I cristalli sono bellissimi da vedere, ma possono offrire anche numerosi benefici. Se vuoi che l'energia rilasciata dai cristalli sia la migliore possibile per ottenere dei cambiamenti positivi importanti nella tua vita, devi prendertene cura purificandoli e ricaricandoli regolarmente. Una delle possibilità per ricaricare i cristalli è quella di esporli alla luce della luna per riempirli di energia positiva e continuare a raccoglierne i frutti.

1
Tieni i cristalli sotto l'acqua corrente per un minuto.

  1. Questa è la prima fase del processo di purificazione dei cristalli. Oltre a pulirli spiritualmente, l'acqua eliminerà la sporcizia che potrebbe essersi accumulata in superficie. Apri il rubinetto del lavandino e tieni i cristalli sotto il getto d'acqua corrente per circa un minuto mentre li strofini molto delicatamente con le dita.[1]
    • Pulire i cristalli prima di caricarli li rende più aperti e ricettivi all'energia.
    • Se hai un cristallo che è troppo grande o pesante per poterlo tenere sotto l'acqua, puoi purificarlo con un suono persistente di un'unica tonalità. Per esempio puoi far suonare un diapason o una campana tibetana vicino al cristallo per 5-10 minuti.
    • Tieni presente che non tutti i cristalli si possono bagnare, per esempio questo metodo non è adatto per malachite, selenite, tormalina nera, angelite, celestina, cianite e tutti i cristalli a grana fine.
    Pubblicità

2
Immergi i cristalli nell'acqua pulita per purificarli.

  1. Purificare i cristalli serve a eliminare le eventuali energie negative. Dopo averli tenuti sotto l'acqua, puoi metterli a bagno dentro una zuppiera per pulirli un'ultima volta. Dovresti ripetere questo rituale una volta al mese o anche più frequentemente se li maneggi spesso. I cristalli che indossi in forma di gioielli, andrebbero puliti ogni sera.[2]
    • Se possiedi dei cristalli da anni e non li hai mai puliti prima d'ora, non importa. È sempre meglio tardi che mai!

3
Attendi la luna piena per il massimo dell'energia.

  1. Si dice che il momento migliore per caricare i cristalli sia quando la luna è piena. Nella fase in cui ci appare più grande e luminosa, i cristalli potranno ricevere la maggior quantità di luce ed energia possibile. La scelta ideale è quella di aspettare una notte con il cielo limpido e lasciare esposti i cristalli alla luce della luna piena fino al mattino.[3]
    • Se non puoi attendere l'arrivo della luna piena, va bene comunque! Caricare i cristalli con la luce della luna è sempre benefico, indipendentemente dalla fase in cui si trova.
    Pubblicità

4
Carica i cristalli in fase di luna crescente per fissare e mantenere i tuoi obiettivi.

  1. La luna crescente simboleggia il movimento costante dell'universo. Se carichi i cristalli quando la luna avanza attivamente verso il plenilunio, puoi fissare le intenzioni riguardo ai tuoi obiettivi e le azioni che intendi compiere per raggiungerli. È il momento ideale per caricare i cristalli in particolare se stai affrontando dei grandi cambiamenti o se ti senti bloccato o fermo in una situazione.[4]
    • Fai dei piani per il mese successivo mentre i cristalli si caricano alla luce della luna crescente. Potresti accorgerti che fai meno fatica a prendere le decisioni e a rispettarle se le elabori in questa fase.

5
Carica i cristalli in fase di luna calante per andare oltre una situazione o riflettere.

  1. La luna calante simboleggia la necessità di lasciare andare qualcosa. Dopo il plenilunio, la luna inizia a rimpicciolirsi nel cielo. Solitamente viene considerato un segnale che indica il bisogno di lasciare andare qualcosa o di riflettere sulle relazioni e le situazioni negative. Se carichi i cristalli in fase di luna calante, puoi fissare delle intenzioni che ti aiutino a fronteggiare le relazioni tossiche o dannose e a lasciarti alle spalle il passato.[5]
    • Se hai già affrontato le situazioni negative o le relazioni tossiche, puoi usare questo periodo per prepararti ad accogliere la positività che incontrerai sul tuo cammino.
    Pubblicità

6
Lascia i cristalli all'aperto durante la notte.

  1. Assicurati che siano esposti alla luce diretta della luna. Se non vuoi lasciarli all'aperto, posizionali sul davanzale in modo che siano comunque esposti alla luce diretta della luna. Se non vuoi metterli sul terreno perché temi che possano sporcarsi o danneggiarsi, puoi appoggiarli su un piatto o un panno.[6]
    • Esistono dei piatti studiati appositamente per caricare i cristalli e piatti fatti a loro volta di cristalli. Sono molto utili soprattutto per caricare i cristalli di forma irregolare o che tendono a rotolare.

7
Comunica le tue intenzioni ai cristalli durante la notte.

  1. Pronuncia le tue intenzioni ad alta voce quando posizioni i cristalli all'aperto. Continua a ripetere le tue intenzioni e a dirigere la tua energia verso i cristalli mentre si ricaricano durante la notte (o ogni volta che ci pensi). Più energia gli conferisci e più saranno in grado di riceverne dalla luce della luna.[7]
    • Per esempio, potresti affermare "Affronterò le relazioni negative e mi impegnerò a creare nuove connessioni positive".
    • Oppure "Fisserò i miei obiettivi e farò del mio meglio per raggiungerli durante il prossimo mese".
    • Puoi anche ringraziare i cristalli, per esempio dicendo "Grazie per avermi dato energia e avermi curato durante lo scorso mese".
    Pubblicità

8
Riprendi i tuoi cristalli al mattino.

  1. Cerca di riportarli in casa prima che sorga il sole. I raggi solari possono scolorire i cristalli, ragione per cui molte persone preferiscono usare la luce della luna per caricarli. Se è possibile, punta la sveglia prima dell'alba, riporta i cristalli in casa e riposizionali dove li tieni di solito. Potrai purificarli e caricarli di nuovo dopo un mese o quando lo desideri.[8]
    • Volendo, puoi lasciare caricare i cristalli anche alla luce del sole, ma non è assolutamente necessario. Inoltre, ricorda che alcuni cristalli possono scolorirsi più rapidamente se vengono esposti alla luce solare

Consigli

  • Carica i tuoi cristalli ogni volta che ti senti abbattuto o giù di corda.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Usare l'Alcool per Trattare un RaffreddoreUsare l'Alcool per Trattare un Raffreddore
Ipnotizzare una PersonaIpnotizzare una Persona
Eseguire l'AutoipnosiEseguire l'Autoipnosi
Abbassare la Febbre senza MedicinaliAbbassare la Febbre senza Medicinali
Abbassare la Pressione senza Usare FarmaciAbbassare la Pressione senza Usare Farmaci
Usare la LiquiriziaUsare la Liquirizia
Fare l'Olio Medicinale di MarijuanaFare l'Olio Medicinale di Marijuana
Bruciare la SalviaBruciare la Salvia
Fare una Tisana
Preparare l'Olio di Lavanda
Usare la Lampada di Sale HimalayanoUsare la Lampada di Sale Himalayano
Eseguire la Posizione del Corvo (Yoga)Eseguire la Posizione del Corvo (Yoga)
Autoipnotizzarsi usando la Tecnica Best MeAutoipnotizzarsi usando la Tecnica Best Me
Potare la MarijuanaPotare la Marijuana
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Emily Christensen
Co-redatto da:
Consigliera Spirituale e Fondatrice di Rainbow Raaja
Questo articolo è stato co-redatto da Emily Christensen. Emily Christensen è una consigliera spirituale sciamanica, maestra di reiki e fondatrice di Rainbow Raaja, un centro di medicina alternativa che si trova nel sud della California e ora anche nella Contea di King, nello Stato di Washington. Emily ha oltre sei anni di esperienza nel settore della terapia del massaggio, dei tarocchi, della cristalloterapia, del lavoro con la luce (reiki, codici di luce, terapia energetica) e della guarigione sciamanica. Ha studiato all'Hands on Healing Institute per diventare maestra di reiki. È anche una Bodywork Therapist certificata dal California Massage Therapy Council e un ministro sciamanico ordinato con la Universal Life Church.
Questa pagina è stata letta 821 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità