Come Calcolare i Dividendi

In questo Articolo:Trovare i Dividendi Totali dal DPSTrovare il Dividend Yield

Quando una società guadagna del denaro, ha solitamente due possibilità. Può reinvestire il guadagno per espandere il proprio campo di azione con, ad esempio, l’acquisto di nuovi macchinari (questi soldi vengono chiamati "retained earnings" o utili non distribuiti). In alternativa può utilizzare i profitti per pagare gli investitori. In tal caso si parla di "dividendi". Trovare i dividendi che ti spettano da una compagnia è piuttosto semplice; devi semplicemente moltiplicare il dividendo pagato per ogni azione (DPS) per il numero delle azioni che possiedi. È anche possibile determinare il "dividend yield", ovvero la percentuale di investimento iniziale che i titoli ti ripagheranno in dividendi; questo calcolo viene effettuato dividendo il DPS per il prezzo di ogni azione.

1
Trovare i Dividendi Totali dal DPS

  1. 1
    Determina quante azioni possiedi. Per prima cosa, se non conosci il numero delle azioni che possiedi di una determinata società, trova questo valore. Puoi contattare il tuo broker, la banca, la tua agenzia di investimenti oppure controllando il resoconto che viene regolarmente inviato agli investitori via email o per posta ordinaria.
  2. 2
    Determina i dividenti pagati per azione della compagnia. Il secondo dato che devi possedere è il "DPS", ossia l’ammontare dei dividendi che la compagnia paga per ciascuna azione. Questo rappresenta la quantità di denaro che ciascun investitore ha guadagnato per ogni azione posseduta. In un dato periodo il DPS può essere calcolato con la formula DPS = (D - SD)/S dove D = il denaro pagato per i dividendi, SD = una somma pagata una tantum e S = il numero di azioni possedute dagli investitori.
    • Per risolvere questa equazione, puoi trovare i dati di D e SD dal rapporto del flusso di cassa della società, mentre S è presente sul suo bilancio.
    • Ricordati che la frequenza dei pagamenti dei dividendi può cambiare con il tempo. Inoltre, se stai usando un dividendo del passato per stimare quanto ti verrà pagato in futuro, ci sono molte possibilità che il calcolo non sarà preciso.
  3. 3
    Moltiplica il valore di DPS per il numero delle azioni. Quando conosci il numero delle azioni che possiedi e il valore DPS abbastanza recente, allora potrai facilmente fare una stima di quanto ti spetterà. Semplicemente usa la formula D = DPS x S dove D sono i tuoi dividendi e S il numero delle azioni che possiedi. Ricorda che stai usando un valore DPS del passato, quindi puoi solo avere una approssimazione di ciò che ti verrà davvero corrisposto.
    • Consideriamo l’esempio in cui possiedi 1.000 azioni di una compagnia che l’anno scorso ha corrisposto per ogni azione 0,75 euro di dividendi. Inserisci il valore nella formula precedente e otterrai che D=0,75x1.000=€750. In altri termini, se la società pagherà la stessa somma per azione dell’anno scorso, dovresti aspettarti di ricevere €750.
  4. 4
    In alternativa, valuta di utilizzare un calcolatore online. Se devi calcolare i dividendi che provengono dalle azioni di diverse società, allora la semplice moltiplicazione potrebbe diventare un calcolo un po’ lungo. In tal caso puoi fare una ricerca online per trovare dei calcolatori e dei fogli di calcolo che ti aiutino in tal senso.
    • Esistono anche altri modelli di calcolatori che ti permettono di fare operazioni analoghe. Alcuni consentono anche il calcolo a ritroso grazie al quale puoi rilevare il DPS partendo dalla somma totale dei dividendi pagati e dal numero di azioni possedute.
  5. 5
    Non dimenticare di tenere in considerazione anche i dividendi che vengono reinvestiti. Il procedimento spiegato in precedenza funziona nel caso relativamente semplice in cui il numero di azioni possedute è fisso. Nella vita reale, gli investitori spesso riutilizzano i dividendi guadagnati per comprare altre azioni. Per fare ciò, un investitore sacrifica il guadagno immediato in favore di un risultato a lungo termine. Se hai impostato un sistema di reinvestimento nel tuo programma finanziario, non dimenticare di tenerlo in considerazione, dato che il numero delle azioni che possiedi aumenta regolarmente.
    • Supponiamo che tu abbia guadagnato €100 all’anno in dividendi da uno dei tuoi investimenti e che hai dato disposizione di investire tale denaro in ulteriori quote ogni anno. Se le azioni hanno un valore di €10 ciascuna e il DPS è di €1 annuo, significa che ogni anno i tuoi €100 ti hanno permesso di acquistare altre 10 azioni e quindi altri €10 di dividendi, Questo porta la tua quota di dividendi a €110. Assumendo che il prezzo delle azioni resti invariato, potresti acquistare altre 11 azioni l’anno successivo, poi altre 12 e così via.

2
Trovare il Dividend Yield

  1. 1
    Determina il prezzo di ciascuna azione dello stock che stai esaminando. A volte, quando gli investitori dicono di voler calcolare i "dividendi" del loro stock, intendono in verità il "dividend yield". Questo concetto si riferisce alla percentuale del tuo iniziale investimento che lo stock di azioni ti ripaga sotto forma di dividendi; in altre parole puoi considerare il dividend yeld come un "tasso di interesse" del tuo insieme di azioni. Per prima cosa devi trovare il prezzo attuale di una azione dello stock che stai prendendo in considerazione.
    • Per le società quotate in borsa (come la Apple Inc.) puoi trovare il prezzo di ciascuna azione controllando i siti internet dei maggiori indici di mercato (ad esempio NASDAQ, S&P 500 ecc).
    • Ricorda che il prezzo di ciascuna azione può fluttuare in base alle performance della società. Quindi una stima del dividend yield potrebbe essere imprecisa se la compagnia fattura più o meno di quanto ci si aspettava.
  2. 2
    Determina il DPS dello stock. A questo punto devi trovare il valore DPS aggiornato delle azioni che possiedi. Ti ricordiamo che il DPS può essere calcolato con la formula DPS = (D - SD)/S dove D = il denaro pagato dai normali dividendi, SD = il denaro pagato una tantum e S = il numero delle azioni che gli investitori possiedono.
    • Come già menzionato in precedenza, puoi trovare D e SD sul rapporto del flusso di cassa della compagnia e S sul suo bilancio. Come nota aggiuntiva ti ricordiamo che il DPS di una compagnia può fluttuare con il tempo, quindi dovresti utilizzare dei dati recenti per un calcolo preciso.
  3. 3
    Dividi il DPS per il prezzo di ciascuna azione. Per trovare il dividend yeld, devi dividere il DPS per il valore unitario delle azioni che possiedi (in pratica DY = DPS/SP). Questo semplice rapporto compara la quantità di denaro che ti è stata corrisposta sotto forma di dividendi con la quantità di denaro che hai investito per comprare lo stock di azioni. Maggiore è il suo valore e più denaro frutterà dal tuo investimento.
    • Consideriamo l’ipotesi in cui tu possiedi 50 azioni acquistate al prezzo di €20 ciascuna. Se il DPS recente della società è circa €1, puoi trovare il dividend yeld inserendo questi dati nella formula DY = DPS/SP cioè DY = 1/20 = 0,05 o 5%. Questo significa che il 5% del tuo investimento ti viene restituito ogni anno sotto forma di dividendo, a prescindere dall’entità dell’investimento stesso.
  4. 4
    Usa il dividend yield per confrontare diverse opportunità di investimento. Questo valore viene spesso usato dai professionisti del settore per capire quanto un investimento può essere redditizio. Supponiamo che un investitore stia cercando una fonte di guadagno costante e regolare impegnando il suo denaro in una società con un alto dividend yield (solitamente si tratta di aziende stabili e di successo). D’altro canto, un investitore che voglia rischiare per ottenere un guadagno maggiore, può puntare su aziende giovani con molto potenziale di crescita (si tratta di compagnie che solitamente non pagano i dividendi perché li reinvestono nella società stessa finché non hanno un buon successo). Quindi, conoscere il dividend yeld delle compagnie in cui stai pensando di investire il tuo denaro ti aiuta a fare una scelta consapevole e informata.
    • Supponiamo che ci siano due compagnie concorrenti che offrano ciascuna un dividendo per azione di €2. Sebbene a prima vista possano sembrare entrambe un buon investimento, la prima è quotata a €20 per azione e la seconda a €100. A questo punto la compagnia con un prezzo per azione di €20 è un affare migliore (a parità di tutti gli altri valori). Ogni azione da €20 ti permetterà di rientrare del 2/20 = 10% del tuo investimento ogni anno; ogni azione da €100 ti permetterà di rientrare del 2/100 = 2%.

Consigli

  • Per maggiori informazioni specifiche sui dividendi controlla il prospetto informativo del tuo investimento.

Avvertenze

  • Non tutte le azioni e i fondi comuni di investimento pagano dividendi. Alcuni titoli sono essenzialmente azioni o fondi di crescita. I guadagni di questo tipo di investimenti derivano dall'incremento di prezzo quando si vendono. In altri casi, alcune società che stanno attraversando periodi di difficoltà possono reinvestire i dividendi nella propria attività invece di pagarli agli investitori.
  • Il calcolo del rendimento dei dividendi implica l'ipotesi che i dividendi rimangano costanti. Un'ipotesi non è una garanzia.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Finanza Business e Materie Legali

In altre lingue:

English: Calculate Dividends, Español: calcular dividendos, Português: Calcular Dividendos, Русский: вычислить дивиденды, Deutsch: Dividenden berechnen, 中文: 计算股息, Français: calculer vos dividendes, Bahasa Indonesia: Menghitung Dividen

Questa pagina è stata letta 15 614 volte.
Hai trovato utile questo articolo?