Come Calcolare i Pagamenti Attesi di una Rendita

Una rendita è una specie di assicurazione o investimento che fornisce una fonte di reddito con pagamenti periodici. Può costituire un'efficace integrazione della pensione, ma può anche risultare poco chiara. Imparare a comprendere come funzionano le rendite e i redditi derivanti da esse su cui si potrà fare affidamento, può risultare uno strumento utile alla pianificazione del proprio futuro, permettendo conseguentemente di organizzare anche altri tipi di investimento. Per iniziare a calcolare le rate di una rendita, consulta il seguente articolo, in modo anche da poter stimare accuratamente il tuo reddito futuro.

Passaggi

  1. 1
    Determina il tipo di rendita.
    • Le rendite possono essere fisse o variabili. Una rendita fissa avrà dei pagamenti garantiti, mentre quella variabile dipende fortemente dalla performance degli investimenti sottostanti.
    • La rendita può essere posticipata, ovvero le rate possono essere posticipate a partire da una determinata data. Oppure può essere immediata; in questo caso pagamenti iniziano appena si effettua il primo versamento.
  2. 2
    Scegli il metodo di pagamento della rendita.
    • Quello più comune prevede il pagamento dell'intera somma in un determinato periodo di tempo, con l'eventuale residuo che alla morte dell'assicurato viene pagato al beneficiario.
    • Esistono altri metodi che prevedono sia il pagamento della rendita all'assicurato che al coniuge dell'assicurato per tutta la vita, come del resto esistono metodi di pagamento che sono il risultato della combinazione di due o più modi.
  3. 3
    Identifica le altre caratteristiche della rendita, comprese le regole di pagamento e saldo e il tasso di interesse.
  4. 4
    Calcola l'importo delle rate sulla base della peculiare situazione della rendita.
    • Per esempio, ipotizziamo una rendita di 500.000,00 euro con un tasso di interesse del 4 percento che paga un importo annuo fisso per i successivi 25 anni.
    • La formula per il calcolo è: Valore della Rendita = Versamento Iniziale x Valore Attuale della Rendita (VAR). Sulla sezione dedicata a Fonti e Citazioni ci sono dei link per approfondire questo argomento.
    • Il VAR per lo scenario prospettato qui sopra è 15,62208. 500.000,00 = Rate x 15,62208. Questa equazione va semplificata isolando la variabile ignota e dividendo quindi i due fattori per 15,62208; Rate = 32.005,98 euro.
    • Si può anche usare Excel per calcolare l'importo delle rate con la funzione "RATA". La sintassi è la seguente: "=RATA(TassoInteresse;NumeroPeriodi;ValoreAttuale;ValoreFuturo;TipoPagamento)". Si digita "0" per la variabile relativa al tipo di pagamento (anticipato o posticipato). Nell'esempio precedente, avresti dovuto digitare "=RATA(0,04;25;-500000;0)" in una cella e premere "Invio". Nella funzione non si devono usare gli spazi. Excel fornirà il risultato di 32.005,98 euro.
  5. 5
    Correzioni da apportare nel caso in cui la rendita non venga corrisposta per alcuni anni.
    • Per calcolare il valore futuro del versamento iniziale si possono usare delle tabelle specifiche relative al Valore Futuro, il tasso di interesse che matura sulla rendita a far data dal versamento iniziale al momento in cui verrà pagata la prima rata e il numero di anni che ti separano dell'inizio dei pagamenti.
    • Per esempio, ipotizziamo che i 500.000,00 euro iniziali ti facciano guadagnare il 2 percento annuo di interessi finché non inizia la rendita dopo 20 anni. Devi moltiplicare 500.000,00 per 1,48595 (il fattore del valore futuro rilevabile dalle tabelle) per ottenere 742.975,00.
    • In Excel il valore futuro si può calcolare con la funzione "VAL.FUT". La sintassi è la seguente: "=VAL.FUT(TassoInteresse;NumeroPeriodi;Pagamenti;ValoreAttuale;Tipo)". Si digita "0" per la variabile relativa ai pagamenti aggiuntivi e per il tipo di pagamento (anticipato o posticipato). Quindi nel nostro esempio avremo "=VAL.FUT(0,02;20;0;-500000)".
    • A questo punto si sostituisce questo valore futuro al valore del versamento iniziale e si ricalcolano le rate usando la formula "Valore della Rendita = Versamento Iniziale x VAR". Date le variabili calcolate prima, la rata annua sarà 47.559,29 euro.

Consigli

  • Puoi anche correggere il valore delle rate in maniera da considerare i pagamenti con maggior frequenza. Per calcolare le rate mensili invece che annuali, si approssima il calcolo dividendo il tasso di interesse per 12 e moltiplicando il numero dei periodi per 12 prima di inserire questi dati nella formula.

Avvertenze

  • Gli analisti finanziari sono concordi nel dire che non si dovrebbe mai fare affidamento su un'unica fonte di reddito. La diversificazione è uno dei fattori più importanti in un portafoglio di investimenti.

Cose che ti Serviranno

  • Una calcolatrice o un computer con Excel
  • I dettagli che costituiscono la rendita

Fonti e Citazioni

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Finanza Business e Materie Legali

In altre lingue:

English: Calculate Annuity Payments, Español: calcular pagos de anualidad, Русский: рассчитать аннуитетные платежи, Português: Calcular os Pagamentos de uma Anuidade, Bahasa Indonesia: Menghitung Pembayaran Anuitas, Deutsch: Rentenzahlungen berechnen

Questa pagina è stata letta 1 746 volte.

Hai trovato utile questo articolo?