Scarica PDF Scarica PDF

Il gin è un alcolico il cui sapore predominante si ottiene dalle bacche di ginepro; tuttavia, può essere preparato in molti modi diversi che producono profili aromatici differenti. Questa bevanda può essere consumata liscia, con il ghiaccio, mescolata ad altri ingredienti e perfino miscelata nei cocktail. Alcuni dei drink più famosi a base di gin sono il "Gin tonic" e il "Martini dry", ma puoi gustare il superalcolico in molte maniere differenti.

Metodo 1 di 3:
Gustare il Gin Liscio

  1. 1
    Bevilo puro. Sorseggiare un superalcolico "liscio" significa berlo senza alcun altro ingrediente o preparazione. Non deve essere raffreddato e non si devono aggiungere ghiaccio o altre bevande; per gustarlo in questo modo, versane un cicchetto standard (45 ml) in un bicchiere old fashioned.[1] Sorseggialo lentamente per apprezzarne il sapore.[2]
    • I gin moderni vengono distillati in molti modi differenti e contengono vari ingredienti; i sapori che puoi percepire sono floreali, di bacche, d'erbe aromatiche o note agrumate.[3]
    • Un bicchiere old fashioned è piuttosto basso e ampio con una capienza di 180-230 ml.[4]
  2. 2
    Bevilo freddo. In questo caso, stai ordinando un gin freddo ma servito senza ghiaccio; versane 45 ml in uno shaker da martini riempito di ghiaccio. Chiudi il contenitore e agitalo accuratamente per combinare il contenuto; togli il coperchio e, senza togliere il filtro, versa il gin nel bicchiere. Gustalo lentamente cercando di cogliere tutti i sapori che lo rendono unico.[5]
    • Invece di raffreddarlo con il ghiaccio, puoi riporre la bottiglia nel congelatore per alcune ore. Sebbene l'alcool non possa congelare, diventa però leggermente più denso; man mano che il gin si riscalda, perde questa viscosità e gli aromi diventano più intensi.[6]
  3. 3
    Provalo "on the rocks". Con questa espressione si indicano i cocktail che vengono serviti sopra il ghiaccio;[7] mettine 2-3 cubetti in un bicchiere old fashioned e versa 45 ml di gin sopra di essi. Prima di sorseggiarlo, muovi l'alcolico e il ghiaccio nel bicchiere per un paio di volte così da raffreddare il liquido; come sempre, bevilo lentamente.
    • In alternativa, puoi usare dei cubetti speciali di pietra ollare; si tratta di cubi che puoi congelare e che raffreddano il drink senza diluirlo.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Abbinare il Gin ad altri Sapori

  1. 1
    Prepara il classico Gin tonic. L'acqua tonica è simile a quella gassata, tranne per il fatto che contiene chinino e pochi altri ingredienti che le donano il caratteristico sapore leggermente amaro. Per realizzare questo cocktail mescola in un bicchiere alto:[8]
    • 4 cubetti di ghiaccio;
    • 90 ml di gin;
    • 120 ml di acqua tonica fredda;
    • 15 g di succo fresco di lime;
    • 1 spicchio di lime per guarnire.
  2. 2
    Aggiungi un po' di acqua frizzante. È un ingrediente semplice che ti permette di godere più a lungo del drink, conferisce altri profili aromatici e diluisce il grado alcolico. Puoi mescolare i due ingredienti in parti uguali oppure versare uno shot di gin in un bicchiere highball e finire di riempire quest'ultimo con l'acqua.
    • Abbina il gin con delle bibite agli agrumi; quelle aromatizzate al limone, lime, pompelmo e arance rosse sono perfette per questo alcolico.[9]
  3. 3
    Aggiungi una spruzzata di ginger ale. È una combinazione deliziosa e anche il modo più semplice per amalgamare due sapori che si sposano alla perfezione; riempi un bicchiere alto con 4-5 cubetti di ghiaccio, versa 45 ml di gin e riempi il resto con il ginger ale.[10]
    • Per intensificare il sapore dello zenzero, guarnisci il bicchiere con un pezzo di radice candita.
  4. 4
    Completa il drink con gli agrumi. Molti gin hanno un aroma agrumato, ad esempio di limone o pompelmo, mentre altri possiedono delle note floreali, come rosa, lavanda e altri boccioli. Fra questi si ricordano il Bloom, l'Hendrick’s e il Bombay Sapphire; questi alcolici si possono abbinare con gli agrumi:
    • Aggiungi un ricciolo di scorza di limone o uno spicchio di un agrume;
    • Versa una spruzzatina di succo fresco;[11]
    • Mescola del bitter lemon, acqua tonica o una bibita aromatizzata agli agrumi.[12]
  5. 5
    Accompagna un gin alle erbe con appunto delle erbe aromatiche. Non è obbligatorio berlo liscio o freddo, puoi anche abbinarlo ad altri ingredienti dal sapore complementare o contrastante. I gin alle erbe, come il Portobello Road che ha un sapore o un profumo d'erbe, possono essere serviti con:
    • Un rametto di rosmarino o timo fresco;
    • Menta fresca;
    • Alcune foglie di basilico;
    • Salvia fresca;
    • Acqua tonica aromatizzata alle erbe.[13]
  6. 6
    Prepara un infuso con il tè o la tisana. Travasa il contenuto di un'intera bottiglia di gin in una grande ciotola di vetro; aggiungi 4 bustine di tè Earl Grey o camomilla e lascia in infusione per almeno due ore a temperatura ambiente.[14] Togli le bustine e trasferisci nuovamente il gin nella sua bottiglia. Ecco alcuni consigli per utilizzarlo:
    • Cocktail;
    • Gin tonic;
    • Martini dry;
    • Liscio, freddo oppure con ghiaccio.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Preparare dei Cocktail a base di Gin

