Scarica PDF Scarica PDF

Prendersi cura di un porcellino d'India prevede un bel po' di impegno, ma è un onere che viene ampiamente ricambiato. Durante le cure giornaliere, è importante osservare con attenzione sia il suo comportamento sia lo stato di salute fisica per capire se è malato. Questi piccoli roditori possono sembrare perfettamente sani e in poche ore ammalarsi gravemente; è quindi di estrema importanza cogliere tempestivamente i segni di eventuali malattie e non ritardare le cure veterinarie, quando sono necessarie. Quando si tratta di porcellini d'India, è sempre meglio prevenire che curare.[1]

Parte 1
Parte 1 di 3:
Osservare i Cambiamenti nel Comportamento

  1. 1
    Fai attenzione alle abitudini alimentari. Non è sbagliato affermare che un porcellino d'India sano mangia costantemente; ogni cambiamento nella sua routine o frequenza dei pasti deve quindi essere sempre motivo di preoccupazione. A volte, il fatto che l'animale non mangi o mangi meno del solito può essere il solo sintomo visibile di una patologia grave.[2]
    • Questo roditore non può resistere più di poche ore senza mangiare, prima di subire gravi danni. Se il tuo piccolo amico non ha mangiato affatto (o molto poco) nelle ultime 16-20 ore, portalo immediatamente dal veterinario per una visita.
    • Assicurati anche che beva acqua come al solito.
  2. 2
    Individua i cambiamenti nell'attività fisica. Se l'esemplare è in genere vivace e amichevole, ma ha iniziato a mostrare segni di agitazione, ansia o paura, devi dedurre che abbia qualche problema di salute. Tu conosci le abitudini, la personalità e le normali attività del roditore meglio di chiunque altro; puoi quindi capire se si sta comportando diversamente dal solito e se è il caso di rivolgersi al veterinario.[3]
    • Anche se la lista dei sintomi può essere infinita e variare in base all'esemplare, i segnali tipici di un problema di salute sono: non mangia i suoi cibi preferiti, continua a nascondersi, è letargico, cambia postura o andatura, oltre ad altri comportamenti diversi dal solito.
  3. 3
    Non indugiare con le cure. Quando si tratta di cure veterinarie, l'approccio attendista può essere pericoloso per certi animali. Dato che, come già affermato, la salute del porcellino d'India può passare da una situazione apparentemente normale a una critica nel giro di poche ore, è essenziale riconoscere rapidamente lo stato di malessere e agire immediatamente ai primi indizi o lesioni. Il potenziale imbarazzo che potresti provare portando un animale sano dal veterinario non è paragonabile al dolore che potresti provare se aspettassi troppo a lungo a cercare un trattamento medico per una patologia facilmente curabile.
    • Per esempio, il porcellino d'India tende a manifestare più frequentemente delle reazioni allergiche a determinati antibiotici rispetto ad altri animali domestici. Questo significa che devi cercare un veterinario esperto in esemplari esotici che abbia un'ampia conoscenza dei porcellini d'India, oltre a monitorare attentamente il comportamento del piccolo roditore dopo la terapia farmacologica con gli antibiotici.[4] [5]
  4. 4
    Metti in atto la prevenzione. Devi essere vigile e controllare i potenziali segni di malattia in modo scrupoloso per garantire la salute del tuo piccolo amico. La combinazione di prevenzione e attenta osservazione è la cosa migliore che tu possa fare per permettere al porcellino d'India di vivere un'esistenza lunga, sana e felice.
    • Nutri il piccolo roditore con una dieta appropriata e costante (principalmente fieno e verdure a foglia – leggi questo articolo per avere maggiori dettagli) e forniscigli molta acqua fresca. Tieni il substrato e la gabbia puliti, fai in modo che l'animale possa vivere in un ambiente poco stressante e che possa fare regolare attività fisica.[6]
    • Questo roditore sta meglio quando è in coppia o in gruppo con altri simili, ma tieni sempre in quarantena il nuovo arrivato per due o tre settimane, prima di introdurlo nella stessa gabbia con gli altri.[7]
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 3:
Controllare il Corpo e il Pelo

  1. 1
    Pesa il porcellino d'India almeno una volta a settimana. Dato che quando è sano mangia in maniera costante, di conseguenza anche il peso non dovrebbe subire troppe variazioni. Un inspiegabile, rapido aumento o (ancora di più) calo ponderale è però sempre motivo di preoccupazione.[8]
    • Un cambiamento di 30 g (in più o in meno) in una settimana non deve destare particolari timori.
    • Una fluttuazione settimanale di 60 g dovrebbe indurti a controllare meglio altri segni di malattia.
    • Un aumento o un calo di 90 g in una settimana è un "allarme rosso" e devi contattare il veterinario.
    • Se il peso del porcellino d'India subisce un cambiamento di 110 g o più, recati immediatamente dal veterinario.
  2. 2
    Presta attenzione alla perdita di pelo e all'irritazione cutanea. In condizioni normali di salute, l'animaletto non dovrebbe avere delle chiazze di alopecia o di pelle scorticata, screpolata o infiammata. Esamina ogni giorno il piccolo roditore alla ricerca di cambiamenti nel pelo o nella pelle.[9]
    • Purtroppo, l'infestazione di acari o pulci è piuttosto frequente nei porcellini d'India. Verifica se il tuo piccolo amico perde il pelo o ha la pelle infiammata, soprattutto vicino al sedere.
    • Anche la tigna (un'infezione della pelle) colpisce spesso questi animali. Controlla se si formano delle chiazze senza pelo sopra o vicino alla testa che mostrano una pelle arrossata e squamosa, perché sono spesso i sintomi precoci di tale infezione.
    • Qualunque segno di una perdita insolita di pelo o di irritazione/infiammazione cutanea è motivo sufficiente per contattare il veterinario.
  3. 3
    Cerca eventuali tumori. Più l'animale invecchia e maggiori probabilità ci sono che possa sviluppare questa malattia. Si tratta spesso della forma benigna, ma può anche essere un cancro o qualche altra grave patologia. Esamina regolarmente e tasta (delicatamente) il corpo del porcellino d'India alla ricerca di escrescenze o neoformazioni e contatta il medico se ne trovi qualcuna.[10]
    • Mediamente, tra il 16 e il 33% di tutti i porcellini d'India che superano i 5 anni di età sviluppa una qualche forma di tumore. Quelli benigni vengono spesso rimossi o ignorati, mentre si può fare gran poco per la maggior parte di quelli maligni.
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 3:
Esaminare gli Occhi, le Orecchie, il Naso e la Bocca

