Come Avere una Buona Igiene (Ragazze)

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 39 Riferimenti

In questo Articolo:PuliziaRituali di BellezzaAffrontare le MestruazioniRituali di Bellezza

Una buona igiene personale può aiutare a sentirsi più belle e in forma. Non preoccuparti però se non sai da dove iniziare o se hai bisogno di una mano per affrontare i cambiamenti del corpo: succede a tante giovani donne! Per prendersi cura di sé, basta lavarsi, acquisire buone abitudini di igiene quotidiana e rituali di bellezza mirati.

Parte 1
Pulizia

  1. 1
    Fai la doccia o il bagno tutti i giorni. I batteri si nutrono del sudore e delle cellule che si accumulano sulla pelle durante il giorno: è questa la causa dei cattivi odori. Fai la doccia o il bagno tutti i giorni e usa un detergente delicato per eliminare lo sporco della giornata [1]. Cerca in particolare di lavare e asciugare con cura piedi, viso, mani, ascelle e parti intime [2]..
    • Inoltre, per mantenere la pelle pulita, fai la doccia o il bagno subito dopo esserti allenata o aver sudato [3].
    • In linea di massima non importa se ci si lava di mattina o di sera, questa è una preferenza personale.
    • Non usare un sapone normale per le parti intime: sarebbe dannoso per l'equilibrio chimico della zona. Lava l'interno coscia e la zona circostante la vulva con un sapone delicato, mentre lava la parte interna ed esterna della vulva con acqua tiepida. La vagina è perfettamente in grado di detergersi da sola per mezzo di secrezioni naturali (secerne un liquido trasparente).
    • Deodoranti e profumi non potrebbero mai sostituire il lavaggio vero e proprio [4].
  2. 2
    Fai lo shampoo 2-3 volte alla settimana e applica il balsamo. I lavaggi troppo frequenti prosciugano il sebo e possono seccare i capelli [5]. Scegli prodotti adatti a te: che tu abbia capelli secchi, grassi, crespi, lisci o ricci, puoi provarne diversi.
    • Inumidisci i capelli con acqua tiepida. Versa una noce di shampoo sul palmo e massaggialo delicatamente dal cuoio capelluto alle punte. Risciacqua e applica il balsamo: se hai i capelli secchi, usane di più, viceversa se sono grassi. Lascialo agire per qualche minuto (nel frattempo lava il resto del corpo) e risciacqualo bene.
    • Se i capelli diventano oleosi vicino al cuoio capelluto dopo 1-2 giorni, lavali quotidianamente o a giorni alterni con uno shampoo delicato. Applica il balsamo solo sulle punte, evita il cuoio capelluto. Usa prodotti per la messa in piega non oleosi [6].
  3. 3
    Lava il viso 2 volte al giorno, una al mattino e una prima di andare a letto. Usa acqua tiepida e un detergente delicato. Massaggialo sulla pelle con le dita: le spugne possono irritarla. Non strofinare. Risciacqua con acqua tiepida e tampona la cute con un asciugamano pulito [7].
    • Evita i prodotti esfolianti o contenenti alcol. Non usare il classico sapone: sarebbe troppo aggressivo per il viso.
    • Se la pelle è screpolata, ti prude o è secca, applica una crema idratante. Se è particolarmente irritata o si ingrassa facilmente, usa prodotti per pelli sensibili.
    • Lavati la faccia anche dopo esserti allenata o dopo aver sudato.
  4. 4
    Usa vestiti puliti. Non è necessario lavarli subito dopo averli indossati, ma porta sempre indumenti senza macchie, spiegazzature o cattivi odori. Se dovessi sporcarli o sudare, devi assolutamente lavarli prima di utilizzarli nuovamente. Cambia la biancheria intima (slip e reggiseno) tutti i giorni [8].
    • Cambia le lenzuola e le federe una volta alla settimana, più spesso se tendi a sudare molto durante la notte. Le federe vanno cambiate ogni 2-3 giorni in caso di pelle grassa.
  5. 5
    Lavati spesso le mani nel corso della giornata, in particolare dopo essere andata in bagno, dopo aver starnutito o tossito, prima di preparare o toccare il cibo e dopo aver toccato superfici pubbliche (come quelle di autobus e soldi: pensa a quanta gente le ha toccate prima di te!).
    • Inumidisci le mani con acqua tiepida, quindi insaponale per almeno 20 secondi. Ricorda di lavare i polsi, le zone fra le dita e sotto le unghie. Risciacquale bene e asciugale con una salvietta di carta (usala anche per chiudere il rubinetto) [9].
  6. 6
    Portati sempre dietro dei prodotti piccoli. Prepara un mini kit da tenere nella borsa o nello zaino: mentine per l'alito, gomme da masticare e un flaconcino di collutorio (da usare dopo i pasti). Aggiungi uno specchietto, un igienizzante per le mani, un deodorante, una confezione di fazzoletti e un pettine.
  7. 7
    Prenditi cura della tua igiene personale quando ti ammali. Se hai problemi di salute, è importante prevenire il contagio. Copriti la bocca quando tossisci o starnutisci. Lavati spesso le mani, soprattutto dopo un colpo di tosse o uno starnuto. Se vomiti o hai la febbre, resta a casa e tieniti lontano dagli altri [10].

Parte 2
Rituali di Bellezza

  1. 1
    Usa il deodorante tutti i giorni. È normale emanare cattivi odori, specialmente nella zona delle ascelle. Non appena inizia la pubertà, si tende a sudare di più, e nei peli si possono annidare sudore e batteri [11]. Mettiti il deodorante tutti i giorni per sentirti fresca e aver un buon odore. Ne esistono di diversi tipi: roll-on, spray, stick, con o senza sostanze antitraspiranti (oltre a nascondere i cattivi odori, combattono la sudorazione) [12]. Alcuni sono profumati, altri neutri: la scelta spetta a te.
    • Esistono deodoranti specifici per uomini e donne, ma l'unica differenza sta semplicemente nella fragranza.
  2. 2
    Se vuoi, depilati. La scelta di depilare gambe, ascelle e zone intime dipende interamente da te. Se lunghi, i peli sotto le ascelle e sull'inguine possono intrappolare sudore e cattivi odori. Tuttavia, facendosi regolarmente la doccia e tenendo la zona asciutta e pulita, si dovrebbe scongiurare il problema. Se ti depili, fallo in maniera sicura e igienica [13]:
    • Usa una lametta nuova, pulita e affilata. Non dimenticare che ti serve una buona dose di crema o gel depilatorio (non il normale sapone). Mai depilarsi a secco!
    • Prenditi tutto il tempo che ti serve e procedi con calma. Chiedi una mano o un consiglio a tua madre o a tua sorella.
    • Non radere il viso. Elimina i peli superflui con una pinzetta, oppure usa una crema decolorante, una crema depilatoria o la ceretta. Se ne hai molti, rivolgiti a un esperto per saperne di più sull'elettrolisi, un metodo per sbarazzarsene definitivamente [14].
    • A depilazione terminata, applica una crema idratante leggera per evitare che la pelle si secchi. Mai usare il dopobarba: brucia!
  3. 3
    Tieni sotto controllo i peli pubici. La rasatura può causare prurito, irritazione o predisposizione a soffrire di peli incarniti e follicolite (infezione dei follicoli piliferi) [15]. Solo tu puoi decidere come prenderti cura di questa zona. Puoi depilare l'interno coscia e lasciare i peli pubici al naturale, tagliarli con le forbici (con cura) o rimanere completamente al naturale. Assicurati solo di lavarti bene. Se decidi di raderti, osserva le seguenti linee guida [16]:
    • Per facilitare la rasatura, prima taglia i peli lunghi con un paio di forbici pulite (falli ricadere nel gabinetto, in modo da non sporcare il pavimento).
    • Fai un bagno o una doccia calda di qualche minuto per ammorbidire i peli e la pelle.
    • Usa un rasoio di sicurezza (non una lama vera e propria), preferibilmente provvisto di strisce idratanti.
    • Tendi la pelle e radila seguendo la direzione di crescita dei peli: procedi con delicatezza, non esercitare troppa pressione.
    • Risciacqua con acqua tiepida, tampona la zona e applica un olio per bambini, del gel di aloe vera o una crema idratante non profumata.
  4. 4
    Cerca di avere una buona igiene dentale. Lavati i denti, usa il filo interdentale e il collutorio almeno due volte al giorno: prima di fare colazione e prima di andare a letto. Combatterai così carie, malattie gengivali e alito cattivo. Ti conviene usare dentifrici o collutori contenenti fluoro [17]. Se hai l'apparecchio, lava i denti dopo ogni pasto.
    • Usa lo spazzolino anche per pulire delicatamente la lingua;
    • Cambia spazzolino ogni tre mesi o dopo aver sofferto di malattie contagiose come la faringite [18].
    • Vai dal dentista due volte all'anno per fare un controllo e una pulizia [19].
  5. 5
    Lava bene il retainer. Se non igienizzi il retainer o l'astuccio, possono rimanere dentro funghi e batteri. Spazzola il retainer ogni volta che ti lavi i denti e disinfettalo una volta alla settimana [20].
    • Versa un detergente per protesi come Efferdent o Polident in un bicchiere di acqua tiepida e lascia il retainer in ammollo. Risciacqualo bene prima di riutilizzarlo [21].
  6. 6
    Se porti le lenti a contatto, tienile pulite per prevenire infezioni. Non lavarle con acqua di rubinetto e riutilizzarle, e non usare la stessa soluzione più di una volta, altrimenti rischi di causare una proliferazione batterica. Lava bene le lenti ogni volta che te le togli; inoltre, igienizza con cura l'astuccio e cambia sempre la soluzione. Sostituisci regolarmente l'astuccio, almeno ogni 3 mesi [22].
  7. 7
    Prenditi cura dei piedi. È normale che piedi e scarpe emanino cattivi odori, ma dovresti cercare di tenere sotto controllo il problema. Assicurati che i piedi siano asciutti prima di metterti calzini e scarpe. Alterna le calzature che indossi e lasciale prendere aria per tutta la notte in un posto ben ventilato (non nella scarpiera) [23]. Se usi scarpe chiuse, mettiti i calzini, preferendo quelli di cotone a quelli sintetici [24].
    • Se fra le dita o sui piedi osservi chiazze arrossate, squame o una sensazione di prurito, è possibile che tu soffra del piede dell'atleta. Evitalo mettendoti le infradito quando ti fai la doccia nello spogliatoio, non andare scalza. Se necessario, usa un talco per piedi da banco o chiedi al tuo medico di darti un consiglio [25].
  8. 8
    Non condividere articoli personali. È bello condividere qualcosa, ma non quando si tratta di spazzolini, rasoi e spazzole. Tieni per te gli articoli di igiene personale e non usare quelli di altra gente. Lo stesso vale per gli asciugamani [26].

Parte 3
Affrontare le Mestruazioni

  1. 1
    Cambia regolarmente i prodotti di igiene femminile. In media, servono 3-6 assorbenti al giorno. Per flussi abbondanti (i primi giorni del ciclo) e di notte, usa assorbenti più lunghi e pesanti con ali (protettori laterali) per evitare di avere perdite. Cambia l'assorbente ogni 4-8 ore, a seconda del flusso [27].
    • Non sentirti in imbarazzo se dovessi macchiare gli slip o le lenzuola: succede a tutte prima o poi. Risciacquali con acqua fredda e mettili subito a lavare.
    • Quando hai le mestruazioni, indossa un paio di slip o vestiti scuri; in questo modo le eventuali perdite si noteranno di meno. Se dovesse capitarti a scuola o in pubblico, annoda una felpa in vita per coprirti fino a casa [28].
    • Se ti piace nuotare, praticare sport o avere una vita attiva, potrebbe essere utile abituarti a usare gli assorbenti interni. Quelli provvisti di applicatore sono più pratici. Se quando li utilizzi li trovi comunque scomodi, prova ad applicare della vaselina sull'estremità prima di infilarlo [29].
    • Puoi anche provare ad alternare diversi prodotti quando hai le mestruazioni, come coppette o slip appositi per il ciclo.
  2. 2
    Fai regolarmente la doccia. Non solo è possibile farlo, è anche importante. La doccia ti fa sentire pulita e l'acqua calda può combattere i crampi. Procedi come al solito, lavando la vagina con acqua tiepida. Una volta finito, tamponati con un asciugamano scuro per evitare macchie, oppure prima asciugati con la carta igienica. Prima di vestirti, mettiti un assorbente o una coppetta pulita.
    • Puoi togliere l'assorbente interno o la coppetta prima di farti la doccia, ma non è necessario. Se usi un assorbente normale, buttalo dopo esserti tolta gli slip.
    • Se il flusso è abbondante, evita di farti il bagno. L'acqua che scorre mentre ti fai la doccia lascia fluire il sangue in maniera più efficace rispetto alla vasca da bagno.
    • Una volta terminato, risciacqua tutti i residui dalla doccia: pensa a chi si laverà dopo di te.
  3. 3
    Tieni sotto controllo le mestruazioni. Il modo migliore per evitare di macchiare accidentalmente gli slip o di ritrovarti senza assorbenti al momento del bisogno è sapere in maniera orientativa quando ti verrà il ciclo [30]. A tal proposito esistono molti siti web e applicazioni, come. Puoi anche usare un diario o un calendario apposito. Segna il primo giorno di ciclo e tienilo sotto controllo di mese in mese.
    • In media, il ciclo mestruale dura 28 giorni, ma è piuttosto variabile. Conta dal primo giorno del ciclo attuale al primo giorno di ciclo del mese successivo. Se calcoli una media dopo 3 mesi, potrai farti un'idea accurata della sua durata. Per esempio, se un mese ti dura 29 giorni, quello successivo 30 e quello dopo ancora 28, somma e dividi per 3: la media sarà di 29 giorni.
    • Se hai un ciclo irregolare, chiedi aiuto a tua madre o a un ginecologo per farti consigliare e iniziare un possibile trattamento.
  4. 4
    Chiedi aiuto. Se non sai usare gli assorbenti interni, hai bisogno di una mano per comprare i prodotti di igiene personale o hai domande e preoccupazioni in merito al ciclo, chiedi consiglio a tua madre, a tua sorella o a tua zia. Ricorda che a un certo punto anche loro hanno affrontato questa situazione! Se ti sembra preferibile, puoi parlarne con il tuo ginecologo.

Parte 4
Rituali di Bellezza

  1. 1
    Tratta l'acne. Se hai i brufoli, fai un trattamento delicato e senza alcol. Non strofinare il viso quando lo lavi, altrimenti eliminerai il sebo naturale, rischiando che la pelle si secchi, si screpoli e si irriti ancora di più [31]. Prova a trattarla naturalmente o chiedi consiglio a un medico.
    • Se soffri di un'acne persistente, rivolgiti a un dermatologo. È possibile prendere dei medicinali, ma alcuni, come l'isotretinoina, hanno molti effetti collaterali [32].
    • Mai grattare la pelle o stuzzicare le cicatrici dell'acne con le unghie. Strizzare i brufoli può causare infezioni e cicatrici.
  2. 2
    Non esagerare con il trucco. Se lo stato della tua pelle ti mette a disagio, potresti avere la tentazione di appesantire il trucco. Tuttavia, gli eccessi possono seccare o ingrassare la pelle e causare la comparsa delle imperfezioni. Applica solo un velo di fondotinta e truccati in maniera semplice per un effetto naturale e un colorito sano.
    • Puoi provare diverse tecniche di trucco per nascondere le imperfezioni.
  3. 3
    Prenditi cura delle unghie di mani e piedi. Tagliale e lima le parti disomogenee. Pulisci al di sotto quando ti lavi le mani (e i piedi). Se necessario, elimina lo sporco con una lima [33]. Usa un tagliaunghie o delle forbicine da manicure affilate per tagliare l'unghia in orizzontale, quindi arrotonda gli angoli con una lima creando una piccola curva. Applica una crema per le mani sulle unghie e sulle cuticole [34].
    • Non mangiarti le unghie o strappare le pellicine. Questo può causare infezioni e un risultato antiestetico. Usa invece il tagliaunghie [35].
    • Se vuoi, metti lo smalto, ma puoi anche usare un prodotto indurente per unghie o un top-coat per lucidarle [36]. Usa solventi per smalto senza acetone [37].
  4. 4
    Usa un bel profumo o un'acqua profumata, ma non esagerare, altrimenti per qualcuno sarà pesante e spiacevole. Spruzzalo davanti a te per 2 o 3 volte, quindi immergiti nella nuvola di profumo che si è creata: avrai un odore gradevole, ma non sarà troppo intenso.
    • Non impregnare le setole della spazzola di profumo o spruzzarlo direttamente sui capelli, altrimenti rischi di seccarli.
    • Pur mettendosi il profumo, è necessario farsi la doccia o il bagno tutti i giorni.

Consigli

  • Siamo tutti diversi e i passi descritti in questo articolo potrebbero non essere efficaci per te. Elabora rituali adatti a te e che ti facciano stare bene con te stessa!
  • Prenditi cura della tua salute e tieniti in forma per apparire al meglio e sentirti bene. Mangia correttamente e fai regolarmente attività fisica [38].

Avvertenze

  • Con il passare degli anni e l'avvicinarsi della pubertà, potresti iniziare a notare delle perdite trasparenti o biancastre sugli slip. È normale e non c'è niente di cui preoccuparsi! Tuttavia, se le secrezioni sono verdastre, hanno un odore che ricorda quello del pesce o una consistenza grumosa, rivolgiti a un ginecologo [39].

Riferimenti

  1. http://www.stlouischildrens.org/articles/wellness/clean-and-nearly-teen-personal-hygiene
  2. http://www.stlouischildrens.org/articles/wellness/clean-and-nearly-teen-personal-hygiene
  3. http://raisingchildren.net.au/articles/hygiene.html
  4. http://www.stlouischildrens.org/articles/wellness/clean-and-nearly-teen-personal-hygiene
  5. http://www.huffingtonpost.com/2013/11/08/personal-hygiene-facts_n_4217839.html
  6. http://kidshealth.org/en/teens/hygiene-basics.html#
  7. https://www.aad.org/public/skin-hair-nails/skin-care/face-washing-101
  8. http://raisingchildren.net.au/articles/hygiene.html
  9. http://www.ab.ust.hk/hseo/sftywise/200508/page4.htm
Mostra altro ... (30)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Igiene Personale

In altre lingue:

English: Have Good Hygiene (Girls), Español: tener buena higiene (chicas), Português: Ter uma Boa Higiene (Garotas), Deutsch: Gute Hygiene für Mädchen, Русский: следить за гигиеной (девушки), Français: avoir une bonne hygiène (pour les filles), Bahasa Indonesia: Menjadi Gadis yang Higienis, العربية: الحفاظ على النظافة الشخصية للفتيات, ไทย: มีสุขลักษณะที่ดี (ผู้หญิง), Tiếng Việt: Giữ vệ sinh tốt (dành cho các bạn gái), 中文: 养成良好的卫生习惯(女生)

Questa pagina è stata letta 21 195 volte.
Hai trovato utile questo articolo?