Questo articolo spiega come impedire l'accesso a un sito web specifico o a un gruppo di siti usando Google Chrome e l'estensione gratuita BlockSite. È possibile usare l'estensione "Personal Blocklist" per impedire che alcuni siti web appaiano nell'elenco dei risultati delle ricerche effettuate con Google. L'estensione "Personal Blocklist" è disponibile solo per la versione di Google Chrome destinata ai computer. "Personal Blocklist" non è disponibile nella versione di Google Chrome per iPhone e iPad.

Metodo 1 di 3:
Usare BlockSite su Computer

  1. 1
    Visita la pagina del Chrome Web Store di BlockSite. Si tratta della pagina web dalla quale potrai installare l'estensione di BlockSite su Chrome.
    • BlockSite è un programma che permette di bloccare l'accesso a pagine web individuali o a interi domini. È anche possibile impostare una password di sicurezza in modo che gli altri utenti con cui condividi abitualmente il computer non possano modificare la configurazione di BlockSite o la lista dei siti web bloccati.
  2. 2
    Clicca sul pulsante Aggiungi. È di colore blu ed è collocato nella parte superiore destra della pagina del Chrome Web Store.
  3. 3
    Clicca sul pulsante Aggiungi estensione quando richiesto. Verrà visualizzato nella parte superiore della pagina. In questo modo l'estensione BlockSite verrà installata su Chrome.
  4. 4
    Clicca sull'icona dell'estensione BlockSite. È caratterizzata da uno scudo ed è collocata nella parte superiore destra della finestra di Chrome. Verrà visualizzato il menu a discesa del programma.
  5. 5
    Clicca sulla voce Edit block sites list. È una delle opzioni elencate nel menu a tendina apparso. Verrà visualizzata una pagina di configurazione di BlockSite.
    • In alternativa, clicca sull'icona a forma di ingranaggio posta nell'angolo superiore destro del menu apparso per accedere alla medesima pagina in esame.
  6. 6
    Aggiungi un sito web da bloccare. Clicca sul campo di testo "Enter a web address" collocato nella parte superiore della pagina e digita l'URL del sito web che vuoi bloccare.
    • Se hai la necessità di bloccare una singola pagina di un sito web, accedi a quest'ultima e copia l'URL corrispondente cliccando sulla barra degli indirizzi di Chrome per poi premere la combinazione di tasti Ctrl+C (su Windows) o Command+C (su Mac).
  7. 7
    Clicca sul pulsante . È collocato sulla destra del campo di testo in cui hai inserito l'indirizzo da bloccare. Il sito web indicato verrà aggiunto immediatamente alla lista dei siti web bloccati di BlockSite.
    • Puoi rimuovere un sito web dalla lista di quelli bloccati di BlockSite in qualsiasi momento cliccando sull'icona circolare rossa posta sulla destra dell'URL del sito da sbloccare elencato nella lista.
  8. 8
    Clicca sulla scheda Account Protection. È visualizzata sul lato sinistro della pagina di configurazione di BlockSite.
  9. 9
    Attiva la password l'accesso tramite password alla pagina di configurazione di BlockSite. Seleziona il pulsante di spunta "Protect your BlockSite options and the Chrome Extension page with password" collocato nella parte superiore della scheda "Account Protection". Verrà visualizzata una lista di opzioni nella parte inferiore della pagina.
  10. 10
    Inserisci un indirizzo e-mail. Digitalo all'interno del campo di testo collocato nella sezione posta nella parte inferiore della pagina. Ricorda di usare un indirizzo e-mail valido.
    • Assicurati di usare un indirizzo e-mail a cui tu abbia accesso, dato che ti verrà chiesto di verificarlo successivamente.
  11. 11
    Crea una password per bloccare l'accesso alla dashboard di BlockSite. Digitala all'interno del campo di testo che appare sotto a quello in cui hai inserito il tuo indirizzo e-mail.
  12. 12
    Clicca sul pulsante Save. È collocato nella parte inferiore della pagina.
  13. 13
    Clicca sul pulsante OK quando richiesto. In questo modo le impostazioni verranno salvate e applicate. Ti verrà inviata un'e-mail per verificare l'indirizzo che hai fornito.
  14. 14
    Verifica l'indirizzo e-mail. Per completare la configurazione di BlockSite segui queste istruzioni:
    • Accedi alla casella di posta in arrivo dell'indirizzo che hai fornito;
    • Clicca sull'e-mail con oggetto "Verify Blocksite" che ti è stata inviata da Blocksite;
    • Clicca sul link Verify now presente nell'e-mail.
  15. 15
    Permetti all'estensione di BlockSite di funzionare anche in modalità di navigazione in incognito. Una delle soluzione che gli utenti adottano per aggirare le limitazioni di accesso imposte dall'estensione BlockSite consiste nell'usare la modalità di navigazione in incognito di Chrome. Segui queste istruzioni per risolvere il problema:
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Usare BlockSite su Android

  1. 1
    Scarica e installa l'app di BlockSite sul dispositivo. Accedi al Google Play Store e segui queste istruzioni:
    • Tocca la barra di ricerca;
    • Digita la parola chiave blocksite e premi il tasto Invio della tastiera;
    • Premi il pulsante Installa posto sotto alla sezione "BlockSite - Block Distracting Apps and Sites";
    • Premi il pulsante Accetto quando richiesto.
  2. 2
    Avvia l'app BlockSite. Premi il pulsante Apri della pagina del Google Play Store oppure seleziona l'icona a forma di scudo dell'app di BlockSite.
  3. 3
    Premi il pulsante GET STARTED. È di colore verde ed è collocato nella parte inferiore dello schermo.
    • Prima di continuare, potresti avere la necessità di premere il pulsante GOT IT.
  4. 4
    Attiva l'app di BlockSite all'interno del menu "Impostazioni" di Android. Dovrebbe apparire la sezione "Accessibilità" del menu "Impostazioni" riservato all'app BlockSite, ma se così non fosse puoi risolvere il problema seguendo queste istruzioni:
  5. 5
    Riavvia l'app BlockSite. Se hai chiuso o minimizzato l'applicazione di BlockSite, riavviala prima di continuare.
    • Se l'app BlockSite è ancora aperta, premi il pulsante del dispositivo collocato nella parte inferiore destra dello schermo per visualizzare a video l'elenco completo di tutte le app in esecuzione in background e poter chiudere quella di BlockSite. A questo punto avvia nuovamente il programma usando l'icona corrispondente.
  6. 6
    Premi il pulsante . È di colore verde ed è collocato nell'angolo inferiore destro dello schermo. Verrai reindirizzato alla pagina da cui potrai gestire i siti web da bloccare.
  7. 7
    Inserisci l'indirizzo del sito che vuoi bloccare. Tocca il campo di testo collocato nella parte superiore dello schermo, quindi digita l'URL del sito da bloccare (per esempio facebook.com).
    • In questo caso non hai la necessità di digitare l'indirizzo completo, puoi limitarti a indicare il dominio del sito rispettando questo formato dominio.com.
  8. 8
    Premi il pulsante
    Immagine titolata Android7done.png
    .
    È collocato nell'angolo superiore destro dello schermo. Il sito web indicato verrà aggiunto alla lista di quelli bloccati dall'app BlockSite. In questo modo non potrai accedervi usando Google Chrome o un qualsiasi altro browser installato sul dispositivo Android.
    • Puoi sbloccare un sito in qualsiasi momento toccando l'icona a forma di cestino posta sulla destra dell'URL.
  9. 9
    Blocca un'app sul dispositivo Android. Se hai la necessità di bloccare temporaneamente l'uso di un'applicazione, premi il pulsante collocato nell'angolo inferiore destro dell'interfaccia di BlockSite, seleziona la scheda Apps visualizzata nella parte superiore dello schermo, quindi scegli l'applicazione da bloccare.
    • Esattamente come per i siti web, puoi sbloccare un'app in qualsiasi momento toccando l'icona a forma di cestino posta sulla destra del nome del programma.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Usare l'Estensione Personal Blocklist per Google su Computer

