Come Bollire le Arachidi

Arachidi verdi è il termine che indica le arachidi appena raccolte che non sono ancora state disidratate. Sono disponili dai grossisti e nei mercati agricoli di alcune zone durante la stagione del raccolto. Al contrario, le arachidi crude sono quelle essiccate o disidratate. Non sono cotte e possono essere bollite dopo essere state reidratate. Quelle arrostite, invece, sono già state cotte, e quindi non andrebbero bollite. Questa è una tradizione tipica degli stati meridionali degli USA, ma puoi respirare anche tu un po’ dell’atmosfera dixie[1], procurandoti le noccioline online e organizzando una festa in giardino per l’occasione. Anche in altri Paesi si apprezza questo gustoso snack, ad esempio in India, Nigeria, Filippine, Indonesia, Cina, Australia e Vietnam. Ci sono diverse varianti, in base alla stagione del raccolto, ma la tecnica di base rimane la stessa; le arachidi bollite ti forniranno un apporto extra di polifenoli rispetto a quelle arrostite. Ecco come procedere.

Passaggi

  1. 1
    Scegli le arachidi giuste da bollire. Molti preferiscono la varietà Jumbo o Valencia, ma vanno bene quasi tutti i tipi di arachidi standard, purché siano verdi. Non cercare di mettere in atto questa ricetta con quelle arrostite, non diventeranno mai tenere, neppure se le fai bollire una vita. Negli Stati Uniti del sud è tipico vedere ai lati delle strade dei venditori di noccioline verdi all’inizio dell’estate fino al tardo autunno. Quelle essiccate possono essere lessate durante tutto l’anno, ma prima le devi lasciare in ammollo per 24 ore.
  2. 2
    Lava le noccioline e fai una cernita, togli il terriccio, i ramoscelli, gli steli, le erbacce e le foglie. Puoi mettere le arachidi in una grande pentola o in un secchio e lavarle con un tubo da giardino: se agiti il contenitore, i detriti verranno a galla e le noccioline resteranno sul fondo.
  3. 3
    Prepara il fornello, se pensi di lessare una grande quantità di arachidi in una volta sola, oppure metti una pentola pesante su una stufa.
  4. 4
    Versa le arachidi nelle pentola, e aggiungi sufficiente acqua per coprirle completamente per almeno 5 cm o più. Alcune potrebbero galleggiare e quindi il livello dell’acqua potrebbe sembrarti inferiore a quello reale. Spingile sott’acqua con le mani pulite e potrai valutare quanta acqua c’è.
  5. 5
    Metti il sale a piacere. Potrebbe sembrare un po’ difficile capire la giusta quantità, ma la regola generale è 50 gr di sale ogni 5 kg di arachidi verdi. Se usi delle arachidi più vecchie e dure potrebbe essere necessario aggiungere altro sale.
  6. 6
    Aggiungi i condimenti che ti piacciono di più. Ad esempio puoi mettere dei peperoncini jalapeno affettati per dare al prodotto finito un gusto più piccante. Potresti usare l’aglio (sia fresco che in polvere), del peperoncino in polvere ed altre spezie molto forti.
  7. 7
    Porta le noccioline a bollore. Se usi una stufa a propano mettila alla massima potenza; se invece cucini su un fornello, usa sempre un fuoco alto, fino a quando l’acqua comincia a bollire, e poi riduci a fuoco medio per far sobbollire.
  8. 8
    Mescola le arachidi ogni 15-20 minuti, assicurandoti che il livello dell’acqua non scenda eccessivamente. Copri la pentola per evitare troppa evaporazione, ma stai attento perché in questo modo aumenta il rischio che l’acqua trabocchi.
  9. 9
    Dopo circa un’ora, togli le arachidi con una schiumarola e assaggiale. Le arachidi che hanno completamente assorbito l’acqua si troveranno sul fondo della pentola, saranno tenere e la nocciolina uscirà facilmente dal guscio. La cottura potrebbe durare anche 2-4 ore, in base all’altitudine a cui ti trovi.
  10. 10
    Prova la salinità. Se lo desideri, prima di togliere le arachidi dall’acqua, aggiungi del sale e fai bollire per altri 30 minuti. Ricorda che se aggiungi sale e tempo di cottura alle arachidi già cotte, diventeranno salate molto in fretta, quindi presta attenzione a questo passaggio.
  11. 11
    Spegni la stufa/fornello quando sono salate e tenere al punto giusto. Scola l’eccesso di acqua stando attento a non scottarti e metti le noccioline a raffreddare in una ciotola. Saranno ottime anche prima di essere completamente fredde.
  12. 12
    Conservale in frigorifero o congelale in sacchetti ermetici per gustarle in futuro. Togli le noccioline congelate dal sacchetto quando vuoi mangiarle e lasciale scaldare un minuto nel microonde.
    Pubblicità

Consigli

  • Usa le arachidi più verdi che riesci a trovare, cuoceranno più in fretta e saranno uno spuntino più tenero. Le arachidi molto verdi possono essere mangiate intere (con il guscio), se sono però state lavate molto bene prima della cottura, tuttavia cerca di non mangiarne troppe.
  • Invita gli amici, fate un falò e riempi un contenitore termico di birre ghiacciate per rendere la cottura delle arachidi una tradizione.
  • Le arachidi verdi possono essere congelate per poi farle bollire nei mesi più freddi, se cucinare all’aperto in pieno agosto è troppo per te. Tuttavia il risultato non sarà un granché.
  • Se vivi in una zona dove non è facile procurarsi delle arachidi verdi, le puoi ordinare online.

Pubblicità

Avvertenze

  • Molte persone sono allergiche alle arachidi e ai prodotti derivati, quindi stai attento se le mangi per la prima volta.
  • L’acqua bollente può causare delle gravi ustioni. Stai molto attento, e se le cucini all’aperto non perdere mai di vista la lavorazione.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Un fornello o un fornelletto da campeggio (in passato si usavano i falò).
  • Una grossa pentola in ghisa o in acciaio inossidabile (meglio con coperchio).
  • Arachidi verdi.
  • Sale ed altri condimenti.
  • Schiumarola e possibilmente uno scolapasta per filtrare le arachidi cotte.

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 22 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Noci & Semi
Questa pagina è stata letta 7 118 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità