Scarica PDF Scarica PDF

Cleveland è rock. La Rock and Roll Hall of Fame si trova infatti in questa città, e a ragione. Fu in Ohio che Alan “Moondog” Freed, uno dei primi DJ bianchi a promuovere e celebrare gli artisti afro-americani, inventò l'espressione rock and roll per descrivere quella combinazione unica di blues, country e R&B che proponeva sulle sue frequenze. Se vuoi scoprire questo genere musicale, è essenziale informarti sulle origini, la storia e le caratteristiche peculiari. Puoi imparare ad ascoltarlo con attenzione, e magari anche coltivare uno stile da rockettaro e dare vita a una band tutta tua.

Parte 1
Parte 1 di 3:
Ascoltare il Rock and Roll

  1. 1
    Ascolta un'ampia varietà di musica rock. Se vuoi avere uno stile da rockettaro, devi assolutamente ascoltare il più possibile questo genere. Tutto il resto, dallo stile all'atteggiamento, dovrebbe passare in secondo piano, perché è la musica quel che conta davvero. Dai grandi classici ai capolavori moderni, un rocker che si rispetti dedica una buona parte del proprio tempo alla ricerca di nuove band, all'ascolto di CD e a tutto ciò che ruota intorno alla musica.
    • Gli appassionati affetti da fanatismo, di qualsiasi genere essi siano, possono diventare territoriali e chiusi. Qual è la vera musica rock? Per qualcuno, non vale la pena di ascoltare tutto quello che è stato fatto dopo la morte di Hendrix, mentre altri pensano che il genere sia stato inventato intorno agli anni Novanta. Lasciamo le discussioni fini a se stesse ai commenti di YouTube. La musica rock di oggi è grandiosa, ma lo era anche quella di 60 anni fa. Ascolta tutto quello che ti piace e ignora l'estremismo.
    • I veri rocker pensano solo alla musica. Ascoltano di tutto, indipendentemente dai diversi generi, stili o suoni. Preoccupati di una sola cosa: scegli CD rock, punto. Fai diversi tentativi e giudica da solo.
  2. 2
    Inizia ad apprezzare il rock classico. Se hai voglia di diventare un rockettaro, i classici di questo genere non possono mancare nella tua collezione, perché è da lì che è iniziato tutto. È difficile stabilire dei paletti temporali, soprattutto perché le stazioni radio dedicate al rock classico trasmettono musica che al massimo ha 15 anni, ma ricorda che in realtà bisogna fare riferimento ai dischi registrati tra la metà degli anni Sessanta e quella degli anni Settanta.
    • Le band e gli artisti classici ovviamente includono i Rolling Stones, The Who, Cream, Jimi Hendrix e molti altri ancora. Il suono specifico e lo stile musicale variano in maniera significativa. Il rock classico si basa sulla chitarra, e prevalentemente si caratterizza per i riff e gli assoli realizzati con questo strumento, ma anche per le voci ululanti e i ritmi serrati [1] .
    • Qualcuno ti dirà anche che ci sono diverse band recenti, e contraddistinte da stili diversi, come Nirvana, Guns N' Roses, Bad Company e Kansas, che vanno inserite nella categoria del rock classico. A volte questa definizione è più collegata all'atteggiamento e al contesto che alla cornice temporale.
  3. 3
    Informati sulle rock band particolarmente ribelli e provocatorie. Il rock è notoriamente sovvertitore, intenso. Molti avranno sentito parlare di quella volta in cui a Pete Townshend, chitarrista degli Who, scoppiarono i timpani; infatti, aveva messo della dinamite nella batteria di Keith Moon per fargli uno scherzo sul palcoscenico. E questo è solo un esempio. Purtroppo o per fortuna (a seconda dei punti di vista), i rocker successivi hanno rispettato la tradizione. Se i gruppi classici non fanno per te, conosci i loro cugini, altrettanto trasgressivi [2] .
    • Il punk rock esplose alla fine degli anni Settanta come risposta diretta alla vanità e alla presunzione dei gruppi classici che all'epoca riempivano gli stadi. Niente fronzoli con questo genere, solo "tre accordi e il desiderio di verità". Ascolta i classici del punk: The Stooges, The Clash, The Ramones, The Sex Pistols, The Damned e Zero Boys. I rappresentanti più moderni del punk classico includono i Black Lips, i True Sons of Thunder e gli Oblivians.
    • L'heavy metal è la versione più estremizzata del rock and roll. Originatosi dallo stile cupo e tetro dei Black Sabbath, questo genere si è diffuso e frammentato in una varietà quasi infinita di sottogeneri e stili, toccando l'apice ed esplodendo negli anni Ottanta. Per iniziare, ascolta i Judas Priest, i Motörhead e i Metallica.
  4. 4
    Vai oltre le origini del rock and roll e scopri la musica che ha ispirato la sua nascita. Ascolta i nonni del genere. I primi pezzi rock e la musica popolare di altri tempi sono alla base del rock and roll. Infatti, iniziò a formarsi quando il country venne mescolato al R&B e al blues per creare un nuovo stile. Procurati i primi dischi registrati nel Sun Studio, come quelli di Elvis Presley, Jerry Lee Lewis e Carl Perkins, per conoscere il sound originale, e dai una chance anche a Screamin' Jay Hawkins, Ike Turner e Gene Vincent per farti un'idea dei primissimi artisti. Vedrai, ti piaceranno.
    • Se vuoi scavare ancora di più, scopri i bisnonni del rock scoprendo il blues, quintessenza energica e potente della musica americana. Musica folk cantata e affinata da braccianti afro-americani che popolavano i mezzadri del sud degli Stati Uniti, il blues può essere più rock dei Led Zeppelin e più spettrale del black metal. Ascolta Blind Willie Johnson, Charley Patton, Geechie Wiley e Bessie Smith se vuoi scoprire vere e proprie gemme musicali.
  5. 5
    Fai un pellegrinaggio alla mecca del rock. Un fan che si rispetti prima o poi dovrebbe organizzare un viaggio nella terra sacra. Dove si trova? A Memphis, nel Tennessee, un melting pot di culture, in cui i generi R&B, country e blues si sono mescolati per dare vita a un nuovo stile, unico. È qui che sono nati Elvis, Carl Perkins, Johnny Cash, Howlin' Wolf e Little Milton. Passeggia lungo Beale Street, la Las Vegas del blues. Visita il Sun Studio, dove hanno registrato alcuni dei musicisti del rock più rinomati, da Roy Orbison a Bono. Se non sei un grande fan delle radici del rock, organizza altri pellegrinaggi e scopri le diverse patrie di questo genere. Prova a visitare:
    • Liverpool, città portuale della classe operaia inglese, terra natia dei Beatles. Visita il Cavern Club, dove erano soliti esibirsi i Fab Four. Fai un salto a Penny Lane e Strawberry Field, posti realmente esistenti [3] .
    • Il parco nazionale del Joshua Tree, la psichedelica regione desertica della California del sud dove fu cremato Gram Parsons e che ha ispirato il titolo dell'omonimo (e iconico) CD degli U2.
    • La tomba di Jim Morrison, a Parigi. Oltre al Lizard King, il Cimitero del Père-Lachaise ospita tante figure storiche importanti, da Chopin a Proust. Ti permetterà di rendere omaggio al passato.
  6. 6
    Vai a vedere le band suonare dal vivo. Tutti i rockettari devono vivere l'esperienza di trovarsi nel bel mezzo di una folla urlante, sentire quell'emozione che si può provare solo di fronte all'esibizione di un grande gruppo. Quando la band sale sul palco e la gente va in visibilio, ti rendi conto che è questo uno dei momenti per cui vale la pena di vivere. Arriva in anticipo e assisti anche ai concerti dei supporter per scoprire nuovi dischi e gruppi, poi condividi l'attesa per vedere le vere star della serata. Canta a squarciagola.
    • Non devi sborsare cifre astronomiche per vedere una grande band dal vivo. I concerti di Tom Petty e dei Rolling Stones sono veramente costosi, ma quasi tutte le città hanno un panorama musicale interessante, che può soddisfare la voglia di divertirsi e ascoltare buona musica. Informati sugli eventi organizzati nella tua zona per scoprire gruppi locali: ciò ti aiuterà a espandere i tuoi gusti e avere più opportunità di conoscere gente come te.
  7. 7
    Ascolta i dischi di vinile. L'invenzione del 33 giri (disco di 30 cm che ruota a 33⅓ giri al minuto), chiamato anche LP, ha rivoluzionato il modo in cui ascoltiamo la musica. Prima di questo momento, non esisteva neanche il concetto di “album”, c'erano solo canzoni. Se hai intenzione di essere un autentico rocker, dovresti ascoltare i classici nel modo esatto in cui si dovrebbe, ovvero procurandoti vinili e usando un giradischi, preferibilmente a un volume spaccatimpani per i vicini. Se non hai mai appoggiato la puntina del giradischi sul lato A, non hai colto fino in fondo The Dark Side of the Moon.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 3:
Comportarti da Rockettaro

  1. 1
    Sii cool. Il rockettaro per eccellenza è rilassato. Se vuoi condurre uno stile di vita del genere o farti la reputazione di rocker, devi avere un atteggiamento tranquillo, anche un po' distaccato. Che tu sia a scuola, al lavoro, sul palco o in giro con i tuoi amici, impara a vivere in modo calmo e seguire la corrente. Il mondo è il tuo salotto. Rilassati ovunque.
    • Entusiasmati solo davanti al rock, nient'altro. La tua ragazza ti ha lasciato? E qual è il problema? Hai avuto una giornataccia al lavoro? E allora? I rocker sanno comportarsi in maniera distaccata anche davanti alle situazioni più difficili. Non farti scalfire. Niente può metterti in crisi.
  2. 2
    Lascia crescere i capelli, altrimenti tagliali completamente. Dai un'occhiata alla copertina di Rubber Soul, dei Beatles. A distanza di anni, sembrerà anche un look relativamente ordinato, ma all'epoca, con quel caschetto, i Fab Four avevano un aspetto quantomeno pericoloso. La pettinatura è profondamente legata a questo genere musicale. La lunghezza e lo stile dei capelli possono esprimere addirittura la tua posizione politica. Se sei un uomo, farli crescere ti pone direttamente contro le classiche regole sociali, mentre, se sei una donna, puoi tagliarli completamente, facendotene un baffo delle tradizioni. I capelli rappresentano il modo migliore che ci sia per identificarti come rockettaro.
    • Per un ragazzo, lasciarsi crescere i capelli può essere un ottimo modo per sfoggiare un look da rockettaro. Fare headbanging in questa maniera è uno dei piaceri della vita. In alternativa, rasarli o creare un taglio mohawk è piuttosto comune tra gli appassionati del punk.
    • Per una ragazza, esistono diverse varietà di stili e tagli per sfoggiare un vero e proprio look da rockettara. La scelta dipende dalle tue preferenze; per esempio, può bastare tingere una ciocca di blu elettrico, fare un taglio cortissimo o lasciare la frangetta lunga per un look da hippie, simile a quello di Joni Mitchell.
  3. 3
    Porta vestiti rock. Lo stile del rock and roll è uno dei più facili da sfoggiare. È poco costoso, lineare e cool, e i vestiti non devono nemmeno essere puliti per fare colpo. Avere un guardaroba di questo genere è semplice, basta seguire pochi passaggi:
    • Compra vestiti usati. I negozi di seconda mano sono ideali per trovare indumenti di questo tipo. Le vecchie camicie di flanella, i jeans strappati e le t-shirt dalle stampe originali sono ideali per dare vita a un look da rockettaro menefreghista. Evita i centri commerciali.
    • Nel dubbio, metti le Converse. Queste scarpe sono le più adatte per avere uno stile da rocker, immediatamente seguite dai Beatles Boots e dai Dr. Martens, tipici dei punk.
    • Omaggia le tue band preferite indossando t-shirt che le raffigurano. Uno dei modi migliori per fare capire a tutti che sei un rocker è portare maglie di etichette discografiche, gruppi e artisti che adori. Sei stato al concerto di una band che ti ha conquistato? Compra la maglietta.
    • Usa pure gli accessori. Per i rockettari, ragazzi o ragazze che siano, le collane, i bracciali e le bandane sono sempre appropriati. Tuttavia, non esagerare con i tessuti tinti a nodi e la canapa. Esiste una linea di confine molto sottile tra “rocker” e “hippie”.
  4. 4
    Porta gli occhiali da sole. Dai un'occhiata alle vecchie foto di Bob Dylan, Lou Reed ed Elvis Presley. Sono gli occhiali a fare il rockettaro. Non importa che tu sia all'aperto o al chiuso. Non dimenticare di metterli. Preferibilmente, scegli quelli semplici, dalla montatura media e neri. Investire in un paio di lenti basilari e di buona qualità ti farà sembrare immediatamente più cool.
  5. 5
    Trova un guru. Ripercorri i passi dei rockettari che sono venuti prima di te per cercare i tuoi eroi, guru e idoli del rock and roll. Ogni appassionato di questo genere ha i propri punti di riferimento, e tu non dovresti essere da meno. Cerca un musicista che parli proprio a te, che scavi in profondità e con cui avere una connessione personale. Dopodiché, scopri la sua vita. Leggi tutto quello che puoi.
    • Leggi alcune biografie dei musicisti classici e dedicate allo stile di vita del rock per riuscire a farti un'idea della mitologia e delle storie associate a questo genere. Life, di Keith Richards, e Cash, di Johnny Cash, sono due dei libri migliori sulla vita e sul rock mai scritti.
    • Guarda dei documentari sui musicisti che preferisci. Presentando filmati girati sul palco e interviste intime, questi materiali sono ideali per avvicinarti ai tuoi rocker preferiti e scavare nella loro vita privata. Don't Look Back, di Bob Dylan, The Last Waltz, di The Band, e Gimmie Shelter, dei Rolling Stones, mostrano tutti gli alti e i bassi delle celebrità, e fanno vedere pregi e difetti delle rockstar.
  6. 6
    Tieniti alla larga dai cliché sulle rockstar. Quando si pensa al rock, si immaginano gli eccessi, ma è importante stabilire un confine netto mentre lo scopri e lo esplori. L'abuso di droghe, la promiscuità e la violenza non hanno assolutamente niente a che vedere con la musica. Non devi essere autodistruttivo per diventare un rocker. Cerca di evitare gli stereotipi e i comportamenti poco costruttivi prima che diventino un grave problema.
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 3:
Formare una Band

  1. 1
    Scegli uno strumento. Se vuoi coltivare questo genere musicale in prima persona, scegliere lo strumento che suonerai è fondamentale, perché indicherà la tua evoluzione da fan del rock a rockstar in erba. Vuoi formare una band? Allora meglio optare per uno dei seguenti strumenti classici del genere:
    • Chitarra. Per completare la transizione da Anakin Skywalker a Cavaliere Jedi, scegli lo strumento per eccellenza del rock. Niente meglio di una chitarra elettrica descrive lo stile e l'anima del rock and roll. Rimane solo una domanda: Stratocaster o Les Paul?
    • Basso. Tralasciando alcune notevoli eccezioni, una band senza basso è come una pietanza servita senza piatto. Questo strumento unisce tutti gli altri. Offre un accompagnamento e un sostegno armonico per le melodie, quindi se lo scegli sicuramente sarai richiestissimo.
    • Batteria. Il batterista è quel pazzo scatenato che si siede dietro al resto della band, agitando le bacchette e facendo andare tutti a tempo. Sebbene sia uno degli strumenti più soddisfacenti da suonare, un batterista deve avere un senso del ritmo naturale e la capacità innata di andare a tempo per essere bravo. Pronto ad accogliere la sfida?
  2. 2
    Trova un gruppo di persone con cui suonare. Pulisci il garage, prepara gli amplificatori e avverti i vicini: è tempo di creare una band. Inizia a spargere la voce, così in giro si saprà che sei in cerca di appassionati di musica rock disposti a dare vita a un gruppo. Con addosso una giacca di denim e un paio di sneakers logore, comincia a cambiare il mondo, accordo dopo accordo.
    • Appendi un volantino con le tue informazioni di contatto in un negozio di strumenti musicali se non riesci a trovare musicisti volenterosi. Partecipa alle serate a microfono aperto nei bar e locali della tua zona per mettere in mostra le tue capacità, attirare l'attenzione e convincere qualcuno a suonare con te.
    • I Pixies, classica band di indie rock, si formarono quando Black Francis pubblicò un annuncio su un quotidiano di Boston allo scopo di reclutare un bassista a cui piacessero Peter, Paul and Mary e gli Hüsker Dü. Se puoi, registra un demo mentre suoni e condividilo online per riuscire a trovare musicisti con cui suonare. Spargi la voce e frequenta la scena underground.
  3. 3
    Riunitevi per suonare. Quando inizi a fare musica rock, non avere aspettative troppo alte. La priorità del gruppo dovrebbe essere quella di mantenersi sulla stessa lunghezza d'onda. Preparatevi insieme, cercate di essere in sintonia e ascoltatevi a vicenda. Cominciate a suonare usando un solo accordo o una sola progressione di accordi prima di provare qualcosa di più complesso. Comunicate tra voi e non preoccupatevi troppo: i risultati arriveranno.
    • La maggior parte delle band non scrive una Bohemian Rhapsody sin dal primo incontro. Al principio, è normale che non si sappia con precisione quale direzione seguire. Imparate qualche cover i primi tempi: vi aiuterà ad abituarvi a suonare insieme prima di mettervi alla prova e cominciare a scrivere la vostra musica. All'inizio dovreste divertirvi.
    • Il volume dovrebbe essere ragionevole. Cercate di non farvi cacciare dal posto in cui fate le prove prima ancora di suonare una canzone insieme. Abbassa il volume, in modo che possiate ascoltarvi senza difficoltà. Se pensi che sia troppo alto e non riesci a sentire bene ciascuno strumento, è il caso di correre ai ripari.
  4. 4
    I vostri difetti musicali possono essere la vostra forza. Quando a Johnny Cash veniva chiesto perché la sua band suonava sempre in maniera serrata, il che rendeva la sua musica fresca, unica e interessante, l'artista rispondeva “Suoneremmo più velocemente se potessimo”. La cosa più difficile dopo avere formato una band? Trovare un sound personale. Tutti lo vogliono, pochi gruppi riescono effettivamente ad averlo. Se vuoi che la tua band spicchi, impara ad abbracciare il vostro lato più eccentrico, i difetti e le stranezze che caratterizzano le sessioni e lo stile del gruppo. Fate in modo che diventino la vostra base. Trasforma i punti deboli in punti di forza.
    • Miles Davis non è mai riuscito a padroneggiare la tecnica del vibrato, quindi ha semplicemente deciso di mollarla ed è diventato una vera icona grazie a suoni lunghi, chiari e puliti (naturalmente si è distinto anche per altri aspetti). Se c'è qualcosa che ti causa problemi, coltiva altri aspetti del tuo modo di suonare. Hai notato che quando suoni la chitarra usi costantemente il legato ascendente? Allora fai in modo che diventi il tuo tratto caratteristico.
    • Uno dei più vecchi adagi del rock recita che, se non sai suonare bene, almeno dovresti provare a farlo velocemente; se non sai farlo rapidamente, dovresti alzare il volume. Insomma, insisti.
  5. 5
    Scrivi di quello che sai. Se per caso dovesse venirti in mente una melodia musicale unica o mentre fate le prove date vita a un ritornello orecchiabile, allora dovreste cercare di scrivere una canzone. Da dove iniziare? Non dovete essere novelli Shakespeare per comporre una canzone rock, e solitamente è meglio non avere aspettative troppo alte. Non andate troppo lontano. Ispiratevi alla vostra vita e parlate di esperienze che conoscete, non provate a scrivere testi astratti o insensati sulla società o la politica. Puntate su qualcosa di semplice.
    • Studiando poesia e investendo in un buon rimario, affinerai le competenze liriche. Provate a scrivere insieme. Se vi va, date tutti un contributo, in modo che sia un procedimento democratico. Alcuni scrittori trovano utile creare la melodia all'inizio, cantando sillabe prive di senso mentre la suonano e aggiungendo le parole in un secondo momento.
    • In alternativa, potete anche fare un tentativo con altri metodi. Provate lo stile di William Burroughs, che metteva frammenti di ritagli di giornale in un cappello e poi li estraeva a sorte. Anche gli Stones avevano l'abitudine di scrivere le canzoni in questo modo. Oppure, fate come i Led Zeppelin, che si addentravano nella nebbia di Mordor e prendevano spunto dal mondo del fantasy, di Dungeon and Dragons e di altre cose nerd. I pezzi rock non devono avere senso o essere cool, devono solo spaccare.
    Pubblicità

