Se sei tra coloro che trascorrono molto tempo lavorando di fronte al computer, sai quanto sia difficile gestirsi al meglio per essere sempre produttivi pur trovandosi a un solo clic dalle molte possibili distrazioni. Ma non arrenderti: bloccare l'accesso a un determinato sito web è infatti un processo semplice e veloce, utile a tenere sempre alto il tuo livello di produttività. Prosegui nella lettura per scoprire come impedire l'accesso a un sito web su Mac.

Metodo 1 di 4:
Bloccare un Sito Web su Mac OS X

  1. 1
    Avvia il computer. Premi il pulsante di accensione del Mac e attendi che la macchina completi il processo di avvio e sia pronta all'utilizzo. Tale operazione potrebbe richiedere un tempo variabile tra qualche secondo e qualche minuto. Ricorda che, per bloccare l'accesso a un determinato sito web su Mac, hai la necessità di modificare il contenuto del file hosts. All'interno di questo file possono essere mappati i siti web visitati, il che permette l'identificazione del computer da parte di altri dispositivi di comunicazione, tra cui ad esempio la rete di internet. In sostanza, quello che dovrai fare sarà indicare nel file hosts di reindirizzare le richieste verso un determinato sito web, così che smetta di essere raggiungibile. Questo metodo è un po' tecnico, quindi presta la massima attenzione.[1].
    • Accedi alla cartella "Applicazioni".
    • Seleziona la cartella "Utility".
    • Scegli l'icona "Terminale" per avviare il relativo programma.
      • In alternativa puoi eseguire una ricerca tramite la funzione "Spotlight" usando la parola chiave "Terminale" (senza virgolette).
  2. 2
    Salva una copia del file hosts originale. Data la tecnicità di questo metodo, le cose potrebbero non andare come speri, quindi la decisione di creare una copia di sicurezza del file originale è sicuramente valida.[2]. Per farlo segui questi semplici passaggi:
    • All'interno della finestra "Terminale", digita il seguente comando: "sudo nano /etc/hosts" (senza virgolette).
    • Al termine premi il tasto "Invio". In questo modo il contenuto del file hosts verrà visualizzato usando l'editor "nano".
    • Quando richiesto, digita la password di un utente amministratore del computer.
      • Per ragioni di sicurezza, quando digiterai la password ti sembrerà che le lettere e i simboli inseriti non vengano registrati dal sistema perché il cursore a video rimarrà immobile. Non preoccuparti, tutto funziona normalmente, quindi accertati di inserire la password in modo corretto.
  3. 3
    Blocca l'accesso ai siti in oggetto. Dopo aver aperto il file hosts, vedrai apparire a video diverse linee di testo.
    • Dopo l'ultima linea presente nel file, inserisci il seguente indirizzo IP: "127.0.0.1".
    • Premi la barra spaziatrice.
    • Inserisci l'URL del sito web che desideri bloccare. Ad esempio "127.0.0.1 www.facebook.com".
  4. 4
    Aggiungi gli altri siti di cui vuoi bloccare l'accesso. Utilizzando questo metodo puoi bloccare molti altri URL. Ricorda però di non utilizzare il prefisso "http" e di inserire direttamente gli URL con la dicitura "www".
  5. 5
    Completa il tuo lavoro. Al termine della compilazione dell'elenco, procedi con i prossimi punti per terminare la procedura.
    • Per salvare le modifiche al file hosts, premi la combinazione di tasti "Ctrl+O".
    • Per chiudere l'editor con cui hai modificato il file, premi la combinazione di tasti "Ctrl+X".
  6. 6
    Cancella la cache. La cache è un'area di memoria in cui vengono memorizzate le informazioni recenti per consentirne un accesso più rapido. Normalmente non si tratta di un elemento di cui doverti preoccupare, dato che viene gestito in background in modo totalmente trasparente per l'utente. Perché le modifiche apportate al file hosts vengano applicate, devi però cancellare le informazioni attualmente contenute nella cache del computer.
    • Per farlo digita il seguente comando all'interno della finestra "Terminale": "sudo dscacheutil -flushcache" (senza virgolette).
  7. 7
    Verifica le modifiche tramite il browser internet. È giunto il momento di testare il tuo lavoro. Per farlo, apri semplicemente Safari e prova ad accedere a uno dei siti bloccati. Se avrai eseguito correttamente le modifiche, lo schermo rimarrà bianco, o in alternativa apparirà un messaggio di errore.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Bloccare un Sito Web Attraverso il Router

  1. 1
    Accedi all'interfaccia web del tuo router. Il router è un dispositivo di rete atto a permettere ai dispositivi collegati di accedere a internet. In una rete domestica, spesso si tratterà di un router Wi-Fi che permette la connessione wireless dei dispositivi allo scopo di semplificare l'accesso e l'utilizzo della rete. In base al modello e alla marca del router, potresti dover utilizzare un indirizzo IP specifico per accedere all'interfaccia web del dispositivo. La maggior parte dei router in commercio utilizza lo stesso indirizzo IP. Anche questo metodo può essere un po' tecnico, quindi presta la massima attenzione.[3].
    • All'interno della barra degli indirizzi del tuo browser, digita l'indirizzo "192.168.1.1" (senza virgolette). Se questo indirizzo IP non dà accesso all'interfaccia web del dispositivo, prova a usare uno dei seguenti indirizzi alternativi[4] : 192.168.0.1 o 192.168.2.1.
      • Se hai la necessità di un aiuto ulteriore per scoprire come accedere all'interfaccia web del tuo router di rete, consulta questi siti: "www.routerpasswords.com", "www.cirt.net"[5].
    • Quando richiesto, digita il nome utente e la password di accesso.
  2. 2
    Accedi alla sezione relativa alla sicurezza dell'interfaccia web del router. Questa sezione potrebbe riportare la dicitura "Sicurezza", "Security" o un nome simile. In ogni caso, individua e accedi alla sezione che ti permette di gestire e controllare l'accesso a internet dalla rete locale. Normalmente è identificata con la dicitura "Content Filtering" o "Access Restrictions".
  3. 3
    Blocca l'accesso ai siti di tuo interesse. Dopo aver individuato la sezione corretta, puoi iniziare a inserire gli URL dei siti web a cui desideri bloccare l'accesso.
    • Al termine dell'inserimento, premi il pulsante "Save" o "Apply" per salvare la nuova configurazione.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Bloccare un Sito Web Tramite Applicazione

  1. 1
    Scarica Selfcontrol. Le applicazioni che permettono di bloccare l'accesso a un determinato sito web sono molteplici. Selfcontrol è un programma progettato specificamente per Mac OS X e, probabilmente, è uno dei più semplici da usare. L'applicazione mette a disposizione un elenco in cui poter inserire tutti i siti web che desideri bloccare.[6].
  2. 2
    Avvia l'applicazione. Seleziona la relativa icona come faresti per un qualsiasi altro programma.[7].
    • Apparirà una semplice finestra, composta da tre elementi essenziali.
  3. 3
    Inizia a inserire l'elenco dei siti web da bloccare.
    • Premi il pulsante "Edit blacklist".
    • Premi il pulsante "+" e aggiungi tutti gli URL dei siti di cui desideri bloccare l'accesso.
    • Configura il timer del programma in modo che impedisca l'accesso ai siti web in oggetto mentre sei concentrato sul tuo lavoro.
    • Premi il pulsante "Start" e dedicati alle tue attività finché il timer non giunge a 0.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Bloccare un Sito Web Tramite Safari

  1. 1
    Usa la funzione "Controlli Censura" del tuo Mac. Si tratta di una funzionalità integrata nel sistema operativo (il software che garantisce il funzionamento del computer). Fra quelli elencati in questa guida, questo metodo dovrebbe essere il più semplice e richiedere le minori conoscenze tecniche, pur essendo altrettanto efficace.[8].
    • Accedi al menu "Apple" e seleziona la voce "Preferenze di Sistema".
    • Seleziona l'icona a forma di lucchetto posta nell'angolo inferiore sinistro della finestra apparsa. Digita la password dell'utente amministratore del computer.
    • Seleziona la voce "Utente ospite" posta nella parte sinistra della finestra.
      • Nota che non avrai la possibilità di configurare la funzione "Controlli Censura" per l'utente amministratore del computer (ovvero il tuo utente). Infatti l'utente amministratore del sistema non apparirà nell'elenco dei profili disponibili.
  2. 2
    Determina quali siti web vuoi bloccare. Dalla finestra "Controlli Censura" puoi selezionare diverse schede: "App", "Web", "Persone", "Tempo" e "Altro".
    • Seleziona la scheda "Web". Ti verranno fornite tre opzioni per il controllo degli accessi: "Consenti libero accesso a siti web", "Tenta di limitare automaticamente l'accesso a siti web per adulti" e "Consenti l'accesso solo a questi siti web". L'ultima opzione mette a disposizione il pulsante "Personalizza" ed è probabilmente la più flessibile e adatta alle tue necessità.
    • Premi il pulsante "Personalizza". Verrà visualizzata una nuova finestra divisa in due sezioni: "Consenti sempre questi siti:" e "Non consentire mai questi siti:".
    • Premi il pulsante "+" relativo al riquadro "Non consentire mai questi siti:" posto nella parte inferiore sinistra della finestra. Dopodiché digita semplicemente l'URL del sito web che desideri bloccare. Ad esempio "www.facebook.com" (senza virgolette).
      • Puoi anche usare il riquadro "Consenti sempre questi siti:"; tale opzione potrebbe però risultare troppo restrittiva, bloccando di fatto l'accesso a tutti i siti web, ad eccezione di quelli elencati.
    • Al termine dell'inserimento premi il pulsante "OK" posto nella parte inferiore destra della finestra.
  3. 3
    Verifica che tutto funzioni correttamente. All'interno della barra degli indirizzi di Safari, digita l'URL di uno dei siti a cui hai bloccato l'accesso. La pagina dovrebbe rimanere bianca, o in alternativa potrebbe apparire un messaggio di notifica riguardante la restrizione dell'accesso al web.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Usare la Funzionalità Zoom Indietro su Mac

Come

Impedire a un'Applicazione di Aprirsi all'Avvio di Mac OS X

Come

Fare uno Screenshot su Mac OS X

Come

Disabilitare la Funzione del Tasto Fn

Come

Catturare Schermate su un Mac

Come

Eseguire uno Screenshot su un Macbook

Come

Forzare lo Spegnimento di un Mac

Come

Fare Click Destro su un Mac

Come

Resettare un MacBook Pro

Come

Utilizzare una Chiavetta USB su un Mac

Come

Forzare la Chiusura di un'Applicazione su Mac OSX

Come

Riavviare un Mac Bloccato

Come

Sistemare il Suono su un Computer Mac

Come

Trovare l'Indirizzo IP del Tuo Mac
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 13 214 volte
Categorie: Mac OSX
Questa pagina è stata letta 13 214 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità