Come Calcolare il Dividend Pay Out Ratio

3 Metodi:Reddito Netto e DividendiDividendi Annui e Utili per AzioneUso del Dividend Pay Out Ratio

In finanza il dividend pay out ratio è un sistema per misurare la porzione dei ricavi di un'impresa che viene pagata ai propri investitori sotto forma di dividendi[1] invece che essere reinvestita in azienda in un dato periodo di tempo (di solito un anno, periodo definito "esercizio"[2]). Di solito, le imprese con pay out ratio maggiori tendono a essere più mature, società più stabili che si sono già sviluppate in maniera significativa, mentre quelle che hanno pay out ratio minori di solito sono più giovani e con elevati margini di crescita potenziale. Per calcolare il dividend pay out ratio di una certa impresa in un dato periodo di tempo, si può usare sia la formula dividendi pagati / utile netto che quella dividendi annui per azione / utile per azione — sono entrambe formule equivalenti.

1
Reddito Netto e Dividendi

  1. 1
    Determina il reddito netto[3] dell'impresa. Prima di tutto, per calcolare il dividend pay out ratio di un'impresa è necessario determinare il suo reddito netto prodotto nel periodo di tempo preso in considerazione (nota che l'anno solare è il periodo tipicamente preso in considerazione). Questa informazione si trova nel bilancio[4] aziendale. Per essere chiari, bisogna cercare il risultato di esercizio dopo aver sottratto tutti i costi, incluse le tasse, i costi aziendali, le svalutazioni, gli ammortamenti e gli oneri finanziari.
    • Per esempio, immaginiamo che la nuova azienda Lampadine di Jim nel suo primo anno di attività abbia incassato 200.000 $, ma ha sostenuto costi complessivi per 50.000 $. In questo caso il reddito netto della Lampadine di Jim sarebbe pari a 200.000 - 50.000 = 150.000 $.
  2. 2
    Individua i dividendi[5] pagati. A questo punto è necessario trovare l'importo che la società in questo periodo preso in considerazione ha pagato sotto forma di dividendi. I dividendi sono i pagamenti che vengono elargiti ai soci dell'impresa, invece di essere risparmiati o reinvestiti in azienda. Di solito i dividendi non vengono evidenziati nella dichiarazione dei redditi, ma vengono descritti in bilancio nella nota integrativa e nel rendiconto finanziario[6] (se l'azienda lo pubblica).
    • Ipotizziamo che la Lampadine di Jim, essendo un'azienda piuttosto giovane, ha deciso di reinvestire gran parte dei propri utili ampliando la propria capacità produttiva e pagando solo 3.750 $ di dividendi a trimestre. In questo caso avremo 4 × 3.750 = 15.000 $ di dividendi pagati nel primo anno di attività.
  3. 3
    Dividi i dividendi per il reddito netto. Una volta determinato il reddito netto prodotto da un'azienda e i dividendi che ha pagato in un determinato periodo di tempo, calcolare il dividend pay out ratio è abbastanza facile. Tutto quello che devi fare è dividere i dividendi pagati per il reddito netto — il risultato ottenuto è proprio il dividend pay out ratio.
    • Quindi per la Lampadine di Jim possiamo calcolare il dividend pay out ratio dividendo 15.000 / 150.000 = 0,10 (o 10%). Questo significa che la Lampadine di Jim ha pagato ai propri investitori il 10% dei propri profitti e ha investito il resto (90%) in azienda.

2
Dividendi Annui e Utili per Azione

  1. 1
    Calcola il dividendo per azione[7]. Il metodo descritto prima non è l'unico per calcolare il dividend pay out ratio di un'impresa — è possibile determinarlo anche con altre due grandezze finanziarie. Per applicare questo sistema alternativo si comincia cercando il dividendo per azione (o DPS, dall'acronimo anglosassone da Dividends Per Share). Questo rappresenta la somma di denaro che ogni investitore riceve per ogni azione posseduta. Questa informazione di solito è contenuta nei bilanci trimestrali, quindi basta sommare i dati relativi ai quattro trimestri per trovare il dato su base annuale.
    • Vediamo un'altro esempio. La vecchia e ben affermata azienda I Tappeti di Rita non ha molto margine di crescita nel suo attuale mercato di riferimento, quindi piuttosto che impiegare i propri guadagni per espandersi preferisce retribuire lautamente i propri azionisti. Supponiamo che nel primo trimestre I Tappeti di Rita abbia pagato 1 $ di dividendo per ogni azione, nel secondo trimestre 0,75 $, nel terzo 1,50 $, e nel quarto trimestre 1,75 $. Volendo calcolare il dividend pay out ratio per l'intero esercizio, dovremo considerare 1 + 0,75 + 1,50 + 1,75 = 4 $ per azione come il nostro DPS (dividendi per azione).
  2. 2
    Determina gli utili per azione. È poi necessario determinare gli utili per azione (EPS, dall'acronimo anglosassone Earnings Per Share) dell'impresa. Gli EPS rappresentano la somma dell'utile netto diviso per il numero delle azioni possedute dagli azionisti, o in altre parole la somma di denaro che ogni azionista potrebbe incassare se ipoteticamente l'azienda distribuisse loro dividendi con il 100% degli utili netti. Questo tipo di informazione di solito è contenuta nel bilancio di esercizio dell'azienda.
    • Immaginiamo che la I Tappeti di Rita abbia 100.000 azioni possedute dai propri azionisti e che nell'ultimo esercizio abbia prodotto 800.000 $ di utili. In questo caso i suoi EPS sarebbero stati 800.000 / 100.000 = 8 $ per azione.
  3. 3
    Dividi il dividendo per azione annuo per gli utili per azione. Come per il metodo descritto all'inizio, tutto quello che resta da fare è dividere i due valori ottenuti. Il dividend pay out ratio dell'impresa si calcola dividendo i dividendi per azione per gli utili per azione.
    • Per la I Tappeti di Rita il dividend pay out ratio si può calcolare con la divisione 4 / 8 = 0,50 (o 50%). In altre parole l'azienda lo scorso esercizio ha pagato ai propri azionisti metà del proprio utile sotto forma di dividendi.

3
Uso del Dividend Pay Out Ratio

  1. 1
    Contabilizza particolari dividendi una tantum. A dire il vero il dividend pay out ratio tiene conto solo dei dividendi pagati agli azionisti in maniera regolare. Tuttavia, a volte, alcune società erogano dei dividendi una tantum a tutti (o anche solo ad alcuni) dei propri soci. Per calcolare nella maniera più precisa possibile il pay out ratio, questo tipo di dividendi "speciali" non andrebbe considerato nel calcolo. Seguendo questa logica, nei periodi in cui si verifica il pagamento di dividendi straordinari, la formula per il calcolo del dividend pay out ratio va modificata nel seguente modo: (Dividendi totali - Dividendi straordinari) / Utile netto.
    • Per esempio, se ogni trimestre un'impresa eroga regolarmente dividendi per un totale annuo di 1.000.000 $, ma a seguito di un incasso finanziario straordinario avesse deciso di pagare anche un dividendo straordinario pari a 400.000 $, dovremmo comunque trascurare questo dividendo straordinario nel calcolo del pay out ratio. Ipotizzando un utile netto di 3.000.000 $, il dividend pay out ratio dell'impresa sarebbe pari a (1.400.000 - 400.000) / 3.000.000 = 0,334 (o 33,4%).
  2. 2
    Utilizza il dividend pay out ratio per confrontare investimenti diversi. Un sistema che le persone che hanno a disposizione del denaro da investire adottano per confrontare diverse opportunità di investimento è quello di verificare i dividend pay out ratio che le diverse opzioni hanno fatto registrare nel tempo. Gli investitori di solito considerano le dimensioni di questo rapporto (in altre parole se l'impresa eroga tanto o poco dei propri guadagni a favore dei propri soci), come del resto anche la sua stabilità (ovvero di quanto è variato il rapporto da un esercizio all'altro). Dividend pay out ratio diversi attirano investitori con obiettivi diversi, ma di solito pay out ratio sia molto alti che molto bassi (come del resto anche quelli molto volatili o quelli che nel tempo tendono a diminuire) evidenziano investimenti ad alto rischio.
  3. 3
    Scegli rapporti elevati per redditi stabili e rapporti bassi per elevati potenziali di crescita. Come suggerito prima, esistono valide motivazioni per cui sia i pay out ratio alti che quelli bassi possono attirare un investitore. Per chi stia cercando un investimento sicuro allo scopo di ottenere un reddito stabile, i pay out ratio elevati possono indicare che l'impresa è cresciuta a tal punto da non aver più bisogno di fare ulteriori investimenti massicci, costituendo quindi un investimento sicuro. D'altra parte, per chi stia cercando un'opportunità speculativa nella speranza di ottenere grossi guadagni nel lungo periodo, dei pay out ratio bassi potrebbero indicare che l'impresa sta investendo molto sul proprio futuro. Se l'azienda alla fine otterrà il successo sperato, l'investimento si dimostrerà molto profittevole, ma potrebbe anche essere rischioso, poiché i potenziali di lungo periodo dell'azienda restano sempre sconosciuti.
  4. 4
    Diffida di dividend pay out ratio molto elevati. Una società che distribuisce il 100% o più dei propri utili come dividendi potrebbe sembrare un buon investimento, ma nei fatti questo viene spesso letto come il segnale che la solidità finanziaria aziendale non è delle migliori e soffre di instabilità. Un pay out ratio del 100% o maggiore significa che l'impresa sta erogando ai propri soci più di quanto non stia guadagnando — in altre parole sta perdendo denaro pagando i propri soci. Si potrebbe trattare di un segnale per una drastica riduzione del pay out ratio nell'immediato futuro, poiché questa pratica non è quasi mai sostenibile.
    • Esistono tuttavia delle eccezioni a questa tendenza. Aziende consolidate con un alto potenziale di crescita per il futuro a volte possono tranquillamente avere un dividend pay out ratio superiore al 100%. Per esempio, nel 2011 la AT&T ha erogato un dividendo pari a circa 1,75 $ per azione pur avendo prodotto un utile per azione pari solo a 0,77 $ — un pay out ratio superiore al 200%. Tuttavia, a causa del fatto che l'utile per azione stimato per il 2012 e il 2013 era ben al di sopra dei 2 $ per azione, l'insostenibilità di breve periodo del dividend pay out ratio non ha destabilizzato le previsioni finanziarie di lungo periodo dell'azienda.

Avvertenze

  • Il pay out ratio non va confuso con il rendimento dei dividendi, che si calcola nel seguente modo:
    • Rendimento dei dividendi = DPS (dividendo per azione) / prezzo di mercato del titolo azionario;
    • Si può calcolare anche come (pay out ratio x EPS) / prezzo di mercato.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Finanza Business e Materie Legali

In altre lingue:

English: Calculate the Dividend Payout Ratio, Français: calculer le taux de distribution des bénéfices, Русский: посчитать долю доходов, выплачиваемых в виде дивидендов, Português: Calcular a Taxa de Distribuição de Dividendos, Español: calcular la tasa de pago de los dividendos, Deutsch: Die Dividendenaussschüttungsquote berechnen, Bahasa Indonesia: Menghitung Rasio Pembayaran Dividen

Questa pagina è stata letta 4 598 volte.

Hai trovato utile questo articolo?