Consigli

  • Se hai l'ansia da palcoscenico, ti basta fare respiri profondi, scrollarti i pensieri di dosso e seguire la corrente.
  • Informati sui tuoi idoli, ammirali e impara da loro, ma non copiarli.
  • Sii originale.
  • Non devi assumere droghe per essere considerato rock. Ricorda tutti i grandi musicisti morti da giovani.
  • Per citare gli AC/DC, non dimenticare che è lunga la strada alla gloria per chi vuole fare rock and roll.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Una band
  • Vestiti
  • Uno strumento
  • Impegno

wikiHow Correlati

Mettere i Lacci alle Scarpe
Restare Fresco Quando il Clima è CaldoRestare Fresco Quando il Clima è Caldo
Sistemare delle Scarpe che Fanno Male
Vestirsi per Andare in un LocaleVestirsi per Andare in un Locale
Fare un Massaggio alla Schiena
Far Sanguinare il Naso Senza FerirtiFar Sanguinare il Naso Senza Ferirti
Restringere i Vestiti LavandoliRestringere i Vestiti Lavandoli
Indossare Scarpe di Taglia più GrandeIndossare Scarpe di Taglia più Grande
Snellire le Guance con Alcuni Semplici EserciziSnellire le Guance con Alcuni Semplici Esercizi
Rimuovere una Macchia di HennéRimuovere una Macchia di Henné
Nascondere le Cicatrici Causate dall'AutolesionismoNascondere le Cicatrici Causate dall'Autolesionismo
Creare Tagli sulle SopraccigliaCreare Tagli sulle Sopracciglia
Correggere l'Andatura "a Papera" e Camminare con i Piedi DrittiCorreggere l'Andatura "a Papera" e Camminare con i Piedi Dritti
Usare una Pietra PomiceUsare una Pietra Pomice
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 16 010 volte
Questa pagina è stata letta 16 010 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità