Per camminare con grazia serve fare un po' di pratica, ma è possibile riuscirci con l'aiuto di qualche semplice dritta. Assicurati di prestare sempre attenzione alla postura e sforzati di trasmettere sicurezza attraverso il linguaggio del corpo. Se vuoi imparare a camminare in maniera aggraziata sui tacchi, scegli le scarpe giuste, in modo da riuscire a fare movimenti fluidi ed eleganti.

Parte 1 di 3:
Camminare con la Postura Perfetta

  1. 1
    Tieni la testa alta. Il primo passo da fare per padroneggiare una postura aggraziata mentre si cammina è assicurarsi di assumere una posizione che risulti sempre naturale e dritta, anziché piegarsi in avanti o puntare il capo verso l'alto. Per capire se la testa è nella posizione giusta, il mento deve essere parallelo al pavimento.
    • Dovresti anche cercare di non sporgere la testa davanti a te, cosa che può spesso succedere quando si cammina sui tacchi alti. Se ti accorgi che lo fai, cerca di piegarti leggermente all'indietro, in modo da allineare il capo alla spina dorsale [1].
  2. 2
    Fai attenzione alle spalle. Cerca di tenerle rilassate e portale indietro. Devi evitare di ingobbirti o tenerle sollevate all'altezza delle orecchie, che tu stia camminando o meno.
    • Se hai dei dubbi in merito alla posizione delle spalle, prova ad appoggiare la schiena a un muro. Le spalle dovrebbero essere portate abbastanza indietro da toccare il muro, ma non tanto da impedire alla parte superiore della colonna vertebrale di toccare la parete.
  3. 3
    Cerca di stare con la schiena dritta. Se fai di tutto pur di non ingobbirti, potresti finire con l'arcuare la colonna vertebrale. Nemmeno questa postura è l'ideale, quindi cerca di rilassarti un po'! La colonna vertebrale dovrebbe essere quanto più dritta possibile, senza curve evidenti nella zona delle spalle o lombare.
    • Il modo più facile per verificare la posizione della schiena è usare uno specchio a figura intera. La colonna vertebrale dovrebbe creare una linea retta dal collo al coccige. Se arcui la schiena, probabilmente noterai che i glutei sporgeranno un po'.
  4. 4
    Non dimenticare le gambe. Essendo alla base della postura, è importante che assumano la posizione adeguata quando cammini. Posizionarle correttamente non solo ti farà sembrare più aggraziata, ti aiuterà anche a prevenire il mal di schiena. Per ottenere una postura ideale, la distanza fra i piedi dovrebbe essere più o meno pari all'ampiezza delle spalle. Dovresti anche evitare di estendere completamente le ginocchia.
  5. 5
    Usa il corsetto addominale. I muscoli addominali sono molto importanti per mantenere una buona postura. Quando cammini, cerca di spingere consapevolmente in dentro la parte inferiore della pancia.
    • Se gli addominali non sono molto forti, un buon allenamento può aiutarti a rinforzare il core e a migliorare la postura.
  6. 6
    Esercitati. Per camminare assumendo la postura perfetta, devi fare qualche esercizio. Se possibile, filmati mentre cammini e guarda attentamente le riprese per capire come puoi migliorarla.
    • Puoi anche esercitarti a camminare con una buona postura tenendo in equilibrio un libro sulla testa. Più lo fai, più facile e naturale diventerà.
  7. 7
    Imita altre persone. Oltre a essere consapevole della tua postura e del tuo portamento, considera il modo in cui si muovono gli altri. Se vedi una persona che cammina in una maniera particolarmente aggraziata, prendi nota della sua postura e cerca di imparare da lei.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Camminare Trasudando Sicurezza

  1. 1
    Mentre cammini, guarda dritto davanti a te. Non devi fissare qualunque persona incontri, ma non aver paura di instaurare un veloce contatto visivo. Pur avendo una postura perfetta, non sembrerai particolarmente aggraziata se non fai che fissare il pavimento.
    • Se immagini che sul pavimento ci sia una linea dritta e concentri l'attenzione su un punto lontano di fronte a te, ciò può esserti di aiuto per sentirti maggiormente a tuo agio. Questo ti darà una mano a camminare dritta e sembrerà che tu stia guardando davanti a te, senza doverti preoccupare di instaurare un contatto visivo diretto [2].
  2. 2
    Guarda le mani. Niente più di un paio di mani in perenne agitazione può rovinare un portamento altrimenti aggraziato. Mentre cammini, tieni delicatamente le braccia lungo i fianchi e lasciale muovere leggermente. Evita di incrociarle, mettere le mani in tasca o toccarti i capelli e i vestiti. Tutte queste azioni ti faranno sembrare ansiosa e a disagio [3].
    • Devi trovare una posizione per le braccia che risulti naturale. Non dovrebbero oscillare con forza sui fianchi né dovrebbero essere talmente rigide da farti sembrare un robot.
    • Se non riesci a lasciare le braccia lungo i fianchi senza sembrare troppo rigida, prova a tenere una pochette. Le mani avranno dunque qualcosa di produttivo da fare e non si agiteranno di continuo [4].
  3. 3
    Quando cammini, prenditi tutto il tempo che ti serve. I movimenti bruschi possono farti sembrare tesa e insicura, mentre i movimenti calmi e volontari risulteranno aggraziati e sicuri [5].
    • Se ti senti ansiosa, fai particolarmente attenzione alla velocità con cui cammini. Può essere facile accelerare il passo senza nemmeno accorgersene. Più fai movimenti volontari, più naturale diventerà il portamento.
    • Devi muoverti piano, ma assicurati che i movimenti non siano innaturalmente lenti.
    • Se cammini sui tacchi, è ancora più importante evitare di accelerare il passo. Probabilmente ti accorgerai che i passi sono leggermente più corti con questo tipo di scarpa, quindi camminare velocemente risulterà poco naturale. Inoltre, rischi di perdere l'equilibrio [6].
  4. 4
    Sorridi mentre cammini. Non devi avere un sorriso perennemente stampato in volto, ma un'espressione piacevole ti farà sembrare più sicura e aggraziata mentre camminerai [7].
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Scegliere le Calzature Giuste per Camminare

  1. 1
    Assicurati che le scarpe ti stiano bene. Se sono troppo larghe, sarà difficile camminarci. Se sono troppo strette, il dolore sarà talmente grande da rischiare di camminare in maniera strana. Assicurati di provarle in negozio per essere sicura che ti stiano veramente bene e non ti pizzichino i piedi [8].
    • Se trovi che siano leggermente grandi, puoi comprare degli inserti per creare un cuscinetto ed evitare sfregamenti [9].
  2. 2
    Scegli il tacco giusto. Esistono diverse forme e numeri di scarpe con il tacco alto. Per camminarci con grazia, è fondamentale scegliere il paio che fa al caso tuo [10].
    • Inizia con un tacco basso e procedi gradualmente verso uno più alto. Ricorda che non tutte sanno camminare sui tacchi particolarmente alti. Solitamente chi ha i piedi più piccoli necessita di tacchi più bassi.
    • Le scarpe con il tacco particolarmente stretto sono molto più scomode, quindi, se non sei abituata ai tacchi, cercane uno leggermente più ampio.
    • Se quando usi i tacchi le caviglie tendono a barcollare, ti conviene cercarne un paio con il cinturino.
    • Le scarpe alte a punta sono generalmente meno comode rispetto ad altri modelli.
    • Non scegliere scarpe con la piattaforma alta, a meno che tu non abbia esperienza a camminare sui tacchi.
  3. 3
    Esercitati a camminare con i tacchi. Camminare sui Tacchi Alti è difficile: se non sei abituata, rischi di sembrare goffa e impacciata. Prima di usarli per uscire, assicurati di impratichirti in casa. Tieni a mente questi suggerimenti [11]:
    • Quando fai un passo, va sempre appoggiato il tallone per primo.
    • Fai passi più piccoli rispetto a quelli che faresti con le ballerine.
    • Fai attenzione alle superfici morbide o irregolari, in quanto possono incastrare i tacchi.
  4. 4
    Usa scarpe che reputi comode. Puoi camminare con grazia usando quasi qualsiasi tipo di calzatura, quindi non pensare di dover necessariamente utilizzare i tacchi. Se preferisci le ballerine, impegnati a migliorare la postura e a trasmettere sicurezza attraverso il linguaggio del corpo, vedrai che sembrerai molto aggraziata.
    • Ti conviene evitare di andare in giro con le infradito: fanno molto rumore, sono dannose per la postura e possono farti inciampare. Niente di tutto questo è aggraziato [12].
    Pubblicità

Consigli

  • Assicurati di esserti allacciata bene le scarpe per evitare di inciampare.
  • La perfezione arriva solo con la pratica, quindi non arrenderti!
  • Cerca di non camminare con passo pesante. Se ti ritrovi a fare molto rumore quando cammini sui tacchi, è possibile che siano troppo alti per te.
  • Non provare a camminare come una modella nella vita di tutti i giorni. Questo tipo di andamento è aggraziato in certe situazioni, ma farlo nei corridoi della scuola o al supermercato sembrerà strano.
  • Fai sempre attenzione a dove vai.
  • Non accentuare l'andatura dimenando i fianchi da un lato all'altro [13].

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Fare il Tuo Profumo Personale

Come

Sistemare delle Scarpe che Fanno Male

Come

Restare Fresco Quando il Clima è Caldo

Come

Mettere i Lacci alle Scarpe

Come

Indossare Scarpe di Taglia più Grande

Come

Fare un Massaggio alla Schiena

Come

Restringere i Vestiti Lavandoli

Come

Usare una Pietra Pomice

Come

Creare Tagli sulle Sopracciglia

Come

Applicare le Unghie Finte senza Colla

Come

Snellire le Guance con Alcuni Semplici Esercizi

Come

Realizzare il Balayage

Come

Fare il Profumo (Metodo dei Fiori e dell'Acqua)

Come

Usare lo Shampoo Viola
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 16 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 2 998 volte
Questa pagina è stata letta 2 998 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità