, all'età di 99 anni, e chiediti consiglio in merito alle aree della vita su cui dovresti concentrarti maggiormente. Puoi semplificare il processo con una domanda diretta "Di che cosa vorrei evitare di scrivere?" In questo modo darai vita a una sincera conversazione con te stesso.[3]
    • Trascorri del tempo in solitudine fingendo di avere un appuntamento con te stesso. Portati a cena in quel ristorante che adori.[4] Così facendo avrai la possibilità di connetterti con i tuoi sentimenti e le tue opinioni.
  2. 2
    Perdonati. Se vuoi avere rispetto per te stesso, devi necessariamente essere in grado di perdonarti per gli errori passati di cui non vai fiero. Ammetti di aver commesso degli sbagli, scusati con coloro che lo meritano, e impegnati a passare oltre. Trattarti con eccessiva severità per aver preso le decisioni sbagliate o per aver ferito qualcuno, ti impedirà di avanzare. Comprendi di essere un essere umano e che gli esseri umani commettono degli sbagli. È proprio sbagliando che abbiamo l'opportunità di imparare, pertanto accetta e perdona i tuoi errori.[5]
  3. 3
    Accetta te stesso. Sentiti a tuo agio nella tua pelle, imparando ad amare e ad accettare la persona che sei. Ciò non significa che tu debba convincerti di essere perfetto, significa impegnarti a conoscerti e ad accettarti. Sii felice delle molte cose che ami di te, e impara ad andare d'accordo con le parti che ritieni imperfette, in special modo con quelle che non hai la possibilità di cambiare.
    • Smetti di pensare che sarai in grado di amarti solo dopo aver perso dieci chili, e inizia ad apprezzare la persona che sei in questo momento.
  4. 4
    Impegnati ad avere più fiducia in te stesso. Quando il tuo modo di essere, il tuo aspetto e i tuoi comportamenti non ti soddisfano, è molto difficile avere rispetto per te stesso. Acquisire maggior fiducia richiede molto lavoro, ma apportando dei piccoli cambiamenti quotidiani alla tua vita riuscirai a raggiungere il tuo obiettivo.[6]
    • Inizia ad assumere un linguaggio del corpo e una postura positivi, sorridi di più e, allo scoccare di ogni ora, formula almeno tre pensieri felici riguardo a te stesso.
    • Se qualcuno ti porge un complimento, accettalo e rispondi con un "Grazie".
  5. 5
    Assumi un atteggiamento positivo. Il tuo successo nella vita, così come l'opinione che hai di te stesso, sono direttamente correlati alla positività del tuo atteggiamento. Anche quando le cose sembrano non andare come vorresti, convinciti che presto o tardi stia per accadere qualcosa di meraviglioso. Sentiti soddisfatto dalla tua vita quotidiana e da tutto quello che ha da offrirti. Dimostrarti troppo negativo nei confronti di ogni cosa e immaginare solo il peggio in ogni situazione ti impedirà di sentirti bene con te stesso e di concederti il rispetto che meriti.
    • Per esempio, se ti sei proposto per un lavoro che ti piace realmente, non dire "Non ho alcuna possibilità di farcela. Ci sono un sacco di candidati più qualificati di me". Il pensiero corretto è il seguente "Riuscire a ottenere quel lavoro sarebbe fantastico. Anche se non dovessi essere chiamato per un colloquio, sarei comunque molto fiero di me per averci provato".
  6. 6
    Smetti di provare a tenere il passo degli altri. Una delle ragioni per cui hai poco rispetto per te stesso è perché tendi a sentirti insoddisfatto per essere l'unico single nel tuo gruppo di amici o perché sei solito sentirti inadeguato per avere uno stipendio più basso rispetto alle persone che conosci. Impara a mantenere degli standard propri e impegnati a raggiungere quei risultati che sei tu stesso a voler raggiungere. Non sprecare tempo in quelle attività che presumi possano impressionare i tuoi amici su Facebook o consentirti di darti delle arie. Anziché limitarti a inseguire una meta solo perché lo hanno fatto tutti gli altri, è molto più ragguardevole riuscire ad avere successo in quello che tu stesso desideri veramente.[7]
  7. 7
    Rifiuta l'invidia. Smetti di desiderare ciò che hanno avuto gli altri e impegnati a ottenere quello che vuoi realmente. I sentimenti di amarezza e risentimento che accompagnano la gelosia non faranno che farti desiderare di essere diverso da te stesso e più simile ad altri. Rifiuta l'invidia e concentrati su ciò che ti rende felice.[8]
  8. 8
    Abbi fiducia nelle tue scelte. Se vuoi avere rispetto per te stesso, devi avere fiducia nelle decisioni che prendi. Devi credere nelle tue convinzioni e sforzarti di comprendere te stesso e di riconoscere cosa sia realmente in grado di farti felice. Ricompensati per le decisioni corrette e attieniti alle scelte fatte, non importa quanto difficile possa rivelarsi il cammino verso la meta.
    • Se lo desideri fatti consigliare, ma senza mai mettere in dubbio te stesso. Spesso i consigli ti aiuteranno ad acquisire una prospettiva più equilibrata. Fai comunque attenzione a non pensare che ogni tua scelta sia sbagliata e non sprecare tempo desiderando di aver preso delle decisioni differenti.
  9. 9
    Impara a gestire le critiche. Per avere un reale rispetto per te stesso è necessario diventare pienamente consapevole della persona che sei. Se qualcuno esprime un'opinione utile e costruttiva, valutala. Potresti farne tesoro e utilizzarla per migliorare ulteriormente. Le critiche costruttive possono aiutarti a raggiungere l'obiettivo di diventare una persona migliore.[9]
    • Il tuo partner potrebbe dirti che nel momento del bisogno avresti potuto dimostrarti un ascoltatore migliore, o il tuo capo potrebbe dirti che avresti potuto scrivere la tua relazione con maggiore cura,
    • Se qualcuno dovesse rivelarsi meschino o provare a ferirti, gettane l'opinione tra i rovi. Talvolta distinguere una critica costruttiva pronunciata con parole aggressive da un commento meschino elargito con parole cortesi può non essere facile. Impara a valutare le critiche con attenzione e franchezza.
  10. 10
    Non lasciarti condizionare dagli altri. Anche se ti sembra un risultato assai arduo da raggiungere, la tua autostima e la tua felicità dovrebbero derivare esclusivamente da te stesso, e non dalle persone che ti circondano. Sicuramente, complimenti e riconoscimenti possono farti sentire meglio, ma alla fine della giornata, la tua felicità e la tua soddisfazione dovranno provenire dall'interno. Non permettere che siano gli altri a definirti, facendoti sentire inadeguato o incline a mettere in dubbio le tue credenze. Se vuoi avere rispetto per te stesso, allora devi credere di aver preso le decisioni corrette e imparare a lasciar fare il proprio lavoro a coloro che amano disprezzare tutto e tutti.
    • Se permetterai che gli altri riescano sempre a farti cambiare idea o a ritrattare le tue decisioni, le tue convinzioni appariranno deboli e poco significative. Impara a riconoscere le cose in cui credi veramente, in tal caso difficilmente le persone negative riusciranno a condizionare le tue scelte.