  1. 1
    Presta attenzione alle infezioni. Quando gli occhi del piccolo roditore cambiano nell'aspetto o nella condizione, indicano spesso un'infezione in corso. Per esempio, la congiuntivite (nota anche come "occhio rosa"), un'infezione batterica oculare, tende a provocare arrossamento e infiammazione sulle palpebre e nella zona attorno agli occhi, causando lacrimazione o fuoriuscita di liquido dagli occhi.[11]
    • Sebbene l'otite sia meno comune dell'infezione agli occhi, devi controllare le orecchie alla ricerca di pus o altre secrezioni. Inoltre, se il piccolo roditore ti sembra sordo, continua a grattarsi le orecchie, cammina storto, perde l'equilibrio, cammina in circolo o rotola, probabilmente è affetto da tale patologia.
  2. 2
    Controllagli un'eventuale malocclusione. I denti di questo roditore crescono continuamente; ciò significa che devono essere costantemente accorciati alla lunghezza corretta attraverso la crusca che mangia l'animale. A causa di fattori genetici, una dieta inappropriata o altre circostanze, alcuni porcellini d'India possono avere i denti troppo lunghi e/o disallineati. Questo disturbo, conosciuto come malocclusione, può a sua volta rendere difficile, se non impossibile, mangiare correttamente, provocando un'infinità di problemi o anche sanguinamento e potenziali infezioni.[12]
    • Se il tuo piccolo amico inizia a mangiare meno del solito, sbava più spesso del normale (eccessiva salivazione) o vedi tracce di sangue uscire dalla bocca, devi verificare se si tratta di malocclusione; il più delle volte può essere curata limando o tagliando i denti responsabili del disturbo.
  3. 3
    Fai attenzione alla polmonite. È la principale causa di morte dei porcellini d'India e di solito è dovuta a un'infezione batterica. Il trattamento può essere piuttosto impegnativo, a causa dell'intolleranza a certi antibiotici manifestata da questi animali, ma una diagnosi tempestiva è il modo migliore per aumentare le probabilità di sopravvivenza e guarigione.[13]
    • Verifica se l'animale presenta un'insolita fuoriuscita o perdita di liquidi dal naso, se starnutisce, respira con difficoltà o ansima, ha la febbre, perde peso, è inappetente, cambia comportamento (è depresso), gli occhi sono infiammati, opachi, incrostati e infossati, è letargico. In linea generale, si dovrebbe escludere la polmonite ogni volta che il piccolo roditore mostra i segni tipici di malattia.
  4. 4
    Non ignorare gli escrementi. Le feci possono darti un'idea del suo stato di salute complessivo. Se urina o defeca con minore frequenza del solito, devi considerare la possibilità che sia ammalato, così come se noti tracce di sangue. Nello stesso modo, anche un'eccessiva minzione o la diarrea sono motivo di preoccupazione e devi intervenire per trovare cure veterinarie senza indugiare oltre.[14]
    • Mentre pulisci la gabbia, prendi confidenza con l'aspetto delle sue feci normali. I porcellini d'India sani sono molto costanti per quanto riguarda le abitudini alimentari e l'espulsione degli escrementi; qualsiasi cambiamento di questi fattori è pertanto indicatore di qualche possibile malattia.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Prendersi Cura dei Porcellini d'IndiaPrendersi Cura dei Porcellini d'India
Intrattenere il Proprio Porcellino d'IndiaIntrattenere il Proprio Porcellino d'India
Maneggiare un Porcellino d'IndiaManeggiare un Porcellino d'India
Creare un Habitat per le Tartarughe di TerraCreare un Habitat per le Tartarughe di Terra
Liberarsi dei Gechi Comuni in CasaLiberarsi dei Gechi Comuni in Casa
Allevare un Cucciolo di TartarugaAllevare un Cucciolo di Tartaruga
Prendersi Cura di una Mantide ReligiosaPrendersi Cura di una Mantide Religiosa
Far Uscire le Lucertole da Casa TuaFar Uscire le Lucertole da Casa Tua
Tenere gli Inseparabili (Pappagallini) come Animali DomesticiTenere gli Inseparabili (Pappagallini) come Animali Domestici
Convincere i Tuoi Genitori a Prenderti un CaneConvincere i Tuoi Genitori a Prenderti un Cane
Identificare i RagniIdentificare i Ragni
Accarezzare una TartarugaAccarezzare una Tartaruga
Riconoscere le ZeccheRiconoscere le Zecche
Uccidere un Grillo Entrato in CasaUccidere un Grillo Entrato in Casa
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Pippa Elliott, MRCVS
Co-redatto da:
Veterinaria del Royal College of Veterinary Surgeons
Questo articolo è stato co-redatto da Pippa Elliott, MRCVS. La Dottoressa Elliott è una veterinaria con oltre trenta anni di esperienza. Si è laureata all'Università di Glasgow nel 1987 e ha lavorato come specialista in chirurgia veterinaria per sette anni. In seguito, ha lavorato per più di dieci anni come veterinaria in una clinica per animali. Questo articolo è stato visualizzato 41 289 volte
Categorie: Animali
Questa pagina è stata letta 41 289 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità