Come Avviare un Allevamento per la Produzione di Vitelli

Scritto in collaborazione con: Karin Lindquist

I vitelli si producono in una fattoria o in un rench dove si fanno accoppiare i tori e le mucche insieme.  I vitelli sono spesso venduti al mercato per essere allevati per la produzione di carne.  Ci sono due produzioni di vitelli: la produzione commerciale e quella per la sostituzione del bestiame.  Quella commerciale in genere comporta mucche incrociate che vengono allevate per la produzione di vitelli che sono principalmente destinati alla produzione di carne bovina.  Inoltre, la produzione commerciale può avvenire con mucche purosangue, ma per la maggior parte delle volte non si hanno mucche di razza.  La produzione per il bestiame, invece, è quella in cui i produttori allevano una razza preferita  (a volte più di una) per ottenere vitelli che vengono allevati ​​e venduti ad altri produttori per sostituire il bestiame. 

In generale, la maggior parte dei mandriani principianti, dovrebbero iniziare con la produzione commerciale facendo esperienza con le mucche partorenti, vitelli svezzati, vendendo i vitelli, selezionando mucche, tori e giovenche da sostituire e scartare il resto del bestiame, ecc. prima di decidere se intraprendere un'attività purosangue per la sostituzione del bestiame.

Passaggi

  1. 1
    Pianifica in anticipo.  Oggigiorno, la pianificazione è il modo migliore per determinare come, cosa e dove si stanno andando a fare le cose che vuoi fare.  Pianifica un'attività, fai le tue analisi e studi approfonditi e crea la produzione di vitelli che desideri.  Fai anche un bilancio a seconda di quello che devi fare e come devi farlo; inoltre, pianifica  iniziative finanziarie, commerciali ed obbiettivi per vendere i vitelli e scartare il resto del bestiame. 
  2. 2
    Compra/procurati il terreno.  Senza terreno non puoi avere il bestiame.  Per cominciare ad allevare le tue mucche, puoi acquistare il terreno o procurartelo facendo un accordo con i tuoi genitori o nonni per ereditarlo (se hai dei familiari che hanno delle fattorie e che vogliono ritirarsi), oppure puoi affittare il terreno o fare un accordo con un altro produttore.  
    • Informati sulle leggi statali e locali e sulle tasse da pagare per l'acquisto/affitto di un terreno o per ereditarlo.  Impara anche i vantaggi/svantaggi del clima e del terreno che stai comprando o ereditando in modo da sapere come gestire il bestiame.
  3. 3
    Costruisci/migliora le recinzioni, la gestione mezzi, delle strutture e delle fonti d'acqua.  È sempre importante farlo.  Le recinzioni sono più importanti delle strutture e le fonti d'acqua sono più importanti delle recinzioni.  Dal momento che devi tenere il tuo bestiame chiuso per alcuni giorni in modo che si calmino e che si stabiliscano nella loro nuova casa, è importante avere un recinto solido per ogni volta che acquisti nuovi animali. Questo posto è anche buono per la gestione dei mezzi per trasportare facilmente il bestiame quando deve essere venduto o portato al macello. 
    • Pannelli in acciaio o solide recinzioni in legno sono ottime per collocare i "nuovi arrivati" ​​per alcuni giorni, assicurandosi che abbiano acqua e cibo a disposizione.  Usa il recinto da pascolo dopo averli spostati insieme al resto del bestiame e comunque metti il recinto prima che arrivino. 
    • Le strutture possono essere costruite e/o riparate anche dopo aver portato gli animali, specialmente se hai acquistato delle giovenche svezzate che non produrranno vitelli fino al secondo anno di età. Il bestiame deve avere un riparo ad ogni costo. 
    • Le fonti d'aqua sono obbligatorie.  Si raccomanda di installare degli abbeveratoi che si rinfrescano automaticamente, dopo che il bestiame ha bevuto, tramite delle tubazioni connesse ad una cisterna o un pozzo. 
      • Gli abbeveratoi automatici sono più affidabili per dissetare il bestiame perché a) non devi rompere il ghiaccio ogni due ore quando la temperatura è di 0 gradi, b) spesso con questi abbeveratoi si installa un riscaldamento e c) non ti ritroverai fuori in pieno inverno a doverli riempire.  
    • Gli abbeveratoi normali sono buoni da usare se il bestiame non è molto numeroso e il clima del posto è mite, ma quando ti ritrovi nel nord degli USA, riempire gli abbeveratoi non è per niente divertente.
  4. 4
    (Facoltativo) Compra dei macchinari per nutrire il bestiame. Se vuoi diventare un produttore a basso costo, i macchinari sono facoltativi.  Tuttavia, se hai fondi a sufficienza per tenere il bestiame chiuso tutto l'inverno (o tutto l'anno), potrebbero essere necessari i macchinari per nutrirli con del grano, fieno e per produrre l'insilato e il fieno in estate. 
    • Alcuni proprietari usano i macchinari per tagliare, seccare, rastrellare e mettere insieme il fieno per l'inverno.  Alcune procedure richiedono delle lavorazioni su misura. 
    • Potrebbe essere necessario avere un trattore per spostare dei pannelli pesanti che non puoi spostare da solo!  Assicurati di avere un trattore che sia potente abbastanza da poter spostare le balle di fieno (da 1 tonnellata) con facilità senza creare danni.  Allo stesso tempo, non prendere un trattore troppo grande, come quelli  che a volte si vedono di fronte ai concessionari come AgriTrac, John Deere, CAT o New Holland. Alcuni produttori a basso costo non hanno bisogno di un trattore, ma in realtà, di una fattoria - e questo significa letteralmente che una fattoria non è una fattoria vera senza un buon trattore.  Non si sa mai quando potrebbe servirti!
  5. 5
    (Facoltativo) Compra del mangime per il bestiame. Vale solo nel caso in cui tieni il bestiame in una zona con poca erba, o se hai comprato il bestiame in un periodo dell'anno in cui l'erba da pascolo scarseggia. Il mangime è inoltre necessario se non hai messo da parte abbastanza fieno o insilato per l'inverno.  La crusca è una buona alternativa se non hai abbastanza alimenti per l'inverno.  Alcuni amano investire nel grano per tenere le mucche addomesticate e gestirle meglio; non c'è niente di male a farlo.
  6. 6
    Vai in giro nei negozi, chiedi delle opinioni e esamina gli animali che vuoi comprare.  È importante farlo per avere delle buone fondamenta di inizio. È sempre bene guardarsi intorno e confrontare i prezzi, proprio come se dovresti andare a comprare dei vestiti o delle scarpe al centro commerciale.  Alcuni produttori vendono caro il bestiame se hanno un prodotto di qualità come i purosangue.  Per quanto tu possa guardarti intorno, nessuna mucca è uguale ad un'altra.  Non farti ingannare dalle immagini che vedi su internet poiché spesso quelle immagini non corrispondono al pascolo vero e proprio.  Ma questo non vuol dire che non si debbano usare delle foto per mostrare le mucche o le giovenche ai clienti.  È bene guardare le foto e visitare di persona. 
    • La maggior parte delle volte mentre sei fuori con una mucca per il pascolo, ti accorgi di come si comporta in tua presenza, del suo temperamento, come cammina, la conformazione, ecc. Visitare un produttore ti da anche l'opportunità di parlare con lui del suo allevamento, dei problemi di salute che ci sono stati, come tratta il bestiame al pascolo e per vedere altri bestiami allevati. Puoi vedere la zone in cui si trova, il tipo di terreno, i mezzi ed altre cose che potrebbero interessarti.  Chiedi tutto quello che vuoi sapere; il produttore sarà lieto di risponderti.  Spesso anche loro ti chiedono cosa vuoi farne del bestiame.  Potresti chiedere di fare delle foto per esaminarle a casa.
    • Quando invece compri all'asta, le cose sono diverse.  Non hai tanto tempo per esaminarle, perché le vendite avvengono molto velocemente.  Probabilmente, non incontrerai il produttore che mette in vendita il bestiame--eccetto per le svendite--quindi spetterà al tuo intuito comprare del bestiame di qualità.  Potresti andare nel retro del locale ad esaminare gli animali prima che vengano messi all'asta, per valutare se conviene comprarne qualcuno o no.  Non scegliere un animale solo perché ti sembra carino o bello, devi essere più esigente, esamina le condizioni di salute, la conformazione e le condizioni corporee.  E segui l'istinto.  Non essere deluso se perdi delle giovenche all'asta o se non hai trovato quello che cercavi.  C'è sempre una prossima volta, una prossima vendita nel quale magari troverai quello che cerchi.  Se non hai alcuna esperienza e non sai come determinare lo stato di un buon animale, trova un amico che ha più esperienza che ti aiuti a scegliere bene.
  7. 7
    Compra il bestiame. Il prezzo del bestiame varia in base la peso o alla razza.  Le mucche con il pedigree sono più costose degli incroci.  Le giovenche sono meno care delle mucche; le mucche non incinte sono meno care di quelle che lo sono e quelle che lo sono sono meno care di quelle che partoriranno presto un vitello (chiamate 3-in-1).  Questo vale per le svendite, le vendite in generale,  e quando acquisti da un privato. 
    • Sin dal passaggio 1, dovevi aver pianificato quali mucche comprare, se comprare delle giovenche di 6 mesi svezzate che porteranno dei guadagni solo dopo 2 anni quando partoriranno i vitelli. Oppure se spendere più soldi comprando delle mucche incinte o prossime al parto per avere dei guadagni in pochi mesi.
    • Ricorda che hai 5 scelte di mucca: Giovenche, giovenche svezzate, 3-in-1, mucche e mucche incinte.  Valuta bene e decidi cosa comprare.
  8. 8
    Porta il bestiame a casa. Assicurati di avere un buon recinto prima di farlo.  Se hai un camion con rimorchio, puoi caricare il bestiame e trasportarlo tranquillamente.  Ma se non hai ancora un rimorchio, puoi affittarlo da un concessionario o da un produttore (se hai un camion abbastanza potente da trasportare il loro rimorchio) o chiedere al produttore di spedirle da te pagando la somma richiesta.  Tuttavia, è importante andare muniti di rimorchio alle vendite.
  9. 9
    Tieni gli animali dentro un buon recinto prima di portarli al pascolo.  Il bestiame tende ad essere un po' teso e stressato quando viene collocato in un nuovo ambiente, cercando così di scappare per ritornare a casa.  I vitelli svezzati sono i primi a farlo poiché sono stati portati via dalla loro mamma e sono stati messi in vendita, quindi sono molto stressati.  Le mucche più vecchie si calmano prima, specialmente se sono docili per natura.  Se hai acquistato dei vitelli appena svezzati, assicurati di avere un recinto solido per alcuni giorni.  I vitelli strillano perché vogliono ritornare alle loro madri, così facendo le chiamano.  Alla fine, si calmano e si adattano al nuovo ambiente e alla loro nuova routine.
  10. 10
     Continua con il tuo progetto allevando il bestiame che hai comprato. Ma se hai bisogno di apportare delle modifiche, scrivile nel tuo progetto e applicale.  Devi essere flessibile ma determinato allo stesso tempo, aspettandoti degli imprevisti.  Potresti renderti conto dopo alcuni anni che allevare il bestiame non fa per te.  Così sia.  Al contrario, potresti anche renderti conto che il bestiame da te acquistato non è quello che in realtà volevi e quindi vorresti cambiarlo con quello desiderato in base alle tue necessità.  Così sia.  Impariamo tutti dai nostri errori e da quelli degli altri.  Non smetterai mai di imparare cose nuove su come allevare il bestiame, anche dopo averlo fatto già da anni!
    Pubblicità

Consigli

  • Aspettati degli imprevisti e continua ad imparare cose nuove!
  • Ricorda sempre la legge di Murhpy: Se qualcosa può succedere, succederà.  Sia nel bene che nel male; la maggior parte delle volte la legge si riferisce a cose negative.  Quindi stai attendo senza affaticarti troppo e ascolta il tuo corpo se ti senti stanco o impacciato.  Se ti senti stanco e in collera, prendi una pausa, bevi un caffè o fai un pisolino prima di tornare ad occuparti nuovamente degli imprevisti.  La maggior parte degli incidenti si verificano quando si è stanchi o in collera e non si è concentrati abbastanza sul da farsi, comportandosi sbadatamente.
  • Comincia in piccolo.  Questo è fondamentale, cominciare con 100 mucche può essere difficile, specialmente se sei un principiante.
  • Procedi lentamente. Non lasciarti sommergere dalle cose che devi fare prima di portare le bestie a casa.  Scrivi una lista, metti delle priorità e assumi qualcuno se devi.
  • Pensa prima di precipitarti.  È molto importante pianificare le cose prima di farle, per non trovarsi ingarbugliato durante la tua attività.
  • Chiedi le opzioni della gente, fai delle ricerche e se hai qualche dubbio segui i consigli.
  • Compra delle mucche/giovenche di qualità.  Il bestiame scarso comprometterà i tuoi guadagni/spese. 

Pubblicità

Avvertenze

  • Ricorda che le bestie dieci volte più grandi di te possono essere molto pericolose, a prescindere da quanto tu ti possa fidare o da quanto ti rispettino.
Pubblicità

Community Tested By:

Karin Lindquist
Laurea di Primo Livello in Scienze Agrarie e Tecnologie Animali
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Karin Lindquist, un membro fidato della comunità wikiHow. Karin Lindquist ha conseguito una Laurea di Primo Livello in Scienze Agrarie e Tecnologie Animali alla University of Alberta, in Canada. Ha oltre 20 anni di esperienza lavorativa con bestiame e coltivazione. Ha lavorato per un veterinario di medicina mista, ma anche come rappresentante commerciale in un negozio di prodotti agricoli e assistente di ricerca specializzata in pascolo, suolo e coltivazione. Attualmente lavora come specialista in consulenze agricole in merito a foraggio e carne bovina, offrendo assistenza agli agricoltori su varie questioni riguardanti l'allevamento del bestiame e la coltura foraggera.
Categorie: Animali
Questa pagina è stata letta 6 132 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità