Come Capire quando è il Momento per il Primo Reggiseno

3 Parti:Riconoscere i Segni dello Sviluppo del SenoScegliere il Primo ReggisenoImpara di Più sulle Taglie dei Reggiseni

Comprare il primo reggiseno è un passo importante per ogni ragazza e potrebbe farti sentire eccitata o imbarazzata o entrambe le cose. È normale e non dovresti esserne preoccupata. Esistono dei segnali che suggeriscono quando inizi ad aver bisogno di un reggiseno, ma è importante ricordare che le ragazze non sono tutte uguali e tu potresti crescere a un ritmo diverso rispetto alle tue amiche e va bene così!

Parte 1
Riconoscere i Segni dello Sviluppo del Seno

  1. 1
    Nota se sotto la maglietta si intravedono i “bottoni mammari”. Se noti questi piccoli abbozzi di seno, significa che è arrivato il momento di comprare il primo reggiseno. I bottoni mammari sono piccole protuberanze al di sotto dei capezzoli. Ad ogni modo, se una ragazza si sente a disagio a causa del suo seno, potrebbe essere comunque arrivato il momento di indossare un reggiseno – a prescindere dallo sviluppo fisico.
    • Solitamente, quando il seno comincia a crescere, si avverte una certa sensibilità o dolore. È una cosa normale, niente di preoccupante. È soltanto un segno dell’inizio della pubertà.[1]
    • In seguito, i capezzoli e l’areola (porzione di pelle circolare attorno ai capezzoli) diventeranno più scuri e più grandi. Poi il seno inizierà ad accrescersi ulteriormente, magari con una forma appuntita all’inizio.
  2. 2
    È bene tu conosca l’età alla quale mediamente una ragazza entra nella pubertà. Le ragazze iniziano a indossare reggiseni all’incirca all’età di 11 anni. Tuttavia, alcune ne hanno bisogno già a 8 anni, mentre altre possono farne a meno fino ai 14. Ogni ragazza è diversa dall’altra!
    • Alle volte, ragazze dal fisico non così tanto sviluppato chiedono un reggiseno perché la loro amica ne sta indossando uno. In questi casi, si potrebbe cominciare con un primo reggiseno a triangolo o a fascia.[2]
    • Puoi anche partire con una canottiera da indossare sotto le magliette. In ogni caso, non controllare con ansia se stai crescendo di pari passo con le altre ragazze oppure no: ognuna cresce secondo il suo ritmo e va bene così!
  3. 3
    Identifica i segnali della pubertà. I bottoni mammari sono solo uno dei tanti cambiamenti che una ragazza noterà sul suo corpo dall’inizio della pubertà in poi.
    • Potrebbero crescere i peli pubici. In alcune ragazze questi ultimi potrebbero crescere ancora prima che compaiano i bottoni mammari.[3]
    • In alcune ragazze la pubertà potrebbe comportare un aumento di peso, specialmente nell’area della pancia, che potrebbe arrotondarsi un po’. Questo è segno dell’inizio della maturità fisica.
    • Potrebbe anche comparire la prima mestruazione, anche se nei primi tempi il ciclo potrebbe essere irregolare. Questi sono tutti normali segni del passaggio all’età adulta.

Parte 2
Scegliere il Primo Reggiseno

  1. 1
    Prova come primo reggiseno un reggiseno a triangolo o a fascia. Le ragazze possono indossare un reggiseno di questo tipo quando i capezzoli iniziano a crescere. Questi reggiseni sono molto più comodi, sembrano quasi dei top e rendono i capezzoli meno evidenti, così da non farti sentire troppo a disagio.
    • La cosa più importante per un primo reggiseno è che sia molto comodo. Non c’è motivo per cui una ragazza debba avere un reggiseno estroso o di pizzo. Per questo i reggiseni a triangolo o a fascia sono ideali: sono di solito semplici, di cotone elasticizzato e senza imbottitura.[4]
    • Un reggiseno sportivo è un’altra buona idea per le lezioni di ginnastica o se fai parte di qualche squadra. Dal momento che i reggiseni sportivi sono pensati per essere più piatti nell’area della coppa e poiché sono molto comodi, potrebbero costituire un’ottima scelta come primo reggiseno, anche se non pratichi nessun tipo di sport.
  2. 2
    Scegli un reggiseno con un’imbottitura morbida se il tuo seno è già abbastanza sviluppato. Se ti è cresciuto il tessuto mammario e porti una prima o di più, è arrivato il momento di comprare un reggiseno con coppe morbide.[5]
    • Misurati o chiedi a tua madre di misurarti ogni quattro settimane, cosicché tu possa capire quando hai bisogno di un reggiseno con imbottitura morbida. Reggiseni di questo tipo non spingono in alto il seno e nemmeno ne modificano la forma, per questo sono adeguati per giovani donne. Inoltre, sono anche comodi.
    • I reggiseni con i ferretti non sono una scelta saggia come primo reggiseno; servono a fornire sostegno alle ragazze che hanno un seno già molto sviluppato e, dal momento che sei appena entrata nella pubertà, probabilmente non ne hai bisogno.[6]
    • Se preferisci, puoi scegliere un reggiseno di un colore simile alla tua pelle, in modo che non traspaia attraverso la maglietta. Altrimenti, puoi comprare reggiseni di colori diversi per abbinarli a magliette diverse, così che non risaltino (per esempio, non indossare un reggiseno nero sotto una maglietta bianca, a meno che tu non abbia la pelle scura).[7]
  3. 3
    Scopri i dettagli riguardo ai reggiseni. Potrebbe essere necessario che una ragazza impari cose che le donne adulte danno per scontate.
    • Per esempio, una ragazza potrebbe non sapere che non è necessario indossare un reggiseno durante la notte. Alcuni reggiseni hanno l’imbottitura, che non serve quando una ragazza è da poco entrata nella pubertà.[8]
    • Puoi usare un salva reggiseno per non rovinare il reggiseno durante i cicli di lavaggio in lavatrice.
    • Puoi trovare varie linee di reggiseni per ragazze nei centri commerciali e nei negozi di lingerie.[9]

Parte 3
Impara di Più sulle Taglie dei Reggiseni

  1. 1
    Chiedi informazioni sulla pubertà a tua madre oppure a un altro adulto. Per molte ragazze, prendere il primo reggiseno risulta essere un’esperienza complessa. Potresti aver paura di essere presa in giro dai ragazzi o dalle altre ragazze, se stai crescendo più velocemente (o più lentamente) delle altre. Sappi che la tua ipersensibilità in questa fase è normale. Chissà! Magari sarà tua madre ad affrontare il discorso per prima. [10]
    • Chiedi a tua madre oppure a un altro adulto un libro sulla pubertà. Raccontale quali cambiamenti noti sul tuo corpo. Sii aperta riguardo alle tue emozioni. Capita che alle volte i ragazzi stuzzichino le ragazze riguardo ai reggiseni. Se ti è successo, non preoccuparti, è comune che accada, ma raccontalo a un adulto.[11]
    • Le donne sono belle a prescindere dalle dimensioni del loro seno. Le ragazze potrebbero preoccuparsi se hanno un seno piccolo o troppo grande, ma sappi che esistono donne con corpi di ogni forma e dimensione.[12]
    • Non preoccuparti se provi imbarazzo. Sappi che sentirsi in imbarazzo è normale alla tua età.
    • Se sei il genitore di una ragazza, non parlare dell’argomento di fronte ad altri, amici o fratelli che siano.
  2. 2
    Inizia a capire come si calcola la taglia del reggiseno. Devi assicurarti di prendere la misura giusta, così da stare comoda e ricevere un adeguato sostegno.
    • Negli Stati Uniti la taglia si compone di due parti: la circonferenza del torace e la misura della coppa. La circonferenza del torace è rappresentata da un numero pari, ossia 32, 34, 36 e così via. La misura della coppa è data da una lettera, ossia A, B o C. In altri paesi, come il Regno Unito, la misura della coppa può essere indicata diversamente (AA, A, B, C, D, DD, etc).[13]
    • La commessa di un grande magazzino prenderà le tue misure o altrimenti puoi farlo da sola a casa oppure puoi chiedere una mano a tua madre od a tua sorella maggiore. Usa un metro a nastro. Per determinare la circonferenza del torace, avvolgi il metro a nastro sotto al seno ed attorno alla schiena. Tienilo fermo, ma non troppo stretto. La misura ottenuta sarà in centimetri. A questo numero aggiungi altri 13 cm: questa sarà la circonferenza del tuo torace.[14]
    • Per misurare la coppa avvolgi stretto il metro a nastro attorno alla parte più piena del seno. Sottrai a questa misura quella della circonferenza del torace. Il risultato dovrebbe essere un numero compreso tra 2 e 10 cm. Così avrai ottenuto la misura della coppa.
    • Al di sotto dei 2 cm si tratta di una coppa AA. 2 cm rappresentano una A, 5 cm una B, 7,5 cm una C e 10 cm una D. Se il numero è incerto, approssima sempre per eccesso. Questo è di particolare importanza per le giovani ragazze, dal momento che crescono così in fretta che, se arrotondi per difetto, il reggiseno inizierà subito ad andare stretto e bisognerà cambiarlo. Si può dire che le ragazze siano pronte per un reggiseno quando hanno una A.[15]
  3. 3
    Impara come si indossa un reggiseno. Non preoccuparti di dover dire a tua madre che non hai idea di come si metta un reggiseno. Molte ragazze hanno bisogno che qualcuno prima mostri loro come fare, perciò non c’è problema a chiedere.
    • Per mettere il reggiseno, infila le braccia nelle bretelle e piegati in avanti di modo che i seni vadano a cadere nelle coppe. Aggancia la parte di dietro con il gancio centrale (i reggiseni a fascia e quelli sportivi non vanno agganciati, il che il rende ideali come primo reggiseno).
    • Se serve, sistema le bretelle e cambia gancio di chiusura.
    • Potresti chiedere a tua madre di accompagnarti al centro commerciale e lì farti prendere le misure dalla commessa per comprare il reggiseno della taglia perfetta.[16] Alcune madri colgono l’occasione per trascorrere una giornata divertente “solo madre e figlia”.

Consigli

  • Se sei una madre, rispetta la privacy di tua figlia. Probabilmente lei non vorrà che si sappia che sta iniziando ad indossare reggiseni. Se è lei a raccontarlo, falla sentire a suo agio.
  • Non sentirti in imbarazzo nel parlarne con tua madre. Ricorda che anche lei ha vissuto le stesse cose quando era ragazza!
  • Ricorda che le ragazze non sono tutte uguali. Non preoccuparti se il tuo sviluppo è più lento che nelle altre.
  • Se vuoi parlare con tua madre, portala nella tua o nella sua stanza, cosicché abbiate più privacy e nessuno possa venire a prenderti in giro perché parli di certi argomenti.
  • Se ti imbarazza dover parlare a tua madre dell’argomento, lasciale un biglietto dove solo lei possa trovarlo!
  • Se hai paura di parlarne con i tuoi, lascia stare e parlane con tua sorella maggiore, perché anche lei ci è passata: ti farà capire che è tutto più facile di quanto non sembri e ti aiuterà ad aprirti con i tuoi genitori.
  • Non aver paura di raccontare le tue esperienze o di chiedere consigli alla gente – ogni singola ragazza nell’intero universo ha attraversato o attraverserà la stessa serie di cambiamenti.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Gioventù

In altre lingue:

English: Know when You're Ready for a Bra, Español: saber si estás lista para usar un sostén, Русский: понять, что вам уже пора носить бюстгальтер, Português: Saber Quando Começar a Usar Sutiã, Français: savoir si on est prête à porter un soutien gorge, Bahasa Indonesia: Mengetahui Kesiapan Memakai Bra, Deutsch: Wann du einen BH brauchst, العربية: معرفة ما إذا كنت مستعدة لارتداء حمالة صدر, Nederlands: Weten wanneer je klaar bent voor een beha, Tiếng Việt: Biết khi bạn đã sẵn sàng mặc áo ngực, ไทย: รู้ว่าจะต้องเริ่มใส่ชุดชั้นในเมื่อไหร่

Questa pagina è stata letta 22 327 volte.

Hai trovato utile questo articolo?