Come Bloccare lo Spam Usando Gmail

4 Parti:Bloccare lo Spam all'OrigineUtilizzare i Filtri di GmailRimuovere le E-mail IndesiderateOrganizzare la Casella di Posta in Arrivo di Gmail Usando le Etichette

Con il passare del tempo e utilizzando l'account di Gmail per accedere a tutti i servizi web disponibili, come Facebook, Tagged, Dropbox, eccetera, la casella di posta in arrivo di Gmail viene invasa da messaggi di posta indesiderata o semplicemente da messaggi di spam. I passaggi descritti in questo articolo mostrano come filtrare i messaggi di posta elettronica indesiderati e come organizzarti per vincere la perenne battaglia contro lo spam.

Parte 1
Bloccare lo Spam all'Origine

  1. 1
    Parti dal proteggere il tuo account di Gmail dall'esterno. Quando lo usi per creare o accedere ai profili dei social network o di altri siti web, fai molta attenzione a non acconsentire che questi ti possano inviare email commerciali, informative, pubblicitarie o di qualunque altra natura. Ovviamente nel caso di un sito web affidabile, sicuro e soprattutto quando desideri essere informato e rimanere aggiornato è corretto fornire il tuo consenso in modo da poter ricevere le relative informazioni via e-mail direttamente sul tuo account di Gmail. In tutti gli altri casi, o quando lo reputi necessario, è sempre bene deselezionare il pulsante di spunta che consente al servizio o al sito web in esame di inviarti e-mail commerciali o informative.

Parte 2
Utilizzare i Filtri di Gmail

  1. 1
    Blocca lo spam sfruttando il sistema di filtri integrato in Gmail. Si tratta del modo più semplice che hai a disposizione per bloccare la ricezione di messaggi di spam. Se hai la sensazione o la certezza che un sito web specifico ti stia inviando e-mail indesiderate, puoi creare un filtro seguendo i passaggi di questo metodo.
  2. 2
    Clicca l'icona a forma di freccia rivolta verso il basso posta all'interno della barra di ricerca situata nella parte superiore dell'interfaccia di Gmail. Verrà visualizzata una finestra che permette di specificare i criteri con cui eseguire una ricerca.
  3. 3
    Inserisci i criteri della ricerca da effettuare. Se vuoi controllare i risultati della ricerca per scoprire se i criteri inseriti sono corretti , premi il pulsante "Cerca nella posta" caratterizzato da un piccola lente di ingrandimento. Per visualizzare nuovamente la finestra di configurazione dei criteri di ricerca, clicca l'icona a forma di freccia rivolta verso il basso posta all'interno della barra di ricerca.
  4. 4
    Seleziona il link "Crea filtro con questa ricerca". È collocato nell'angolo inferiore destro della finestra relativa alla configurazione dei criteri di ricerca.
  5. 5
    Scegli l'azione da intraprendere in relazione ai messaggi individuati dalla ricerca. Per farlo, seleziona il pulsante di spunta appropriato. Per esempio nel caso di e-mail di spam è consigliato selezionare il pulsante di spunta "Elimina".
  6. 6
    Al termine della selezione premi il pulsante "Crea filtro".

Parte 3
Rimuovere le E-mail Indesiderate

  1. 1
    Seleziona le e-mail indesiderate che ricevi da siti web o mittenti specifici, quindi premi il pulsante "Segnala come spam".
  2. 2
    Clicca il link "Spam" posto all'interno della barra laterale sinistra dell'interfaccia di Gmail (se la cartella "Spam" non è visibile, clicca il link "Altro").
  3. 3
    Seleziona i messaggi che desideri cancellare, quindi premi il pulsante "Elimina definitivamente". In alternativa puoi cancellare tutti i messaggi presenti nella cartella "Spam" selezionando il link "Elimina tutti i messaggi spam adesso".
    • In questo modo Gmail contrassegnerà automaticamente i futuri messaggi provenienti dai mittenti selezionati come spam. È bene far presente che questo procedimento non è sempre corretto. Le e-mail non lette che ricevi giustamente perché hai autorizzato i relativi mittenti all'invio, senza poi aver annullato la sottoscrizione al relativo servizio di news e informazioni, verranno purtroppo trattate come spam. In questo caso hai l'obbligo morale di recuperare questi messaggi dalla casella "Spam" in modo che Gmail apprenda che non si tratta di spam.

Parte 4
Organizzare la Casella di Posta in Arrivo di Gmail Usando le Etichette

  1. 1
    Organizzare le e-mail che ricevi in base a un sistema di criteri specifico ti permette di dare la priorità a quelle più importanti, per poi leggere le altre con più calma quando avrai più tempo. Gmail offre una suddivisione automatica delle e-mail in arrivo in tre categorie: Principali, Social e Promozioni. Se lo desideri, puoi aggiungere altre categorie personalizzate e combinarle fra loro. Le etichette di Gmail permettono di separare le e-mail importanti dallo spam.
  2. 2
    Crea una nuova etichetta utilizzando le "Impostazioni" di Gmail. Premi il pulsante a forma di ingranaggio posto nell'angolo superiore destro dell'interfaccia di Gmail, scegli l'opzione "Impostazioni", accedi alla scheda "Etichette", quindi scegli l'opzione "Crea nuova etichetta". Dopo aver creato una nuova etichetta puoi selezionare un'e-mail e creare un filtro, in modo che venga spostata automaticamente all'interno della relativa cartella non appena viene ricevuta. Per farlo, clicca l'icona a forma di freccia rivolta verso il basso posta all'interno della barra di ricerca e inserisci i criteri necessari per l'individuazione dei messaggi da catalogare (per esempio l'indirizzo del mittente o un gruppo di frasi specifiche), quindi scegli l'etichetta in cui organizzare la posta e premi il pulsante "Crea filtro".

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Internet

In altre lingue:

English: Stop Spam Mails in Gmail, Español: evitar el correo basura (spam) en Gmail, Português: Bloquear Emails de Spam no Gmail

Questa pagina è stata letta 878 volte.

Hai trovato utile questo articolo?