Scarica PDF Scarica PDF

Godersi una buona bottiglia di vino è uno dei piaceri della vita. Tuttavia, si ritiene che circa il 5% di tutte le bottiglie del mondo sappiano di tappo, il che può portare a un'esperienza di degustazione tutt'altro che gradevole.[1] Se hai aperto una bottiglia, annusa il vino prima di berlo per capire se sa di tappo. Se l'odore è normale, assaggialo per essere certo che abbia il sapore forte e fresco che ti aspettavi quando l'hai comprato. Se ti accorgi che sa di tappo, riportalo al negozio in cui l'hai acquistato e chiedi un rimborso o una sostituzione.

Parte 1
Parte 1 di 2:
Valutare Se il Vino Sa di Tappo

  1. 1
    Annusa il vino. Se sa di tappo, avrà un odore insolito. Potrebbe sembrare ammuffito o ricordare l'odore di cane bagnato, cartone o asciugamani umidi.[2]
    • La prima volta che annusi è quella che ti dà la sensazione più affidabile. Fidati del tuo naso!
    • Il vino sa di tappo quando entra in contatto con il TCA o "2,4,6-tricloranisolo", un composto naturale che si può trovare nel sughero del tappo.[3]
    Consiglio dell'Esperto
    Murphy Perng

    Murphy Perng

    Enologo Consulente Qualificato
    Murphy Perng è un'Enologa Consulente, Fondatrice e Responsabile di Matter of Wine, un'azienda che organizza eventi enologici divertenti ed educativi, tra cui esperienze di team-building e culture-building, eventi di networking e feste in generale. Murphy, che vive a Los Angeles, ha collaborato con marchi come Equinox, Buzzfeed, WeWork e Stage & Table, tanto per citarne alcuni. Possiede il certificato WSET Level 3 Advanced Certification, ricevuto dall'organizzazione Wine & Spirit Education Trust.
    Murphy Perng
    Murphy Perng
    Enologo Consulente Qualificato

    Il nostro esperto concorda: quando il vino sa di tappo ha un odore di cane o cartone bagnato. Di solito puoi capire subito che qualcosa non va già dall'aroma. Inoltre, il vino avrà un sapore sciapo e sgradevole.

  2. 2
    Assaggia il vino. Se è stato esposto solo a una piccola quantità di TCA, è difficile capire se sa di tappo solamente annusandolo. Il sapore di un vino andato a male sarà spento e per nulla fruttato. Alcune persone lo descrivono anche come astringente.[4]
    • Un vino che sa solo leggermente di tappo potrebbe essere privo di profumo e avere pochissimo sapore.
    • Se hai assaggiato il vino e sa effettivamente di tappo, probabilmente era piuttosto sgradevole. Potrebbe persino ricordarti il solvente per vernici. Risciacquati la bocca con l'acqua e apri un'altra bottiglia.
  3. 3
    Assaggia sempre il vino prima di servirlo ad altre persone. In questo modo sarai certo che sia adatto al consumo ed eviterai di versarne molti bicchieri prima di scoprire che è andato a male. Riporta il vino che sa di tappo nel negozio in cui l'hai comprato e chiedi un rimborso o la sostituzione della bottiglia.
    • Se sei in un ristorante e acquisti una bottiglia di vino, assicurati che il cameriere ti permetta di assaggiarlo prima di servirlo agli altri commensali.
  4. 4
    Non confondere il vino che sa di tappo con altri problemi. Se il sapore ti sembra strano, non presumere subito che sappia di tappo. Le cause potrebbero essere diverse.[5]
    • Un vino ossidato è stato esposto all'ossigeno che ne rende il sapore piatto, spento e leggermente simile ad aceto. Se il tuo vino ha questa caratteristica (considera la differenza tra una bibita sgasata e una appena aperta, perché il concetto è simile), probabilmente si è semplicemente ossidato. Il colore del vino (se è bianco) potrebbe diventare anche giallo spento o vicino al marrone.
    • Il vino maderizzato è stato surriscaldato, per esempio durante la conservazione o il trasporto. In questo caso avrà un sapore di mandorle o frutta candita e il tappo potrebbe spuntare leggermente dal collo della bottiglia. Questo fenomeno avviene per l'espansione provocata dall'aumento di temperatura del vino.
    • È possibile anche che il vino abbia rifermentato. Anche se questa bevanda è il prodotto della fermentazione, in alcuni casi il lievito in eccesso può interagire con il vino già imbottigliato, dandogli un sapore gasato.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 2:
Capire Cosa Accade Quando il Vino Sa di Tappo

  1. 1
    Impara il procedimento che porta il vino a prendere il gusto di tappo. Questo accade quando la bevanda entra in contatto con un tappo difettoso, cioè che contiene una sostanza chimica comunemente nota come TCA (2,4,6-tricloranisolo).[6]
    • Il TCA si forma quando i funghi naturali presenti nel tappo entrano in contatto con alcune sostanze chimiche che si trovano nei prodotti igienici e nei disinfettanti usati nelle cantine vinicole.
  2. 2
    Impara gli errori comuni riguardo a questo fenomeno. Molte persone credono erroneamente che un vino sappia di tappo quando piccole particelle di sughero galleggiano al suo interno. Non è così: anche se può essere fastidioso, quando questo accade non rovina il vino.[7]
    • Se trovi pezzetti di sughero che galleggiano nel tuo vino, ti basta eliminarli infilando un filtro per il caffè fino a metà del bicchiere, poi versare lentamente il vino attraverso il filtro. Tuttavia assicurati di utilizzare un filtro che non sia stato sbiancato, perché altrimenti potresti alterare il sapore del vino.
  3. 3
    Ricorda che potrebbe non essere stato il tappo della bottiglia a provocare la contaminazione. In alcuni casi anche le bottiglie con il tappo a vite sanno di tappo. La contaminazione, infatti, può avvenire anche nella botte, prima dell'imbottigliamento.
    • In questo caso dovresti assolutamente riportare la bottiglia al venditore. Se una cantina ha venduto un'intera botte di vino che sa di tappo, dovresti riconsiderare la qualità di quel vino.
    Pubblicità

Consigli

  • Il TCA è difficile da eliminare; una volta che si è introdotto in una cantina, può contaminare tutto il vino conservato.[8]
  • Il TCA non è pericoloso per l'uomo.[9]
  • L'uomo è in grado di rilevare il TCA già in concentrazioni di due parti per mille miliardi (0,000000000002 grammi in un litro di vino).[10]
  • Non è possibile capire se un vino sa di tappo annusando il tappo.[11]
  • Riporta la bottiglia che sa di tappo nel negozio in cui l'hai comprata. Il venditore dovrebbe offrirti il rimborso o una sostituzione. In caso contrario faresti meglio a non tornare più in quel negozio. Normalmente un venditore avvertirà il produttore che una delle sue bottiglie è andata a male.
Pubblicità

Avvertenze

  • Se trovi una bottiglia che sa di tappo nella tua cantina, buttala. Non rischiare che possa contaminare le altre.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Usare le Pietre da WhiskyPietre da whisky: guida a uso, pulizia e conservazione
Preparare gli Orsetti Gommosi alla VodkaPreparare gli Orsetti Gommosi alla Vodka
Bere il Succo di PrugneBere il succo di prugne: un eccellente rimedio naturale contro la stitichezza.
Aprire una Bottiglia Senza Apribottiglie
Preparare uno Jager BombPreparare uno Jager Bomb
Capire se il Latte è Avariato
Preparare un Tè MatchaPreparare un Tè Matcha
Ubriacarsi in FrettaUbriacarsi in Fretta
Preparare la VodkaPreparare la Vodka
Smaltire Velocemente una SborniaSmaltire Velocemente una Sbornia
Preparare il Mate
Evitare di Vomitare Quando sei UbriacoEvitare di Vomitare Quando sei Ubriaco
Aprire una Bottiglia di Vino Senza il Cavatappi
Preparare il Succo di Sedano
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Murphy Perng
Co-redatto da:
Enologo Consulente Qualificato
Questo articolo è stato co-redatto da Murphy Perng. Murphy Perng è un'Enologa Consulente, Fondatrice e Responsabile di Matter of Wine, un'azienda che organizza eventi enologici divertenti ed educativi, tra cui esperienze di team-building e culture-building, eventi di networking e feste in generale. Murphy, che vive a Los Angeles, ha collaborato con marchi come Equinox, Buzzfeed, WeWork e Stage & Table, tanto per citarne alcuni. Possiede il certificato WSET Level 3 Advanced Certification, ricevuto dall'organizzazione Wine & Spirit Education Trust. Questo articolo è stato visualizzato 9 628 volte
Categorie: Drinks
Questa pagina è stata letta 9 628 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità