Come Avviare la propria Impresa di Pulizie

Avviare un'impresa di pulizie può rappresentare una buona fonte di reddito per gli imprenditori che hanno talento nell'organizzazione e che stanno cercando un veloce guadagno per i loro investimenti. Le imprese di pulizie richiedono duro lavoro, attenzione ai dettagli e l'abilità di saper gestire al meglio il tempo, così come la capacità di acquisire e mantenere la clientela. In più, come ogni altra attività, un'impresa di pulizie richiede una buona direzione e un utilizzo intelligente degli investimenti. Leggi i seguenti passaggi per scoprire come avviare un'impresa di pulizie.

Passaggi

  1. 1
    Impara qual è il lavoro di un'impresa di pulizie lavorando per un'azienda già avviata che fornisce questa tipologia di servizi. Gli addetti alle pulizie con esperienza sanno come lavare diversi tipi di superficie, sanno come utilizzare sia i prodotti chimici sia quelli più convenzionali e come pulire in modo efficiente e veloce diversi ambienti. Queste conoscenze di aiuteranno quando vorrai avviare la tua impresa di pulizie.
  2. 2
    Determina se vuoi indirizzarti al settore domestico, aziendale o ad entrambi.
    • In casa ci potranno essere maggiori richieste in termini di pulizia a seconda della famiglia e dei servizi che ti richiederanno. Le preferenze possono variare da una pulizia veloce per gli imprenditori che non sono mai a casa, a una pulizia settimanale per le famiglie con bambini piccoli, fino a un servizio quotidiano per gli anziani.
    • Le aziende, normalmente, chiedono che le imprese di pulizie lavorino prima o dopo il normale orario di lavoro: per limitare il disturbo durante la giornata lavorativa, in genere, preferiscono che i servizi di pulizia vengano effettuati quando tutto lo staff è già uscito.
  3. 3
    Scrivi un business plan. Inserisci quanto denaro dovrai investire e in cosa vuoi investirlo, da chi è costituito il tuo mercato e dove si trova, se hai intenzione di assumere dipendenti, qual è il tuo piano di marketing, i costi di un ragioniere e delle tasse, e il fatturato previsto per il primo anno. Determina anche quali servizi vuoi offrire e quali, invece, non offrirai: questo sarà importante per due ragioni, in quanto, da una parte, fissare dei limiti ben definiti farà sì che i clienti non chiedano più di quanto accordato e, dall'altra, quando si tratta di pulire materiali pericolosi sono necessarie autorizzazioni aggiuntive.
  4. 4
    Ottieni il denaro da investire di cui hai bisogno. Puoi fare richiesta di un prestito d'affari presso la tua banca o presso investitori privati.
  5. 5
    Registra l'impresa nella tua città per ottenere l'autorizzazione ad aprire l'attività. Se vuoi avviare la tua impresa negli Stati Uniti e hai intenzione di assumere dei dipendenti, presenta la documentazione per ricevere un employer identification number (numero di identificazione del datore di lavoro).
  6. 6
    Crea la bozza standard di un contratto di pulizie dove specifichi i servizi che presterai, quali sono le tue responsabilità e quali quelle dei tuoi clienti, e come verranno gestite eventuali dispute. L'ideale è rivolgersi a un avvocato del lavoro per averne una già pronta e per ricevere una spiegazione su tutte le varie clausole, così da poter comprendere esattamente ciò che vai sottoscrivendo.
  7. 7
    Sottoscrivi un'assicurazione per responsabilità per la tua impresa di pulizie. In caso un cliente intenti una causa contro di te, l'assicurazione ti proteggerà. Ed è anche una buona idea per dimostrare ai clienti che sei affidabile e coperto in caso di danneggiamento, rottura o furto di beni.
  8. 8
    Elenca servizi e prezzi. Decidi se offrire sconti a clienti che richiedono servizi più volte alla settimana o al mese.
  9. 9
    Procurati un'automobile o un furgoncino. Avrai bisogno di spostarti da un cliente all'altro e portare con te tutta l'attrezzatura per pulire, quindi assicurati di avere molto spazio a disposizione.
  10. 10
    Acquista l'attrezzatura per pulire. Ti serviranno scope, mocio, aspirapolvere industriale, panni, sacchi per l'immondizia, così come detergenti per vari tipi di superficie. Assicurati di acquistare sia i prodotti convenzionali che quelli ecologici in modo da rispondere alle esigenze di ogni cliente.
  11. 11
    Crea un libretto informativo che riunisca i tuoi servizi, i prezzi, le polizze, l'assicurazione e le referenze. Calcola la possibilità che i clienti richiedano una copia del resoconto della polizza qualora volessero essere più tranquilli. Sii molto chiaro sul tipo di servizi che offri e che non offri per evitare confusione.
  12. 12
    Promuovi la tua impresa di pulizie con volantini, pubblicità nella stampa locale e in Internet.
  13. 13
    Avvia la tua impresa di pulizie.

Cose che ti Serviranno

  • Business plan
  • Denaro da investire
  • Assicurazione per responsabilità
  • Automobile o furgoncino
  • Scope
  • Mocio
  • Aspirapolvere industriale
  • Panni
  • Sacchi per l'immondizia
  • Detergenti
  • Volantini

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Business

In altre lingue:

English: Start a Housekeeping Business, Español: iniciar un negocio de servicio de limpieza, Русский: начать бизнес по уборке помещений

Questa pagina è stata letta 1 616 volte.
Hai trovato utile questo articolo?