Come Capire se una Capra è Incinta

3 Parti:Cercare i Segni della GravidanzaIn Prossimità della Data del PartoPrendersi Cura di una Capra Incinta

Se stai allevando capre, spesso potresti fare fatica a capire se una è incinta osservandone semplicemente l'aspetto. Alcuni esemplari non ingrassano o aumentano di peso solo in minima parte; non puoi quindi fare affidamento solo su questo segnale. È importante sapere se la capra aspetta un cucciolo, dato che le sue necessità nutrizionali aumentano, soprattutto durante la terza fase della gestazione. Inoltre, in certi casi un'alimentazione inadeguata può portare alla morte, se si sviluppa la chetosi[1], mentre la mungitura deve terminare circa due mesi prima che nasca il cucciolo.[2]

Parte 1
Cercare i Segni della Gravidanza

  1. 1
    Conosci il periodo di gestazione. Solitamente, quello della capra è di 5 mesi[2] e viene considerato normale quando dura 145-155 giorni.[2][3]
  2. 2
    Osserva le dimensioni dell'animale. Ricorda che l'analisi visiva non è efficace per tutte le capre; a volte, infatti, potresti pensare che una è grossa e quindi incinta, mentre non lo è affatto.[4] Tuttavia, in alcuni casi le sue dimensioni possono indicarti che è effettivamente incinta e questo segnale, assieme ad altri tipici, può confermare che la capra è davvero in attesa di cuccioli.
    • Tieni presente che il suo addome non appare in genere più grande fino al terzo mese di gestazione.[2]
  3. 3
    Osservale l'area sotto la coda. Questo "test" prevede di controllare la zona di vulva e ano per verificare un eventuale cambiamento della forma.[5] Sollevale la coda per esaminare l'area. Questo metodo è utile se avevi già svolto delle osservazioni prima della gravidanza o durante il primo mese, in modo da sapere qual è l'aspetto "normale" e avere un parametro di confronto (può essere utile fare una fotografia con lo smartphone). Circa 2-3 mesi dopo il concepimento, osserva ancora questa zona; se la capra è incinta, l'ano appare più lontano dalla coda e la vulva sembra più allungata, simile a una lacrima.[5] Tuttavia, così come l'osservazione dell'addome, anche questo test è soggettivo e fa affidamento su buone capacità di osservazione.
  4. 4
    Porta la capra dal veterinario oppure fai in modo che uno specializzato in animali da allevamento venga direttamente alla fattoria. Il medico può eseguire un esame del sangue, ma ricorda che i risultati possono essere dei falsi positivi, soprattutto se l'esemplare mostra anche un addome rigonfio.[2] Se vuoi avere l'assoluta certezza dello stato del tuo animale, chiedi al veterinario di procedere con un'ecografia; tuttavia, si tratta di un test diagnostico costoso e pochi allevatori ne fanno ricorso, a meno che non sia assolutamente necessario.

Parte 2
In Prossimità della Data del Parto

  1. 1
    Osserva gli sbalzi di umore. Via via che si avvicina la data del parto, la capra potrebbe comportarsi in maniera bizzarra e apparire irritabile e scontrosa.[6]
  2. 2
    Verifica la presenza di muco filamentoso. Alcuni animali producono questa sostanza, ma non tutti; se noti tali secrezioni sul posteriore della capra, significa che il travaglio potrebbe iniziare nell'arco di poche ore o al massimo qualche giorno.[6]
  3. 3
    Controlla le mammelle. Tendono ad aumentare di dimensioni quando la nascita del capretto è prossima.[6] Questo "sintomo" potrebbe essere visibile solo diverse ore prima della nascita, in base all'animale stesso e alla razza; quando il parto si avvicina, le mammelle possono essere molto dure e brillanti.[6]
  4. 4
    Osserva la capra che bela e si comporta come se stesse cercando qualcosa. Si tratta di un comportamento istintivo che la porta a cercare i propri cuccioli pur non essendo ancora nati.[6] Se la capra si muove nella stalla belando in maniera delicata o intensa come se stesse cercando qualcosa, sai per certo che è pronta a partorire.
    • Sappi che un parto gemellare è del tutto normale.[3]

Parte 3
Prendersi Cura di una Capra Incinta

  1. 1
    Assicurati di prendertene cura in maniera adeguata. Una capra incinta non deve essere sottoposta a stress; se prova ansia, potrebbe perdere i cuccioli.[3]
  2. 2
    Alimentala correttamente.
    • Durante i primi 3 mesi dovresti fornirle delle razioni di mantenimento.
    • Quando si avvicina il parto, aggiungi il 50% della normale porzione.
    • Forniscile degli integratori approvati dal veterinario per aumentare le sue energie, soprattutto se deve mantenersi calda.[3]
  3. 3
    Garantiscile libero accesso alla stalla durante tutta la gravidanza. Si tratta di un dettaglio molto importante soprattutto in inverno.
  4. 4
    Liberala da qualsiasi parassita interno. Usa una pasta o un prodotto specifico per sverminarla in base alle indicazioni del veterinario.

Consigli

  • Se decidi di tosare prima del parto una pecora incinta che appartiene a una razza "da lana", devi impegnarti affinché resti al caldo. Assicurati che viva in un luogo caldo per almeno 3 settimane dopo la tosatura, il che significa che devi tenerla in stalla o metterle delle coperte.[3]
  • Puoi provare a darle da mangiare prima del parto; potrebbe essere molto affamata o, al contrario, inappetente, ma vale la pena provare.[6] Lei saprà cosa è meglio per se stessa.
  • Nella maggior parte dei casi il parto procede in maniera naturale senza complicazioni.[6][3]

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Animali

In altre lingue:

English: Tell if a Goat Is Pregnant, Español: saber si una cabra está preñada, Português: Saber se uma Cabra Está Prenha, Français: savoir si une chèvre est enceinte, Bahasa Indonesia: Mengetahui Kehamilan pada Kambing

Questa pagina è stata letta 3 613 volte.

Hai trovato utile questo articolo?