Parte 2
Agire su te Stesso

  1. 1
    Trattati con rispetto. Spesso ci rivolgiamo a noi stessi in un modo che non sogneremmo mai di riservare alle persone che amiamo. Per esempio, quando è stata l'ultima volta in cui hai definito brutto un amico, in cui gli hai detto che non è abbastanza bravo a fare qualcosa o in cui lo hai dissuaso dall'idea di inseguire i suoi sogni? Qualsiasi sia la tua definizione di rispetto, applicala anche a te stesso. Non insultarti e non ferirti, anche quando ti senti davvero turbato. Un simile trattamento non ha che risvolti negativi e ti costringerà a sentirti ancora peggio. Ecco come dimostrare a te stesso il rispetto che meriti:
    • Non rubare i tuoi stessi soldi, per esempio prendendo del denaro in prestito in modo sconsiderato. Di fatto non faresti che sottrarre soldi al tuo futuro dato che alla fine sarai tu stesso a dover pagare.
    • Sii sincero con te stesso e impara ad ammettere quali sono i tuoi reali desideri.
    • Anziché limitarti a seguire le opinioni degli altri, pensa in modo autonomo, sviluppando delle tue proprie fonti di informazioni e svolgendo tu stesso le tue ricerche.
  2. 2
    Prenditi cura del tuo corpo. Sforzandoti di mantenere il tuo corpo in buona salute, non solo ti sentirai meglio fisicamente, svilupperai un senso di orgoglio. Rispettare il tuo corpo significa scegliere di non insultarne la natura. Impegnati a rimetterti in forma e a mantenerti sano, ma non criticare quegli aspetti di te che non puoi controllare, come le proporzioni del tuo corpo. Concentrati sulle parti che puoi modificare e migliorare al solo scopo di sentirti meglio e non per correggere delle presunte imperfezioni attuali.[10]
    • Andare in palestra e conquistare un aspetto favoloso non ti consentirà di aumentare in automatico il rispetto per te stesso. È importante notare, però, che se deciderai di trascurarti inizierai immediatamente a perderlo.
  3. 3
    Focalizzati sulle aree che puoi migliorare. Avere rispetto per te stesso non significa doverti considerare perfetto e pensare di non poterti migliorare oltre. Significa essere in grado di accettare gli aspetti di te che non puoi cambiare e impegnarti a correggere quelli che devono essere "rifiniti". Prenditi del tempo per riflettere su te stesso e valuta quali sono le aree a cui desideri dedicare maggiore attenzione. Potresti desiderare di diventare un ascoltatore migliore, di imparare a gestire meglio i piccoli ostacoli quotidiani o di acquisire un approccio più equilibrato quando si tratta di fare felici gli altri a discapito delle tue esigenze personali.
    • Crea un piano per apportare delle migliorie in questi campi, presto ti accorgerai di avere sviluppato un maggior rispetto per te stesso. Fai una lista delle aree che desideri perfezionare. Prendi nota dei progressi fatti, per quanto piccoli siano. È importante tenere traccia sia delle piccole che delle grandi vittorie.
    • Naturalmente riuscire a modificare i tuoi pensieri e comportamenti, e i tuoi pensieri ad essi associati, richiederà molto più di 24 o 48 ore. Dovrai mettere sul piatto notevoli dosi di impegno e di perseveranza. Nessun timore però, nel compiere i primi passi lungo il cammino che ti porterà ad avere maggior rispetto per te stesso sentirai accrescere la tua fiducia.
  4. 4
    Migliora te stesso. Migliorare te stesso significa aprire la mente e imparare ad accogliere le nuove esperienze e le nuove opportunità.
    • Migliorare te stesso può significare iscriverti a un corso di yoga, fare volontariato, trascorrere più tempo ad ascoltare le parole degli anziani, imparare ad analizzare una situazione da molteplici punti di vista, leggere le notizie di attualità e sforzarti di imparare qualcosa di nuovo.

Parte 3
Interagire con gli Altri

  1. 1
    Rispetta gli altri. Se vuoi avere rispetto per te stesso, devi iniziare a rispettare tutte le persone intorno a te, non solo coloro che ritieni abbiano una maggiore esperienza o siano più esperti, ogni singolo essere umano su questa Terra che non ti ha fatto del male. Sebbene possa capitarti di incontrare delle persone che non meritano il tuo rispetto, il tuo compito sarà quello di trattare gli altri esattamente come vorresti essere trattato, sia che si tratti del tuo capo o della cassiera del supermercato. Ecco alcuni principi di base che ti consentiranno di trattare gli altri con rispetto:
    • Sii sincero con le persone.
    • Non rubare, non fare del male e non insultare gli altri.
    • Ascolta ciò che hanno da dire le persone, tieni conto della loro opinione e non interromperle mentre parlano.
  2. 2
    Riconosci quando gli altri non ti portano rispetto e metti fine a tali situazioni. Una persona che prova rispetto per se stessa non consente a nessuno di essere trattata in malo modo e sceglie di stare alla larga da coloro che si dimostrano sgarbati. Potrebbe sembrare un concetto ovvio, ma sono molte le occasioni in cui accettiamo di essere trattati malamente (in modo più o meno grave o evidente) perché riteniamo che la persona in questione non sappia fare di meglio, perché abbiamo paura di perderla o perché ce l'abbiamo a tal punto con noi stessi da non credere di meritare di meglio. Quando qualcuno non ti dimostra il rispetto necessario, fai sentire la tua voce e chiedi di essere trattato meglio.[11]
    • Se la situazione non migliora, allontanati dalla persona irrispettosa. Nessuno sostiene che sia facile escludere dalla tua vita una persona che ami, ma che si è comportata in modo eccessivamente irrispettoso. Una volta presa l'abitudine di evitare la compagnia di coloro che ti fanno sentire male con te stesso sentirai però aumentare notevolmente il rispetto per te stesso.
    • Impara a riconoscere una relazione manipolatoria o autoritaria. Accorgerci che una persona che amiamo si comporta in modo irrispettoso non è sempre facile, in special modo se agisce in modo subdolo e sottile e se la vostra è una relazione che dura da lungo tempo.
  3. 3
    Impara a praticare la comunicazione non violenta. Quando ti confronti con qualcuno in merito ai suoi comportamenti sgarbati, cerca di attenerti alle linee guida di una comunicazione costruttiva e positiva:[12]
    • Non ricorrere a urla e insulti. Entrambe le azioni non sono per nulla produttive e trasformano ogni conversazione in un giudizio.
    • Identifica i tuoi sentimenti. Dichiara onestamente come ti senti e assumiti la responsabilità delle tue emozioni.
    • Afferma con chiarezza quali sono i tuoi bisogni e i tuoi desideri relativi alla situazione. Potresti dire "Ho bisogno di sviluppare un'immagine migliore di me stesso pertanto non voglio ascoltare alcun commento negativo nei miei riguardi".
  4. 4
    Non fare troppo affidamento sugli altri per sentirti bene con te stesso. Nei rapporti di coppia e di amicizia, spesso sacrifichiamo i nostri bisogni e ci lasciamo controllare dagli altri perché siamo spaventati dall'idea di perderli. Talvolta abbiamo anche la percezione che le opinioni altrui contino più delle nostre. Prestare maggiore attenzione ai bisogni altrui che ai propri è un chiaro segnale di bassa autostima. Impara dunque a fidarti delle tue opinioni e dai la priorità alle tue esigenze. È importante che tu capisca che la tua felicità non deve dipendere dagli altri.
    • Accorgerti di ciò che puoi e non puoi controllare significa compiere un primo passo importante. Per esempio, non puoi controllare le azioni altrui (puoi influenzarle, ma non controllarle) e non puoi controllare le condizioni meteo. Ti è però possibile controllare il modo in cui reagisci alle azioni altrui, anche nelle situazioni difficili, e decidere quali sentimenti provare.
    • Puoi anche impegnarti a migliorare il modo in cui gestisci i tuoi rapporti interpersonali, per esempio imparando a essere più assertivo, a stabilire dei confini sani e a rafforzare e mantenere forti le tue relazioni. Così facendo acquisirai degli schemi comportamentali sani ed efficaci, incoraggiando sia gli altri che te stesso a trattarti con maggior rispetto.
  5. 5
    Perdona le persone. Se vuoi avere rispetto per te stesso, devi imparare a perdonare coloro che hanno commesso un errore nei tuoi confronti. Questo non significa che devi necessariamente continuare a considerarli degli amici fidati, ma è importante che tu riesca a perdonarli mentalmente, consentendoti di passare oltre. Continuare a rimuginare su risentimenti e rancori ti impedirà di pensare in modo chiaro e di vivere nel presente. Fatti un favore quindi e perdona le persone che hanno commesso un errore per riuscire a guardare avanti.[13]
    • Anche quando qualcuno ti ferisce in modo orribile, devi impegnarti a lasciare andare e superare sia l'esperienza che la persona. Ribollire per sempre nella rabbia e nel risentimento è malsano e dannoso.
    • Quando perdoni gli altri fai un regalo a te stesso e muovi un importante passo verso la tua guarigione. Rimanere arrabbiato per un po' è normale, ma protrarre quei sentimenti negativi troppo a lungo consentirà che interferiscano con la tua vita e con la tua felicità. Devi realizzare che quando una persona ti tratta in malo modo, lo fa perché nella sua vita non ci sono persone che la trattano con affetto o con rispetto e che pertanto la sua situazione può essere peggiore della tua. Perdonala dunque per aver sbagliato, sapendo che sarai tu stesso la persona a trarne il maggior beneficio.

