Come Calcolare la Media dei Voti (GPA)

Scritto in collaborazione con: Rachel Scoggins, PhD

La media (GPA) che si calcola ogni semestre è un punteggio medio di basato su valori numerici attribuiti alle lettere. A ciascuna lettera viene assegnato un valore numerico da 0 a 4 o 5 punti, a seconda della scala usata da quella particolare istituzione. Le scuole controllano anche la media cumulativa quando ti scrivi alle superiori o a un corso di laurea.[1] Purtroppo non esiste alcun modo universale per calcolare la media (Grade Point Average, GPA). Infatti, i metodi di calcolo della media variano secondo paese e istituzione, poiché c’è chi dà punti extra per le lodi e crediti diversi per ogni unità. Nonostante tali differenze e difficoltà, quest’articolo tenta di descrivere le basi per due dei più comuni metodi di calcolo della media, così da poterti almeno offrire un'idea su quello che sarà il tuo caso.

Metodo 1 di 3:
Calcolo della Media Semplice

  1. 1
    Trova una scala di valutazione, solitamente quattro punti. La maggior parte delle scuole negli Stati Uniti e in alcune istituzioni italiane a carattere internazionale usa una scala a quattro punti dove A = 4, B = 3, C = 2, D = 1 e F = 0. Si chiama media non pesata.[2] Altre scuole usano una media ponderata, che assegna più crediti alle materie più complesse o che richiedono più ore di studio. Ad esempio, i Baccalaureati Internazionali o i corsi di laurea.[3] Gli studenti che prendono i voti più alti possono finire con una media fuori scala massima se valutati rispetto alla scala a 4 punti.
    • In alcune scuole, ad esempio, una A + vale più di una A, nel qual caso ogni punto conta. Per esempio, una B + vale 3,3, una B vale 3,0 e una B - vale 2,7 punti.[4]
    • Se non sei sicuro della scala usata dalla tua scuola, prova a chiedere al tuo docente o tutor.
  2. 2
    Metti insieme le valutazioni più recenti chiedendole alla tua insegnante o al tuo responsabile. Potresti anche dover inserire nel calcolo quanto hai preso nelle vecchie pagelle.
    • Calcola i voti finali per ciascuna delle materie. Le pagelle intermedie non contano. Nella tua media vanno solo i voti finali del semestre o trimestre.
  3. 3
    Registra il valore numerico per ogni voto. Annota il voto corretto accanto a ciascuna valutazione utilizzando la scala a quattro punti. Quindi, se hai un A -, calcola un 3,7; se hai un C +, metti un 2,3.
    • Per una facile consultazione, utilizza questo grafico per aiutarti ad assegnare il corretto valore di scala a 4 punti.
  4. 4
    Per ogni materia, si sommano tutti i valori dei tuoi voti basati sui numeri di cui sopra. Supponiamo che tu abbia A - in biologia, B + d’inglese e B - in economia: avresti 3,7 + 3,3 + 2,7 = 9,7.
  5. 5
    Prendi questo totale e dividilo per il numero dei corsi che stai seguendo (in questo caso 3). Usa la seguente regola: 9,7 / 3 = 3,2 = media (GPA) su una scala a 4.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Calcolo della Media Ponderata Rispetto alle Ore di Credito

  1. 1
    Determina il numero di crediti. Per alcune scuole, soprattutto i corsi universitari, ogni corso ha un numero di ore di credito. Le ore di credito sono delle ‘unità’ che le scuole usano per misurare il carico di lavoro. Generalmente, le ore di credito sono basate sulla modalità di insegnamento, sul numero di ore trascorse all'interno dell'aula e su quelle trascorse studiando all'esterno.[5][6] Trova il numero di crediti assegnati a ogni corso che stai seguendo. Dovrebbero essere elencati in pagella o sul piano di studio universitario.
    • I crediti differiscono per corso di laurea e università. Di solito, la presenza di laboratori fa aumentare il numero di crediti.
    • Se non riesci a trovare le ore di credito per ciascuno dei tuoi corsi, parlane con un tutor o un amministrativo.
  2. 2
    Assegna il valore di scala appropriata per ciascuna lettera. La maggior parte delle scuole usa una scala a quattro punti dove A = 4, B = 3, C = 2, D = 1 e F = 0.
    • Se la tua scuola assegna 5 punti per le classi di livello superiore, viene utilizzata una media ponderata su scala 0 - 5.
    • Se hai A - in una materia, consideralo come 3,7. Abbina ciascuna lettera con il relativo valore di scala e scrivilo accanto al voto, diminuendo di 0,3 per ogni segno (per esempio B + = 3,3; B = 3,0; B - = 2,7).
  3. 3
    Calcola i punteggi separati. Per trovare la media, devi fare un po' di calcoli per determinare i valori differenti che incidono sulla media complessiva.
    • Inizia a moltiplicare ogni voto relativo al valore di scala per il numero di ore di credito per ottenere il punteggio. Ad esempio, se hai preso B in una materia di 3 crediti, dovresti moltiplicare il valore di scala di 3 della B per i 3 crediti, ottenendo 9 punti per quella materia.
    • Dopo di che, somma i valori dei singoli crediti per ottenere i crediti totali. Se hai seguito 4 corsi con 3 ore di credito ciascuno, si avrà un totale di 12 ore di credito.
    • Somma il numero dei crediti per ottenere i totali.
    • A questo punto, dovresti avere due valori: un valore totale di punteggi e un valore totale di crediti.
  4. 4
    Dividi il tuo voto totale per il totale dei tuoi crediti. In questo esempio sarebbe 45,4 / 15,5 = 2,92, valore della media pesata.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Calcolo della Media Utilizzando Excel

  1. 1
    Imposta le colonne iniziali. In un colonna, digita i nomi o i codici dei corsi che stai seguendo. Nella colonna B, digita i voti che vuoi convertire nella media.
  2. 2
    Per la colonna C, determina i valori numerici dei giudizi che hai inserito. Questi numeri dipenderanno dalla scala che usa la tua scuola, la media generica o la media ponderata.
    • La maggior parte delle scuole usa una scala a quattro punti dove A = 4, B = 3, C = 2, D = 1 e F = 0. Se la tua scuola assegna 5 punti per le classi di livello superiore, viene utilizzata una media ponderata su scala 0 - 5. Puoi guardare in pagella o sul piano di studio universitario. Eventualmente, chiedi queste informazioni a un tutor o a un amministrativo.
    • Sfasa il valore di 0,3 per ogni simbolo (per esempio B + = 3,3; B = 3,0; B - = 2,7).
  3. 3
    Scrivi un'uguale nella prima cella della colonna D. Il segno di uguale assomiglia a questo: =. Tutte le equazioni di Excel cominciano con un segno di uguale, quindi è necessario utilizzarne uno ogni volta che si svolge un nuovo calcolo.
  4. 4
    Inserisci una parentesi aperta e fai clic sul primo valore nella tua colonna C. Aggiungerai C1 alla cella della colonna D.C1
    • La funzione dovrebbe iniziare così: "= (C1".
  5. 5
    Aggiungi un segno “+” e fai clic sul secondo valore nella tua colonna C.
    • L'equazione dovrebbe essere "= (C1 + C2 ...".
  6. 6
    Continua aggiungendo i numeri presenti nella colonna C. Dopo averli selezionati tutti, chiudi la parentesi, come mostrato qui.
    • Assicurati di inserire un segno di più tra ogni valore della colonna C. Se non aggiungi un segno ‘più’, sovrascriverai il precedente valore anziché aggiungerlo.
  7. 7
    Dividi questa quantità per il numero di lezioni che stai seguendo. Fai questo inserendo semplicemente una barra e poi digitando il numero appropriato.
    • La barra di diviso assomiglia a questa: /.
    • Se stai seguendo 3 corsi, dividi per 3. Se sono 6, dividi per 6. E così via.
  8. 8
    Premi il tasto Invio. Dovresti ottenere un singolo numero nella colonna D, che è il tuo risultato finale di media.
    Pubblicità

Consigli

  • Le università spesso hanno prove speciali per chi non può calcolare una media di qualsiasi tipo a causa del troppo tempo intercorso tra il liceo e l’ammissione universitaria. Informati presso le facoltà di interesse per maggiori dettagli.
  • La maggior parte delle pagelle o delle schede di valutazione hanno elencati i valori semestrali, trimestrali o finali. A volte, hanno anche l'elenco delle medie cumulative per materia.
  • Molte scuole e università offrono degli strumenti online per calcolare le medie, inserendo i voti, le ore di credito e altre informazioni aggiuntive.
  • Nota che alcune scuole fanno i calcoli con due cifre decimali, mentre altri solo con una. Con 2 cifre decimali, una valutazione A - è 3,67, una B + 3,33; con un decimale una A - è 3,7, una B + 3,3. Se non sai quale sistema è utilizzato nella tua scuola, prova con entrambi per vedere qual è la differenza.
  • Alcune università prendono in considerazione anche le medie parziali oltre a quella complessiva finale.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Valutazioni recenti
  • Carta e penna
  • Una calcolatrice
  • Microsoft Excel (opzionale)

Informazioni su questo wikiHow

Dottorato di Ricerca in Studi Letterari
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Rachel Scoggins, PhD. Rachel Scoggins lavora come Docente di Inglese alla Lander University. Ha terminato il Dottorato di Ricerca in Studi Letterari alla Georgia State University nel 2016.
Questa pagina è stata letta 38 417 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità