Come Calcolare il Margine Lordo

Scritto in collaborazione con: Michael R. Lewis

In questo Articolo:Calcolare il Margine LordoCapire i Termini

L'utile lordo rappresenta semplicemente la differenza tra i ricavi di un'impresa e i costi sostenuti per produrre un bene o fornire un servizio. Il margine lordo costituisce invece il rapporto tra l'utile lordo e le vendite nette (il risultato viene espresso in percentuale). È uno strumento veloce ma utile per paragonare il rendimento della tua impresa alla concorrenza o ai valori medi del settore. Può anche essere usato per confrontare lo stato attuale dell'azienda con il suo rendimento passato, soprattutto nei mercati in cui il prezzo dei prodotti o dei servizi può fluttuare in maniera sostanziale.

Parte 1
Calcolare il Margine Lordo

  1. 1
    Considera le vendite nette e il costo dei beni venduti. Il conto economico aziendale indica entrambe le cifre.
  2. 2
    Margine lordo = (Vendite nette – Costo dei beni venduti) ÷ Vendite nette.
  3. 3
    Esempio: un'impresa guadagna 4000 euro grazie alla vendita di beni la cui produzione è costata 3000 euro. Il margine lordo è il seguente: o 25%.

Parte 2
Capire i Termini

  1. 1
    Comprendi il margine lordo (ML). Rappresenta la percentuale dei ricavi che rimangono all'impresa dopo aver sostenuto i costi diretti di produzione [1]. Tutte le altre spese (inclusi i dividendi degli azionisti) non rientrano in questa percentuale. In questo modo il ML sarà un buon indicatore di redditività.
  2. 2
    Definisci le vendite nette. Le vendite nette di un'impresa equivalgono alle vendite totali meno le restituzioni, le indennità per la merce danneggiata e gli sconti [2]. Rispetto alle sole vendite totali, è uno strumento più accurato per quantificare le entrate.
  3. 3
    Misura i costi di produzione dei beni venduti. Questa cifra include il costo delle materie prime, la manodopera e altre spese direttamente collegate alla produzione dei beni o alla fornitura di servizi [3]. Non include i costi di distribuzione, il lavoro non mirato alla produzione dei beni o altri costi indiretti.
  4. 4
    Non confondere l'utile lordo con il profitto lordo. L'utile lordo rappresenta la differenza tra le vendite nette e il costo dei beni venduti. Viene espresso in euro o in un'altra valuta. La formula indicata nella prima sezione dell'articolo serve a convertire l'utile lordo nel margine lordo, ovvero una percentuale, per facilitare il confronto tra la propria impresa e la concorrenza.
  5. 5
    Cerca di capire il motivo per cui queste cifre sono così importanti. Gli investitori considerano il margine lordo per analizzare l'efficienza con cui un'impresa impiega le proprie risorse. Se un'impresa ha un ML del 10% e un'altra ne ha uno del 20%, quest'ultima guadagna il doppio per ogni euro speso ai fini della produzione. Ipotizzando che gli altri costi siano più o meno gli stessi per le due aziende, la seconda costituisce un investimento migliore.
    • È sempre meglio paragonare imprese dello stesso settore. Alcuni prodotti e servizi hanno un margine di profitto medio inferiore rispetto ad altri.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Business

In altre lingue:

English: Calculate Gross Profit Margin, Español: calcular el margen bruto de ganancias, Português: Calcular a Margem de Lucro Bruto, Deutsch: Die Bruttogewinnspanne errechnen, 中文: 计算毛利率, Русский: вычислить коэффициент валовой прибыли, Français: calculer la marge bénéficiaire brute, ไทย: คำนวณกำไรขั้นต้น, Bahasa Indonesia: Menghitung Margin Laba Kotor, العربية: حساب هامش إجمالي الربح, Nederlands: Brutowinstmarge berekenen, Tiếng Việt: Tính Tỷ lệ Lợi nhuận Gộp, हिन्दी: सकल लाभ की गणना करें

Questa pagina è stata letta 56 504 volte.
Hai trovato utile questo articolo?