Come Calmare un Coniglio Aggressivo

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Il tuo coniglio ti morde o mordicchia la mano quando ti avvicini alla gabbia? Mostra i denti o ringhia quando gli offri la mano per fartela annusare? Ti insegue e si allunga verso di te? Gli esemplari che si comportano in questo modo sembrano casi senza speranza, ma con un po' di attenzioni e precauzioni ci sono dei modi per calmare il tuo amico dalle orecchie lunghe.

Parte 1 di 3:
Maneggiare un Coniglio Aggressivo

  1. 1
    Fagli capire che ti fa male quando ti morde. Emetti un urlo improvviso o grida; questo è un segnale che gli fa capire che provi dolore e può associarlo al fatto che ti abbia morso.[1]
    • Dei morsetti delicati possono essere solo una maniera per avvisarti di andare via o che lo stai infastidendo; probabilmente non ha intenzione di farti del male, vuole solo dirti che non vuole essere toccato o maneggiato. Questo tipo di "avvertimento" non è in genere doloroso e non è accompagnato da un comportamento aggressivo. I morsi veri e propri rappresentano invece un atteggiamento sbagliato che non deve essere incoraggiato o lodato; fanno male e il coniglio potrebbe anche non mollare la presa quando ti morde.
  2. 2
    Afferralo correttamente. Se lo maneggi nella maniera sbagliata, potresti provocargli dolore e in tal caso potrebbe agire in maniera aggressiva; assicurati di prenderlo dalle zampe posteriori ed evita di scuoterlo; devi essere delicato e sostenerlo dalla schiena.[2]
    • Avvolgerlo con cautela in un asciugamano è una maniera sicura di trattenerlo, limitandone i movimenti se si comporta in modo aggressivo e devi invece prenderlo in mano, per esempio per somministrargli un farmaco; assicurati ovviamente che possa respirare e che il naso non sia coperto.
  3. 3
    Avvicinati con molta cautela. Se ti morde quando ti avvicini, potrebbe essere semplicemente dovuto al fatto che lo hai spaventato. I conigli non vedono molto bene da vicino, mentre hanno un'ottima visione da lontano; pertanto, mettere la mano proprio davanti al suo muso potrebbe sorprenderlo e potrebbe sentire il bisogno di difendersi.[3]
    • Accarezzalo da sopra. Non mettere la mano proprio sotto il suo naso, ma lascia che la associ a qualcosa di positivo, come un gesto affettuoso.
    • Mentre lo accarezzi parlagli con un tono di voce delicato; questo lo aiuta a rilassarsi e non dovrebbe sentire la necessità di mettersi sulla difensiva.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Farlo Sentire al Sicuro

  1. 1
    Sii gentile con lui. Non dovresti mai colpirlo, sgridarlo o obbligarlo a essere affettuoso con te. Se l'animale mostra aggressività e tendenze violente, colpirlo non fa altro che spaventarlo e stressarlo ancora di più; devi guadagnarti la sua fiducia e devi fare in modo che si senta a proprio agio vicino a te.[4]
  2. 2
    Crea un ambiente sicuro. Metti il coniglio e la sua gabbia in una stanza piccola, come il bagno; chiudi la porta e apri lo sportello della gabbia. Siediti sul pavimento con il tuo piccolo amico, ma lascia che sia lui a decidere quando uscire dal recinto. Ignoralo mentre ti annusa e saltella nella stanza, non afferrarlo e non accarezzarlo; resta inerte così per alcuni minuti. Alla fine il coniglio si abitua alla tua presenza e non ti considera più come una minaccia.
  3. 3
    Prenditi del tempo per socializzare con il tuo piccolo amico. Invece di precipitarti ad abbracciarlo e prenderlo in braccio, concedigli del tempo affinché si abitui a te e prenda confidenza. Questa tecnica è valida anche nei rapporti che il coniglio instaura con persone nuove (oltre che con gli altri animali) che incontra nella vita di ogni giorno. Se gli concedi il tempo di prendere familiarità con gli estranei rispettando il suo ritmo e senza forzarlo, si sente molto più rilassato e interessato a interagire.[5]
    • All'inizio puoi indossare dei guanti per proteggere le mani quando lo afferri; ma dopo alcune sessioni in cui ha avuto modo di conoscerti e non si è mostrato aggressivo o violento, puoi toglierli.
  4. 4
    Evita di metterlo in situazioni stressanti. Prestagli attenzione e osserva cosa può indurlo a reagire in maniera violenta; potrebbero essere alcuni rumori, come il tritarifiuti installato in cucina (se ne hai uno) oppure l'asciugacapelli o magari è qualcosa che si muove troppo velocemente. Una volta individuati i fattori che ti sembrano quelli scatenanti, devi fare in modo di evitarli.[6]
    • Lo stress può rendere aggressivi i conigli; questo è il loro modo di difendersi o di proteggersi quando si sentono minacciati. Se ti stai impegnando per evitare di metterlo in situazioni che gli creano ansia o nelle quali si sente minacciato, la sua aggressività e il comportamento violento dovrebbero ridursi.
  5. 5
    Insegna ai bambini a interagire correttamente con il coniglio. I bambini non capiscono a volte il modo appropriato di afferrare gli animali o come relazionarsi correttamente con loro; il coniglio potrebbe pertanto mordere se non viene tenuto in mano nella maniera adatta. Incoraggia i bimbi a toccarlo delicatamente, a parlargli in modo gentile ed evitare di spaventarlo.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Trovare l'Origine dell'Aggressività

  1. 1
    Fallo sterilizzare o castrare. Una delle cause principali di un comportamento aggressivo nei conigli è il livello ormonale. Gli esemplari che non sono stati sottoposti a questo trattamento hanno una maggiore propensione alla violenza quando diventano adulti, solitamente intorno ai 3-9 mesi di vita, ma questa procedura veterinaria limita notevolmente i problemi comportamentali.[7]
    • Alcuni proprietari di conigli pensano che far accoppiare le femmine abbia lo stesso effetto della sterilizzazione, ma non è vero; l'accoppiamento non rappresenta un'alternativa alla procedura chirurgica; qualsiasi cambiamento che può manifestarsi durante la gravidanza è solo temporaneo, ma i tratti caratteriali aggressivi si ripresentano, una volta nati i cuccioli.
  2. 2
    Portalo dal veterinario. L'aggressività o la violenza possono essere una reazione al dolore o a qualche malattia; pertanto, se il tuo amico mostra questo tipo di comportamento - soprattutto se si verifica all'improvviso - fallo visitare dal medico per assicurarti che non stia soffrendo di qualche disturbo o lesione.[8]
    • Quando sei nell'ambulatorio del veterinario, informati in merito allo stato di salute generale del coniglio. Chiedi al medico quali sono le tecniche che puoi mettere in atto per correggere il cattivo comportamento dell'animale e se ha consigli o raccomandazioni da farti per il tuo esemplare in particolare. Se alcune cose non ti sono chiare, poni domande e fatti dare tutte le informazioni necessarie.
    • Puoi eseguire tu stesso un rapido controllo a casa prima di recarti dal medico; alcuni segni di malattia possono essere rinorrea o lacrimazione, innalzamento o calo della temperatura corporea (il modo migliore per testarla è toccargli le orecchie) o anche perdita di appetito. Uno qualsiasi di questi sintomi può essere segno di un problema; pertanto, se il tuo piccolo amico manifesta alcuni o una combinazione di questi segnali, fallo visitare dal veterinario.
  3. 3
    Sappi che i conigli sono spesso territoriali. Evita di togliere il tuo esemplare dalla gabbia; non privarlo dei suoi giocattoli, della ciotola del cibo o di qualunque altro oggetto che si trova all'interno. Aspetta che il coniglio sia fuori dal recinto quando decidi di pulirlo; se ti morde quando ti avvicini, è probabile che lo faccia per proteggere la sua proprietà.[9]
    • La cosa migliore da fare quando ti avvicini alla gabbia è accarezzare l'animale. Fagli qualche coccola affettuosa ogni volta che lo raggiungi; alla fine, il coniglio impara che la mano che entra nella sua dimora non è una minaccia, ma qualcosa di positivo.
    Pubblicità

Consigli

  • Ogni volta che ti si avvicina in maniera tranquilla, lodalo; questo rinforza il suo buon comportamento.

Pubblicità

Avvertenze

  • Prendilo in mano facendo sempre molta attenzione, anche se non mostra segni di aggressività.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Animali
Questa pagina è stata letta 4 894 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità