Come Cadere Senza Farsi Male

Scritto in collaborazione con: Anthony Stark, EMR

Nei soli Stati Uniti, circa otto milioni di persone si recano ogni anno al pronto soccorso per delle cadute;[1] di queste, più di 700.000 vengono ricoverate per dei traumi correlati all'incidente.[2] Prima o poi capita a tutti di scivolare o cadere e certamente vuoi evitare che tu o qualcun altro si ferisca. Se inciampi, impara a proteggerti e a cadere nel modo più sicuro possibile.

Parte 1 di 3:
Atterrare in Sicurezza

  1. 1
    Rotola. Quando cadi, puoi ridurre le probabilità di riportare un trauma rannicchiandoti su te stesso e rotolando.[3] In questo modo, non solo proteggi le parti fragili del corpo, ma riduci l'impatto quando tocchi terra. Ci sono diverse tecniche per farlo in maniera sicura.
    • Quando fai una capovolta ginnica, devi mettere le mani a terra e portare il mento verso il petto; usa lo slancio della caduta per rotolare. Devi accertarti che il corpo mantenga una posizione simmetrica per evitare di farti male; se eseguito correttamente, questo movimento ti permette perfino di ritrovarti in piedi.[4]
    • Un secondo metodo è la capriola asimmetrica o da "parkour". Lo scopo è assorbire l'impatto con la spalla prima di iniziare a rotolare su te stesso; devi cercare di eseguire un movimento in diagonale. La capriola asimmetrica è la preferita dagli esperti di arti marziali e parkour, perché protegge sia le mani sia le vertebre.[5]
  2. 2
    Evita gli oggetti pericolosi. Se stai per cadere e vedi degli elementi pericolosi, come del vetro rotto o altre cose taglienti, cerca di lanciarti lontano da essi, rotolando o spingendoti;[6] se però non puoi evitarli, proteggiti il viso coprendolo con le braccia.
  3. 3
    Esercitati a cadere in un ambiente sicuro per diventare un esperto di queste tecniche. Puoi andare in palestra o in una scuola di arti marziali per allenarti a cadere su materassini morbidi o pavimenti imbottiti; come per qualunque altra cosa, devi fare pratica per imparare a cadere senza ferirti! Riduci al minimo le possibilità di infortunio facendo prima delle prove in un luogo protetto.
  4. 4
    Guarda verso il basso e valuta la situazione. Se stai cadendo dritto, in verticale, la cosa migliore da fare è guardare giù e calcolare lo spazio di "atterraggio". Puoi cercare un posto più sicuro in cui toccare terra oppure avvertire le persone che si trovano sulla tua traiettoria.[7] Esistono numerose tecniche che vengono utilizzate dai paracadutisti per atterrare in maniera sicura.[8]
    • Appoggia l'avampiede e ruota il corpo nella direzione opposta rispetto allo slancio; cerca di tenere le ginocchia unite.
    • Quando tocchi il suolo, piegati e girati in modo che i polpacci e i muscoli della coscia colpiscano il terreno prima della testa e delle spalle.
    • Assicurati che il capo resti piegato verso il petto nella maniera più aderente possibile; devi evitare a ogni costo un trauma cranico o al collo.
  5. 5
    Rilassati. Gli esseri umani hanno una paura innata di cadere; tuttavia, la cosa migliore da fare durante il movimento è rilassare gli arti, soprattutto quelli inferiori. La contrazione muscolare peggiora la forza dell'impatto, aumentando la resistenza, la torsione e, di conseguenza, la gravità dell'infortunio.[9]
    • Se stai cadendo all'indietro, cerca di piegare le ginocchia e di curvare la schiena; questo trucco permette di rilassarti prima dell'impatto, riducendo i movimenti bruschi.[10]
    • Se stai cadendo lateralmente, curvati in alto per evitare di sbattere la testa a terra; tieni il corpo rilassato e respira per evitare di contrarre i muscoli.
  6. 6
    Proteggi il viso e la testa durante la caduta. Non cercare mai di fermare il movimento! Porta il mento verso il petto e copri la testa con le braccia per ripararla.[11]
    • Un infortunio comune durante la caduta è la lacerazione della lingua per un morso. Durante il movimento, tienila appoggiata alla base della bocca spingendo la punta dietro gli incisivi inferiori; questo accorgimento evita che l'impatto faccia chiudere di scatto la mandibola sulla lingua ferendola.
  7. 7
    Cadi in posizione triangolare. Per evitare di cadere sul viso o sull'inguine, cerca di assumere una posizione triangolare. Si tratta di un metodo studiato dalle forze di polizia per attutire le cadute frontali. Devi massimizzare la superficie di impatto cadendo con le mani sopra la testa, divarica leggermente le gambe e rivolgi lo sguardo verso le punte dei piedi (come se stessi facendo le flessioni).[12]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Evitare o Valutare gli Infortuni Causati dalla Caduta

  1. 1
    Controlla le ossa. Un trauma molto comune è la frattura, soprattutto a carico del bacino e delle braccia nelle persone anziane; in questo caso, provi dolore e gonfiore nella zona interessata. Potresti perfino percepire degli stridii, degli schiocchi o dei crepitii causati dalle ossa spezzate.[13] Se temi di aver subito una frattura, chiama il 118 e contatta immediatamente il tuo medico.
  2. 2
    Indossa le protezioni. Se stai svolgendo un'attività a rischio (ciclismo, escursionismo, costruzioni edili, lavori manuali e via dicendo), assicurati di indossare i dispositivi di protezione opportuni per minimizzare i possibili traumi; questo significa usare il casco, le ginocchiere, le gomitiere e i paradenti.
  3. 3
    Acquista l'attrezzatura corretta. Se indossi le protezioni della misura sbagliata o le usi in modo inappropriato, puoi farti male; sappi cosa comprare, come usarlo e come indossarlo, soprattutto quando ti impegni in lavori di costruzione o ristrutturazione.[14]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Evitare Luoghi Pericolosi

  1. 1
    Consulta le previsioni meteorologiche. Se non devi obbligatoriamente uscire quando il tempo è pessimo, fai del tuo meglio per evitarlo. Se vivi in una regione in cui sono frequenti le nevicate e le gelate, leggi gli aggiornamenti orari o quotidiani delle condizioni climatiche; così facendo, puoi vestirti in modo appropriato e ridurre al minimo il rischio di cadere.
  2. 2
    Pianifica il percorso migliore. Il tragitto per andare al lavoro prevede di camminare lungo una salita ripida? In tal caso, è meglio trovare una strada alternativa, soprattutto se la salita tende a diventare scivolosa quando piove o nevica. Prova a percorrere a piedi e in macchina dei percorsi alternativi per trovare le condizioni più sicure.
  3. 3
    Sii consapevole dell'ambiente circostante. Le persone sono spesso perse nei propri pensieri e non badano a quello che le circonda; evita di cadere facendo attenzione al terreno accidentato o non uniforme, ai cordoli e agli altri pericoli.[15]
  4. 4
    Indossa l'equipaggiamento corretto. Verifica di avere gli abiti e le calzature giuste per non cadere accidentalmente; questo significa usare stivali da pioggia o scarpe robuste quando la strada è bagnata. Le donne dovrebbero evitare di indossare i tacchi alti sui terreni morbidi.[16]
  5. 5
    Cerca dei supporti o dei percorsi di sicurezza prestabiliti. Usa le rampe di sicurezza o i corrimani mentre cammini o ti arrampichi; presta attenzione ai segnali di avvertimento delle zone o superfici pericolose.[17]
  6. 6
    Mantieni lo spazio libero da pericoli. Puoi essere vittima di cadute gravi anche a casa; potresti inciampare su un oggetto fuori posto o sul tuo animale domestico. Accertati che le ciotole degli animali e le scarpe siano al loro posto per evitare incidenti; organizza una routine per le pulizie domestiche in modo da mantenere l'abitazione in ordine.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Tecnico di Emergenza Sanitaria
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Anthony Stark, EMR. Anthony Stark è un Tecnico di Emergenza Sanitaria nella Columbia Britannica. Lavora attualmente per il British Columbia Ambulance Service.
Categorie: Salute
Questa pagina è stata letta 5 524 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità