Come Cambiare il Fuso Orario in Linux

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Usare l'Interfaccia Grafica dell'Utente (GUI)Usa il Menu Ora e DataUsa la Linea di ComandoRiferimenti

Sia che tu sia un novizio o un utente di Linux molto esperto, sarai comunque in grado di modificare facilmente le impostazioni riguardanti il fuso orario del tuo computer Linux. Puoi farlo in tre modi diversi e principali: in uno utilizzerai la GUI del desktop, mentre negli altri due casi utilizzerai la linea di comando. Continua a leggere la guida per scoprire come procedere.

1
Usare l'Interfaccia Grafica dell'Utente (GUI)

  1. 1
    Seleziona la voce 'Amministrazione' dal menu 'Sistema', dopodiché scegli la voce 'Ora e Data'.
    • In alternativa, puoi cliccare sull'orologio di sistema e selezionare la voce 'Ora e Data' dal menu contestuale che apparirà.
    • Questo metodo è specifico per Ubuntu. Le opzioni di menu sono simili per molte distribuzioni di Linux.[1]
  2. 2
    Seleziona il tuo fuso orario attuale. In base alla distribuzione di Linux che stai usando, come prima operazione, potrebbe essere necessario selezionare la scheda relativa al fuso orario.
  3. 3
    Seleziona la tua posizione sulla mappa del mondo. La maggior parte delle distribuzioni saranno dotate di una mappa grafica da cui potrai selezionare facilmente la tua posizione. In questo modo, sarà più semplice selezionare il fuso orario corretto.
    • Dopo aver scelto la fascia della mappa corrispondente alla tua posizione, seleziona la città che più si avvicina alla tua zona di residenza.

2
Usa il Menu Ora e Data

  1. 1
    Accedi alla finestra 'Terminale'. Questo metodo ti fornirà un menu ASCII da cui potrai selezionare il tuo fuso orario. Digita uno dei seguenti comandi in base alla distribuzione di Linux che stai usando:
    • Ubuntu: dpkg-reconfigure tzdata
    • Redhat: redhat-config-date
    • CentOS/Fedora: system-config-date
    • FreeBSD/Slackware: tzselect
  2. 2
    Seleziona il fuso orario. Ogni distribuzione visualizzerà un menu leggermente differente, ma che sostanzialmente fornirà le stesse funzioni. Scegli la regione e la città che più si avvicinano alla tua posizione attuale. In questo modo modificherai le impostazioni del fuso orario del tuo sistema.

3
Usa la Linea di Comando

  1. 1
    Controlla il tuo fuso orario attuale. Esegui l'accesso come 'root'. Accedi alla finestra 'Terminale' e verifica il fuso orario corrente usando il comando date. Verrà visualizzato la data di sistema nel seguente formato: Mon Aug 12 12:15:08 PST 2013. PST in questo caso si riferisce al fuso orario del pacifico (Pacific Standard Time). In alternativa, potresti leggere la sigla GMT, con riferimento al fuso orario di Greenwich (Greenwich Mean Time).
  2. 2
    Seleziona l'area geografica corrispondente al tuo fuso orario. Spostati nella directory /usr/share/zoneinfo. Verrà visualizzata una lista di aree geografiche. Scegli la zona più vicina a te selezionandone il relativo numero.
    • Il percorso della directory /usr/share/zoneinfo potrebbe variare in base alla distribuzione di Linux che stai utilizzando.
  3. 3
    Esegui il backup delle impostazioni correnti relative al tuo fuso orario. Se lo desideri, puoi farlo rinominando il file di configurazione delle impostazioni per il fuso orario. Usa il seguente comando mv /etc/localtime /etc/localtime-old
  4. 4
    Imposta l'orologio del tuo computer in base all'area geografica e alla città più vicina alla tua posizione attuale. Usa il seguente comando, ricordandoti di sostituire l'area geografica e la città corrette per le tue esigenze: ln -sf /usr/share/zoneinfo/Europe/Amsterdam /etc/localtime .
    • Se la tua città di residenza non è presente nella lista, selezionane una che abbia il medesimo fuso orario.
  5. 5
    Verifica che il fuso orario sia stato impostato correttamente. Esegui nuovamente il comando date e verifica che il fuso orario corrisponda a quello che hai appena modificato.
  6. 6
    Imposta l'orologio di sistema in modo che sia sincronizzato automaticamente con un 'time server' nel web. Le distribuzioni di Linux più moderne sono già provviste del package per usare il servizio NTP. Usa i seguenti comandi per provvedere all'installazione del servizio NTP in base alla distribuzione di Linux che stai usando:
    • Ubuntu/Debian: sudo aptitude install ntp
    • CentOS: sudo yum install ntp
      sudo /sbin/chkconfig ntpd on
    • Fedora/RedHat: sudo yum install ntp
      sudo chkconfig ntpd on
    • Digita il comando 'ntpdate': ntpdate
    • Esistono molti server pubblici a cui collegarsi. Puoi trovare una lista aggiornata direttamente online a questo indirizzo.

Consigli

  • In Linux RedHat esiste una utility chiamata 'Setup' che ti permette di impostare il fuso orario scegliendolo da un elenco, per poterlo fare però dovrai installare il package 'redhat-config-date' ( NOTA: su RHEL5 il package da installare si chiama 'system-config-date' >
  • Per configurare UTC:
  • Il parametro relativo al server per la sincronizzazione dell'ora del comando 'rdate' può essere un qualsiasi server pubblico che supporti il protocollo RFC-868. Puoi trovare un elenco di server validi a questo indirizzo. Nota: a partire da Aprile 2007, il NIST ha annunciato di voler eliminare il supporto al protocollo RFC-868 (puoi trovare l'annuncio ufficiale a questo link). Nell'Aprile 2009 tutto ciò non è ancora avvenuto.
  • Su alcune versioni di Linux RedHat, Slackware, Gentoo, SuSE, Debian, Ubuntu, e su qualsiasi altra versione di Linux 'normale', il comando per visualizzare e modificare le impostazioni per l'ora è 'date' e non 'clock'.
  • Sui telefoni mobili, e su altri piccoli dispositivi che utilizzano Linux, le impostazioni del fuso orario vengono memorizzate in modo differente. Vengono salvate nella directory '/etc/TZ', nel formato descritto nella documentazione reperibile a questo link. Modifica il file manualmente oppure utilizza il comando 'echo' (ad esempio il comando 'echo GMT0BST > /etc/TZ', imposta il fuso orario del Regno Unito).
  • Usa il comando 'vi /etc/sysconfig/clock' e modifica il parametro 'UTC' come segue: 'UTC=true'.
  • Nei sistemi che utilizzano i dpkg (per esempio Debian e Ubuntu/Kubuntu), puoi provare ad utilizzare il comando 'sudo dpkg-reconfigure tzdata'. In questo modo potrai configurare tutto correttamente in pochi e semplici passaggi.

Avvertenze

  • Alcune applicazioni (come ad esempio PHP) hanno le impostazioni per il fuso orario separate da quelle del sistema operativo.
  • Su alcuni sistemi esiste una utility apposita in cui configurare il fuso orario corretto, dopodiché in modo automatico le modifiche verranno applicate alla configurazione di sistema. Ad esempio Debian fornisce l'utilità di sistema 'tzsetup' o 'tzconfig'.
  • Quando aggiorni un server virtuale, fai affidamento sull'orologio fisico del computer su cui è installato anziché utilizzare il servizio 'NTP'. Cercare di modificare l'orologio di sistema o utilizzare il servizio 'NTP' non funzionerà perché il server virtuale non è in grado di farlo.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Linux

In altre lingue:

English: Change the Timezone in Linux, Español: cambiar la zona horaria en Linux, Deutsch: Die Zeitzone unter Linux ändern, Русский: изменить часовой пояс в Linux, Português: Alterar o Fuso Horário no Linux, Français: changer de fuseau horaire sous Linux, Bahasa Indonesia: Mengganti Zona Waktu di Linux, العربية: تغيير المنطقة الزمنية على لينكس, 中文: 在Linux中更改时区, ไทย: เปลี่ยนโซนเวลา (Timezone) ใน Linux, Nederlands: De tijdzone wijzigen in Linux, Tiếng Việt: Thay đổi múi giờ trên Linux, Türkçe: Linux'ta Saat Dilimi Nasıl Değiştirilir

Questa pagina è stata letta 13 102 volte.
Hai trovato utile questo articolo?