Parte 4
Essere Buono per Te Stesso

  1. 1
    Non umiliarti. Se vuoi avere rispetto di te stesso, devi smettere immediatamente di umiliarti, in special modo in presenza altrui. Una cosa è essere autoironici, un'altra è dire cose come "Oggi sembro davvero grasso" o "Per quale motivo qualcuno dovrebbe voler parlare con me?". Screditando te stesso non fai che incoraggiare gli altri a fare altrettanto.[14]
    • La prossima volta che hai un pensiero negativo riguardo a te stesso, mettilo per iscritto anziché pronunciarlo ad alta voce. Pronunciandolo ad alta voce sarai più portato a considerarlo vero.
  2. 2
    Non permettere che gli altri ti vedano compiere delle azioni di cui sai che ti pentirai. Concentrati su quei comportamenti che ti rendono fiero di te stesso anziché provare a suscitare dell'ironia da due soldi o ad attirare un po' di attenzione a breve termine. Evita le gesta di cui sei certo di pentirti, come ubriacarti e comportarti in modo imbarazzante in pubblico o importunare qualcuno al bar solo per attirare l'attenzione dei presenti.
    • Cerca di dare un'immagine coerente di te stesso. Sarà difficile che le persone ti rispettino considerandoti lo studente migliore della classe se la sera precedente ti hanno visto ballare a una festa indossando solo un paralume sulla testa.
  3. 3
    Gestisci le emozioni intense. Di tanto in tanto è normale perdere la calma, ma sei solito dare in escandescenza, peggio ancora per delle inezie, imparando a gestire le piccole situazioni della vita con maggior efficacia vedrai aumentare il rispetto per te stesso. Cerca di allontanarti e di fare una passeggiata per calmarti, respira profondamente e torna a gestire la situazione quando ti senti più calmo. Affrontare le situazioni quotidiane con una mente calma anziché al culmine delle emozioni ti aiuterà a controllarti e a gestirle meglio, aumentando di conseguenza il tuo rispetto per te stesso.
    • Quando senti sopraggiungere la rabbia, scusati e allontanati per fare quattro passi, prendi un po' d'aria fresca o telefona a qualcuno che può aiutarti a ritrovare il controllo di te stesso. Oltre a sfogarti con qualcuno, puoi anche provare a meditare o a trascrivere i tuoi pensieri in un diario.[15]
  4. 4
    Ammetti i tuoi errori. Se davvero vuoi avere rispetto di te stesso, devi essere in grado di riconoscere di aver commesso uno sbaglio. Se hai perso le staffe, assicurati che i presenti sappiano che sei veramente dispiaciuto per l'accaduto e che sei certo che la situazione non possa ripetersi in futuro. Assumerti la responsabilità delle tue azioni e fare ammenda dei tuoi errori ti aiuterà a sentirti bene nonostante lo sbaglio, aumentando di conseguenza il tuo rispetto per te stesso perché consapevole e orgoglioso di aver fatto del tuo meglio nonostante le cose non siano andate come speravi. Concedi a te stesso e agli altri il rispetto necessario ad ammettere che sei semplicemente un essere umano.
    • Imparando a riconoscere i tuoi errori farai in modo che le persone ti rispettino di più e abbiano più fiducia in te.
  5. 5
    Trascorri un po' di tempo con le persone che ti rispettano. La compagnia di coloro che ti fanno sentire male con te stesso garantisce un abbassamento del rispetto che hai di te. Di fatto, non solo ti sentirai male per aver udito delle parole sgradevoli nei tuoi confronti, nel profondo sarai anche arrabbiato con te stesso per averglielo permesso. Trova delle persone che ti aiutino a sentirti positivo e soddisfatto di te stesso e del mondo e che siano disponibili ad ascoltarti e ad aiutarti a fare ordine nei tuoi sentimenti.[16]
    • Accogli questo importante consiglio in special modo riguardo alle tue relazioni. Frequentando un partner che tende a screditarti di continuo sarà pressoché impossibile avere un reale rispetto per te stesso.
  6. 6
    Sii modesto. Taluni credono che vantarsi dei loro successi li renda più graditi alla gente. La realtà è che coloro che si danno delle arie finiscono per apparire estremamente insicuri. Se davvero desideri conquistare il rispetto delle persone, impara a essere umile e modesto e lascia che gli altri si accorgano da soli di quanto vali.

Consigli

  • Sviluppa un modo unico e originale di esprimere la tua opinione rimanendo al tempo stesso un buon ascoltatore.
  • L'idea del rispetto per se stessi è molto vicina al concetto di autostima, ma il rispetto è maggiormente inerente alle tue azioni, mentre la stima ai tuoi sentimenti. Naturalmente, vanno di pari passo.
  • Non temere mai te stesso.
  • Valuta quale sia il modo migliore di trattare gli altri e, nel farlo, concentrati sul fatto che meriti di essere trattato allo stesso modo.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Trudi Griffin, LPC. Trudi Griffin lavora come Counselor Professionale Registrata nel Wisconsin. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Counseling Psicologico Clinico alla Marquette University nel 2011.

Categorie: Sviluppo Personale

In altre lingue:

English: Respect Yourself, Français: se respecter, Español: respetarte a ti mismo, Português: Respeitar a Si Mesmo, Deutsch: Selbstrespekt lernen, Русский: начать уважать себя, Nederlands: Jezelf respecteren, Bahasa Indonesia: Menghargai Diri Sendiri, 中文: 尊重自己, Čeština: Jak získat sebeúctu, Tiếng Việt: Tôn trọng Bản thân, ไทย: เคารพตนเอง, 한국어: 자신을 존중하는 법, العربية: احترام ذاتك, 日本語: 自分自身を尊重する, हिन्दी: अपना सम्मान करें (Respect Yourself)

Questa pagina è stata letta 43 407 volte.
Hai trovato utile questo articolo?