  1. 1
    Prepara un Martini dry. Questa semplice combinazione permette di assaggiare gin differenti; il trucco consiste nel preparare un cocktail relativamente neutro che permetta ai sapori dell'alcolico di sprigionarsi. Per procedere mescola 75 ml di gin, 30 ml di dry vermouth, una spruzzatina di orange bitter e del ghiaccio in uno shaker e agita per 20-30 secondi.[15]
    • Filtra la mistura e versa in un bicchiere da martini freddo guarnito con un'oliva o una fetta di limone.
  2. 2
    Prova il Long Island iced tea. Si tratta di un cocktail classico che esalta il sapore del gin e di una serie di altri superalcolici. Per realizzarne uno delizioso mescola 20 ml di gin con una pari quantità di rum bianco, tequila bianca, vodka, sciroppo di zucchero, liquore all'arancia, succo fresco di limone e bibita alla cola in un bicchiere alto. Aggiungi il ghiaccio e sorseggia la bevanda![16]
    • Per preparare lo sciroppo mescola 60 g di zucchero semolato in 60 ml di acqua dentro un pentolino. Fai sobbollire gli ingredienti a fuoco medio finché lo zucchero non si è completamente sciolto; togli il tegame dal fornello e aspetta che la soluzione si raffreddi.
  3. 3
    Prepara un Caesar con gin. Questo cocktail speziato a base di pomodoro si può preparare sia con la vodka sia con il gin. Per iniziare, rivesti il bordo di un bicchiere alto con sale al sedano o delle spezie per carni; aggiungi pochi cubetti di ghiaccio e versa:[17]
    • 60 ml di gin;
    • 180 ml di preparato per cocktail Caesar o succo di pomodoro;
    • 3 spruzzatine di salsa Worcestershire e di salsa piccante;
    • 1 spruzzatina di salamoia di olive;
    • Succo di mezzo lime;
    • Sale e pepe;
    • Guarnisci il bicchiere con olive e un bastoncino di sedano.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Smaltire Velocemente una SborniaSmaltire Velocemente una Sbornia
Ubriacarsi in FrettaUbriacarsi in Fretta
Aprire una Bottiglia Senza Apribottiglie
Evitare di Vomitare Quando sei UbriacoEvitare di Vomitare Quando sei Ubriaco
Bere la Tequila
Preparare gli Orsetti Gommosi alla VodkaPreparare gli Orsetti Gommosi alla Vodka
Preparare uno Jager BombPreparare uno Jager Bomb
Bere una Corona
Aprire una Bottiglia di Vino Senza il Cavatappi
Migliorare la Propria Tolleranza all'AlcoolMigliorare la Propria Tolleranza all'Alcool
Capire se il Latte è Avariato
Preparare la VodkaPreparare la Vodka
Fare il Tè Alla MentaFare il Tè Alla Menta
Preparare un'Anguria alla Vodka
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 29 913 volte
Categorie: Drinks
In altre lingue
Questa pagina è stata letta 29 913 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità