Come Calcolare il VAN

2 Parti:Calcolare il VANUsare l'Equazione del VAN

Nel mondo degli affari, il valore attuale netto è uno degli strumenti più utili per prendere decisioni finanziarie. Solitamente il VAN viene usato per calcolare se un certo acquisto o investimento a lungo andare vale di più rispetto a un semplice investimento di una somma di denaro equivalente in banca. Se da un lato viene spesso utilizzato nel settore della finanza aziendale, può essere applicato anche per obiettivi quotidiani. Generalmente, è possibile calcolarlo con la seguente formula: (P / (1 + i)t) - C, per tutti i valori positivi interi fino a t, dove t è il numero degli intervalli temporali, P il flusso di cassa, C l'investimento iniziale e i il tasso di sconto. Per capire come eseguire il calcolo passo dopo passo, continua a leggere.

Parte 1
Calcolare il VAN

  1. 1
    Determina il tuo investimento iniziale. Nel mondo degli affari, gli acquisti e gli investimenti spesso vengono fatti con l'obiettivo di ottenere un profitto a lungo termine. Per esempio, un'impresa edile potrebbe comprare un bulldozer. Questo le permetterebbe di accettare progetti più grandi e nel tempo incassare più entrate rispetto a quante ne avrebbe qualora risparmiasse soldi e intraprendesse solo piccoli lavori. Questi tipi di investimenti generalmente hanno un unico costo iniziale; per cominciare a individuare il VAN del tuo investimento, identifica tale costo.
    • Per esempio, immagina di gestire un piccolo chiosco di limonate. Stai considerando l'opzione di comprare uno spremitore elettrico per la tua iniziativa: ti risparmierà più tempo e sforzi rispetto a quelli necessari per spremere i limoni a mano. Se lo spremitore costa 100 euro, è a questa somma che ammonta l'investimento iniziale. Nel tempo, se tutto va bene, questo strumento ti permetterà di avere più entrate rispetto a quelle che otterresti in sua mancanza. Nei passaggi successivi, utilizzerai questo investimento iniziale di 100 euro per calcolare il VAN e determinare se è il caso di acquistare lo spremitore.
  2. 2
    Determina un intervallo temporale da analizzare. Come affermato prima, le imprese e gli individui fanno investimenti con l'obiettivo di ricavare un profitto a lungo termine. Per esempio, un'azienda di sneakers compra un macchinario per fabbricare le scarpe. L'obiettivo di questo acquisto sta nel generare abbastanza entrate grazie all'utilizzo dello strumento per ammortizzarne il costo, per poi ottenere un profitto prima che esso si rompa o si deteriori. Per stabilire il VAN del tuo investimento, devi specificare un intervallo di tempo durante il quale proverai a determinare se l'investimento potrà pagarsi da solo. Questo periodo può essere misurato in qualsiasi unità di tempo, ma per i calcoli finanziari seri si utilizzano gli anni.
    • Riprendendo l'esempio del chiosco di limonate, immagina di aver fatto una ricerca online per scoprire le caratteristiche specifiche dello spremitore che intendi comprare. Secondo la maggior parte delle recensioni, funziona benissimo, ma solitamente si rompe dopo circa 3 anni. In questo caso, userai appunto questo intervallo di tempo per il calcolo del VAN. In questo modo, determinerai se il costo dello spremitore verrà ammortizzato prima che arrivi il momento in cui sarà più propenso a rompersi.
  3. 3
    Fai un calcolo approssimativo del flusso di cassa di ciascun intervallo di tempo. Successivamente, devi fare una stima dei profitti generati dal tuo investimento durante ciascun intervallo temporale in cui apporterà delle entrate. Questi importi (chiamati flussi di cassa) possono essere espressi tramite cifre specifiche e note o stime. In quest'ultimo caso, le imprese e le organizzazioni finanziarie dedicano tanto tempo e sforzi per ottenere una stima accurata, assumono esperti del settore, analisti e così via.
    • Ripensa all'esempio del chiosco di limonata. Basandoti sul tuo rendimento passato e sulle migliori stime future, immagina che implementare lo spremitore da 100 euro ti permetterà di incassare 50 euro extra nel primo anno, 40 nel secondo e 30 nel terzo; inoltre, i tuoi dipendenti dovranno dedicare meno tempo alla spremitura (di conseguenza risparmierai denaro anche per quanto riguarda gli stipendi). In questo caso, i tuoi flussi di cassa attesi sono: 50 euro nel primo anno, 40 nel secondo e 30 nel terzo.
  4. 4
    Determina il tasso di sconto appropriato. In generale, una data quantità di denaro attualmente vale di più che in futuro. Questo succede perché i soldi che hai oggi possono essere investiti in un conto che genererà interessi, acquisendo dunque valore nel tempo. In altre parole, è meglio avere 10 euro oggi che 10 fra un anno, perché puoi investire questa somma oggi e avere più di 10 euro fra un anno. Per i calcoli del VAN, devi conoscere il tasso di interesse di un conto di investimento o un'opportunità con un livello di rischio simile a quello che stai analizzando. Tutto questo viene riassunto con l'espressione "tasso di sconto", e viene espresso in decimali, non con una percentuale.
    • Nella finanza aziendale, spesso viene usato il costo medio ponderato del capitale dell'impresa per determinare il tasso di sconto. Nelle situazioni più semplici, di solito puoi usare semplicemente il tasso di ritorno su un conto di risparmio, un investimento sul mercato azionario e altre possibilità che ti permettano di investire i tuoi soldi al posto dell'opportunità che stai analizzando.
    • Nell'esempio del chiosco di limonata, immagina di non comprare lo spremitore. Invece, investi il denaro sul mercato azionario, dove sei sicuro di poter aumentare il valore dei soldi di un 4% annuale. In questo caso, 0,04 (4% espresso come percentuale) è il tasso di sconto che verrà usato per questo calcolo.
  5. 5
    Sconta i flussi di cassa. Successivamente, devi soppesare il valore dei flussi di cassa per ciascun intervallo di tempo che analizzi. Inoltre, devi paragonarli alla quantità di soldi che ricaveresti da un investimento alternativo nello stesso periodo. Questo procedimento viene indicato dall'espressione "scontare i flussi di cassa", e viene calcolato usando una semplice formula: P / (1 + i)t, dove P è l'importo del flusso di cassa, i è il tasso di sconto e t rappresenta il tempo. Per ora non devi preoccuparti dell'investimento iniziale: lo userai nel passaggio successivo.
    • Riprendendo l'esempio della limonata, analizzi 3 anni, quindi devi usare la formula per 3 volte. Calcola i flussi di cassa annuali scontati nel seguente modo:
      • Primo anno: 50 / (1 + 0,04)1 = 50 / (1,04) = 48,08 euro.
      • Secondo anno: 40 / (1 +0,04)2 = 40 / 1,082 = 36,98 euro.
      • Terzo anno: 30 / (1 +0,04)3 = 30 / 1,125 = 26,67 euro.
  6. 6
    Somma i flussi di cassa scontati e sottrai l'investimento iniziale. Infine, per ottenere il VAN totale del progetto, acquisto o investimento che stai analizzando, devi sommare tutti i flussi di cassa scontati e sottrarre l'investimento iniziale. Il risultato di questo calcolo rappresenta il VAN, ovvero l'importo monetario netto che otterrai da un investimento paragonato a un investimento alternativo che ti ha dato il tasso di sconto. In altre parole, se questo numero è positivo, guadagnerai più soldi rispetto a quelli che otterresti qualora scegliessi un investimento alternativo. Se è negativo, ricaverai meno profitti. Ricorda però che l'accuratezza del calcolo dipende dalla precisione delle stime dei flussi di cassa futuri e del tasso di sconto.
    • Per l'esempio del chiosco di limonata, il valore finale stimato del VAN dello spremitore sarebbe:
      • 48,08 + 36,98 + 26,67 - 100 = 11,73 euro.
  7. 7
    Determina se fare o meno l'investimento. In generale, se il VAN del tuo investimento è un numero positivo, allora il tuo investimento sarà più redditizio rispetto a uno alternativo, quindi dovresti accettarlo. Se il VAN è negativo, sarebbe meglio investire altrove il proprio denaro, dunque l'investimento proposto dovrebbe essere rifiutato. Osserva che queste sono solo idee generali. Nel mondo reale, generalmente nel procedimento vengono coinvolti molti più fattori per determinare se un certo investimento è una buona idea.
    • Nell'esempio del chiosco di limonata, il VAN è di 11,73 euro. Dal momento che è positivo, probabilmente deciderai di comprare lo spremitore.
    • Ricorda che questo non significa che lo spremitore ti farà ricavare solo 11,73 euro. Invece, vuol dire che lo strumento ti permetterà di ottenere il tasso di ritorno necessario del 4% annuale, più 11,73 euro aggiuntivi. In altre parole, l'investimento è di 11,73 euro più redditizio di quello alternativo.

Parte 2
Usare l'Equazione del VAN

  1. 1
    Metti a confronto le opportunità di investimento in base al loro VAN. Calcolare il VAN per molteplici possibilità ti permette di paragonare facilmente gli investimenti allo scopo di determinare quali sono più redditizi di altri. In linea di massima, l'investimento caratterizzato dal VAN più alto è quello di maggior valore, perché il suo profitto nel tempo è superiore a quello delle risorse che si hanno attualmente. Per questo, solitamente devi preferire innanzitutto gli investimenti con il VAN più elevato (partendo dal presupposto che non hai abbastanza risorse per realizzare ogni investimento contraddistinto da un VAN positivo).
    • Per esempio, immagina di avere 3 opportunità di investimento. La prima ha un VAN di 150 euro, la seconda di 45 euro e la terza di -10 euro. In questa situazione, sceglieresti per primo l'investimento di 150 euro perché ha il VAN più alto. Se hai abbastanza risorse, potresti passare all'investimento di 45 euro successivamente, perché il valore è inferiore. Lasceresti invece perdere l'investimento di -10 euro, perché con un VAN negativo, genererà meno profitti rispetto a un investimento alternativo con un livello di rischio simile.
  2. 2
    Usa la formula PV = FV / (1+i)t per calcolare il valore presente e quello futuro. Utilizzare una formula leggermente modificata rispetto a quella classica del VAN ti permette di determinare velocemente quanto varrà in futuro un importo di denaro attuale (o quanto una somma di soldi futura vale nel presente). Ti basta utilizzare la formula PV = FV / (1+i)t, dove i è il tasso di sconto, t il numero di intervalli temporali analizzati, FV il valore dei soldi futuri e PV il valore del denaro nel presente. Se conosci le variabili i, t e FV o PV, è relativamente semplice trovare quella finale.
    • Per esempio, immagina di voler sapere quanto varranno 1000 euro tra 5 anni. Se sei più o meno consapevole di poter ricavare un tasso di ritorno del 2% su questa somma di denaro, sostituirai le variabili in questo modo: 0,02 è i, 5 è t e 1000 è PV. Ecco come trovare FV:
      • 1000 = FV / (1+0,02)5.
      • 1000 = FV / (1,02)5.
      • 1000 = FV / 1,104.
      • 1000 x 1,104 = FV = 1104 euro.
  3. 3
    Fai una ricerca sui metodi di valutazione per ottenere VAN più accurati. Come affermato prima, la precisione di un qualsiasi calcolo VAN sostanzialmente dipende dall'accuratezza dei valori che utilizzi per il tasso di sconto e i flussi di cassa futuri. Se il tasso di sconto è simile al vero tasso di ritorno che puoi ottenere da un investimento alternativo dal rischio simile e i flussi di cassa futuri sono simili agli importi di denaro che ricaverai effettivamente dall'investimento, il calcolo del VAN sarà preciso. Per fare un calcolo stimato di questi valori avvicinandoli il più possibile a quelli reali corrispondenti, devi dare un'occhiata a tecniche di valutazione aziendali. Dal momento che le grandi imprese spesso devono fare enormi investimenti multimilionari, i metodi usati per determinare se sono solidi possono essere piuttosto sofisticati.

Consigli

  • Ricorda sempre che potrebbe essere necessario considerare altri fattori non finanziari (come i problemi ambientali o sociali) per capire quando prendere una decisione di investimento.
  • Il VAN può anche essere calcolato usando un calcolatore finanziario o una serie di tabelle apposite, utili se non hai una calcolatrice per fare una stima degli sconti del flusso di cassa.

Avvertenze

  • Evita di prendere decisioni finanziarie senza prima aver considerato il valore temporale dei soldi.

Cose che ti Serviranno

  • Matita
  • Carta
  • Calcolatrice

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Finanza Business e Materie Legali

In altre lingue:

English: Calculate NPV, Español: calcular el VAN, Português: Calcular o VPL, Русский: посчитать NPV, Français: calculer la valeur actuelle nette, Deutsch: Den Nettobarwert berechnen, 中文: 计算净现值, Bahasa Indonesia: Menghitung NPV, Tiếng Việt: Tính NPV, Čeština: Jak vypočítat současnou čistou hodnotu NPV, العربية: حساب صافي القيمة الحالية, 한국어: 순 현재 가치 구하기

Questa pagina è stata letta 44 388 volte.

Hai trovato utile questo articolo?