Come Calcolare i Rendimenti Annualizzati del Tuo Portafoglio Investimenti

Scritto in collaborazione con: Michael R. Lewis

Esplora questo Articolo Partire dalle Basi Calcolare il Rendimento Annualizzato Articoli Correlati Riferimenti

Il calcolo del rendimento annualizzato del tuo portafoglio di investimento risponde a una domanda: qual è il tasso di interesse composto che ho guadagnato sul mio portafoglio per il periodo di investimento? Anche se le formule per calcolarlo possono sembrarti complicate, in realtà è abbastanza facile utilizzarle una volta che avrai capito alcuni concetti fondamentali.

Parte 1
Partire dalle Basi

  1. 1
    Impara i termini più importanti. Quando si parla di rendimenti annualizzati del tuo portafoglio, ci sono alcuni termini che compariranno ripetutamente ed è importante che tu li conosca. Sono i seguenti:
    • Rendimento annuale: rendimento totale guadagnato su un investimento nel periodo di un anno solare, inclusi dividendi, interessi e plusvalenze.[1]
    • Rendimento annualizzato: tasso annuale di interesse ottenuto estrapolando i rendimenti misurati in periodi più brevi o più lunghi di un anno solare.[2]
    • Rendimento medio: rendimento guadagnato tipicamente in un periodo, calcolato dividendo il rendimento totale ottenuto per intervalli più brevi.[3]
    • Rendimento composto: il rendimento che include i risultati del reinvestimento degli interessi, dei dividendi e delle plusvalenze.[4]
    • Periodo: un intervallo temporale specifico scelto per misurare e calcolare i rendimenti, ad esempio un giorno, un mese, un quadrimestre o un anno.
    • Rendimento periodico: il rendimento totale di un investimento misurato in un intervallo temporale specifico.[5]
  2. 2
    Impara come funzionano i rendimenti composti. Rappresentano la crescita totale dell'investimento, considerati i rendimenti già guadagnati. Più a lungo il denaro cresce, più rapidamente lo farà e più alti saranno i tuoi rendimenti annualizzati (pensa a una palla di neve che rotola, che diventa più grande più si muove velocemente).[6]
    • Immagina di investire 100 € e di guadagnare il 100% nel primo anno, terminandolo con 200 €. Se guadagni solo il 10% nel secondo anno, avrai guadagnato 20 € sui tuoi 200 € alla fine del secondo anno.
    • Tuttavia, se ipotizzi di aver guadagnato solo il 50% nel primo anno, avrai 150 € all'inizio del secondo anno. Lo stesso guadagno del 10% nel secondo anno ti porterebbe a guadagnare solo 15 € invece di 20 €. C'è una differenza del 33% in meno rispetto al rendimento del primo esempio.
    • Per illustrare meglio il concetto, immagina di perdere il 50% nel primo anno, restando con 50 €. A quel punto dovrai guadagnare il 100% solo per tornare in pareggio (100% di 50 € = 50 € e 50 € + 50 € = 100 €).
    • La portata e l'orizzonte temporale dei guadagni giocano un ruolo importante per il calcolo dei rendimenti composti e sul loro effetto sui rendimenti annualizzati. In altre parole, i rendimenti annualizzati non sono una misura attendibile dei reali guadagni o perdite. Tuttavia, sono un buono strumento per confrontare diversi investimenti tra loro.
  3. 3
    Usa il rendimento pesato per calcolare il tasso di interesse composto. Per scoprire la media di molte cose, come delle precipitazioni giornaliere o della perdita di peso nel corso di vari mesi, spesso puoi usare la semplice media aritmetica. Probabilmente è un concetto che hai imparato a scuola. Tuttavia, la media semplice non considera l'effetto che i rendimenti periodici hanno su quelli futuri. Per tenere conto di questo fattore, possiamo utilizzare una media geometrica pesata (non preoccuparti, ti guideremo passo per passo nella formula!).[7]
    • Non è possibile utilizzare la media semplice perché tutti i rendimenti periodici sono dipendenti gli uni dagli altri.[8]
    • Ad esempio, immagina di voler calcolare il rendimento medio di 100 € nel corso di due anni. Hai guadagnato il 100% il primo anno, quindi avevi 200 € al termine dell'anno uno (100% di 100 = 100). Nel secondo anno hai perso il 50%, quindi sei tornato al punto di partenza (100 €) al termine dell'anno due (50% di 200 = 100).
    • La media semplice (o aritmetica) sommerebbe i due rendimenti e li dividerebbe per il numero di periodi, nell'esempio due anni. Il risultato suggerirebbe che il tuo investimento abbia avuto un rendimento medio del 25% per anno.[9] Tuttavia, se confronti i due rendimenti, ti accorgerai che non hai guadagnato nulla. Gli anni si cancellano l'uno con l'altro.
  4. 4
    Calcola il rendimento totale. Per iniziare, devi calcolare il rendimento totale nel periodo desiderato. Per chiarezza, utilizzeremo un esempio in cui non sono stati fatti depositi o prelievi. Per calcolare il rendimento totale, ti bastano due numeri: il valore iniziale del portafoglio e quello finale.
    • Sottrai il valore iniziale da quello finale.
    • Dividi il numero per il valore iniziale. Il risultato è il rendimento totale.
    • Nel caso di perdite nel periodo considerato, sottrai il valore finale da quello iniziale. Poi, dividi per il valore iniziale e considera il risultato come numero negativo. Questa operazione ti permette di non dover sommare algebricamente un numero negativo.[10]
    • Sottrai prima di dividere. In questo modo otterrai la percentuale totale di rendimento.
  5. 5
    Impara le formule di Excel per questi calcoli. Tasso di interesse totale = (Valore finale portafoglio – valore iniziale portafoglio)/valore iniziale portafoglio. Tasso composto di interesse = POTENZA((1 + Tasso di interesse totale),(1/anni)) - 1.
    • Ad esempio, se il valore iniziale del portafoglio è di 1000 € e il valore finale è di 2500 € sette anni dopo, il calcolo sarebbe:
      • Tasso di interesse totale = (2500-1000)/1000 = 1,5.
      • Tasso di interesse composto = POTENZA((1 + 1,5),(1/7))-1 = 0,1398 = 13,98%.

Parte 2
Calcolare il Rendimento Annualizzato

  1. 1
    Calcola il rendimento annualizzato. Una volta ottenuto il rendimento totale (come descritto in precedenza), inserisci il valore in questa equazione: Rendimento annualizzato=(1+ Rendimento)1/N-1.[11] Il risultato di questa equazione è un numero che corrisponde al rendimento annuale per tutta la durata dell'investimento.
    • All'esponente (il numero piccolo fuori dalle parentesi), l'uno rappresenta l'unità che stiamo misurando, un anno. Se desideri essere più specifico, puoi usare "365" per ottenere il rendimento giornaliero.
    • La "N" rappresenta il numero di periodi che misuriamo. Quindi, se vuoi calcolare il rendimento in sette anni, sostituisci sette a "N".
    • Ad esempio, immagina che in un periodo di sette anni, il tuo portafoglio sia aumentato da 1.000 € a 2.500 €.
    • Per cominciare, calcola il rendimento totale: (2.500-1.000)/1.000 = 1,5 (un rendimento del 150%).
    • Poi, calcola il rendimento annualizzato: (1 + 1,5)1/7-1 = 0,1399 = 13,99% rendimento annuale. Ecco fatto!
    • Usa il normale ordine matematico delle operazioni: svolgi prima quelle tra parentesi, poi applica l'esponente, infine la sottrazione.
  2. 2
    Calcola i rendimenti semestrali. Adesso, immagina di voler calcolare i rendimenti semestrali (quelli ottenuti due volte l'anno) nel corso dello stesso periodo di sette anni.[12] La formula resta la stessa; devi solo cambiare il numero di periodi di misurazione. Il risultato finale sarà un rendimento semestrale.
    • In questo caso, ci sono 14 semestri, due per ciascuno dei sette anni.
    • Per prima cosa, calcola il rendimento totale: (2,500-1,000)/1000 = 1,5 (rendimento del 150%).
    • Poi, calcola il rendimento semestrale: (1 + 1,50)1/14-1 = 6,76%.
    • Puoi convertire questo valore nel rendimento annuale moltiplicando per 2: 6,76% x 2 = 13,52%.
  3. 3
    Calcola l'equivalente annualizzato. Puoi calcolare l'interesse equivalente annualizzato di rendimenti più brevi. Ad esempio, immagina di aver avuto un rendimento di sei mesi e di voler conoscere l'equivalente annualizzato. Ancora una volta, la formula resta la stessa.
    • Immagina che in sei mesi il tuo portafoglio sia cresciuto da 1.000 € a 1.050 €.
    • Inizia calcolando il rendimento totale: (1.050-1.000)/1.000=0,05 (un rendimento del 5% in sei mesi).
    • Ora se ti interessa sapere qual è l'interesse equivalente annualizzato (presumendo che il tasso resti lo stesso e considerando i rendimenti composti)[13], il calcolo sarebbe il seguente: (1+0,05)1/0,5-1=10,25% di rendimento.
    • A prescindere dall'intervallo temporale, se segui la formula precedente, sarai sempre in grado di convertire la prestazione del tuo investimento in rendimenti annualizzati.

Consigli

  • Imparare a calcolare e comprendere i rendimenti annualizzati del tuo portafoglio è importante, perché il rendimento annuale è il numero utilizzato per confrontare le tue scelte ad altri investimenti, come riferimento assoluto e con i tuoi colleghi. È molto utile per confermare la tua bravura sul mercato azionario e, soprattutto, per individuare le eventuali mancanze della tua strategia di investimento.
  • Prova i calcoli con alcuni numeri d'esempio, in modo da conoscere queste equazioni. Con la pratica le operazioni diventeranno naturali e facili.
  • Il paradosso citato all'inizio dell'articolo è puramente un riferimento al fatto che le performance di un investimento di solito vengono paragonate a quelle di altri investimenti. In altre parole, una piccola perdita in un mercato in contrazione può essere considerata un investimento migliore di un piccolo guadagno in un mercato in espansione. È tutto relativo.

Avvertenze

  • Assicurati di seguire l'ordine matematico delle operazioni o non otterrai il valore preciso. Allo stesso modo, è una buona idea controllare la validità dei risultati dopo aver eseguito i calcoli.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Finanza Business e Materie Legali

In altre lingue:

English: Calculate Annualized Portfolio Return, Español: calcular el rendimiento anualizado de una cartera de inversiones, Русский: рассчитать годовой инвестиционный доход, Português: Calcular a Taxa Composta Anual de Crescimento de uma Carteira de Investimento, Français: calculer la performance annualisée d'un portefeuille, Bahasa Indonesia: Menghitung Pengembalian Portofolio Disetahunkan, Deutsch: Die annualisierte Portfoliorendite berechnen

Questa pagina è stata letta 336 volte.
Hai trovato utile questo articolo?