Come Capire se la Gatta sta Partorendo

Scritto in collaborazione con: Pippa Elliott, MRCVS

In questo Articolo:Osservare i Segnali ComportamentaliEsaminare la GattaOsservare Segni Preoccupanti28 Riferimenti

Il periodo di gestazione di una gattina domestica è di circa 63 giorni;[1] tuttavia, se non conosci con esattezza la data del concepimento, potresti non sapere con precisione quando è prevista la nascita dei cuccioli.[2] Se presti particolare attenzione ai comportamenti e ai sintomi fisici tipici che si manifestano in prossimità del parto, puoi prenderti cura della micia e sapere se i cuccioli stanno effettivamente nascendo o se la gravidanza sta procedendo normalmente.

1
Osservare i Segnali Comportamentali

  1. 1
    Presta attenzione se la micia sta cercando un nido. Nei giorni che si avvicinano al parto potrebbe iniziare a cercare un luogo confortevole e protetto in cui far nascere i cuccioli e potersene prendere comodamente cura. Molte gatte che si avvicinano al "grande evento" cercano uno spazio protetto e intimo, come un angolo nascosto o un armadio. Se ti accorgi che sta esaminando queste aree, puoi disporre una coperta o un asciugamano per renderle ancora più comode.[3][4][5]
    • Puoi occuparti tu stesso di preparare un rifugio, per esempio una scatola di cartone; tuttavia, tieni presente che molte gatte vogliono scegliere loro stesse "la sala parto" e potrebbero anche cambiare posto.
  2. 2
    Osserva i cambiamenti nel suo comportamento. Quando si avvicina la data della nascita dei cuccioli, la micia può apparire inquieta e camminare spesso avanti e indietro. Potresti anche notare che cambia le proprie abitudini; per esempio, se in genere ha un carattere piuttosto schivo e distante, potrebbe iniziare a diventare particolarmente "coccolona" o viceversa.[6][7]
  3. 3
    Verifica se salta un pasto. La gatta incinta mangia in genere più del solito, ma quando il giorno del parto si avvicina potrebbe perdere l'appetito o anche evitare del tutto di mangiare.[8][9]
  4. 4
    Controlla se si lava l'area genitale. L'avvicinarsi del giorno fatidico implica dei cambiamenti fisiologici che la gattina potrebbe percepire. In particolare, potresti vedere che si lava o si lecca la zona pubica; tale comportamento potrebbe essere accompagnato o meno da una perdita di secrezioni mucose, il che significa che il momento del parto è davvero imminente.[10][11]

2
Esaminare la Gatta

  1. 1
    Misurale la temperatura corporea. Puoi iniziare a monitorarla a partire dal sessantesimo giorno di gestazione per avere un'idea piuttosto precisa della data del parto. Anche se non conosci con certezza il giorno del concepimento, puoi controllare regolarmente la temperatura quando i segni fisici ti fanno capire senza alcun dubbio che è incinta.[12][13]
    • La temperatura rettale di una micia incinta può variare dai 38 ai 38,8 °C.
    • Nelle ultime due ore prima del parto questa temperatura può calare fino a poco più di 1 °C.
  2. 2
    Osserva le sue condizioni fisiche. Quando si avvicina il momento della nascita dei cuccioli, i suoi capezzoli e le ghiandole mammarie iniziano a gonfiarsi e la gatta potrebbe leccarseli. Tra gli altri segni fisici potresti notare che l'addome si abbassa, mentre la vulva si allarga e si ammorbidisce; sono tutti segnali che dovresti riuscire a vedere piuttosto facilmente.[14]
  3. 3
    Presta attenzione al ritmo respiratorio. Se sospetti che il parto sia imminente e se la micia si lascia avvicinare, ascolta attentamente il suo respiro, che potrebbe diventare più rapido ed essere persino ansimante; la gattina potrebbe anche iniziare a fare le fusa in maniera ritmica e costante.[15][16]
  4. 4
    Tasta l'addome per capire se è teso e percepire le contrazioni. Quando la nascita dei gattini è molto vicina, la madre comincia ad avere le contrazioni. Puoi controllare tale fenomeno appoggiando delicatamente una mano sulla sua pancia; la tensione e lo sforzo addominale indicano che le contrazioni sono in atto. Puoi anche osservare visivamente che i muscoli si contraggono e si rilasciano; in questa fase l'animale potrebbe sdraiarsi su un fianco, cosa che facilita il controllo da parte tua.[17][18][19][20]

3
Osservare Segni Preoccupanti

  1. 1
    Chiama il veterinario se il travaglio è piuttosto lungo. La maggior parte delle gatte è in grado di dare alla luce i cuccioli in completa autonomia; monitora la tua amica felina per capire se il parto ha inizio. Se i sintomi (come le contrazioni) indicano che è in corso un travaglio intenso ma non accade nulla dopo un'ora di spinte e sforzi, chiama immediatamente il medico; questi può determinare se la micia ha bisogno di aiuto.[21][22]
  2. 2
    Controlla attentamente la gatta se la sua temperatura corporea aumenta. Monitorare questo parametro non solo ti aiuta a capire quando il parto si avvicina, ma anche a identificare eventuali complicazioni. La temperatura di una micia partoriente dovrebbe scendere; se invece aumenta, rimani vigile e misurala nuovamente non appena possibile. Se continua a essere superiore al normale, chiama il veterinario.[23]
  3. 3
    Cerca delle secrezioni sospette. Il parto è accompagnato da sanguinamento, fuoriuscite mucose e fluido amniotico; tuttavia, se l'emorragia è troppo abbondante o noti un cattivo odore, chiama il veterinario dato che sono indizi di qualche problema.[24][25]
  4. 4
    Fai attenzione se la gatta sembra sofferente. Il parto prevede un po' di disagio e dei cambiamenti comportamentali, è quindi difficile capire se la micia sta bene. La maggior parte delle partorienti dà alla luce i cuccioli senza bisogno di alcun intervento esterno; tuttavia, se la tua piccola amica si morde l'area genitale, la lecca o piagnucola, valuta di chiamare il veterinario per escludere potenziali complicazioni.[26]
  5. 5
    Monitora i segnali comportamentali di avvertimento. L'approssimarsi del parto porta la gatta ad agire in maniera insolita; la letargia e la depressione però non sono in genere associate a questo avvenimento e potrebbero indicare un problema. Contatta il veterinario descrivendo quello che sta accadendo per avere dei consigli in merito a come procedere.[27][28]

Riferimenti

  1. http://www.yourspca.org/file/Cat-and-Kitten-Manual-2015.pdf
  2. http://www.banfield.com/getmedia/91094b94-7950-4008-b924-a022b9bf1a36/Queening-and-Whelping.pdf
  3. http://cfa.org/Breeders/Articles/BirthingandRaisingKittens.aspx
  4. http://www.yourspca.org/file/Cat-and-Kitten-Manual-2015.pdf
  5. http://www.banfield.com/getmedia/91094b94-7950-4008-b924-a022b9bf1a36/Queening-and-Whelping.pdf
  6. http://www.yourspca.org/file/Cat-and-Kitten-Manual-2015.pdf
  7. http://www.banfield.com/getmedia/91094b94-7950-4008-b924-a022b9bf1a36/Queening-and-Whelping.pdf
  8. http://cfa.org/Breeders/Articles/BirthingandRaisingKittens.aspx
  9. http://www.yourspca.org/file/Cat-and-Kitten-Manual-2015.pdf
Mostra altro ... (19)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Pippa Elliott, MRCVS. La Dottoressa Elliott è una veterinaria con oltre trenta anni di esperienza. Si è laureata all'Università di Glasgow nel 1987 e ha lavorato come specialista in chirurgia veterinaria per sette anni. In seguito, ha lavorato per più di dieci anni come veterinaria in una clinica per animali.

Categorie: Gatti

In altre lingue:

Español: determinar si una gata está en trabajo de parto, Português: Saber se uma Gata Está Entrando em Trabalho de Parto, Français: savoir si sa chatte veut mettre bas, Deutsch: Wehen bei einer Katze erkennen, العربية: معرفة أن قطتك في مرحلة المخاض, 中文: 判断猫咪是否即将分娩, Nederlands: Herkennen dat een kat gaat bevallen, Bahasa Indonesia: Mengidentifikasi Kucing yang Akan Melahirkan, Tiếng Việt: Nhận biết mèo sắp sinh, ไทย: ดูว่าแมวใกล้คลอดแล้วหรือยัง

Questa pagina è stata letta 10 975 volte.
Hai trovato utile questo articolo?