Come Capire se un Mango è Maturo

In questo Articolo:Valutare le ApparenzeProfumoToccoFar Maturare un Mango7 Riferimenti

I due migliori indizi per capire se il mango è maturo sono profumo e consistenza. L'aspetto può anche aiutare, ma non è l'unico sul quale fare affidamento. Prima di decidere di tagliare un mango fresco, leggi questo articolo per capire o meno se è effettivamente maturo.

Parte 1
Valutare le Apparenze

  1. 1
    Considera la forma. Per la maggior parte della varietà di mango, una forma a palla da football è meglio di una piatta. Detto ciò, ci sono differenze specifiche da ricordare.[1]
    • Il mango Ataulfo ha una forma ovale appiattita quando è maturo. È una varierà solitamente piccola.
    • Il Francis è oblungo e una volta maturo ha una vaga forma a "s".
    • L'Haden ha una forma che varia tra l'ovale e il tondo. La misura è medio - larga.
    • Il mango Keitt è una varietà dalla forma ovale e di grandi dimensioni.
    • Il Kent mango è a sua volta ovale e grande.
    • Il Tommy Atkins è ovale o oblungo. La misura normalmente è da media a larga.
    • L' Alphonse è oblungo.
    • L'Edward è sia rotondo sia ovale.
    • Il Kesar solitamente è rotondo.
    • Il Manila è sottile e allungato.
    • Il Palmer è oblungo.
  2. 2
    Controlla attorno al gambo. La polpa e la buccia attorno al gambo dovrebbero essere particolarmente arrotondate e carnose[2].
    • Prima che un mango maturi, il picciolo sarà piuttosto piatto. Polpa, succhi e zuccheri all'interno del frutto non sono del tutto sviluppati. Una volta maturo, dovrebbe arrotondarsi tanto da alzare leggermente il picciolo.
  3. 3
    Non fissarti sul colore. Una tonalità rossa è spesso indice di quanto sole ha preso il frutto e non di freschezza[3]. Inoltre, il colore di un mango maturo varia in base alla varietà del frutto. Non dovresti fare affidamento solo su questo quindi, ma se vuoi usare il colore come indicatore, dovrai capire prima come dovrebbero apparire alcune varietà quando sono mature.
    • L' Ataulfo diventa di un colore dorato intenso quando è maturo
    • Il Francis sarà un insieme di verde e oro. la tonalità verde della pelle solitamente sfuma verso l'oro. Alcune parti verdi tuttavia rimangono tali.
    • L' Haden va dal verde al giallo. Questa varietà è più incline a diventare rossiccia, ma non necessariamente rossa quando è matura.
    • Il mango Keitt resta verde.
    • Il Kent rimane prevalentemente d'un verde scuro, ma spesso ha tracce di giallo o puntini gialli una volta maturo.
    • Il Tommy Atkins non fornisce indizi a livello di aspetto. La buccia può restare giallo-verde, diventare dorata o sviluppare un rosso bluastro.
    • L' Alphonse ha la buccia tra il viola e il giallo una volta maturo.
    • L'Edward ha la buccia che può essere gialla, rosa o un mix di entrambi.
    • Il Kesar può restare verde, ma spesso vira al giallo.
    • Il Manila solitamente ha una tonalità giallo-arancio, ma a volte la buccia può diventare rosa.
    • Il Palmer può variare di colore, spesso risultando viola, rosso, giallo o anche un mix di questi tre colori.
  4. 4
    Prendi nota dei puntini. Non sono un indicatore sicuro, ma se la buccia ha sviluppato dei puntini marroni o delle macchioline dovrebbe essere maturo.
    • Un mango senza puntini può comunque essere maturo, ma dipende dalla varietà. I puntini non sono un indicatore da usare in assoluto.
    • Alcune varietà di mango come il Kent, possono sviluppare puntini gialli invece che marroni.

Parte 2
Profumo

  1. 1
    Scegli un mango che abbia un buon profumo. Annusalo bene attorno alla zona del picciolo. Se il frutto ha un profumo intenso c'è una buona possibilità che sia maturo.
    • Annusa la parte finale del picciolo. È qui che il profumo è più intenso e ti farai un'idea più accurata dell'odore reale del frutto.
    • L'odore dovrebbe ricordare il sapore. Gusto e olfatto sono legati e il modo in cui qualcosa profuma ha un grande impatto sul sapore[4].
  2. 2
    Evita un mango con un profumo acido o di alcool. Se è troppo intenso, vuol dire che ha passato il punto di maturazione e sta iniziando a marcire.
    • Il mango ha uno scarso contenuto di zucchero rispetto a molta altra frutta. Appena inizia ad andare a male, fermenta naturalmente. Questo spiega l'odore acido e alcolico. Significa anche che è quasi alla fine del processo. E quindi avrà lo stesso sapore.

Parte 3
Tocco

  1. 1
    Stringilo delicatamente. Quando applichi una certa pressione ai lati, dovresti sentire la polpa rientrare leggermente. Un mango morbido è maturo[5].
    • Un mango che non rientra o uno duro come un sasso non è nemmeno lontanamente vicino all'essere pronto.
    • Ovviamente, non deve nemmeno essere molliccio. Se le tue dita affondano quando lo palpi, il frutto è troppo maturo.
    • Per evitare di rovinare accidentalmente il frutto, premi con il palmo invece che con le dita. Tieni il mango nel palmo della mano. Chiudi l'altra attorno al frutto premendo con il palmo.
  2. 2
    Senti la buccia. Sfrega delicatamente i polpastrelli sulla superficie del mango. Spesso un mango maturo ha qualche ruga[6].
    • Nota, tuttavia, che l'assenza di rughe non implica necessariamente che il mango non sia maturo.
    • Se le rughe sono profonde e coprono una larga parte della superficie, il mango è sicuramente troppo maturo
    • L'Ataulfo è noto per le sue rughe quando matura. Le altre varietà ne sviluppano di difficili da scoprire o diventano lisci.
  3. 3
    Giudica il peso. Scegli un mango e senti quanto pesa sulla mano, Un mango maturo sarà più pesante di uno ancora indietro.
    • Se ti serve un aiuto in più per quanto riguarda il peso, paragona il peso di un mango potenzialmente maturo con uno che sai non essere ancora pronto. Il mango non maturo dovrebbe essere più leggero di quello maturo, specie se sono simili in forma e della stessa varietà. Se sono simili anche nel peso, il secondo potrebbe comunque non essere maturo.

Parte 4
Far Maturare un Mango

  1. 1
    Sistema il mango in un sacchetto di carta comune. Non è necessario, ma aiuterà a velocizzare il processo di maturazione.[7]
    • La frutta produce naturalmente etilene mentre matura. La presenza dell'ormone dell'etilene innescherà la maturazione e il sacchetto di carta marrone lo intrappolerà.
    • Assieme al mango nel sacchetto metti una mela o una banana per velocizzare ulteriormente la maturazione in quanto entrambi questi frutti producono lo stesso gas.
  2. 2
    Tieni il mango a temperatura ambiente. Controllalo ogni giorno usando i metodi suggeriti in questa guida.
    • Ci possono volere da due a sette giorni a seconda di quanto indietro era il mango quando lo hai messo nel sacchetto.
    • Non metterlo nel frigorifero. Il freddo rallenta la maturazione e un mango non maturo andrà a male in frigo prima di riuscire a maturare.
  3. 3
    Spostacelo una volta maturo. Il mango maturo va mangiato subito o messo in frigorifero dove può rimanere per cinque giorni.
    • Il freddo è nemico naturale di un mango non maturo ma va bene per uno maturo. Se lasci un mango maturo sul bancone a temperatura ambiente andrà a male nel giro di un giorno. Nel frigorifero però, può rimanere per quattro, anche cinque giorni.

Cose che ti Serviranno

  • Sacchetto di carta (optional)

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Frutta & Verdura

In altre lingue:

English: Tell if a Mango Is Ripe, Português: Verificar se uma Manga Está Madura, Español: saber si un mango está maduro, Deutsch: Den Reifegrad einer Mango bestimmen, Русский: определить спелость манго, 中文: 判断芒果是否熟了, Français: savoir si une mangue est mûre, Bahasa Indonesia: Mengetahui Jika Mangga Telah Matang, Nederlands: Controleren hoe rijp een mango is, Čeština: Jak poznat zralé mango, हिन्दी: बताएं कि आम पका हुआ है, العربية: معرفة المانجو الطازجة, Tiếng Việt: Biết xoài chín hay chưa

Questa pagina è stata letta 80 701 volte.
Hai trovato utile questo articolo?