Scarica PDF Scarica PDF

Le patate dolci sono dei tuberi nutrienti che puoi aggiungere a molti piatti. Contengono molte sostanze preziose per l'organismo, inclusi calcio, beta carotene e vitamina C. Prima di mangiarle puoi farle bollire, con la buccia o senza. Una volta cotte, potrai usarle in molti piatti diversi.

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Sbucciare e Bollire le Patate Dolci

  1. 1
    Lava le patate. Dovresti sempre lavare i prodotti freschi prima di utilizzarli e questo vale anche per le patate dolci. Mettile sotto l'acqua fredda per rimuovere tutta la terra e la polvere, assicurandoti che la buccia sia perfettamente pulita prima di continuare.[1]
  2. 2
    Pela le patate. Puoi usare un pelapatate o un coltello.[2]
    • Se non riesci a pelarle, strofinale prima con una spazzola; questo trattamento la pelle dovrebbe rendere la buccia più morbida, permettendoti di rimuoverla con più facilità.
  3. 3
    Prepara la pentola. Trovane una abbastanza grande da riuscire a immergere completamente le patate nell'acqua. Assicurati che entrino tutte nella pentola e che non siano troppo ammassate, poi coprile con il coperchio.[3]
    • Una volta trovata la pentola adatta, riempila per metà d'acqua.
    • Metti le patate dolci nella pentola. Assicurati che siano interamente coperte dall'acqua. Se necessario, aggiungi più acqua.
    • Fai bollire l'acqua.
  4. 4
    Cuoci le patate per 10 minuti, poi controllale. Dopo aver messo le patate dolci nella pentola, coprile e attendi 10 minuti. Al termine della cottura, togli il coperchio.[4]
    • Le patate dovrebbero essere abbastanza morbide da poterle bucare facilmente con una forchetta. Tuttavia, non dovresti essere in grado di tagliarle con un coltello senza incontrare alcuna resistenza.
  5. 5
    Cuocile più a lungo, se necessario. Se non si sono ammorbidite abbastanza dopo 10 minuti, lasciale altri 10-15 minuti nella pentola. Puoi farle bollire ancora di più se vuoi renderle molto tenere, ad esempio per preparare un purè; cuocile allora per 25-30 minuti.[5]
    • Una volta cotte al punto giusto, usa un colino per scolarle e lasciale raffreddare.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Bollire le Patate prima di Pelarle

  1. 1
    Lava le patate. Mettile sotto l'acqua fredda. Pulisci bene la buccia, assicurandoti di eliminare tutta la terra e la polvere.[6]
  2. 2
    Metti le patate in pentola. Scegline una abbastanza grande da riuscire a immergerle completamente e che abbia il coperchio. Riempi il contenitore scelto con l'acqua fino a coprire interamente le patate. Mettilo sul fornello, con il coperchio.[7]
  3. 3
    Buca le patate con un coltello dopo averle lasciate bollire per 10 minuti. Tieni la fiamma alta per tutto il tempo di cottura, poi alza il coperchio e prendi un coltello. Usalo per forare tutte le patate.[8]
  4. 4
    Lascia cuocere le patate per altri 20 minuti. Dopo averle bucate, copri di nuovo la pentola. Prosegui la cottura per altri 20 minuti a temperatura alta.[9]
    • Quando sono tenere, dovresti essere in grado di tagliarle senza incontrare resistenza. Se dopo venti minuti sono ancora troppo dure, lasciale cuocere più a lungo.
  5. 5
    Scola l'acqua. Usa un colino per rimuovere l'acqua della pentola. Lascia le patate nel colino per farle raffreddare. Se hai bisogno di raffreddarle più velocemente, puoi metterle sotto l'acqua fredda.[10]
  6. 6
    Rimuovi la buccia. Dopo aver bollito una patata, è molto più facile rimuovere la buccia. Usa un coltello per praticare la prima incisione; a quel punto potrai sbucciarla come se fosse una banana.[11]
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Usare le Patate Dolci

  1. 1
    Taglia le patate a cubetti e servile come contorno. Puoi servirle da sole dopo averle bollite. Ti basta tagliarle a cubetti, poi condirle con burro, sale e pepe fino a ottenere il sapore desiderato.[12]
  2. 2
    Aggiungi le patate dolci bollite ad altri piatti. Puoi tagliarle a cubetti e usarle in moltissime ricette, come insalate, tacos, zuppe, stufati, pasta e piatti al forno. Se vuoi aggiungere delle sostanze nutrienti a un piatto, puoi usare questi tuberi.[13]
  3. 3
    Prepara un purè di patate dolci. Per questa ricetta, è meglio sbucciare le patate prima di cuocerle. Fai bollire circa sei patate, poi mettile in un mixer elettrico e aggiungi gli altri ingredienti.[14]
    • Mentre frulli le patate, aggiungi 200 ml di latte, 100 ml alla volta.
    • Potresti anche aggiungere 100 g di burro e 200 ml di sciroppo d'acero.
    Pubblicità

wikiHow Video: Come Bollire le Patate Dolci

Guarda

Consigli

  • Assicurati che ci sia abbastanza acqua da coprire le patate completamente. In caso contrario, meglio cuocerle in più pentole.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
wikiHow Staff Writer
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 119 454 volte
Categorie: Frutta & Verdura
Sommario dell'ArticoloX

Per bollire le patate dolci, innanzitutto sbucciale con un pelaverdure o un coltellino da cucina. Tagliale quindi in cubetti comodi da mangiare. Porta l'acqua a ebollizione in una pentola e metti a cuocere le patate. Copri la pentola e lasciale cuocere per 10-30 minuti. Più allungherai i tempi di cottura, più diventeranno più morbide. Cucinale con la buccia per assumere più nutrienti. Puoi anche tagliarle a metà, anziché a cubetti, e farle bollire in questo modo per 30-45 minuti. Continua a leggere per sapere come usarle per preparare un purè o altre pietanze!

Questa pagina è stata letta 119 454 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità