Come Capire se una Gatta è Incinta

Scritto in collaborazione con: Pippa Elliott, MRCVS

In questo Articolo:Riconoscere i Segni della FertilitàI Segni della GravidanzaPrendersi Cura della Gatta Incinta

Il periodo di gestazione per le gatte, di solito, è di circa 9 settimane e una micia incinta inizia a mostrare i cambiamenti fisici e comportamentali subito dopo il concepimento. Sapendo come riconoscere queste variazioni, puoi capire se effettivamente la tua amica felina aspetta i cuccioli. Ovviamente, per saperlo con certezza devi portarla dal veterinario. Se non sei un allevatore professionista, dovresti considerare la possibilità di far sterilizzare la tua micia, in quanto la sovrappopolazione di questi animali sta diventando un vero problema sociale e spesso l'unica soluzione che rimane è l'eutanasia degli esemplari in soprannumero che non trovano una famiglia che li adotti.

Parte 1
Riconoscere i Segni della Fertilità

  1. 1
    Determina se la tua gatta è fertile. Se ha passato da poco la fase del calore, potrebbe essere incinta.
    • Le femmine di questi felini diventano sessualmente attive quando le giornate iniziano ad allungarsi e il clima si fa più mite, di solito tra la primavera e l'autunno.
    • Una gatta generalmente inizia il ciclo estrale (va in calore) quando le temperature diventano più miti e quando raggiunge circa l'80% del suo peso da adulta. Questo significa che può entrare in calore già dal quarto mese di età, anche se si tratta di un evento raro.
  2. 2
    Controlla il suo comportamento verso gli esemplari maschi. Quando una gatta va in calore, inizia a manifestare dei chiari cambiamenti comportamentali per cercare di attirare il maschio; questi atteggiamenti si protraggono per 4 o 6 giorni.
    • Poco prima di entrare in calore la micia inizia a mostrare segni di irrequietezza, diventa più affettuosa, inizia a fare dei lievi miagolii e mostra più appetito.
    • Durante l'estro inizia a miagolare spesso e con insistenza, emettendo anche dei forti versi di richiamo, inoltre tende a perdere l'appetito.
    • In questa fase diventa molto più affettuosa verso le persone, comincia a gironzolare attorno alle gambe della gente e tende a sollevare il sedere esponendo apertamente gli organi sessuali, spostando la coda di lato e trascinandosi sulle zampe anteriori.
  3. 3
    Sii consapevole delle conseguenze dell'estro. Se effettivamente la tua micia è in calore, sappi che le conseguenze possono andare ben oltre i suoi strani comportamenti: potrebbe restare incinta!
    • Se sei giunto alla conclusione che la tua amica felina è entrata in calore di recente, la gravidanza è una possibilità reale.
    • Una volta terminato l'estro, la gatta entra nella fase che viene definita "diestro" e che dura circa 8-10 giorni, durante i quali i suoi comportamenti insoliti si riducono. Passato questo periodo, però, la gatta entra nuovamente in calore e continuerà a tornarvi per tutto il periodo compreso tra aprile e settembre.
    • Se vuoi evitare che la tua micia continui a entrare in calore o che resti inavvertitamente incinta, devi farla sterilizzare appena la procedura diventa sicura per la sua salute.

Parte 2
I Segni della Gravidanza

  1. 1
    Verifica se i capezzoli si ingrossano. Verso il quindicesimo-diciottesimo giorno di gravidanza, i capezzoli iniziano a diventare più rosa e a ingrossarsi.
    • Si ingrossano anche le mammelle, da cui inizia a uscire un po' di liquido lattiginoso.
    • Tieni presente, comunque, che i capezzoli possono ingrossarsi anche durante l'estro, quindi non puoi considerarlo come segnale univoco di gravidanza.
  2. 2
    Osserva la silhouette della gatta. Se osservi lateralmente una micia gravida, noterai che ha la schiena un po' arcuata verso il basso e l'addome arrotondato e sporgente.
    • Molte gatte manifestano questa forma del corpo nelle ultime fasi della gravidanza.
    • Se la tua amica felina è solo grassa, allora sarà "paffuta" in tutte le parti del corpo, collo e zampe incluse, non solo a livello addominale.
  3. 3
    Osserva se la micia cerca di preparare una tana. Pochi giorni prima del parto, la futura mamma inizierà a cercare un nascondiglio sicuro per prepararsi all'arrivo del cuccioli.
    • Potrebbe passare diverso tempo in un luogo tranquillo, ad esempio dentro l'armadio, oppure ad accumulare panni e altri tessuti per preparare un nido soffice per i gattini neonati.
    • Se noti questo tipo di comportamento e non ti sei reso conto prima che la tua gatta è incinta, allora dovresti portarla dal veterinario quanto prima, per un controllo prenatale.

Parte 3
Prendersi Cura della Gatta Incinta

  1. 1
    Se credi che la micia aspetti dei cuccioli, dovresti portarla dal veterinario. Il medico confermerà i tuoi sospetti e ti darà dei consigli per occuparti al meglio della gatta. Ti dirà come curarla e prepararti al parto.
    • Lascia che il veterinario palpi l'addome della micia; un medico esperto è in grado di sentire gli embrioni al tatto già dal diciassettesimo o venticinquesimo giorno di gravidanza.
    • Lascia che sia il medico a effettuare questa operazione, perché un tuo tentativo maldestro di imitarlo potrebbe causare un aborto.
  2. 2
    Chiedi di sottoporre la gatta a un'ecografia. Se il veterinario è incerto anche dopo la palpazione, può eseguire un'ecografia per determinare lo "stato interessante" dell'animale. In caso positivo, questo esame permette anche di contare il numero dei feti.
    • Grazie all'ecografia il medico può individuare il battito cardiaco fetale già al ventesimo giorno di gravidanza.
  3. 3
    Richiedi una radiografia. A quarantacinque giorni di gestazione, gli scheletri dei gattini sono visibili ai raggi X e in questo modo puoi avere la certezza della loro presenza e del loro numero.
    • Il veterinario, di solito, procede con due radiografie per avere una visione d'insieme dell'addome e contare i gattini; inoltre questi esami gli permettono anche di individuare eventuali problemi.
    • La radiografia non è pericolosa per la gatta né per i cuccioli.
    • Si tratta di uno strumento migliore, rispetto all'ecografia, per contare il numero dei gattini, anche se non è preciso al 100%.
  4. 4
    Non sottoporre la gatta a vaccinazioni, trattamenti contro i vermi o terapie farmacologiche mentre è gravida. I vaccini, in particolare, possono essere pericolosi, sia per la salute della micia sia dei cuccioli.
    • Prima di darle dei farmaci, compresi quelli contro i vermi, chiedi consiglio al veterinario. Fallo anche per i cuccioli, una volta che sono nati.
  5. 5
    Aumenta l'apporto calorico nelle ultime settimane prima del parto. Noterai che man mano che si avvicina la data del parto la gatta tende a mangiare di più e a ingrassare.
    • Questo perché i cuccioli si sviluppano rapidamente nell'ultimo terzo di gestazione; offri alla micia degli alimenti per cuccioli, che sono generalmente più calorici e le offrono tutta l'energia di cui ha bisogno.
  6. 6
    Nelle ultime settimane prima del parto, evita di far uscire la futura mamma. Man mano che il travaglio si avvicina è meglio tenerla al sicuro, in casa, per evitare che trovi un "nido" all'esterno dove partorire.
    • Sarebbe opportuno che tu stesso le preparassi una tana o una scatola all'interno dell'abitazione. Mettila in una stanza calda, asciutta e tranquilla e riempila con fogli di giornale, un panno o una coperta pulita.
    • Metti nelle vicinanze la ciotola del cibo, dell'acqua e la lettiera e incoraggia la micia a dormire in questa scatola nei giorni precedenti la nascita dei cuccioli.

Avvertenze

  • Ogni anno vengono sottoposti a eutanasia milioni di gatti randagi a causa della loro sovrappopolazione. Fai sterilizzare la tua micia per evitare di contribuire a questo problema. Fallo prima che raggiunga i 5 o 6 mesi di età, così non corri il rischio che resti incinta.
  • Alcuni veterinari si offrono per una "interruzione di gravidanza" o di sterilizzare una micia incinta. Certi medici sconsigliano questa pratica oltre una certa fase della gestazione, mentre altri la eseguono a qualunque settimana di gravidanza.
  • Di solito le gatte non soffrono di nausee mattutine; per tale ragione, se la tua micia vomita spesso e non ti sembra in buona salute, devi portarla dal veterinario.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Pippa Elliott, MRCVS. La Dottoressa Elliott è una veterinaria con oltre trenta anni di esperienza. Si è laureata all'Università di Glasgow nel 1987 e ha lavorato come specialista in chirurgia veterinaria per sette anni. In seguito, ha lavorato per più di dieci anni come veterinaria in una clinica per animali.

Categorie: Gatti

In altre lingue:

English: Tell if a Cat is Pregnant, Español: saber si una gata está preñada, Deutsch: Schwangerschaft bei Katzen feststellen, Français: savoir si votre chatte est enceinte, Português: Saber Se Sua Gata Está Prenhe, Русский: определить беременна ли ваша кошка, 中文: 分辨猫是否怀孕, Nederlands: Bepalen of je kat zwanger is, Čeština: Jak poznat, že je vaše kočka březí, Bahasa Indonesia: Mengetahui Kucing yang Sedang Mengandung, 日本語: 猫が妊娠しているか調べる, ไทย: ดูว่าแมวตั้งท้องหรือยัง, العربية: معرفة ما إن كانت قطتك في مرحلة حمل, Tiếng Việt: Nhận biết Mèo đang Mang thai

Questa pagina è stata letta 172 361 volte.
Hai trovato utile questo articolo?