  1. 1
    Aggiorna Google Chrome. L'estensione Personal Blocklist funziona con la versione più recente di Google Chrome (versione 69.0.3497.100), ma potrebbe non essere compatibile con le versioni precedenti. Per eseguire l'aggiornamento segui queste istruzioni:
  2. 2
    Comprendi come funziona l'estensione Personal Blocklist. A differenza dell'app BlockSite, l'estensione Personal Blocklist non impedisce agli utenti di visitare un determinato sito web, ma si limita semplicemente a eliminare i link dei siti web bloccati dall'elenco dei risultati delle ricerche effettuate con Google.
    • Per esempio, se hai bloccato il sito facebook.com all'interno dell'estensione Personal Blocklist, sarai comunque in grado di accedere al sito web di Facebook, ma il link "facebook.com" non apparirà nell'elenco dei risultati delle ricerche effettuate con Google.
  3. 3
    Visita la pagina del Chrome Web Store di Personal Blocklist. Si tratta della pagina dalla quale puoi installare l'estensione Personal Blocklist su Chrome.
  4. 4
    Clicca sul pulsante Aggiungi. È di colore blu ed è collocato nella parte superiore destra della pagina del Chrome Web Store.
  5. 5
    Clicca sul pulsante Aggiungi estensione quando richiesto. Verrà visualizzato nella parte superiore della pagina. In questo modo l'estensione BlockSite verrà installata su Chrome.
  6. 6
    Visita il sito web che vuoi bloccare. Purtroppo, attualmente, non è possibile bloccare la visualizzazione di un elemento all'interno dell'elenco dei risultati di una ricerca semplicemente cliccando su un apposito link, ma è possibile farlo visitando direttamente la pagina del sito web da bloccare.
    • In alternativa, puoi eseguire una ricerca con Google e cliccare sull'elemento da nascondere che apparirà nell'elenco dei risultati.
  7. 7
    Clicca sull'icona dell'estensione Personal Blocklist. È caratterizzata da una mano stilizzata di colore bianco posta su uno sfondo rosso ed è collocata nell'angolo superiore destro della finestra di Chrome. Verrà visualizzato un menu a discesa.
  8. 8
    Clicca sull'opzione Block current host. È collocata nella parte superiore del menu a discesa apparso ed è completata dall'URL del sito. Cliccando sul link in oggetto l'indirizzo dell'attuale sito web verrà aggiunto all'elenco dell'estensione Personal Blocklist.
  9. 9
    Clicca sul pulsante "Indietro"
    Immagine titolata Android7arrowback.png
    di Chrome.
    È posizionato nell'angolo superiore sinistro della finestra del browser. In questo modo confermerai la tua azione precedente. A questo punto il sito scelto non apparirà più nell'elenco dei risultati delle ricerche di Google effettuate con Chrome.
  10. 10
    Effettua un test. Prova a eseguire una ricerca basandoti sul nome del sito web che hai appena bloccato usando Google (per esempio se hai bloccato il sito di Facebook dovrai digitare la parola chiave facebook all'interno della barra di ricerca di Google). Esaminando attentamente l'elenco dei risultati che apparirà, noterai che il link al sito di Facebook verrà mostrato per alcuni istanti per poi scomparire.
    • Il sito web in oggetto sarà comunque accessibile direttamente digitando l'URL corrispondente all'interno della barra degli indirizzi di Chrome. Se hai la necessità di bloccare l'accesso a una pagina web usando Google Chrome, puoi utilizzare l'estensione BlockSite.
  11. 11
    Consenti all'estensione Personal Blocklist di funzionare anche in modalità di navigazione in incognito. Una delle soluzione che gli utenti adottano per aggirare le limitazione di accesso imposte da questo tipo di estensioni consiste nell'usare la modalità di navigazione in incognito di Chrome. Segui queste istruzioni per risolvere il problema:
    • Clicca sul pulsante di Chrome;
    • Seleziona la voce Altri strumenti;
    • Clicca sull'opzione Estensioni;
    • Clicca sul pulsante Dettagli del riquadro dell'estensione "Personal Blocklist (by Google)";
    • Scorri il menu apparso verso il basso e clicca sul cursore grigio "Consenti modalità in incognito" {{android|switchoff}.
    Pubblicità

Consigli

  • BlockSite permette anche di impostare il blocco a siti web specifici solo in un arco di tempo limitato, per esempio bloccare l'accesso a YouTube durante le ore lavorative dal lunedì al venerdì.

Pubblicità

Avvertenze

  • I programmi e le app il cui scopo è quello di bloccare l'accesso a siti web specifici non vanno considerati un sostituto di un programma completo per il controllo degli accessi. La maggior parte di queste estensioni per browser presenta delle vulnerabilità, il che significa che gli utenti della rete LAN (impiegati, alunni o i tuoi bambini) potrebbero essere in grado di eludere tali controlli.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Cancellare la Cronologia del Router

Come

Contattare Instagram

Come

Iniziare una Conversazione Online

Come

Configurare una Webcam

Come

Usare la Funzione "Registrati" su Facebook

Come

Disattivare AdBlock

Come

Risolvere il Problema di non Riuscire ad Accedere a un Determinato Sito Web

Come

Scaricare un'Applicazione da Google Play al PC

Come

Parlare con le Ragazze su Tinder

Come

Aprire un File XML

Come

Trasferire Denaro da PayPal a un Conto Corrente Bancario

Come

Scoprire se sei nella Lista Restrizioni su Facebook

Come

Sapere se Qualcuno ti ha Bloccato su Facebook o ha Disattivato il Suo Profilo

Come

Creare un Nome Utente Originale
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 20 084 volte
Categorie: Internet
Questa pagina è stata letta 20 084 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità