Avviare un convenience store, proprio come per qualsiasi altra attività, richiede fondi, una pianificazione, e del tempo. I convenience store sono richiesti in tutto il mondo e ciò ne fa un buon affare per incominciare. Con la giusta collocazione, la scelta degli articoli da magazzino, e un listino prezzi, potrai iniziare a far profitto già subito dopo aver aperto il tuo negozio. Continua a leggere per sapere in che modo avviare il minimarket di tua scelta.

Passaggi

  1. 1
    Decidi se desideri aprire il negozio partendo da zero o se preferisci avviarne uno in franchising. Un sacco di soldi potranno essere richiesti in entrambi i casi, ma il franchising può essere più facile da gestire in termini di marketing, di pubblicità e per altre operazioni finalizzate alla sua apertura. Si dovrà probabilmente pagare una tassa di franchising sul profitto, ma questo può essere molto più facile che fare tutto da soli.
  2. 2
    Sviluppa i tuoi piani commerciali e di marketing, indipendentemente dal fatto che tu stia aprendo un negozio in proprio o in franchising. Anche se può essere leggermente diverso per un franchising in quanto non è necessario avere idee proprie circa le operazioni di marketing e perché si hanno pratiche commerciali da seguire già delineate, tali documenti in genere aiutano a garantirsi i finanziamenti. Se non ne hai affatto, potresti incorrere in difficoltà nel raccogliere il capitale necessario.
  3. 3
    Assicurati i finanziamenti necessari. Il tuo franchising potrà richiedere una certa quantità di fondi a disposizione per poter avviare l'attività, nonché un dato capitale da parte per proteggere il business dal fallimento. La cifra esatta varia in base a molti fattori, tra cui bisogna considerare se si sta acquistando o affittando un locale e se si sta convertendo in negozio un edificio con altre finalità di partenza oppure se ne sta utilizzando uno già predisposto a tale tipo di attività.
  4. 4
    Ottieni tutti le licenze necessarie, i permessi, e la copertura assicurativa utile a gestire la tua attività. Assicurati di essere in conformità con tutte le leggi locali, regionali e con le linee giuda statali. L'assicurazione ti proteggerà dai furti, ma allo stesso tempo contribuirà a risarcire i lavoratori nel caso in cui un dipendente si ferisca sul lavoro.
  5. 5
    Assicurati di essere in una buona posizione. La scelta del luogo in cui collocare il negozio è tutto per i convenience store. Come suggerisce il nome stesso, questi dovrebbero essere comodi da raggiungere. I negozi lontani dal centro più comunemente frequentato possono avere una solida base di clientela locale cui riferirsi, perché la gente non vuole andare fino al negozio di alimentari in città; al contrario, i negozi vicini all'autostrada possono in genere garantirsi il traffico dei viaggiatori che non hanno familiarità con la zona.
  6. 6
    Acquista tutta l’apparecchiatura utile per il tuo negozio. Avrai bisogno di un sistema di sicurezza con telecamere e allarmi, di un registratore di cassa, di refrigeratori per bevande, di scaffali, e di un lettore per carte di credito. Se si utilizza uno stabile già preposto a esercizio commerciale, non avrai la necessità di acquistare interamente l'attrezzatura soprindicata.
  7. 7
    Stabilisci rapporti con i fornitori. Avrai bisogno di grossisti che ti forniscano i beni che venderai, i quali comprendono cibo e bevande, sigarette, alcolici, articoli di cancelleria, prodotti per la casa e carburante.
  8. 8
    Rifornisci il negozio di conseguenza. Organizza gli scaffali del negozio sistemandovi gli articoli in vendita. Fallo in modo che ordinarli e rifornirli risulti un'operazione facile. Posiziona la merce più costosa o facile da rubare alla vista del commesso e della telecamera di sicurezza.
  9. 9
    Assumi dipendenti. Hai bisogno di collaboratori di fiducia in questa attività, cosicché non dovrai sopportare di vedere perduta la tua merce, oltre che il denaro. Sii accurato nel tuo colloquio, controlla le referenze, prendi in considerazione le precedenti esperienze lavorative e il test antidroga.
  10. 10
    Apri il negozio per fare affari.
    Pubblicità

Consigli

  • È davvero un business da fame. Ricorda che più piccolo è il negozio, più grande sarà la quantità di merce venduta all’ingrosso. Le grandi aziende del gas non ti daranno nulla gratis, e questo vale per qualunque altra cosa, compresa la più semplice transazione commerciale con carta di credito. Non aspettarti di fare subito soldi a palate.
  • Scegliere di vendere carburante è un’opzione che può fruttare un sacco di soldi. Tuttavia, se pompe e serbatoi non sono disponibili da quelle parti, farlo potrebbe comportare un investimento troppo costoso per iniziare.
  • Un'alternativa all’aprire il proprio negozio partendo da zero sarebbe quella di acquistare un negozio già avviato da tempo e attivo. Gran parte del processo rimarrebbe uguale, tranne per il fatto che la gestione dell’attività verrebbe direttamente trasferita dal proprietario originario a te.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Aprire un'Attività

Come

Avviare un Linea di Abbigliamento in Proprio

Come

Usare un Registratore di Cassa

Come

Calcolare l'Equivalente a Tempo Pieno (FTE)

Come

Calcolare l'Indice di Rotazione del Magazzino

Come

Calcolare il Margine Lordo

Come

Guadagnare Subito dei Soldi Senza Chiederli in Prestito

Come

Iniziare un Business Senza Soldi

Come

Vendere un Prodotto

Come

Avviare una Piccola Impresa

Come

Creare un Negozio Online tramite Instagram

Come

Calcolare il Margine di Contribuzione

Come

Lavorare da Casa con l'Inserimento Dati

Come

Diventare un Imprenditore di Successo
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 15 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 14 232 volte
Categorie: Business
Questa pagina è stata letta 14 232 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità