Come Ballare il Tango

In questo Articolo:Acquisisci i Principi FondamentaliMigliora lo Stile dei Tuoi PassiPrendere Lezioni e Ballare in Gruppo

Imparare a ballare il tango non è affatto facile ed è necessario trovare il giusto istruttore. Ma i suoi fondamenti possono essere appresi in modo autonomo e puoi cominciare a impararli da solo. Se sei pronto per iniziare, tra poco potrai muovere i primi passi di questo ballo sensuale, romantico ed elegante.

1
Acquisisci i Principi Fondamentali

  1. 1
    Ascolta la musica. L'essenza del tango è una sensazione da provare, non qualcosa da eseguire. Qualunque esperto di quest'arte ti dirà che solo nel momento in cui inizierai a sentire la musica scorrere dentro di te potrai avvicinarti al tango. Allora inizia ad ascoltare! Ascolta la musica in macchina, mentre lavi i piatti, cerca il modo di interiorizzarla, poi quando comincerai a ballare ci saranno delle belle sorprese!
    • Hai bisogno di alcuni nomi? De Sarli, Canaro, Pugliese, D'Arienzo e Laurenz sono cinque autori da cercare. Forza, avvia YouTube, è tutto a portata di mano.
  2. 2
    Inizia a prendere confidenza con l'abbraccio. Questa è la prima cosa da fare quando si parla di tango. L'abbraccio è praticamente facile da eseguire, ricorda però che deve essere al tempo stesso sensuale, sciolto ma deciso, e dovrà mantenere una specifica postura. In poche parole, ciascuno diventerà lo specchio dell'altro.
    • Il Partner A (solitamente l'uomo, anche se cercheremo di allontanarci dai clichet il più possibile) alza la mano sinistra (e dovrà restare a lungo alzata) mentre avvolge con il braccio destro il corpo del partner, mettendo la sua mano sulla sua schiena, al centro, leggermente al di sotto delle scapole. Il Partner B congiunge la mano destra a quella del Partner A e con il braccio sinistro avvolge il Partner A, sempre dietro la schiena.
  3. 3
    Mantieni la postura perfetta. Questa cultura è nata nei quartieri più poveri dell'Argentina, ma ciò non significa che nel tempo non si sia evoluta. Se vuoi ballare il tango con l'enfasi che merita devi mantenere la postura corretta. Perciò tieni la testa alta, mantieni la schiena dritta, il corpo rigido e il petto sollevato, il tuo linguaggio del corpo deve esprimere sicurezza.
    • Se assumi la postura sbagliata, non solo risulterai un po' ridicolo, ma potresti anche far male al tuo partner. Immaginati mentre stai per accasciarti sull'altro ballerino, forzandoti di inarcare la schiena in modo innaturale e compiere passi in punta di piedi come se stessi camminando sulle uova. Questo sì che sarebbe un modo rapido per sbarazzarsi di ogni potenziale partner!
  4. 4
    Per prima cosa, fai pratica solo del passo base. Prima di iniziare a ballare con un compagno, soprattutto se stai guidando la danza, è importante conoscere il passo base. Immaginati di andare in palestra con la minigonna e i tacchi. No grazie! Devi prima essere preparato per questo genere di cose.
    • Entrambi i ballerini devono ricordare questa sequenza: lento, lento, veloce, veloce, lento. Per la persona che guida questi sono i cinque passi:
      • Avanti con il piede sinistro
      • Avanti con il destro
      • Avanti con il sinistro
      • Un passo a destra con il piede destro
      • Unisci i piedi. Muovi il sinistro fino a raggiungere il destro. Fatto! Ripeti la sequenza!
    • Per il partner che viene guidato (ricorda di seguire i movimenti dell'altro come se fossi il suo specchio):
      • Indietro con il piede destro
      • Indietro con il sinistro
      • Indietro con il destro
      • Un passo a sinistra con il piede sinistro
      • Unisci i piedi, muovi il piede destro fino a raggiungere il sinistro. Ta-da! Ripeti la sequenza!
  5. 5
    Quando ti senti pronto, prova i passi con il partner. C'è ovviamente molto di più di un semplice lento, lento, veloce, veloce, lento, ma questo è solo il concetto base. Una volta che l'avrai appreso e sarai capace di eseguire il passo in senso anti-orario, cerca qualcuno con cui provarlo. Sia che stai guidando o seguendo la danza, inizia a sentire la presenza dell'altro e lasciati andare. Altrimenti starete solo ballando l'uno di fronte all'altro e non insieme.
    • Prova con partner diversi. Con qualcuno ti sentirai più a tuo agio e sarà più facile imparare. Alcune combinazioni sono più compatibili. E ovviamente, se trovi qualcuno più esperto di te, cerca di imparare da lui/ lei.

2
Migliora lo Stile dei Tuoi Passi

  1. 1
    Prova le oscillazioni graduali. Nel tango americano le oscillazioni graduali sono il momento in cui, piuttosto che compiere un passo vero e proprio, muovi velocemente il peso del corpo da un piede all'altro. Nel caso del passo base che abbiamo spiegato prima, invece della sequenza veloce-veloce, e quindi due passi nella stessa direzione, avremo un unico passo e poi sposteremo in avanti il peso del corpo. Chiaro come il carbone, eh?
    • Se stai guidando, avrai due passi, veloce, veloce, in avanti. Invece, fai un passo indietro e poi sposta il peso del tuo corpo sul piede posteriore (senza muoverlo). Se stai seguendo: fai un rapido passo indietro e come secondo passo inclina in avanti il tuo peso corporeo.
  2. 2
    Corté. Unendo le oscillazioni graduali e il corté avrai due mosse in una. Il corté funziona allo stesso modo delle oscillazioni ma si effettua nei primi due passi (lento, lento). Per dargli maggior enfasi fai in modo che i tuoi movimenti siano lunghi e fluidi.
  3. 3
    Aggiungi rotazioni e giri. Ora, sia tu che il tuo partner siete rivolti da un lato, e questo si chiama passo promenade. Invece che pensare ad andare avanti o indietro dovete pensare se andare a destra o a sinistra. Qui potete aggiungere giri o rotazioni. Nella maggioranza dei casi, nel tango è la persona che segue (normalmente la donna) a compiere il lavoro più duro, ma anche l'uomo deve fare la sua parte!
    • Facciamo un esempio: il partner B fa due passi a sinistra (lento, lento), appena dopo aver completato il secondo passo (e prima del terzo) sposta in busto verso sinistra. E poi torna al punto di partenza. Ecco fatta la rotazione!
    • Per i giri, colui che guida si gira verso il suo partner di 180 gradi al primo passo veloce e la persona che segue compie un passo tra i piedi dell'altro. Adesso stiamo aggiungendo brio!
  4. 4
    Se il tuo ruolo è guidare la danza, pianifica in anticipo. Guidare potrebbe sembrare facile (essere in grado di leggere nella mente dell'altro non è affatto cosa da poco), ma anche guidare ha i suoi rischi. Ogni volta penserai a quale passo compiere e deciderai dove la danza dovrà condurti. Mentre sei impegnato a ballare, rifletti e scegli i passi futuri.
  5. 5
    Se il tuo ruolo è seguire la danza, entra in piena sintonia con il partner. Sei tranquillo perché devi solo seguire i passi, ma anche seguire può essere problematico se non c'è completa fiducia. Senti fino in fondo ciò che sta accadendo, dove ti porterà il tuo partner e cosa avviene tra un passo e l'altro. Sostieni l'equilibrio tra i movimenti e ne sarai coinvolta.
  6. 6
    Tieni in mente che la semplicità è bellezza. Potrete cimentarvi in tutti i movimenti creativi che volete, ma se non siete in sincronia, se non siete coinvolti l'uno con l'altra come richiede il tango, allora valgono a poco tutti i vostri sforzi. Non sentitevi in obbligo di aggiungere troppi dettagli, fate ciò che sentite. Attenetevi alla semplicità, diventate esperti, poi il resto verrà da solo.
    • Avete mai visto una coppia anziana ballare insieme? Anche in una semplice danza avete notato come sentono profondamente ciò che stanno facendo? Ecco, questo è quello a cui dovete mirare.

3
Prendere Lezioni e Ballare in Gruppo

  1. 1
    Trova un maestro esperto nell'insegnamento della tecnica, che non punti solo alla memorizzazione dei passi e degli schemi. L'insegnante deve essere bravo sia nel guidare che nel seguire la danza, così che possa spiegarti come fare ma anche farti sentire ciò che sente il tuo partner. Cerca una classe che non abbia più di una dozzina di allievi, così avrai persone diverse con cui confrontarti ma potrai anche essere seguito individualmente.
    • Ci sono tre tipi di tango: argentino, liscio e da sala. Il tango argentino è diventato piuttosto famoso per la sua spontaneità, passionalità, e perché l'attenzione si concentra maggiormente sulla donna. Ci sono molti gruppi di appassionati impegnati nell'insegnamento e nella promozione di questa forma d'arte.
  2. 2
    Esibizioni in cerchio. Che sia durante la lezione o in una festa, i ballerini di tango normalmente si esibiscono disponendosi in modo circolare. Ci sono un paio di cose che devi sapere:
    • Funziona in senso antiorario. Non devi preoccuparti per giri, rotazioni o stili particolari, controlla soltanto che stai procedendo nel senso giusto.
    • Generalmente i migliori ballerini di tango fanno passi più lunghi e ricoprono uno spazio maggiore. I danzatori meno esperti finiscono per relegarsi ai margini perché il centro è occupato dai più abili. Non lasciare che ti accada!
  3. 3
    Partecipa alle Milongas o alle feste per danzatori di tango per avere maggiori opportunità di mostrare il tuo talento! Se vai da solo, cercati un partner con il quale condividere un "cabeceo". E comunque, non chiedere mai direttamente, stabilisci un contatto visivo e se gli sguardi si incontrano sorridi o fai un cenno. Se gli sguardi non si incontrano passa oltre. Questo metodo meno invasivo fa sì che il partner non si senta in obbligo di accettare.
    • Generalmente un giro di tango, o "tanda", è composto da 4 danze. Perciò se non sei convinto di condividere con la stessa persona 4 danze consecutive, chiedile di ballare alla seconda o alla terza.
  4. 4
    Sii paziente. Il tango richiede equilibrio e una gran voglia di imparare. All'inizio le performance potrebbero essere deludenti, ma piano piano i passi giusti arriveranno. Potresti calpestare le dita a qualcuno, ma guariranno. Se questo ti è ben chiaro fin dall'inizio, col tempo non puoi far altro che migliorare.
    • Il tango non è un ballo che può essere appreso in una sera o con una lezione. Ed è anche la sua complessità a renderlo così speciale! C'è così tanto da imparare che ci potrebbe volere una vita intera per esplorarlo fino in fondo. Ma non lasciarti scoraggiare, lascia che il suo fascino ti conquisti. Quando imparerai a scoprirlo diventerai esperto di una vera e propria arte.

Consigli

  • Impara da istruttori diversi. Non limitarti al punto di vista di una sola persona. Metti alla prova un insegnante prima di prendere impegni concreti con lui. Potresti scoprire che la sua personalità o il suo modo di insegnare non ti piacciono affatto.
  • Scegli maestri che insegnano a coppie. Sapranno soddisfare meglio ogni necessità. Un uomo potrà essere in grado di guidarti, ma solo una donna è in grado di dirti come diventare un'eccellente ballerina, e viceversa.
  • Assicurati di indossare sempre abiti confortevoli che ti permettono di muoverti liberamente.
  • Se decidi di puntare al tango argentino, impara la differenza che c'è tra Apilado, Salon e Fantasia/stage tango.
  • Il tuo insegnante deve essere ben preparato su tutti i principali stili di tango argentino: Salon, Apilado (o Milongero) e Tango Nuevo. Se ballano seguendo uno stile solo cerca altri istruttori. Perché lasciar loro decidere quale stile seguire ancora prima di conoscerli tutti?

Avvertenze

  • Se il tuo maestro non è un ballerino eccellente, stanne alla larga. Impara solo dai migliori artisti, non da dilettanti che hanno appena iniziato a muovere i primi passi, ed evita anche coloro che non sanno rendere la lezione facile e divertente.

Cose che ti Serviranno

  • Un partner (uomo o donna)
  • Delle scarpe leggere
  • Abiti confortevoli

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 23 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Ballo

In altre lingue:

English: Dance the Tango, Español: bailar tango, Deutsch: Tango tanzen, Русский: танцевать танго, Português: Dançar Tango, Français: danser le tango, 中文: 跳探戈

Questa pagina è stata letta 39 914 volte.
Hai trovato utile questo articolo?