Come Avere una Forte Personalità

Scritto in collaborazione con: Paul Chernyak, LPC

In questo Articolo:Comprendere i Tratti della PersonalitàSviluppare l'AssertivitàSviluppare la Capacità di Leadership e la Resilienza26 Riferimenti

Desideri rafforzare la tua personalità? Ti piacerebbe diventare più diretto e deciso?[1] Molte persone vorrebbero sviluppare tratti caratteriali forti, come l'assertività, la capacità di leadership e la resilienza. Sono caratteristiche piuttosto ambite, perché chi le esprime viene visto dai più come un tipo audace, socievole e spontaneo, che di solito occupa posizioni elevate da cui le sue opinioni vengono rispettate. Impara ad apprezzare i vari tratti della personalità e a rendere più forti i tuoi.

Parte 1
Comprendere i Tratti della Personalità

  1. 1
    Comprendi che cosa si intende per personalità. La personalità, in termini psicologici, raggruppa le caratteristiche individuali, tipiche di una persona. Includono il modo di pensare, sentire e comportarsi.[2] Si tratta di una combinazione di qualità che determina come una persona reagisce in determinate situazioni.[3]
    • Ad esempio, alcuni tratti della personalità sono l'onestà, la volubilità, l'estroversione, la socievolezza e l'impulsività.[4]
  2. 2
    Considera le teorie fondamentali sulla personalità. Esistono teorie diverse che spiegano come si sviluppa una personalità e perché alcune persone hanno determinate caratteristiche e altre no.[5] Molte si basano sulla convinzione che la personalità dipenda da fattori biologici o ambientali (vedi il concetto di "natura contro cultura"). Una volta che una personalità si sviluppa, di solito i suoi tratti si esprimono stabilmente nel corso del tempo.[6]
    • La teoria di Allport sostiene che i tratti della personalità sono determinati biologicamente, ma si formano in seguito alle esperienze vissute nel contesto ambientale.[7]
    • La teoria di Eysenck spiega che la personalità può essere compresa osservando alcuni aspetti che appartengono al comportamento complessivo di un individuo.[8]
  3. 3
    Apprezza i tratti della tua personalità in quanto unici. Renditi conto che ogni lato del tuo carattere possiede il proprio valore. A volte può essere difficile riconoscere qualità poco evidenti, dato che le caratteristiche forti sono quelle che dominano. Questi tratti sottilmente percepibili, come la prevedibilità, la generosità e la capacità di partecipare dei sentimenti altrui,[9] sono importanti quanto quelli più visibili.
    • Non dimenticare che i tratti della personalità meno lampanti possono manifestarsi in maniera molto forte, in certe situazioni o determinati ruoli. Ad esempio, l'empatia e la serietà sono indispensabili negli eventi più importanti della vita, come i matrimoni e i funerali.
  4. 4
    Valorizza i tratti della personalità di altre persone. Renditi conto che non tutti possiedono un ampio spettro di tratti caratteriali. Può essere utile saper apprezzare le differenze caratteriali tra le persone quando lavori in gruppo o se sei un manager. Valorizzando le caratteristiche più lievi – ma forti – come l'empatia e la generosità, hai l'opportunità di consolidare i rapporti e facilitare il lavoro di squadra.[10]
    • I leader e i manager più efficienti sanno apprezzare, valorizzare e trarre il meglio da vari tipi di personalità.[11]
    • Per esempio, se noti che qualcuno della tua squadra parla poco, ma è molto informato su una certa materia, fai in modo che si dedichi a produrre programmi e tutto ciò che occorre per un progetto in maniera dettagliata. In questo modo, metterai a frutto le sue abilità senza stressarlo.

Parte 2
Sviluppare l'Assertività

  1. 1
    Comprendi in che modo l'assertività costituisce un punto di forza. L'assertività è la capacità di esprimere le proprie opinioni o di far valere le proprie esigenze in maniera diplomatica, senza essere aggressivi o stare sulla difensiva; spesso viene considerata l'opposto della passività o della timidezza. Per essere assertivi, bisogna valutare alcuni aspetti che includono la capacità di:[12]
    • Presentare richieste agli altri (come favori), delegare, chiedere aiuto ed esprimere necessità o desideri.
    • Manifestare reazioni negative, come il disaccordo, la disapprovazione, il desiderio di essere da soli e rifiutare le richieste altrui.
    • Comunicare emozioni positive, come orgoglio o interesse, e rivolgere complimenti agli altri.
    • Contestare l'autorità e determinate abitudini chiedendo con rispetto il motivo. In questo modo, si dimostra il proprio coinvolgimento nel fare cambiamenti e il desiderio di condividere il potere nel processo decisionale.
    • Cominciare, continuare e smettere di conversare con gli altri mostrando sicurezza di sé, ma anche cambiare argomento e condividere opinioni ed esperienze.
    • Affrontare le seccature quotidiane in maniera produttiva, prima che generino rabbia.
  2. 2
    Individua gli ambiti della tua vita in cui desideri essere più assertivo. Magari vorresti comportarti con maggiore assertività sul lavoro oppure nel contesto familiare.[13] Dedica un po' di tempo a riflettere sui settori della tua vita che potrebbero trarre vantaggio se ti facessi valere di più. Forse sarebbe utile pensare alle difficoltà che stai affrontando in questo momento.
    • Per esempio, vorresti dire al tuo capo che sei oberato di lavoro e che desideri avere la possibilità di delegare qualche compito a un altro membro del gruppo.
    • Probabilmente, se il tuo partner fa qualcosa che puntualmente ti dà fastidio, vorresti avere la capacità di esprimere la tua frustrazione con garbo e discrezione.
  3. 3
    Prova a essere assertivo con gli altri. Descrivi la situazione o il problema, cercando di essere il più preciso possibile sul modo in cui vedi le cose. Fai attenzione a non formulare frasi in seconda persona, altrimenti potresti dare l'impressione di usare un tono accusatorio e non venire interpretato nel modo giusto. Ricorri a frasi in prima persona.[14] Esprimi la tua opinione con fermezza, mantenendo il contatto visivo e l'autocontrollo. Descrivi in maniera chiara e dettagliata come ti piacerebbe cambiare la situazione.
    • Per esempio, se un amico annulla ripetutamente i programmi che stabilite insieme, potresti dirgli: "Quando vedo che non rispetti gli impegni, mi demoralizzo e mi sento male. In futuro, per favore, organizzati solo se hai intenzione di mantenere la parola data, altrimenti avvisami in tempo".[15]
    • Sii ragionevole nelle tue richieste, e prendi in considerazione le esigenze o i vincoli dell’altra persona. Sii aperto ai commenti e disposto ad apportare le modifiche necessarie.
  4. 4
    Esercitati facendo un role-playing. Si tratta di un esercizio in cui puoi chiedere a qualcuno di interpretare la parte della persona con cui dovrai realmente parlare. È una fantastica occasione per allenarti ad avere una forte personalità prima di interagire realmente con qualcuno. Mettiti alla prova dicendo in maniera assertiva tutto ciò che hai intenzione di esprimere.[16]
    • Ti aiuterà a esaminare i passaggi più spinosi della conversazione, aumentando la tua sicurezza quando arriverà il momento in cui dovrai tenere il discorso vero e proprio.
    • È un esercizio vantaggioso tanto per te quanto per la persona con cui dovrai effettivamente parlare. Ti darà una visione più completa riguardo al tuo stile di comunicazione, consentendoti di modificare la conversazione in base a ciò che funziona e ciò che non conviene puntualizzare.[17]

Parte 3
Sviluppare la Capacità di Leadership e la Resilienza

  1. 1
    Comprendi in che modo la leadership costituisce un forte tratto della personalità. Si tratta della capacità di dirigere, motivare, ispirare gli altri, mettersi alla prova e raggiungere obiettivi.[18] Può sembrare del tutto naturale per alcune persone, ma è anche possibile imparare a sviluppare questa capacità. Il leader non guida semplicemente un grande gruppo di persone; puoi usare questa competenza per produrre un'influenza positiva su altri colleghi del tuo stesso livello, ad esempio, spostando le conversazioni su argomenti più costruttivi o interessanti.
    • Può anche aiutarti a guadagnare la fiducia dei colleghi o dei tuoi coordinatori.
    • Ad esempio, anche se normalmente ti trattieni, ascoltando gli interventi delle varie persone che partecipano alle conversazioni, potresti ritrovarti in un gruppo in cui nessuno parla: in questo caso, un leader non fa altro che stimolare il gruppo a discutere di qualche argomento, che si tratti di politica o di una nuova serie televisiva.
  2. 2
    Prova attività in grado di rafforzare le tue capacità di leader. Non esiste una ricetta per diventare leader. Pertanto, sarebbe opportuno migliorare una serie di competenze che ti portano a maturare questa capacità. Potresti proporti come volontario e provare ad allenare una squadra, entrare a far parte di un comitato organizzativo sul posto di lavoro, aderire a progetti speciali sulla conduzione di determinati compiti in ufficio o trovare un mentore che abbia esperienza nella guida e nell'esercitare il suo carisma sugli altri.[19] Sfrutta queste opportunità per sviluppare le seguenti competenze:[20]
    • Motivare gli altri, dando una direzione.
    • Sentirsi a proprio agio accettando determinati incarichi e assumendosi la responsabilità di eventuali errori.
    • Proporre cambiamenti.
    • Organizzare gli altri, ad esempio durante eventi o riunioni.
    • Imparare dalla frustrazione e dai fallimenti.
    • Acquisire ottime capacità di ascolto per porre attenzione alle opinioni e alle esigenze del gruppo.
    • Diventare flessibili sui cambiamenti di programma, se necessari.
  3. 3
    Sviluppa la resilienza. Si tratta della capacità di sopportare lo stress e adattarsi ai cambiamenti.[21] Ad esempio, potresti essere resiliente se, scoprendo di avere una malattia cronica, sei in grado di conservare un atteggiamento ottimista e spronare coloro che ti circondano. Sembra che la resilienza sia una capacità naturale in alcune persone, ma è anche possibile allenarla.[22] Se hai una personalità resiliente, puoi riuscire a:[23]
    • Creare e portare avanti programmi realistici.
    • Avere fiducia nelle tue capacità.
    • Comunicare in modo efficace e risolvere i problemi.
    • Gestire le emozioni forti e gli impulsi.
  4. 4
    Impegnati a costruire relazioni solide. Anche la persona più resiliente può avere difficoltà ad affrontare le situazioni stressanti. Avendo relazioni solide, potrai resistere con maggior slancio durante i momenti difficili. Cerca di coltivare i rapporti con gli amici, la famiglia o all'interno della tua comunità. Grazie a questo genere di relazioni avrai la possibilità di creare una forte rete di sostegno che, a sua volta, può aumentare la tua resilienza.[24]
  5. 5
    Acquisisci una mentalità resiliente. Chi non possiede una personalità forte ed elastica potrebbe avere difficoltà a trovare soluzioni nei momenti difficili. In questi casi, sembra che la situazione duri all'infinito e che non ci sia niente da fare. Rafforza la tua personalità, imparando a contare su te stesso. Ammetti che probabilmente non riuscirai a cambiare le circostanze, ma senz'altro puoi modificare il modo di interpretarle.[25]
    • Per esempio, se stai affrontando un duro periodo di formazione professionale subito dopo aver intrapreso un nuovo lavoro, ricordati che questo momento terminerà e che sarai pronto a dare del tuo meglio nel nuovo ambiente lavorativo. Il periodo formativo è solo temporaneo.
  6. 6
    Provvedi a risolvere i tuoi problemi. Se ti senti bloccato e hai l'impressione che la tua vita si sia ridotta alla stessa noiosa routine, fai qualcosa per cambiarla, soprattutto se stai attraversando un momento difficile. Quando sorgono complicazioni, probabilmente sarai tentato di lasciar perdere tutto, facendoti prendere dall'agitazione. Tuttavia, è importante analizzare ogni problema, passando all'azione laddove è possibile. La sensazione di voltare pagina ti aiuterà a riprenderti e a sentire di avere il controllo della situazione.[26]
    • Ad esempio, ti è stato detto che non diventerai mai un atleta professionista. Potresti continuare a provare, contro ogni probabilità, oppure impiegare le tue energie in una nuova passione. Non rinunciare e non arrenderti facilmente.

Riferimenti

  1. https://www.discinsights.com/personality-style-d#.VY1tnqZEyRA
  2. http://www.apa.org/topics/personality/
  3. http://www.psychometricinstitute.com.au/Psychometric-Test-Guide/Personality-Test-guide/What_is_personality.html
  4. ttp://www.cabrillo.edu/~jtice/Psychology%2033/What%20Is%20Personality.pdf
  5. http://www.simplypsychology.org/personality-theories.html
  6. http://www.psychometricinstitute.com.au/Psychometric-Test-Guide/Personality-Test-guide/What_is_personality.html
  7. http://www.simplypsychology.org/personality-theories.html
  8. http://www.simplypsychology.org/personality-theories.html
  9. https://www.discinsights.com/personality-style-s# .VY1vS6ZEyRA
Mostra altro ... (17)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Paul Chernyak, LPC. Paul Chernyak lavora come Counselor Professionista Matricolato a Chicago. Si è laureato all'American School of Professional Psychology nel 2011.

Categorie: Personalità

In altre lingue:

English: Have a Strong Personality, Español: tener una personalidad fuerte, Português: Ter uma Personalidade Forte, Русский: стать сильной личностью, Deutsch: Eine starke Persönlichkeit haben, Français: faire preuve de personnalité, Bahasa Indonesia: Memiliki Kepribadian yang Kuat, العربية: امتلاك شخصية قوية, Tiếng Việt: Có Tính cách Mạnh mẽ, 한국어: 강한 성격 가지는 방법, Nederlands: Een sterke persoonlijkheid hebben, ไทย: มีบุคลิกที่ชัดเจน

Questa pagina è stata letta 33 514 volte.
Hai trovato utile questo articolo?