Come Calcolare la Percentuale d'Errore

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

L'errore percentuale viene espresso formalmente come il valore assoluto della differenza tra un valore esatto e uno stimato, diviso per il valore assoluto del valore esatto, moltiplicata per 100 casi. In pratica, consente di valutare la distanza tra il valore approssimato e quello esatto come percentuale del valore reale. Lo scarto può essere provocato da errori di misura (strumentali o umani) o dalle approssimazioni usate nel calcolo (errori di arrotondamento, per esempio). A prescindere, la formula è piuttosto semplice da calcolare.

Parte 1 di 2:
Calcolare i Dati dell'Equazione

  1. 1
    Scrivi la formula dell'errore percentuale. È molto semplice: [(|Valore approssimato – Valore esatto|) / |Valore esatto|] x 100. La userai come riferimento per utilizzare i dati che devi conoscere.[1]
    • Il valore approssimato è la tua stima, mentre quello esatto è la grandezza reale.
    • Per esempio, se stimi che in un sacchetto ci siano 9 arance, ma in realtà sono 10, 9 è il valore approssimato, 10 quello esatto.
  2. 2
    Sottrai il valore esatto da quello approssimato. Nell'esempio delle arance, devi sottrarre 10 (il valore esatto) da 9 (il valore stimato). In questo caso, il risultato è 9 - 10 = -1.[2]
    • Questa è la differenza tra il valore approssimato e quello reale. È una prima indicazione di quanto ti sei avvicinato al risultato esatto.
  3. 3
    Trova il valore assoluto della differenza. Dato che la formula usa il valore assoluto della differenza, puoi ignorare il segno negativo. In questo esempio, -1 diventa 1.[3]
    • Nell'esempio delle arance, 9 - 10 = -1. Il valore assoluto di -1, scritto come |-1| è 1.
    • Se il risultato è positivo, lascia il numero così com'è. Per esempio 12 mele (approssimato) - 10 mele (esatto) = 2. Il valore assoluto di 2 (|2|) è sempre 2.
    • Nella statistica, considerare il valore assoluto significa non dare importanza alla direzione dell'errore di stima (se troppo alto, positivo, o troppo basso, negativo). Ti interessa solo sapere quanto ti sei allontanato dal valore esatto.
  4. 4
    Dividi il risultato per il valore assoluto della grandezza reale. Con la calcolatrice o a mano, dividi la differenza che hai ottenuto per il valore assoluto della tua variabile reale. In questo esempio, il valore esatto è già positivo, quindi ti basta dividere 1 (l'errore calcolato nel passaggio precedente) per 10 (il numero esatto di arance).[4]
    • In questo esempio, 1/|10| = 1/10.
    • In alcuni casi, il valore esatto può essere negativo. Dovrai ignorare il segno meno (cioè prendere il valore assoluto della variabile reale).[5]
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Esprimere il Risultato in Forma Percentuale

  1. 1
    Converti la frazione in forma decimale. Per ottenere una percentuale è più facile avere un numero decimale. Nel nostro esempio, 1/10 = 0,1. Con una calcolatrice puoi convertire rapidamente anche frazioni più complesse.
    • Se non puoi usare una calcolatrice, dovrai svolgere a mano la divisione per convertire la frazione in decimale. Di solito, sarà sufficiente arrotondare a 4-5 cifre decimali.
    • Dovresti sempre dividere un numero positivo per un numero positivo quando converti in forma decimale.
  2. 2
    Moltiplica il risultato per 100. Il passo successivo è moltiplicare semplicemente il risultato, 0,1 nel nostro esempio, per 100. In questo modo lo convertirai in forma percentuale. Aggiungi il simbolo % al numero e hai finito.[6]
    • In questo esempio 0,1 x 100 = 10. Aggiungi il simbolo percentuale per ottenere 10%, l'errore percentuale.
  3. 3
    Controlla i calcoli per assicurarti che il risultato sia corretto. Spesso cambiare i segni (positivo/negativo) e dividere può portare a piccoli errori di calcolo. Meglio verificare che la tua risposta abbia senso.
    • Nel nostro esempio, vogliamo assicurarci che la stima di 9 arance sia sbagliata del 10% rispetto al valore reale dei frutti. Il 10% (10% = 0,1) di 10 arance è pari a 1 (0,1 x 10 = 1).
    • 9 arance + 1 = 10 arance. Questo calcolo conferma che la stima di 9 era scorretta di solo 1 arancia, cioè del 10% rispetto al valore reale di 10 arance.
    Pubblicità

Consigli

  • I valori possono essere definiti anche sperimentali (approssimati) e teorici (esatti). Assicurati di usare il valore che stai confrontando in relazione a quello reale.
  • Stranamente, dato che consideri il valore assoluto della differenza tra il valore approssimato e quello esatto, non ha importanza l'ordine della sottrazione. Per esempio, |8 - 4| = 4 e |4 - 8| = |-4| = 4. I valori sono identici!

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Matematica
Sommario dell'ArticoloX

Per calcolare la percentuale d’errore, usa la formula: [(valore esatto - valore approssimato)/valore esatto] x 100. Per prima cosa, sottrai il valore approssimato dal valore esatto. Poi, dividi il risultato per il valore esatto. Infine, converti le frazioni in forma decimale e moltiplica il risultato per 100 per trovare la percentuale d'errore. Se vuoi imparare come controllare i tuoi risultati, continua a leggere l’articolo!

Questa pagina è stata letta 43 056 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità