Facendo un trattamento cosmetico alle unghie, puoi sbarazzarti di quell'aria monotona e farle risplendere nel giro di una o due ore soltanto. Inizia ad accorciarle, limarle e lucidarle per donare loro un aspetto decisamente migliore. Dopodiché scegli il tuo smalto preferito e laccale come fanno le estetiste professioniste. Una manicure impreziosisce all'istante le unghie, ma per avere risultati che durino nel tempo, è importante adottare sane abitudini grazie alle quali le tue unghie potranno essere forti, lucide e belle, anche sotto lo smalto.

Parte 1 di 3:
Tagliare e Rivitalizzare le Unghie

  1. 1
    Raccogli l'occorrente. Per dare alle unghie un aspetto sano e bello, avrai bisogno degli attrezzi adatti. Forse spenderai un po' di soldi per procurarti tutto il necessario, ma nel corso del tempo sarà molto meno costoso curare da sola le unghie piuttosto che ricorrere all'estetista. Ecco quello che ti serve:
    • Tagliaunghie
    • Limetta
    • Solvente per smalto
    • Batuffoli di cotone
    • Buffer (o lucida-unghie)
    • Crema o olio per cuticole
    • Lozione per le mani
    • Bastoncino d'arancio (per manicure)
  2. 2
    Togli il vecchio smalto. Se c'è ancora uno strato di smalto vecchio e rovinato sulle unghie, utilizza il solvente e un batuffolo di cotone per toglierlo. È meglio incominciare da zero.
  3. 3
    Immergi le dita in una ciotola di acqua tiepida. Se le lasci a bagno, le unghie diventeranno più morbide e facili da tagliare e anche le cuticole si staccheranno senza difficoltà quando dovrai spingerle. Immergile per circa cinque minuti, finché non diventeranno più flessibili, dopodiché asciuga su un panno.
  4. 4
    Accorcia e lima le unghie. Utilizza un tagliaunghie per creare la forma che desideri, squadrata o arrotondata. Non tagliarle troppo: è consigliabile lasciare una mezzaluna bianca alla fine. Questa parte in più proteggerà il letto ungueale, donando un aspetto piacevole alle dita. Utilizza una limetta per pulire i bordi e levigare la forma delle unghie.[1]
    • Quando utilizzi la limetta, spostala in un'unica direzione lungo la punta. Non strofinarla avanti e indietro, perché questo movimento danneggia la struttura dell'unghia.
    • Evita di adoperare la limetta per accorciare le unghie. Inizia sempre con il tagliaunghie, dopodiché utilizza la limetta solo per dare la forma che desideri.
    • Non arrotondare gli angoli ai lati del letto ungueale, perché rischi che le unghie si incarniscano, soprattutto quelle dei pollici.
  5. 5
    Spingi le cuticole. Asciuga le unghie e applica una crema o un olio per cuticole. Lascia agire per circa tre minuti, quindi utilizza un bastoncino d'arancio (o uno spingi-pelle) per far arretrare delicatamente le cuticole, ovvero la pelle che cresce alla base dell'unghia. In questo modo, la forma sarà più pulita e preparerai le unghie a ricevere uno strato di smalto uniformemente steso. Togli la crema quando hai finito.[2]
    • Non forzare mai troppo indietro le cuticole e non tagliarle. Le cuticole servono per prevenire eventuali infezioni, quindi tagliandole, corri il rischio che si infiammino e ti facciano male.
    • Se non hai un bastoncino d'arancio, prova a utilizzare una graffetta o un altro oggetto con il bordo liscio. Basta non ricorrere a oggetti appuntiti.
  6. 6
    Lucida le unghie. Utilizza il lato ruvido del buffer per lucidare delicatamente tutta la superficie delle unghie in un'unica direzione. Dopodiché passa al lato meno rugoso e ripeti l'operazione. Termina lucidando con il lato più liscio, in modo da donare maggiore brillantezza. Non sfregare troppo, altrimenti rischi di assottigliarle. L'obiettivo di questo passaggio consiste esclusivamente nel creare una superficie liscia e lucida.
  7. 7
    Sciacqua le mani e applica la lozione. La lozione pulisce profondamente le unghie e idrata la pelle. Se non desideri mettere lo smalto, la tua manicure è completa. Se lo preferisci, passa sulla superficie delle unghie un batuffolo di cotone imbevuto di solvente per eliminare eventuali residui di lozione prima di iniziare.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Applicare lo Smalto

  1. 1
    Raccogli l'occorrente. Anche se tutto ciò di cui hai bisogno per laccare le unghie è un flacone di smalto, le unghie saranno più belle se utilizzi qualche altro prodotto che ti garantisce una manicure perfetta. Ecco quello che ti serve:
    • Base coat chiaro (base trasparente)
    • Smalto per unghie
    • Top coat trasparente
    • Cotton fioc
  2. 2
    Applica il base coat. Si tratta di un prodotto trasparente o indurente che protegge l'unghia e favorisce la tenuta dello smalto. Lascialo asciugare completamente prima di proseguire. Alcuni tipi di base coat sono un po' appiccicosi e rendono più semplice l'applicazione dello smalto colorato.
  3. 3
    Applica lo smalto. Agita il flacone tra le mani per qualche secondo in modo da scaldarlo e diluirlo bene. Aprilo e intingi il pennello all'interno, poi premilo contro il bordo per rimuovere lo smalto in eccesso. Per laccare uniformemente le unghie, inizia facendo una striscia verticale lungo il centro dell'unghia, poi un'altra su entrambi i lati. Lascia asciugare per bene lo smalto.[3]
    • Prova a stendere lo smalto fino alla base delle unghie, senza colorare la pelle intorno.
    • Può essere utile inclinare il pennello in avanti e premere delicatamente per allargare le setole.
    • Se per sbaglio applichi un po' di smalto sulla pelle, utilizza un cotton fioc per rimuoverlo quanto è ancora fresco.
  4. 4
    Applica una seconda mano di smalto. Farà sì che il colore appaia ricco e uniforme. Quando la prima mano sarà completamente asciutta, applicane una seconda allo stesso modo: fai una striscia lungo il centro dell'unghia, poi un'altra su entrambi i lati. Ancora una volta, lascia asciugare per bene.
  5. 5
    Applica il top coat trasparente. Assicura la tenuta dello smalto e aggiunge un tocco di brillantezza. Contribuisce anche a mantenere le unghie belle per diversi giorni prima che lo smalto cominci a scheggiarsi. Una volta che il top coat si è asciugato, la manicure è completa.
  6. 6
    Considera qualche disegno più carino. Una volta che avrai laccato le unghie, non sarebbe male provare a realizzare qualche decorazione di nail art. Potresti semplicemente usare due colori differenti o creare piccole opere d'arte utilizzando diversi smalti per dipingere motivi più particolareggiati. Ecco qualche idea:[4]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Mantenere le Unghie Sane

  1. 1
    Smetti di mangiare le unghie. Questa cattiva abitudine le danneggia e le indebolisce, oltre a comprometterne la bellezza. Le unghie non possono crescere lunghe e forti se le rosicchi, perciò trova un altro modo per tenere occupata la bocca e lasciale in pace.[5]
  2. 2
    Non utilizzare l'acetone per rimuovere lo smalto. L'acetone è un prodotto che toglie subito lo smalto, ma può anche danneggiare le unghie. Se sono fragili e secche, l'acetone può persino farle spezzare. Trova un solvente senza acetone. Forse non rimuoverà lo smalto abbastanza rapidamente, ma sarà molto meglio per le tue amate unghie.
  3. 3
    Proteggi le unghie dalle sostanze aggressive. I detersivi e altre sostanze chimiche sono aggressive su unghie e pelle. Quando utilizzi i prodotti per la pulizia della casa, indossa sempre i guanti in modo da proteggere le mani. È necessario soprattutto se fai uso di candeggina e altre sostanze chimiche piuttosto forti per pulire.
    • Prova a sostituire i detersivi per la casa con sostanze naturali, non dannose per le unghie. Ad esempio, una soluzione di acqua e aceto bianco al 50% costituisce un potente detergente da usare quotidianamente sulla maggior parte delle superfici.
    • Dovresti anche proteggere le mani quando lavi i piatti. Il detersivo per le stoviglie secca la pelle, quindi indossa un paio di guanti in gomma per evitare che le mani entrino in contatto col sapone.
  4. 4
    Non usare le unghie come se fossero strumenti. Se normalmente adoperi le unghie al posto di forbici, strumenti per tagliare e coltelli, probabilmente tenderanno a rompersi piuttosto spesso. Per tenerle belle e sane, non usarle impropriamente nelle circostanze in cui rischiano di spezzarsi o scheggiarsi. È meglio utilizzare il giusto strumento di lavoro piuttosto che sforzarle inutilmente.
  5. 5
    Fai una pausa tra smalti, gel e acrilici. Smalti, gel e soprattutto acrilici possono essere piuttosto aggressivi. Queste sostanze contengono elementi chimici difficili da rimuovere se non ricorri ad altri prodotti chimici. Nel corso del tempo le unghie tenderanno a indebolirsi e forse anche a diventare gialle se non hanno la possibilità di respirare ogni tanto. Almeno una settimana al mese prova a non applicare smalto, gel o acrilico.
    Pubblicità

Consigli

  • Se decidi di applicare lo smalto, un colore neutro (come bronzo, rosa chiaro o rosa pesco, fango oppure oro) si abbina a tutto e avrà un effetto migliore!

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Avere delle Unghie dall'Aspetto Sano

Come

Avere delle Belle Unghie

Come

Far Crescere le Unghie in 5 Giorni

Come

Rimuovere le Unghie in Gel

Come

Togliere i Calli

Come

Rimuovere lo Smalto senza usare l'Acetone

Come

Riparare un’Unghia Rotta

Come

Togliere un'Unghia Morta del Piede

Come

Asciugare lo smalto Rapidamente

Come

Smettere di Mangiare le Unghie

Come

Far Crescere le Unghie

Come

Favorire la Ricrescita delle Unghie dei Piedi

Come

Raschiare la Pelle Morta dai Piedi

Come

Togliere le Unghie Finte
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 16 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 5 667 volte
Questa pagina è stata letta 5 667 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità